Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 25
  1. #11
    Utente Senior L'avatar di DANI-3D
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1174
    Professione
    PROGETTISTA MECCANICO
    Regione
    TOSCANA
    Software
    PRO-E WF5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da painaz Visualizza Messaggio
    ciao, vedo che alla fine siamo tutti alla ricerca del metodo DEFINITIVO.
    Che non troveremo mai.
    Per il resto non ci ho capito un gran che, ma appena ho un po di tempo libero lo approfondirò.
    Solo due cose sono infinite : l'universo e la stupidità. E non sono sicuro della prima.
    (Albert Einstein)

  2. #12
    Moderatore SolidEdge L'avatar di cacciatorino
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    9341
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
    Software
    SolidEdge CoCreate Salome-Meca

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da DANI-3D Visualizza Messaggio
    Questo problema lo affronto tutte le volte che faccio una macchina nuova, perchè fortunatamente o sfortunatamente, non è mai una macchina completamente nuova, ce n' è sempre una simile da cui ripartire. Però devo dire che con il rinomina in sessione mi trovo benissimo, è un metodo un po' lungo, ma si aggiornano tutti i riferimenti ed i collegamenti del progetto.
    Ma se hai un codice che non andra' modificato in mezzo ad altri dieci che invece diventeranno nuovi, come lo gestisci?



    stimarchetti.altervista.org - Progettazione Meccanica

  3. #13
    Utente Standard L'avatar di painaz
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    225
    Professione
    ingegnere
    Regione
    veneto
    Software
    proe

    Predefinito

    eh, sono passati 15 minuti quindi aggiungo qui:

    dicevo,

    volendo si possono usare le note, c'è una discussione qui:

    http://www.cad3d.it/forum1/threads/5...uidate-da-note

    Però alla fine dipende molto dal tipo di prodotto che progettiamo. Un esempio è chi progetta cilindri: è il tipico assieme che vale veramente la pena parametrizzare perchè tirarne fuori una famiglia di prodotti dopo è veramente un attimo. Se il progetto è un prototipo è inutile spingere a fondo la parametrizzazione.

    Una altra cosa che ho visto che è utile è sforzarsi di organizzare l'assieme prima ancora di tirare una singola linea: capire cosa mettere nello scheletro principale, capire se oltre agli assiemi conviene fare dei "sottoscheletri". Il difetto di questa metodologia è che se il capo ("el paron") non sa una beata mazza di come si usa un parametrico e non ti vede disegnare "tochi" prima o poi la battuta ("poche seghe e fora i disegni ceo") te la caccia perchè non capisce che la mezza giornata che perdi per capire come organizzare l'assieme in realtà non è persa, è una cosa che ti fa guadagnare con gli interessi e rende il progetto facilmente riutilizzabile se capita ancora una commessa simile.

  4. #14
    Utente Standard L'avatar di painaz
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    225
    Professione
    ingegnere
    Regione
    veneto
    Software
    proe

    Predefinito

    ciao, vedo che alla fine siamo tutti alla ricerca del metodo DEFINITIVO.

    io faccio così: uso sempre gli skeleton e ne faccio la messa in tavola. Il vantaggio principale è che mi creo tutte le viste che voglio e sfrutto l'associatività bidirezionale delle quote. Ho anche imparato ad usare i motion skeleton, ma un altro trucco che uso da poco (su skeleton normali) per simulare le movimentazioni è associare o far pilotare quote dai datum graph.

    Un esempio lo trovate qui:

    https://grabcad.com/library/4-stroke-50cc-engine-1

    la cosa carina è che si riescono a fare cose che in apparenza sembrano impossibili.

    nell'esempio proposto lo scheletro (normale, non ho usato motion scheleton) ha un parametro chiamato fase, che pilota la rotazione dell'albero. Se cambio la fase i segmenti che rappresentano i lobi delle camme variano in lunghezza simulanto l'alzata del lobo della camma e muovendo l'articolazione che pilota le valvole queste cambiano posizione.

    Comunque, ricapitolando, io consiglio vivamente la messa in tavola dello scheletro.

    Allegato 42456

  5. #15
    Utente Standard L'avatar di calacc
    Iscritto dal
    2011
    Messaggi
    504
    Professione
    Product Development Engineering Specialist
    Regione
    Emilia Romagna
    Software
    CREO Parametric 2.0 M230

    Predefinito

    Certo che dire... interessante! Cioè hai rovesciato il concetto di quote di modellazione e quote di annotazione con questo sistema.
    Notevole
    Adesso visto su un piccolo tubolare non rende l'idea bene bene... Sarei curioso di vederlo applicato ad un assieme dei tuoi a vedere che succede. Forse è un po' lunghino da impostare perché ogni quota di modellazione ci devi mettere una quota guidata e una relazione (solo a scriverlo mi viene male... ). Poi dopo se le quote parametrizzate sono molte si dovrà lavorare con gli occhiali da sole.
    Ahahahah

  6. #16
    Utente Senior L'avatar di DANI-3D
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1174
    Professione
    PROGETTISTA MECCANICO
    Regione
    TOSCANA
    Software
    PRO-E WF5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cacciatorino Visualizza Messaggio
    Ma se hai un codice che non andra' modificato in mezzo ad altri dieci che invece diventeranno nuovi, come lo gestisci?
    Dunque, per duplicare un progetto faccio così: premetto che è un metodo non velocissimo, ma ... visto anche l' età non più giovanissima, minimizza gli errori.

    Faccio un rinomina in sessione di tutti quei codici, compresi i drw, che sono sicuro che cambiano, ma non gli do un nuovo codice definitivo, aggiungo un suffisso, per es. AA al vecchio codice, in questa maniera vedo subito i pezzi nuovi e conosco anche il vecchio codice. Andando avanti con il lavoro, anche a distanza di giorni, non appena vedo che un pezzo lo devo modificare faccio subito un rinomina in sessione con in suffisso AA sia della parte che dell' assieme che lo richiama. Quando il nuovo progetto è finito, o è a buon punto, mi armo di santa pazienza è rinomino i particolari che iniziano per AA con il codice definivo. Preferisco perdere un po di tempo nel rinominare i pezzi che perdere relazioni, collegamenti e riferimenti vari.
    Solo due cose sono infinite : l'universo e la stupidità. E non sono sicuro della prima.
    (Albert Einstein)

  7. #17
    Utente Senior L'avatar di DANI-3D
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1174
    Professione
    PROGETTISTA MECCANICO
    Regione
    TOSCANA
    Software
    PRO-E WF5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da calacc Visualizza Messaggio
    Certo che dire... interessante! Cioè hai rovesciato il concetto di quote di modellazione e quote di annotazione con questo sistema.
    Notevole
    Adesso visto su un piccolo tubolare non rende l'idea bene bene... Sarei curioso di vederlo applicato ad un assieme dei tuoi a vedere che succede. Forse è un po' lunghino da impostare perché ogni quota di modellazione ci devi mettere una quota guidata e una relazione (solo a scriverlo mi viene male... ). Poi dopo se le quote parametrizzate sono molte si dovrà lavorare con gli occhiali da sole.
    Ahahahah
    Negli assiemi è comodissimo, e la preparazione non è lunghissima, ti piazzi nell' assieme vai nelle relazioni e selezione quelle delle varie parti, un po di click e via, comunque non è necessario parametrizzarle tutte, basta controllare piani ed assi il resto viene da se.
    Solo due cose sono infinite : l'universo e la stupidità. E non sono sicuro della prima.
    (Albert Einstein)

  8. #18
    Utente Senior L'avatar di DANI-3D
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1174
    Professione
    PROGETTISTA MECCANICO
    Regione
    TOSCANA
    Software
    PRO-E WF5

    Predefinito

    Ciao ciao

    Piccolo aggiornamento al metodo delle quote guidate:
    Sono circa 3 mesi che utilizzo questo metodo, sia in progetti abbastanza complessi che su piccoli assiemi. E ... devo dire che mi ci trovo molto bene. Ho provato anche a "maltrattare" i vari componenti aggiungendo, spostando ed eliminando le quote guida con il risultato che le correzioni sono molto intuitive e semplici da effettuare.
    Inoltre, quando serve, è molto facile svincolare un pezzo dai riferimenti creati in un assieme e renderlo indipendente, oppure collegare ad un' altro gruppo, basta togliere o modificare una o più righe delle relazioni. Cosa meno semplice se si usano riferimenti esterni come pubblica e copia geometria, unione eredità ecc.

    C' è qualcuno che ha testato questo metodo ? Mi piacerebbe conoscere il suo parere.
    Solo due cose sono infinite : l'universo e la stupidità. E non sono sicuro della prima.
    (Albert Einstein)

  9. #19
    Utente Standard L'avatar di BFausto
    Iscritto dal
    2014
    Messaggi
    114
    Professione
    Stampi
    Regione
    Lombardia
    Software
    dalla 18 a Creo4 (per ora)

  10. #20
    Utente Senior L'avatar di DANI-3D
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1174
    Professione
    PROGETTISTA MECCANICO
    Regione
    TOSCANA
    Software
    PRO-E WF5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da BFausto Visualizza Messaggio
    Visto ... purtroppo, per ora, un po' velocemente. Puoi descrivere in due righe il metodo utilizzato con i pro ed i contro ?
    Solo due cose sono infinite : l'universo e la stupidità. E non sono sicuro della prima.
    (Albert Einstein)


  • Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. Risposte: 13
      Ultimo Messaggio: 14-10-2011, 19: 33
    2. Quote nei drawing (guidate e non)
      Di Zirullo nel forum Solidworks
      Risposte: 5
      Ultimo Messaggio: 02-08-2010, 21: 44
    3. Problema quote guidate
      Di Cesko91 nel forum Solid Edge
      Risposte: 1
      Ultimo Messaggio: 15-12-2009, 17: 46
    4. Quote guidate da note
      Di elleon nel forum Creo Parametric - Assemblaggio
      Risposte: 7
      Ultimo Messaggio: 09-06-2008, 20: 23
    5. Rapporto tra quote guidate ed equazioni
      Di FR74 nel forum Solidworks
      Risposte: 6
      Ultimo Messaggio: 06-03-2008, 19: 30

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  
    • Il codice BB è Attivato
    • Le faccine sono Attivato
    • Il codice [IMG] è Disattivato
    • Il codice [VIDEO] è Disattivato
    • Il codice HTML è Disattivato





    CAD3D.it - la community dei progettisti