Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 47
  1. #1
    Utente Senior L'avatar di MBT
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    4889
    Professione
    tiro righe, compilo tabelle...
    Regione
    nella Terra di Mezzo
    Software
    non serve un software per fare quel che faccio...

    Predefinito carburanti, costi e... austerità

    Riflessione di un venerdì piovoso...
    ieri ho fatto il pieno alla fedele Corsa....
    56€ di nafta, con il vantaggio dell'agevolazione
    e prezzi in continuo aumento, tanto per cambiare. Alla faccia dell'euro forte e di tutti gli annessi e connessi...


    oggi leggo questo articolo:
    http://www.repubblica.it/2008/06/mot...esercenti.html
    che per sommi capi dice che molti automobilisti, visti i continui rincari, hanno deciso di usare meno l'automobile.
    Quelli che possono, ovviamente...
    per certe attività, i mezzi pubblici sono improponibili :(

    Poi la riflessione:
    anni fa (io non ero ancora nato) c'è stata la famosa "austerità"...
    http://it.wikipedia.org/wiki/Austerit%C3%A0_(storia)
    e così mi sono chiesto perchè nel '73-'74 l'austerità e non nel 2008 ???

    io non mi intendo di politica, non sopporto l'alta finanza e non comprendo i meccanismi economici internazionali, ma mi chiedo se c'è un modo per arginare questa sete di petrolio e riportarne i costi a livelli accettabili.

    Voi che ne dite?

    « Tu sees ingegniir, ingegniti ! »
    « Sei ingegnere, ingegnati !»

  2. #2
    Utente Senior L'avatar di Ilario
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2798
    Professione
    Disegnatore CAD
    Regione
    E. Romagna
    Software
    Inventor, AutoCAD

    Predefinito

    E' arrivata poco tempo fa un mail pare dal blog di Beppe Grillo. Non la tovo più, ma recitava più o meno così:

    "Per abbassare i costi della benzian bisognerebbe che noi automobilisti boicottassimo i maggiori distributori di carburante (Shel e un'altra che non ricordo, forse Agip, ma non son sicuro) andando a favorire gli altri, in modo che per continuare a vendere loro siano costretti ad abbassare i prezzi al di sotto dei concorrenti e così via si innesca la concorrenzialità"

    A voi la parola.
    Combatto tra passione ed obbligo....

  3. #3
    Utente Senior L'avatar di Ilario
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2798
    Professione
    Disegnatore CAD
    Regione
    E. Romagna
    Software
    Inventor, AutoCAD

    Predefinito

    Questa è un'altra mail arrivatami qualche giorno fa, niente soluzioni, solo una botta di conti :

    "CERTO CHE BASTEREBBE FARE DUE CONTI....

    Nel 2000
    1 Dollaro = 1,2 Euro
    1 barile di petrolio = 60 Dollari
    quindi, 1 barile di petrolio = 72 Euro

    Nel 2008
    1 Dollaro = 0,65 Euro
    1 barile di petrolio = 100 Dollari
    quindi, 1 barile di petrolio = 65 Euro

    La domanda:
    Se in Europa il barile di petrolio costa di meno rispetto al 2000, perchè il
    prezzo della benzina è aumentato?
    La crisi del petrolio non sembra così drammatica per chi vende la benzina e
    per lo Stato che incassa le tasse, né per l'ENEL che aumenta le bollette,
    eccetera...
    Pensate a quando il dollaro si riprenderà... non abbiamo finito di pagare...
    Per cortesia, fai leggere questo messaggio a tutti i tuoi amici; magari
    finirà per arrivare ad uno dei presunti cervelloni che ci governano ed uno
    ci potrà spiegare perchè in Europa paghiamo sempre più caro un bene che
    costa sempre meno."
    Combatto tra passione ed obbligo....

  4. #4
    Utente Junior L'avatar di Akira
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    53
    Professione
    Designer
    Regione
    Lombardia
    Software
    Rhino - Alias

    Predefinito

    direi che sarebbe un'ottima idea se abbinata all'impegno di portare avanti metano, elettricità, eolico, idrogeno ecc....nel senso ...noi ci impegnamo a consumare meno ma il governo si impegna a utilizzare seriamente tutte le fonti energetiche alternative..

    l'idrogeno sarebbe già utilizzabile, esistono automobili elettriche con autonomie di 200 km e 3 euro per un pieno...perchè rimane tutto solo prototipo?

  5. #5
    Utente Senior L'avatar di MBT
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    4889
    Professione
    tiro righe, compilo tabelle...
    Regione
    nella Terra di Mezzo
    Software
    non serve un software per fare quel che faccio...

