Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 38
  1. #1
    MOD.Stampi e manuf.indust L'avatar di SHIREN
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1987
    Professione
    Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
    Regione
    NAPOLI
    Software
    "ah capa"

    Predefinito ing.con rapporto di lavoro a prog.

    ciao a tutti
    racconto una esperienza trascorsa negli ultimi gg
    l?azienda dove lavoro collabora con un dipartimento di ......... presso una famosa universita
    ho trascorso presso sta sede come collabaratore esterno 3/4 gg
    poi gli stessi ing.addetti alla prog.sono stati nostri ospiti presso l'azienda per 3/4 gg
    scusandomi di non poter elencare e descrivere il tipo di rapporto ed il tipo di prog.
    allora nel periodo su elencato
    e normale che si stipuli una accorata amicizia con le persone con cui hai da fare
    ed e venuto fuori che dopo la laurea na parte di studenti laureati
    collaborano con il dipartimento di appartenenza
    il piu delle volte con contratto a prog,
    nel chiacchierare nella pause
    persone che con sacrifici personali dei propri famigliari(non tutti sono figli di persone agiate anzi erano figli di operai)
    o facevano quel lavoro o si sta a casa
    e sapete quando prendono al mese?????????????
    800€
    qualcuno sposato con figlio e moglie a carico 1000€
    fin qui diciamo che per fare esperienza potrebbe pure starci
    ma o prob.
    e che se il committente del prog.non paga perche non gli viene consegnata la prog.perche ha difficolta
    perche ci sono prob burogratici
    questi non pigliano 1€
    infatti 3 mesi senza paga
    mo vorrei chiedere
    ma comm e' possibile na cosa del genere
    ma il dipartimento e' o non e' nel caso specifico un datore di lavoro
    e perche non si accolla sti prob
    intanto si incomincia a pagare
    e poi tutta na trafila di prof.responsabili di dipartimento
    ricercatori che lavorano direttamente per l'universita e pigliano comunque i soldi anche lavorando allo stesso prog.
    assistenti di laboratorio che non fanno nu cavolo per giorni interi
    ma ditemi na cosa
    io non avevo neanche l'idea di una cosa del genere
    MA L'UNIVERSITA ITALIA FUNZIONA A CUSSI???????????????????????????????


    P.S.
    forse ho esagerato un attimo
    ci saranno sicuramente dipartimenti che funzionano al max
    ma volete sapere chi lavorava davvero
    l'addetto all'ingreso
    dice
    la macchina non puo entrare altrimenti perdo il posto
    ma fatt fa 1.5 Km a piedi con borse e valigie con gli attrezzi del mestiere
    salutissimi

  2. #2
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    306
    Professione
    Progettazione Meccanica
    Regione
    Lombardia
    Software
    Solidworks / Cosmos / Floworks

    Predefinito

    Ciao Shiren, ti confermo che purtoppo funziona così dappertutto per quanto ne so, almeno nelle università con cui ho avuto la possibilità di collaborare.

    Io sono un ex-studente di ingegneria, e "dall'interno" la mia esperienza è che chi prosegue la via dell'università fermandosi a lavorare all'interno lo fa per passione o per facilità, ma sicuramente non per soldi. E ti posso anche dire che quando fai questa scelta lo sai benissimo a cosa vai incontro.

    Per il vil denaro la ricerca la fai solo nelle aziende e nei centri d'eccellenza dei distretti industriali. Se le cose cambiano sarebbe anche bello includere le università in questa piccola lista....

    ciao

  3. #3
    Utente Standard L'avatar di Angiu
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    431
    Professione
    in cerca di lavoro
    Regione
    a casa mia
    Software
    Salome 3.2.6

    Predefinito

    quoto druck...

    ci sono dentro nell'università ed è proprio così sfortunatamente..... e non possiamo fare altro che rassegnarci perchè andrà sempre peggio.... :(
    Coltivate Linux...tanto Winzozz si pianta da solo!!!!! :D

    Intel Core 2 Duo E8400 @ 3.0 GHz | MSI P45 Neo3-FR | 4 Gb Corsair XMS DDR2 800 MHz CL4 | Gainward HD4850 Golden Sample| Windows Vista 64 bit

