Pagina 10 di 16 PrimaPrima ... 89101112 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 159

Discussione: Solidworks 2009

  1. #91
    MoldKiller
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da oTToLeoP Visualizza Messaggio
    MoldKiller parliamo due lingue diverse ... il portastampo di uno stampo parametrico è complematmente dverso da un fuorifigura ed un premi lamiera ..se parlaimo,come nello specifico, di IGS sono proprio curioso di vedere come fai le modifiche come da Immagine!!!
    Si fa come sempre.
    Ci si arrangia!:)

    Gli iges modificati sono problemi di tutti i giorni. Non è che siccome progetto con un parametrico i clienti non mi modificano i modelli a stampo già fatto. (A dir la verità a loro non importa assolutamente niente!)
    Quindi il progetto viene effettuato anche tenendo conto che il modello potrebbe non essere definitivo.

    Ciao
    Ultima modifica di MoldKiller; 21-05-2008 alle 08: 56

  2. #92
    oTToLeoP
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MoldKiller Visualizza Messaggio
    Si fa come sempre.
    Ci si arrangia!:)

    Gli iges modificati sono problemi di tutti i giorni. Non è che siccome progetto con un parametrico i clienti non mi modificano i modelli a stampo già fatto. (A dir la verità a loro non importa assolutamente niente!)
    Quindi il progetto viene effettuato anche tenendo conto che il modello potrebbe non essere definitivo.

    Ciao

    ??? booo o sono io che non ho capito o sei tu che fai finta di non capire ... ma lasciamo stare va ..

  3. #93
    UGoverALL
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da oTToLeoP Visualizza Messaggio
    Ti sei scordato di dire che:
    infine si tornerà ad usare solo le superfici per le matematiche .....ed i solidi??? .....solo per i porta stampi.
    esempio:
    Se la matematica elemento si modifica (cosa che accade il 99% delle volte) cosa bisognerebbe fare ?
    ricostruire tutto da 0! parametrico non parametrico difficilmente penso che si possa modificare una tale modifica .....

    questo è quello che riusciamo a fare in automatico con file IGS ;)
    Potrebbe anche essere...
    In Fiat modellano con i solidi tutto il pianale e la scocca, escluso l'ESTERNO FIANCO che viene fatto in esplicito per superfici.
    All'estero modellano tutti x superfici e danno spessore alla fine (se ci riescono...).
    I colleghi che lavorano su Mercedes mi hanno detto che stanno pensando di iniziare a modellare la scocca per solidi dall'anno prossimo.

    Comunque solidi/superfici è solo una filosofia...

    UoA

  4. #94
    oTToLeoP
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UGoverALL Visualizza Messaggio
    Potrebbe anche essere...
    In Fiat modellano con i solidi tutto il pianale e la scocca, escluso l'ESTERNO FIANCO che viene fatto in esplicito per superfici......................................... ......

    UoA
    Ma ti sei fermato ai metodi ... poi?
    fattibilità = stl o superfici
    fuorifigura = superfici
    Modifiche = superfici
    compensazioni = superfici

  5. #95
    MoldKiller
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da oTToLeoP Visualizza Messaggio
    ??? booo o sono io che non ho capito o sei tu che fai finta di non capire ... ma lasciamo stare va ..
    Tanto per chiarire il mio pensiero:

    La procedura migliore (almeno dal mio punto di vista, ma non solo) per progettare lo stampo (nel mio caso parlo di stampi per la plastica) è la seguente:
    Si importa il modello (iges, step,ecc..), quindi si apportano le modifiche del caso, si creano le linee di divisione e si applica la scala.
    Fatto questo si procede a costruire le superfici di divisione e di chiusura che si utilizzeranno per tagliare successivamente il portastamo.

    Mi sembra inutile dire che una volta realizzati matrice e punzone, il mezzo migliore per portare avanti il progetto dello stampo è un modellatore solido parametrico (almeno se si vuole lavorare a regola d'arte)!