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ilario Visualizza Messaggio
    E' arrivata poco tempo fa un mail pare dal blog di Beppe Grillo. Non la tovo più, ma recitava più o meno così:

    "Per abbassare i costi della benzian bisognerebbe che noi automobilisti boicottassimo i maggiori distributori di carburante (Shel e un'altra che non ricordo, forse Agip, ma non son sicuro) andando a favorire gli altri, in modo che per continuare a vendere loro siano costretti ad abbassare i prezzi al di sotto dei concorrenti e così via si innesca la concorrenzialità"

    A voi la parola.
    Bhe, mi tocca ocntraddirti...
    questa è una bufala che gira già da un po' sul web.
    la trovi smascherata sul servizio antibufala di Attivissimo....

    http://attivissimo.blogspot.com/2007...nzina-met.html

    Citazione Originariamente Scritto da Ilario Visualizza Messaggio
    Questa è un'altra mail arrivatami qualche giorno fa, niente soluzioni, solo una botta di conti :

    "CERTO CHE BASTEREBBE FARE DUE CONTI....

    Nel 2000
    1 Dollaro = 1,2 Euro
    1 barile di petrolio = 60 Dollari
    quindi, 1 barile di petrolio = 72 Euro

    Nel 2008
    1 Dollaro = 0,65 Euro
    1 barile di petrolio = 100 Dollari
    quindi, 1 barile di petrolio = 65 Euro

    La domanda:
    Se in Europa il barile di petrolio costa di meno rispetto al 2000, perchè il
    prezzo della benzina è aumentato?
    La crisi del petrolio non sembra così drammatica per chi vende la benzina e
    per lo Stato che incassa le tasse, né per l'ENEL che aumenta le bollette,
    eccetera...
    Pensate a quando il dollaro si riprenderà... non abbiamo finito di pagare...
    Per cortesia, fai leggere questo messaggio a tutti i tuoi amici; magari
    finirà per arrivare ad uno dei presunti cervelloni che ci governano ed uno
    ci potrà spiegare perchè in Europa paghiamo sempre più caro un bene che
    costa sempre meno."
    Questa invece potrebbe benissimo essere la triste realtà...

    « Tu sees ingegniir, ingegniti ! »
    « Sei ingegnere, ingegnati !»

  6. #6
    Utente Standard L'avatar di scalva
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    203
    Professione
    disegnatore meccanico,progettista
    Regione
    no
    Software
    autocad+qs,ironcad,sw ogni tanto

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ilario Visualizza Messaggio
    Questa è un'altra mail arrivatami qualche giorno fa, niente soluzioni, solo una botta di conti :

    "CERTO CHE BASTEREBBE FARE DUE CONTI....

    Nel 2000
    1 Dollaro = 1,2 Euro
    1 barile di petrolio = 60 Dollari
    quindi, 1 barile di petrolio = 72 Euro

    Nel 2008
    1 Dollaro = 0,65 Euro
    1 barile di petrolio = 100 Dollari
    quindi, 1 barile di petrolio = 65 Euro

    La domanda:
    Se in Europa il barile di petrolio costa di meno rispetto al 2000, perchè il
    prezzo della benzina è aumentato?
    La crisi del petrolio non sembra così drammatica per chi vende la benzina e
    per lo Stato che incassa le tasse, né per l'ENEL che aumenta le bollette,
    eccetera...
    Pensate a quando il dollaro si riprenderà... non abbiamo finito di pagare...
    Per cortesia, fai leggere questo messaggio a tutti i tuoi amici; magari
    finirà per arrivare ad uno dei presunti cervelloni che ci governano ed uno
    ci potrà spiegare perchè in Europa paghiamo sempre più caro un bene che
    costa sempre meno."
    buona idea
    facciamola girare


    sarebbe anche bello fare,ma sul serio, uno sciopero dei consumi per una settimana, standosene a casa in ferie perche' non puoi + muoverti. chissa......?
    ciao
    scalva

  7. #7
    Utente Standard L'avatar di stevie
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    373
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Lombardia
    Software
    Solidedge, Cosmos

    Predefinito

    Il costo esorbitante dei carburanti è legato a due fattori:
    1 - la speculazione delle compagnie petrolifere
    2 - in italia in particolar modo le accise gravano per oltre il 60% sul costo del carburante, e la cosa grave è che queste ovviamente seguono l'andamento del prezzo alla pompa. In sostanza lo stato ha tutto l'interesse a vedere aumentare il costo del carburante per poter beneficiare di accise sempre superiori.
    Per chi continua a credere nella favola dell'idrogeno faccio presente una cosa molto semplice... non esistono giacimenti di idrogeno. Quindi per poter essere utilizzato deve essere prodotto o attraverso elettrolisi di soluzioni saline oppure attraverso un processo di derivazione da altri carburanti (per esempio dal metano). Sono tutti processi molto costosi giustificati solo per applicazioni particolari (nelle missioni spaziali già 40 anni fa si impiegavano celle a idrogeno per la produzione di energia elettrica e acqua)

  8. #8
    Utente Senior L'avatar di Meccbell
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1322
    Professione
    cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
    Regione
    Malpensaland - Lombardia
    Software
    SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MBT Visualizza Messaggio
    Bhe, mi tocca ocntraddirti...
    questa è una bufala che gira già da un po' sul web.
    la trovi smascherata sul servizio antibufala di Attivissimo....
    Confermo.
    Tra le altre cose, almeno dalle mie parti, alla Shell il gasolio lo pago mediamente da 1 ai 2,2 centesimi/lt. in meno che le altre compagnie (italianissime Agip ed IP comprese).
    Non so in altri posti. Ad esempio, settimana scorsa sull'autostrada per GE Shell era 0,012 più cara di Tamoil, ma si sa che in autostrada è tutto un "pianeta" a parte.

    Escludendo inoltre il fatto che per motivi "ideologici" alla Esso non prendo neppure un bicchiere d'acqua, quindi mi frega poco o nulla dei suoi prezzi, ma questa è un'altra faccenda, quanto detto è un'altra dimostrazione che non è che tutto quello che appare sul blog del "caro" B.Grillo vada preso per oro colato a 24K.
    Meccbell, the Chipmaker

    "L'epoca della procrastinazione, delle mezze misure, del mitigare, degli espedienti inutili, del differire sta giungendo alla fine.
    Ora stiamo entrando nell'epoca dove ogni azione causa conseguenze."


    Winston L.S. Churchill
    (dal discorso alla House of Commons del 12 novembre 1936, citato anche da Al Gore in Una scomoda verità)



  9. #9
    Utente Senior L'avatar di Meccbell
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1322
    Professione
    cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
    Regione
    Malpensaland - Lombardia
    Software
    SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Akira Visualizza Messaggio
    esistono automobili elettriche con autonomie di 200 km e 3 euro per un pieno...perchè rimane tutto solo prototipo?
    Un mio oramai ex cliente (ha smesso l'attività a fine anno scorso) ama ricordarmi che a fine anni '80 collaborò in Francia allo studio di un veicolo elettrico che, per evidenti motivi di rendimento, doveva essere realizzato usando molte delle tecnologie delle auto da corsa.
    Tra l'altro, per ovviare alla scomodità dei tempi di attesa per le ricariche delle batterie, venne studiato un sistema "shuttle" (come il cambio pallets dei CNC) che permetteva di sostituire automaticamente tutto il pacco batterie in meno di 5 minuti.

    La cosa era seguita da un famoso politecnico di una città con un nome (5 lettere) che inizia con L
    Tutto il prototipo dell'auto, del sistema di cambio batterie e della "stazione di servizio" vennero realizzati da una famosa casa automobilistica, che corre tutt'ora in F1, il cui nome (7 lettere) inizia per R
    Alla fine arrivò un'altrettanto famosa compagnia petrolifera (statale) il cui nome (3 lettere) inizia per E, che comprò studi, brevetti e prototipi, caricò tutto su 2 camion che andarono a finire chissà dove.

    Quando il petrolio sarà a 500 $/barile, o avrà massimo 5 anni di vita ed il business per le 7 sorelle comincerà a vacillare, vedrete che tutti questi progetti inizieranno "miracolosamente" a riapparire alla luce del sole.
    Ovviamente un'auto del genere costerà non meno di un paio di centinaia di migliaia di euro.
    Ultima modifica di Meccbell; 13-06-2008 alle 15: 12
    Meccbell, the Chipmaker

    "L'epoca della procrastinazione, delle mezze misure, del mitigare, degli espedienti inutili, del differire sta giungendo alla fine.
    Ora stiamo entrando nell'epoca dove ogni azione causa conseguenze."


    Winston L.S. Churchill
    (dal discorso alla House of Commons del 12 novembre 1936, citato anche da Al Gore in Una scomoda verità)



  10. #10
    Utente Senior L'avatar di MBT
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    4889
    Professione
    tiro righe, compilo tabelle...
    Regione
    nella Terra di Mezzo
    Software
    non serve un software per fare quel che faccio...

    Predefinito

    L'unica soluzione che ad oggi ho trovato è mandare un SMS al 48472 con scritto il tipo di carburante che cerco e il paese.
    Dopo qualche attimo ti arriva un SMS di risposta con i distributori di zona e il loro costo al litro...

    io l'ho testato più volte. credo funzioni in tutta Italia..
    http://www.newsmobile.it/notizia/06,07,04,5772589-1.htm

    « Tu sees ingegniir, ingegniti ! »
    « Sei ingegnere, ingegnati !»


  • Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. Gestione Costi in SE 18
      Di Lotus88 nel forum Solid Edge
      Risposte: 14
      Ultimo Messaggio: 30-07-2010, 13: 49
    2. costi orari macch. cnc
      Di SNIU' nel forum Settore manifatturiero/industriale
      Risposte: 17
      Ultimo Messaggio: 06-04-2010, 20: 25
    3. Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 21-08-2009, 17: 41
    4. costi carpenterie
      Di FABRI67 nel forum Settore manifatturiero/industriale
      Risposte: 1
      Ultimo Messaggio: 21-01-2009, 20: 25
    5. Costo carburanti
      Di Matteo nel forum Forum generale della professione e del lavoro
      Risposte: 3
      Ultimo Messaggio: 17-10-2008, 18: 12

    Tag per Questa Discussione

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  




    CAD3D.it - la community dei progettisti