    Acer Aspire 7520G | Fedora Core 9 Sulphur 64 bit Angiu Edition

  4. #4
    Utente Standard L'avatar di incasinata
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    883
    Professione
    Architetto-Ricercatore
    Regione
    Lombardia
    Software
    Rhino, 3ds, Photoshop e pian pianino Autocaz

    Predefinito

    E no......SHIREN tu no....."Tu quoque Brute fili mi" ;) da te no.....ti prego....hai gia letto i miei post su questo argomento, nn posso ripetere le stesse cose!:D

  5. #5
    MOD.Stampi e manuf.indust L'avatar di SHIREN
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1987
    Professione
    Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
    Regione
    NAPOLI
    Software
    "ah capa"

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da incasinata Visualizza Messaggio
    E no......SHIREN tu no....."Tu quoque Brute fili mi" ;) da te no.....ti prego....hai gia letto i miei post su questo argomento, nn posso ripetere le stesse cose!:D

    ciao incasinata
    hai rag.
    ma mo il tutto mi e passato per mano
    la cosa e' nu poco diversa
    ho sempre avuto un'idea che le universita fossero delle cose asettiche
    di studio e ricerca
    ma mi sono accorto che ci sono interessi particolari e personali
    allora devo adattare la mia visione di un mondo che conoscevo poco
    ciao

  6. #6
    MOD.Stampi e manuf.indust L'avatar di SHIREN
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1987
    Professione
    Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
    Regione
    NAPOLI
    Software
    "ah capa"

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Druck Visualizza Messaggio
    Ciao Shiren, ti confermo che purtoppo funziona così dappertutto per quanto ne so, almeno nelle università con cui ho avuto la possibilità di collaborare.

    Io sono un ex-studente di ingegneria, e "dall'interno" la mia esperienza è che chi prosegue la via dell'università fermandosi a lavorare all'interno lo fa per passione o per facilità, ma sicuramente non per soldi. E ti posso anche dire che quando fai questa scelta lo sai benissimo a cosa vai incontro.

    Per il vil denaro la ricerca la fai solo nelle aziende e nei centri d'eccellenza dei distretti industriali. Se le cose cambiano sarebbe anche bello includere le università in questa piccola lista....

    ciao
    Citazione Originariamente Scritto da Angiu Visualizza Messaggio
    quoto druck...

    ci sono dentro nell'università ed è proprio così sfortunatamente..... e non possiamo fare altro che rassegnarci perchè andrà sempre peggio.... :(
    puo darsi che e come dite voi
    bisogna rassegnarsi
    pero
    se io lavoro con un qualsiasi contratto
    devo avere la decenza di campare o devo aspettare che tutti facciano i loro comodi e alla fine se tutto va bene forse piglio il dovuto
    ma non ho capito na cosa
    se ho un contratto a prog
    che significa che sono un imprenditore
    mi devo caricare i rischi di un libero professionista
    i rischi di azienda
    ca parliamo di 800€ al mese
    che se non ci sono non li piglio
    ma quale rassegnazione
    prendete sta gente e pigliatela a calci
    ciao

  7. #7
    Moderatore L'avatar di gerod
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    3802
    Professione
    Libero professionista
    Regione
    Veneto
    Software
    Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora

    Predefinito

    In parte è vero, in parte no.
    In alcune università le cose funzionano bene e chi lavora per loro viene pagato.
    Devo dire che comunque 800 euro sono niente per uno che, dopo a laurea, deve mettere su' casa. Ma neanche 1000 sono un granchè. Il mio socio ha fatto il dottorato presso l'università collaborando proprio con il nostro studio. E' stato pagato bene perchè il lavoro che ha fatto è un gran laavoro. Il fatto è che, da dentro, ha scelto di non continuare il rapporto con l'università perchè? semplicemente perchè c'è chi lavora e non piglia niente e chi gestisce che becca i soldi lasciando fare agli altri.
    A questo punto la morale è: quelli che sono bravi e hanno idee vanno fuori a lavorare (magari all'estero che ti pagano meglio), gli altri rimangono dentro.
    E comunque le parcelle dell'università sono salate e spesso il lavoro che ti fanno non è all'altezza (io ho provato a collaborare).
    Comunque anche fuori le cose non cambiano. Ci sono degli studi dove pagano 1000 euro al mese (a progetto o addirittura liberi professionisti)! Ma, metti che ci pago le tasse, metti che ci pago la cassa previdenziale, metti i costi di trasporto, pranzi, etc. che mi rimane? NIENTE.
    Quindi quasi quasi vado a fare il muratore che guadagno di più.
    Purtroppo le cose stanno così e un bel calcio dove dico io a chi dico io non starebbe poi così male.
    Poi le eccezioni ci sono, ma quante sono?
    Rassegnarsi? NO! Bisogna mandare a casa chi scalda la sedia: chi non rende deve stare a casa, è la legge del mercato: lo studente non rende -> bocciato, il professore non insegna -> a casa, e che si trovi un altro lavoro.
    Io ho insegnato in un ostituto professionale: ebbene, ci sono professori che insegnano le stesse cose da 20 anni, ma possibile che non si rendano conto che le cose cambiano?

    Chiudo perchè altrimenti...
    Ciao

  8. #8
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    306
    Professione
    Progettazione Meccanica
    Regione
    Lombardia
    Software
    Solidworks / Cosmos / Floworks

    Predefinito

    Gerod, quoto in pieno tutto quello che dici al 100%.
    Pero' c'e' anche da dire una cosa, tu parli di studi.


    La situazione negli studi si sa come e' ed e' così in tutti i lavori da libero professionista (pensa solo a quei poveracci che lavorano negli studi associati degli avvocati....).

    La situazione nell'industria è per fortuna migliore, anche se non buona.

    Nell'università uno bravo prende 800euro con contratti chissa di quale tipo.
    Negli studi ne prendi 1000 con contratto a progetto o partita iva.

    E in fabbrica?

    A patto che:
    - Laurea in ingegneria e sei competente nel tuo lavoro.
    - L'industria dove lavori con l'R&D ci campa, non deve essere un R&D a scopo "pubblicitario".
    - L'industria non è un carrozzone tipo fiat dove sei solo un numero.

    All'inizio, da neolaureato:
    Secondo me almeno hai una categoria 5S o al massimo 5 (netto annuo allegato, anche se la tabella è relativa agli operai, per gli impiegati è un po' di piu'), a cui devi aggiungere il premio produzione e gli straodinari.
    Spese non ne hai e per il pranzo, se non c'e' la mensa c'e' il rimborso.
    Vuoi che se fai vedere che ti impegli non ti danno un superminimo dopo un po'?

    I conti son presto fatti, sono semplicemente conti realisti che chiunque non vuole vivere coi genitori vitanaturaldurante presto o tardi deve fare, e l'industriale/dirigenti fanno finta di esser scemi, ma lo sanno benissimo che se danno il minimo tabellare uno che si impegna non puo' far altro di cercare un lavoro meglio retribuito.

    Al giorno d'oggi, le strade che ho visto percorribili per un ingegnere secondo me sono solo 2:
    - Te ne vai in una fabbrica, lavori come un matto, e raggiungi un "buon" stipendio.
    - Vai in uno studio, lavori come un matto per i primi 2 anni, ti fai contatti, e poi ti metti in proprio con un'industriale che vuole esternalizzare e ti propone lavoro garantito per il primo periodo che ti permette di fare il salto.

    Di tutte le persone che conosco che valgono e che hanno fatto queste scelte non conosco nessuno che è finito in malora.

    Tutto il discorso è ovviamente generale, poi magari ci sono le eccezioni come studi che pagano bene o università con casse decenti, ma sono eccezzioni e non fanno mangiare un paese come l'italia.





    [URL=http://g.imageshack.us/g.php?h=155&i=metalmeccanicirz5.jpg][IMG]

  9. #9
    Moderatore L'avatar di gerod
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    3802
    Professione
    Libero professionista
    Regione
    Veneto
    Software
    Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora

    Predefinito

    Se vuoi avere un buono stipendio devi andare in fabbrica ma devi avere un livello alto (ti fai una bella gavetta e poi ... guadagni qualcosa), oppure vai in una piccola azienda e fai il tuttofare e ti fai pagare. Io ho optato per quest'ultima e prendevo mooolto di più dei miei colleghi che sono andati a lavorare in grosse aziende (diciamo un 60% in più che non era malaccio). Certo che si lavorava 10-12 ore sabato compreso, ma mi divertivo.
    Poi ho conosciuto molta gente che mi ha permesso di fare il salto e mettermi in proprio (dopo 3 anni!).
    Il tema è lo stipendio: io non concepisco il fatto dei 1000 euri. Se uno lavora deve essere pagato (vale per avvocati, etc) e non sfruttato. Purtroppo le cose in Italia funzionano così. E' vero che chi esce dall'università conosce nulla del mondo del lavoro (io non conoscevo la meccanica reale, solo quella teorica) e deve pertanto studiare il mondo reale a patto di essere sottopagato.
    Speriamo in meglio! e speriamo anche che la scuola sforni menti migliori di quelle che sta sfornando. Provate a fare qualche colloquio e ve ne renderete conto.
    Ciao

  10. #10
    MOD.Stampi e manuf.indust L'avatar di SHIREN
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1987
    Professione
    Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
    Regione
    NAPOLI
    Software
    "ah capa"

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gerod Visualizza Messaggio
    Se vuoi avere un buono stipendio devi andare in fabbrica ma devi avere un livello alto (ti fai una bella gavetta e poi ... guadagni qualcosa), oppure vai in una piccola azienda e fai il tuttofare e ti fai pagare. Io ho optato per quest'ultima e prendevo mooolto di più dei miei colleghi che sono andati a lavorare in grosse aziende (diciamo un 60% in più che non era malaccio). Certo che si lavorava 10-12 ore sabato compreso, ma mi divertivo.
    Poi ho conosciuto molta gente che mi ha permesso di fare il salto e mettermi in proprio (dopo 3 anni!).
    Il tema è lo stipendio: io non concepisco il fatto dei 1000 euri. Se uno lavora deve essere pagato (vale per avvocati, etc) e non sfruttato. Purtroppo le cose in Italia funzionano così. E' vero che chi esce dall'università conosce nulla del mondo del lavoro (io non conoscevo la meccanica reale, solo quella teorica) e deve pertanto studiare il mondo reale a patto di essere sottopagato.
    Speriamo in meglio! e speriamo anche che la scuola sforni menti migliori di quelle che sta sfornando. Provate a fare qualche colloquio e ve ne renderete conto.
    Ciao
    ciao gerod
    condivido condivido
    sapessi quando condivido
    quella di soffermarsi nella scuola dopo laurea mi sembra un'ottima cosa
    pero dico io
    se uno e' preparato o meno non ci azzecca nulla
    che alla fine del mese non ci sono i soldi per essere pagati
    apparte il fatto
    che se non ci fosse quello questi ing non so che tipo di lavoro farebbero
    pero ti dico che la fame fa uscire il lupo dal bosco
    voglio dire
    non e che dovete rischiare qualcosa
    ma inventatevi qualcosa
    t'abbraccio


  • Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. Detonazione e rapporto di miscela.
      Di peppo82 nel forum Automotive
      Risposte: 10
      Ultimo Messaggio: 28-01-2013, 23: 21
    2. Revit può essere il prog.definitivo? un po di info
      Di duken nel forum CAD per l'architettura a confronto
      Risposte: 7
      Ultimo Messaggio: 21-10-2009, 12: 48
    3. INVIO RAPPORTO ERROTI
      Di banda bassotti nel forum Discussioni Off Topics
      Risposte: 8
      Ultimo Messaggio: 26-02-2009, 17: 05
    4. prog.di uno stampo con il terzo movimento
      Di SHIREN nel forum Stampaggio industriale
      Risposte: 42
      Ultimo Messaggio: 23-04-2008, 23: 39
    5. Rapporto UNICEF 2008
      Di beppino nel forum Discussioni Off Topics
      Risposte: 5
      Ultimo Messaggio: 23-01-2008, 17: 26

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  



    CAD3D.it - la community dei progettisti