    Se si utilizza un parametrico e a lavoro fatto vi è la necessità di variare la figura in base ad un nuovo file (se non usi un parametrico salta tutto il discorso della progettazione successiva), ci sono varie procedure;
    La più drastica è quella di modificare la funzione di importazione del modello. Dopo di che bisognerà sostituire i riferimenti persi (se il modello arriva da un CAD serio, normalmente la topologia resta invariata quindi non ci sono grandi problemi) e in ultimo modificare le superfici di divisione in modo da adattarle alle modifiche.
    Un'altro sistema è quello di modificare il modello utilizzato per la costruzione dello stampo in modo da farlo diventare identico a quello nuovo (e qui ci starebbe a pennello la nuova tecnologia di UG.). Dopo di che, se necessario si modificano le sup. di divisione (probabilmente basta recuperare un paio di riferimenti che quelle si ricostruiscono da sole).
    Altro sistema consiste nel prendere parti del nuovo modello e sostituirle nel vecchio.

    In tutti questi casi quando si apre l'assieme lo stampo (nei limiti di quella che è la logica) si ricostuisce automaticamente (in quanto le modifiche sono fatte a livello di modello).
    E senza dovere utilizzare un modellatore di superfici (o almeno utilizzando le superfici parametriche di SWx, ma poteva anche essere Pro-e o Catia ecc...)!

    Questo era per spiegare cosa intendo quando dico che le modifiche vanno fatte sul modello.

    Nel tuo esempio invece si suppone che tu debba modificare un portastampo di cui ti è stato fornito l'iges, o il portastampo è stato modellato con un CAD non parametrico, (quindi lavorando sul modello non si aggiorna).
    Di conseguenza le divisioni che erano state create in base al vecchio modello devono essere modificate (o almeno questo si capisce dalle immagini, visto che non hai descritto l'operazione).
    Ti assicuro che è un lavoro che al giorno d'oggi si può fare anche con un CAD parametrico e senza tanti problemi!
    Magari al posto di portare i bordi delle superfici a contatto occorreva ricostruirne un paio, ma il risultato era comunque valido, anche perché se hai notato la superficie centrale della tua modifica "spancia" non poco, quidi era forse meglio rifarla.

    Al di la delle soluzioni, il problema che hai posto (a meno che si tratta di un improbabile stampo importato), è la conseguenza di una progettazione non parametrica, quidi (anche se non difficilmente risolvibile) con un parametrico non può sussistere (visto che viene risolto risolto a monte).

    Anzi direi che il modellatore di superfici più che essere la soluzione è la causa!

    Si tratta principalmente di "metodo"!
    Se su usano dei metodi e dei mezzi adeguati, certi problemi neanche si pongono.

    Io penso di essere stato abbastanza chiaro.
    Se invece si tratta di qualcosa di differente da quello che ho intuito da due immagini, ti prego di spiegarlo chiaramente anche a parole!
    Ovvero cosa hai modificato di preciso e perché con un CAD parametrico non si può fare?

    Spero di non essere troppo insistente ma a me non piace lasciare le cose in sospeso.
    Ciao

  6. #96
    oTToLeoP
    Visitatore

    Predefinito

    Effettivamente sono stato un po vago e capisco che forse mi sono espresso male, era appunto per rispondere direttamente ad UgOverAll che sicuramente ha capito inmediatamente dove volevo arrivare .. per questo chiedo scusa per la mia risposta superficiale, infine analizzo e rispondo alla tua dichiarazione:


    Citazione Originariamente Scritto da MoldKiller Visualizza Messaggio
    Tanto per chiarire il mio pensiero:

    La procedura migliore (almeno dal mio punto di vista, ma non solo) per progettare lo stampo (nel mio caso parlo di stampi per la plastica) è la seguente:
    Si importa il modello (iges, step,ecc..), quindi si apportano le modifiche del caso, si creano le linee di divisione e si applica la scala.
    Fatto questo si procede a costruire le superfici di divisione e di chiusura che si utilizzeranno per tagliare successivamente il portastamo.
    Perfetto, nulla da ridire, se non che quoto quello che dici.


    Citazione Originariamente Scritto da MoldKiller Visualizza Messaggio
    Mi sembra inutile dire che una volta realizzati matrice e punzone, il mezzo migliore per portare avanti il progetto dello stampo è un modellatore solido parametrico (almeno se si vuole lavorare a regola d'arte)!
    anche qui nulla da ridire


    Citazione Originariamente Scritto da MoldKiller Visualizza Messaggio
    Se si utilizza un parametrico e a lavoro fatto vi è la necessità di variare la figura in base ad un nuovo file (se non usi un parametrico salta tutto il discorso della progettazione successiva), ci sono varie procedure;
    La più drastica è quella di modificare la funzione di importazione del modello. Dopo di che bisognerà sostituire i riferimenti persi (se il modello arriva da un CAD serio, normalmente la topologia resta invariata quindi non ci sono grandi problemi) e in ultimo modificare le superfici di divisione in modo da adattarle alle modifiche.
    Perfetto!!!

    Citazione Originariamente Scritto da MoldKiller Visualizza Messaggio
    Un'altro sistema è quello di modificare il modello utilizzato per la costruzione dello stampo in modo da farlo diventare identico a quello nuovo (e qui ci starebbe a pennello la nuova tecnologia di UG.).
    allora :
    Ug uscirà con questa tecnologia forse nel 2010/20011 io ho semplicemente detto che noi questa tecnologia già la usiamo e non solo su file proprietari ma su file
    provenienti da IGS posto un video esempio:


    era questo che volevo sottolineare.


    Citazione Originariamente Scritto da MoldKiller Visualizza Messaggio
    Nel tuo esempio invece si suppone che tu debba modificare un portastampo di cui ti è stato fornito l'iges, o il portastampo è stato modellato con un CAD non parametrico, (quindi lavorando sul modello non si aggiorna).
    Di conseguenza le divisioni che erano state create in base al vecchio modello devono essere modificate (o almeno questo si capisce dalle immagini, visto che non hai descritto l'operazione).
    Ti assicuro che è un lavoro che al giorno d'oggi si può fare anche con un CAD parametrico e senza tanti problemi!
    Che si possa fare con un cad parametrico non avevo dubbi ... pero' devi sapere che nel settore stampi lamiera i tempi si sono ridotti del 70% rispetto a 3-4 anni fa per questo si cerca sempre di trovare soluzioni che possano far risparmiare del tempo rimanendo sempre con la stessa qualità.

    Citazione Originariamente Scritto da MoldKiller Visualizza Messaggio
    Magari al posto di portare i bordi delle superfici a contatto occorreva ricostruirne un paio, ma il risultato era comunque valido, anche perché se hai notato la superficie centrale della tua modifica "spancia" non poco, quidi era forse meglio rifarla.

    Al di la delle soluzioni, il problema che hai posto (a meno che si tratta di un improbabile stampo importato), è la conseguenza di una progettazione non parametrica, quidi (anche se non difficilmente risolvibile) con un parametrico non può sussistere (visto che viene risolto risolto a monte).

    Anzi direi che il modellatore di superfici più che essere la soluzione è la causa!

    Si tratta principalmente di "metodo"!
    Se su usano dei metodi e dei mezzi adeguati, certi problemi neanche si pongono.

    Io penso di essere stato abbastanza chiaro.
    Se invece si tratta di qualcosa di differente da quello che ho intuito da due immagini, ti prego di spiegarlo chiaramente anche a parole!
    Ovvero cosa hai modificato di preciso e perché con un CAD parametrico non si può fare?

    Spero di non essere troppo insistente ma a me non piace lasciare le cose in sospeso.
    Ciao
    qua rispondo generalmente :
    Il discorso che spancia è un'altra modifica apportata successivamente per far in modo che la lamiera scivoli

    con “a meno che si tratta di un improbabile stampo importato” cosa intendi dire che tarocco le immagini? se è cosi' questa discussione non ha senso neanche che vada avanti.
    Ultima modifica di oTToLeoP; 09-06-2008 alle 11: 41

  7. #97
    oTToLeoP
    Visitatore

    Predefinito

    x MoldKiller

    se visioni il video vedrai anche un PROBABILISSIMO file Igs importato ....
    Saluti
    Passo e chiudo

  8. #98
    MoldKiller
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da oTToLeoP Visualizza Messaggio
    x MoldKiller

    se visioni il video vedrai anche un PROBABILISSIMO file Igs importato ....
    Saluti
    Passo e chiudo
    Ammetto che taroccare delle immagini e vedere chi ci casca sarebbe divertente.:D
    Ma non è certo quello, che intendevo!

    Mi sa che 'sta volta mi sono spiegato male io.:(

    Per "improbabile stampo importato" intendevo che è improbabile che capiti di lavorare su dei modelli di stampo importati (improbabile non impossibile).
    Anche perché chi progetta lo stampo difficilmente lo esporta in iges per reimportarlo e lavorarci ulteriormente e se vi sono modifiche al limite si importa il modello. (A meno che ci sono motivi per passare il progetto a qualcun altro)
    Capita al limite di trovarsi a lavorare su modelli di stampo importato nel caso di modifiche su stampi esistenti, cosa che però avevo scartato in quanto le modifiche nella parte centrale erano piuttosto evidenti e di solito in quei casi si cerca di limitarle all'indispensabile (se però c'era motivo di farlo in quel caso non sarò certamente io a metterlo in discussione).

    Spero ora di esserci chiariti del tutto.
    Sennò ci toccherà fare redigere il dizionario "Moldkiller-oTTolep Ottoleop-Moldkiller":)

    Think positive:)

    Ps. ho visto il video, è interessante pure quello, ma non è proprio la stessa cosa che fa Ug.

    Ciao

  9. #99
    Utente Standard L'avatar di Gabriele SWX
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    146
    Professione
    Progettista
    Regione
    Toscana, Firenze
    Software
    Solidworks 2017, Creo 3.0 M60

    Predefinito

    Ritorniamo all'argomento della discussione.
    Ho visto che è uscita la versione beta 2009, qualcuno di voi la sta utilizzando?
    Se si, come vi trovate in termine di prestazioni?
    Ciao.

  10. #100
    Moderatore Solidworks L'avatar di Oldwarper
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2098
    Professione
    Progettista
    Regione
    Emilia Romagna
    Software
    Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam

    Predefinito

    Beh, il fatto e' che non potendolo usare per "produzione" e con Logopress non riesco a metterlo alla corda come vorrei.

    Ma caricando un grosso assieme (a parte i problemi di conversione, biblici e con riferimenti persi qua e la') sembra abbastanza (nel senso di "un po' di piu'") prestante, ma nulla di trascendentale. Migliorata la grafica, alcune novita' interessanti ("sensori" di modifica, stampa, riferimenti persi in "fantasma", avvertimento "file versione precedente" al salvataggio, quote "negativa e tanto altro). Sembra anche abbastanza "stabile".

    Qualche bugghettino ancora nelle superfici (trascurate, come sempre, evidentemente glie ne frega sega...).
    Saluti, Stefano.
    “Timeo Fenestras et dona ferentes”


  • Pagina 10 di 16 PrimaPrima ... 89101112 ... UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. Windows 7 e SolidWorks 2009 SP3.0
      Di cubalibre00 nel forum Solidworks
      Risposte: 25
      Ultimo Messaggio: 11-08-2010, 00: 45
    2. SolidWorks 2009 - Bug Colossale
      Di spaggio nel forum Solidworks
      Risposte: 7
      Ultimo Messaggio: 13-07-2010, 18: 27
    3. Solidworks 2009 e Ansys 12.1
      Di Protigy nel forum Ansys
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 01-07-2010, 13: 46
    4. DWG EDITOR 2009 (solidworks)
      Di tormar nel forum Modelli 3D e risorse varie dedicate ai progettisti meccanici
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 30-11-2009, 18: 55
    5. SOLIDWORKS 2009
      Di luca.c nel forum Solidworks
      Risposte: 45
      Ultimo Messaggio: 10-12-2008, 10: 13

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti