Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 37
  1. #21
    UGoverALL
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dolfin Visualizza Messaggio
    Visto l'interesse, soprattutto in Piemonte, sono andato a documentarmi.
    Pare proprio che sia di buon livello. Oltre a tutte le funzionalità che vengono offerete dalla soluzione Smarteam, l'integrazione NX gestisce tutti i legami, le mappature degli attributi 2D e 3D, consentendo quello che altri prodotti non fanno, ovvero una gestione della distinta a partire da una struttura documentale eterogenea.

    Ciao a tutti.
    Che tu sappia, come si comporta Smarteam accoppiato ad un CAD qualsiasi in queste situazioni.
    1) Apro ST
    2) Aggiungo un Item alla distinta
    3) Salvo la distinta
    4) Apro il CAD (qualunque esso sia)

    A) Apro ST
    2) Aggiungo un Item con un dataset CAD non Catia (Pro/E o NX per esempio) che mi arriva da un fornitore
    3) Salvo la distinta
    4) Apro Catia

    ... se lo sai, altrimenti pazienza.

    Ciao,
    UoA

  2. #22
    Utente Standard L'avatar di dolfin
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    198
    Professione
    Consulente PLM
    Regione
    Italia
    Software
    Principali PLM sul mercato

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da 3DPLM Visualizza Messaggio
    Me la spieghi, questa, per favore ???
    Con calma, prima prendo un grappino. Mi sono reso conto di non essermi espersso al meglio.

  3. #23
    Utente Standard L'avatar di dolfin
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    198
    Professione
    Consulente PLM
    Regione
    Italia
    Software
    Principali PLM sul mercato

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UGoverALL Visualizza Messaggio
    Che tu sappia, come si comporta Smarteam accoppiato ad un CAD qualsiasi in queste situazioni.
    1) Apro ST
    2) Aggiungo un Item alla distinta
    3) Salvo la distinta
    4) Apro il CAD (qualunque esso sia)

    A) Apro ST
    2) Aggiungo un Item con un dataset CAD non Catia (Pro/E o NX per esempio) che mi arriva da un fornitore
    3) Salvo la distinta
    4) Apro Catia

    ... se lo sai, altrimenti pazienza.

    Ciao,
    UoA
    Non ho capito la domanda. Prova a spiegarmi il processo che hai in mente.

  4. #24
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    106
    Professione
    Consulente PLM
    Regione
    Italia
    Software
    ENOVIA - Windchill - Pro-Intralink - IMAN - SAP PLM - Autodesk Vault - PDMWorks - Oracle -

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UGoverALL Visualizza Messaggio
    Che tu sappia, come si comporta Smarteam accoppiato ad un CAD qualsiasi in queste situazioni.
    1) Apro ST
    2) Aggiungo un Item alla distinta
    3) Salvo la distinta
    4) Apro il CAD (qualunque esso sia)

    A) Apro ST
    2) Aggiungo un Item con un dataset CAD non Catia (Pro/E o NX per esempio) che mi arriva da un fornitore
    3) Salvo la distinta
    4) Apro Catia

    ... se lo sai, altrimenti pazienza.

    Ciao,
    UoA
    E dove sta scritto che si dovrebbe lavorare in questo modo ?
    metodologia FIAT o .......
    TeamCenterEngineeringAutomotiveEdition ( a.k.a. IMAN ) ?

    Qui stiamo parlando di ENOVIA ..... UoA .... se sei così interessato iscriviti ad un corso base da un rivenditore autorizzato ..... ti faranno sicuramente uno sconto speciale.
    Ultima modifica di 3DPLM; 15-10-2008 alle 23: 41

  5. #25
    UGoverALL
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da 3DPLM Visualizza Messaggio
    E dove sta scritto che si dovrebbe lavorare in questo modo ?
    metodologia FIAT o .......
    TeamCenterEngineeringAutomotiveEdition ( a.k.a. IMAN ) ?

    Qui stiamo parlando di ENOVIA ..... UoA .... se sei così interessato iscriviti ad un corso base da un rivenditore autorizzato ..... ti faranno sicuramente uno sconto speciale.
    Metodologia abbastanza comune nell'industria (la prima), interesse personale la seconda.
    La prima (link PDM>CAD) è una cosa che alcuni, durante i vari benchmark, mi hanno riferito, ma mi sembra talmente strana...

    Fare un corso di ST? Magari no va... mi tengo i dubbi che dormo bene lo stesso...

  6. #26
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    106
    Professione
    Consulente PLM
    Regione
    Italia
    Software
    ENOVIA - Windchill - Pro-Intralink - IMAN - SAP PLM - Autodesk Vault - PDMWorks - Oracle -

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UGoverALL Visualizza Messaggio
    Metodologia abbastanza comune nell'industria (la prima), interesse personale la seconda.
    La prima (link PDM>CAD) è una cosa che alcuni, durante i vari benchmark, mi hanno riferito, ma mi sembra talmente strana...

    Fare un corso di ST? Magari no va... mi tengo i dubbi che dormo bene lo stesso...
    Visto che dormi bene lo stesso, potresti anche evitare di intervenire nei forum dei prodotti tuoi concorrenti, a sparare m......

  7. #27
    UGoverALL
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da 3DPLM Visualizza Messaggio
    Visto che dormi bene lo stesso, potresti anche evitare di intervenire nei forum dei prodotti tuoi concorrenti, a sparare m......
    Amore!

    Sai che io intervengo dove mi pare e piace...
    ... ho solo chiesto...
    Magari qualcun altro la risposta la sa...
    Da uno che pensa che il PDM ha avuto diffusione a causa del passaggio 2D/3D che mi devo aspettare?

  8. #28
    UGoverALL
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dolfin Visualizza Messaggio
    Non ho capito la domanda. Prova a spiegarmi il processo che hai in mente.
    Molto spesso capita che una distinta venga elaborata/configurata nel PDM (tolgo, aggiungo item etc) e alla fine si vada ad aprire lo strumento di authoring (NX/Catia/ProE etc) per andare a lavorare sui dati CAD estratti dalla distinta.
    ... fin qui mi segui?
    Bene, se faccio questa operazione:
    1) Configuro in Smarteam (per es. aggiungo un Item)
    2) Apro il CAD (Catia o NX o Pro/E o Inv...)
    ... che capita a livello CAD?
    vedo o no il componente aggiunto?

    ciao
    UoA

  9. #29
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    106
    Professione
    Consulente PLM
    Regione
    Italia
    Software
    ENOVIA - Windchill - Pro-Intralink - IMAN - SAP PLM - Autodesk Vault - PDMWorks - Oracle -

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UGoverALL Visualizza Messaggio
    Amore!

    Sai che io intervengo dove mi pare e piace...
    attento , nulla è per sempre ... mind your steps ... torna a cuccia nei forum dei tuoi prodotti, dammi retta ...

  10. #30
    Utente Standard L'avatar di dolfin
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    198
    Professione
    Consulente PLM
    Regione
    Italia
    Software
    Principali PLM sul mercato

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UGoverALL Visualizza Messaggio
    Molto spesso capita che una distinta venga elaborata/configurata nel PDM (tolgo, aggiungo item etc) e alla fine si vada ad aprire lo strumento di authoring (NX/Catia/ProE etc) per andare a lavorare sui dati CAD estratti dalla distinta.
    ... fin qui mi segui?
    Bene, se faccio questa operazione:
    1) Configuro in Smarteam (per es. aggiungo un Item)
    2) Apro il CAD (Catia o NX o Pro/E o Inv...)
    ... che capita a livello CAD?
    vedo o no il componente aggiunto?

    ciao
    UoA
    A prescindere dallo strumento PDM distinguiamo:
    - Strutture di Prodotto
    - Configurazioni di Prodotto
    - Strutture documentali
    - Strutture di Prodotto configurate
    - Tipologia di CAD (intendo i problemi nativi dei CAD parametrici variazionali)

    Tralasciamo un attimo il CAD, che possiamo considerare una comodity delle soluzioni PLM più estese.
    Ci sono diversi livelli di processo nella gestione delle Strutture / Configurazioni di prodotto (senza contare i configuratori commerciali).
    Siccome non vorrei dilungarmi in un trattato metodologico sulla Configurazione di Prodotto cerco di sintetizzare, se poi qualcuno è interessato possiamo approfondire.

    Mettiamola in questo modo (e devo dare ragione a 3DPLM) non è detto che il modo di lavoro che hai descritto sia il più corretto / proficuo, molto dipende dall'organizzazione aziendale. Perchè costringere un utente CAD a fare una gestione della Struttura di Prodotto se nella mia azienda se questa viene gestita da un altro ente o, per meglio dire, non è l'attività principale degli utenti CAD?

    Tu pensi che un utente CAD debba assolutamente gestire la Struttura di Prodotto?


  • Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. Informazioni SmarTeam
      Di Ing.Cane nel forum CATIA V5 PDM
      Risposte: 5
      Ultimo Messaggio: 24-05-2011, 13: 04
    2. Seminario on line
      Di gfrank nel forum Convegni, fiere e mostre
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 22-11-2010, 14: 17
    3. Che cos'è lo SMARTEAM?
      Di opua nel forum Modelli 3D e risorse varie dedicate ai progettisti meccanici
      Risposte: 7
      Ultimo Messaggio: 17-07-2008, 10: 46

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti