Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 23 di 23

Discussione: da piano a ...

  1. #21
    Utente Junior L'avatar di Crazy Fly
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    45
    Professione
    Progettista
    Regione
    campania
    Software
    UGS, CatiaV5, AutoCAD, Pro/E

    Predefinito

    s_adattato.prt
    Disegno quello che voglio che sia il finito piegato (più corretto, visto che il mio intento è quello di trovare lo sviluppo, che è incognito, al momento, non posso partire da una cosa che al momento è incognita). Poi con il Flat Pattern faccio lo sviluppo.
    Invece si deve partire proprio dallo sviluppo, che non è incognito, l' incognito è il finito piegato.
    Per farti capire meglio, io devo costruire la fusoliera con le fiancate che ho già, e devo partire da quelle per non cambiare lo stampo e il progetto, la fusoliera gia la costruisco fisicamente, il problema e matematizzarla.

    Ho visto che hai costruito i modelli partendo dallo sviluppo della fiancata, rimanendo invariata la posizione in x delle ordinate, invece, quest' ultime devono muoversi segendo i listelli della fiancata che va a piegarsi.
    La piega non deve essere brusca con piano e raggio, ma deve essere dolce e un unica piega, è per questo che ti ho chiesto come sviluppare una superfice come quella che ti ho postato.

    Capisco che quello che voglio è esagerato e molto difficile da spiegare, comunque grazie per averci speso del tempo.

    Grazie anche per la risposta precedente, non pensavo che mi facevi addirittura un mini tutorial, è stato molto utile.

  2. #22
    Utente Junior L'avatar di jumpy
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    42
    Professione
    tecnico
    Regione
    VENETO
    Software
    NX 4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Crazy Fly Visualizza Messaggio
    Invece si deve partire proprio dallo sviluppo, che non è

    incognito, l' incognito è il finito piegato.
    Per farti capire meglio, io devo costruire la fusoliera con le fiancate che ho già, e

    devo partire da quelle per non cambiare lo stampo e il progetto, la fusoliera gia la

    costruisco fisicamente, il problema e matematizzarla.
    Quindi vuoi che il pezzo giallognolo (che è il tuo sviluppo) vada a stendersi,

    adagiarsi (come se fosse di gomma), sui pezzi marroncini? (i pezzi marroncini non si muovono?)
    Se è così, il tuo pezzo giallognolo, oltre che a piegarsi, si allunga!
    Se così fosse, lo puoi adattare un po' a tutto ... una volta lo tensioni tanto, una volta poco ... ma non vedo che si possa trovare una regola.
    La regola in realtà però c'è, ma è : deformati tanto o poco, basta che ti adatti ... ma ciò potrebbe essere poco reale, perché gli imponi di adattarsi ai pezzi marroncini. Il pezzo di partenza potrebbe essere un tondo, un quadrato, un rettangolo ... ecc e deformandolo come vuoi tu, arrivi alla fusoliera ... ma non è reale.

    NX per fare lo sviluppo ha una regola: determina il fattore neutro.
    Con il fattore neutro determini la posizione delle fibre neutre: le fibre indeformate. Infatti, essendo per definizione indeformate, prima e dopo la trasformazione/piega, coincidono con lo sviluppo (!) e c'è una formula matematica.

    A livello teorico trovare la fibra neutra è più che corretto, ma in via pratica la formula potrebbe essere inadatta (tutta l'approssimazione dle metodo è nel trovare la formula giusta)

    Se tu volessi passare dallo sviluppo al deformato, dovresti scrivere questa tua nuova regola ... non credo sia però una cosa semplice. E credo neanche tu sappia come deve deformarsi. Forse ti servirebbe un'analisi agli elementi finiti: conosco il materiale, la sua rigidezza, i suoi vari coefficienti elastici, ecc ecc e se lo carico con delle forze che lo obblighino a stare dentro certi vincoli, trovo come si deforma.
    Mi sembra che quello che chiedi (dallo sviluppo al deformato) sia un processo molto complicato, basti pensare che se fosse acciaio avrebbe un comportamento, se fosse porcellana o legno o stoffa ... un'altro ancora ... e credo lo capisca anche tu.


    Ho visto che hai costruito i modelli partendo dallo sviluppo della fiancata, rimanendo

    invariata la posizione in x delle ordinate, invece, quest' ultime devono muoversi

    segendo i listelli della fiancata che va a piegarsi.
    La piega non deve essere brusca con piano e raggio, ma deve essere dolce e un unica

    piega, è per questo che ti ho chiesto come sviluppare una superfice come quella che

    ti ho postato.

    e se fosse stoffa? non si comporterebbe approssimativamente così? :)



    Capisco che quello che voglio è esagerato e molto difficile da spiegare, comunque

    grazie per averci speso del tempo.

    Grazie anche per la risposta precedente, non pensavo che mi facevi addirittura un mini

    tutorial, è stato molto utile.
    di niente :)

    Mi piacciono queste discussioni, mi piacerebbe trovare qualcuno che mastichi bene il modulo lamiera ...


    ciao!

    g.

  3. #23
    Utente Junior L'avatar di Crazy Fly
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    45
    Professione
    Progettista
    Regione
    campania
    Software
    UGS, CatiaV5, AutoCAD, Pro/E

    Predefinito

    Quindi vuoi che il pezzo giallognolo (che è il tuo sviluppo) vada a stendersi,

    adagiarsi (come se fosse di gomma), sui pezzi marroncini? (i pezzi marroncini non si muovono?)
    Se è così, il tuo pezzo giallognolo, oltre che a piegarsi, si allunga!
    NO!!!

    Il materiale che sto usando è legno, quindi NON si allunga come se fosse gomma, i pezzi marroncini (le ordinate) si muovono e come; la loro posizione? Bhoo non la conosco altrimenti era fatta, è proprio questa la vera incognita.
    Le ordinate rimangono tutte parallele tra di loro, centrate sul piano XZ e vanno a contatto con il pezzo giallognolo (la fiancata, che poi sarebbero due dx e sx) lungo quei listelli verticali.

    Ripeto che il tutto, fisicamente, gia lo costruisco, ti spiego come:

    parto da -vedi immagine alegata- le fiancate sono incollate sull' ordinata centrale; poi piego le fiancate fino a che, ogni ordinata batte in corrispondenza dei listelli verticali delle fiancate, incollo il tutto stando attento che ogni ordinata sia parallela con l' altra e siano tutte centrate.
    e se fosse stoffa? non si comporterebbe approssimativamente così?
    Dato che non è stoffa, la piega dovra essere curva e non rettilinea, tranne l' ultimo tratto, quello tra l' ultima ordinata (quella più piccola, nella foto) e l' altra ordinata che la precede, che, invece, deve essere rettilinea.

    di niente

    Mi piacciono queste discussioni, mi piacerebbe trovare qualcuno che mastichi bene il modulo lamiera ...


    ciao!

    g.
    :)Grazie ancora:)
    Immagini Allegate Immagini Allegate


  • Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

    Discussioni Simili

    1. Risposte: 6
      Ultimo Messaggio: 03-11-2010, 15: 02
    2. Rendering delle piante piano terra, piano primo
      Di rikykaka22 nel forum Revit
      Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 21-10-2009, 14: 09
    3. Piano casa
      Di gfrank nel forum Progettazione Architettura/Ingegneria edile
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 18-10-2009, 18: 57
    4. Piano Fondazioni
      Di HOOPS nel forum Inventor
      Risposte: 13
      Ultimo Messaggio: 04-12-2008, 15: 50
    5. piano di costruzione
      Di Dreaming#11 nel forum Solidworks
      Risposte: 5
      Ultimo Messaggio: 05-09-2008, 09: 49

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti