Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 35 di 35
  1. #31
    Ozzy
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Poly Visualizza Messaggio
    Dove lavoravo prima avevamo Pro-E. Non lo usavo io ma chi lo usava mi evidenziava luci ed ombre. In ogni caso se si parlava di cambiare era solo per una questione di soldi non di funzionalità o di facilità.

    Ma senza fare polemiche basta vedere il numero di messaggi dei forum di Pro-E. Non sembra un prodotto in via di estinzione.... Anzi. Hanno molti più messaggi di noi. Magari perchè è più difficile, magari perchè in tanti lo usano.
    Oh magari è solo perchè a differenza di swx non ha tutti quei bei tutorial che ha swx nell'help?
    E allora si fa un pò più fatica a capire certi comandi non avendo dei bei esempi pratici da seguire passo passo.
    Politiche aziendali diverse, certo sarà anche più difficile ma non più di quel tanto se hai una mente aperta e voglia di imparare soprattutto.

    Saluti Ozzy

  2. #32
    Moderatore Solidworks L'avatar di Oldwarper
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2098
    Professione
    Progettista
    Regione
    Emilia Romagna
    Software
    Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam

    Predefinito

    Signori, torniamo al problema.
    Il problema e' che ne' SWX ne' ProE fanno quel che e' stato richiesto all'inizio, cioe' calcolare lo sviluppo REALE e non la linea d'asse (che e' la cosa piu' banale dell'universo) di un tubo piegato.
    Non si tratta di piping ma di un "ibrido" tra lamiera e piping.
    Se la ricerca della linea neutra in una lamiera e' difficile e non esime mai da prove di piegatura, in questo caso la vedo ancor piu' "grigia". In una azienda che conosco che fanno tubi piegati usano sempre la linea d'asse e tagliano piu' lungo, fanno le prove e vedono cosa capita. Penso che si siano fatti una tabella con diametro tubo-spessore tubo-materiale-raggio di piega-sviluppo, tutti sperimentali.

    A tutt'oggi non so se esistano in giro programmi di sviluppo tubi, anche perche' a seconda del tipo di piega (piegatrice o calandra) suppongo, come nella lamiera, cambi lo sviluppo.
    Saluti, Stefano.
    “Timeo Fenestras et dona ferentes”

  3. #33
    Ozzy
    Visitatore

    Predefinito

    hai ragione old, ma certe cose sono molti irritanti da sentire,soprattutto perchè dette in un certo modo e da persone che non utilizzano il programma e a me la gente che parla per sentiro dire non piace..
    fine ot

    Ciao Ozzy

  4. #34
    Mod. Creo e Reverse Eng. L'avatar di maxopus
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    6101
    Professione
    Progettista meccanico
    Regione
    Marche (PU)
    Software
    Creo Parametric

    Predefinito

    Ritengo che non dipenda tanto dal tipo di calandra, ma dal tipo di materiale da lavorare.
    Perchè a parità di raggio di curvatura, e di tipo di tubo (con questo intendo diametro del tubo, spessore e qualità dell'acciaio) ritengo che gli sviluppi rimangano uguali.

    Se intendete calcolare invece le compressioni e gli stiramenti (problema critico solo per raggi relativamente stretti in rapporto al diametro ed allo spessore) del materiale non penso che esistano programmi in commercio che facciano questo.

    Il vecchio metodo di tagliare il semilavorato leggermente più lungo per sicurezza ... rimane il più valido.

    Io per lavori su tubi si piccole dimensioni con il calcolo sull'asse mi trovo molto bene e non ho bisogno di far tagliare il tubo più lungo.
    Non fatemi domande, non so fare.

  5. #35
    Moderatore Solidworks L'avatar di Oldwarper
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2098
    Professione
    Progettista
    Regione
    Emilia Romagna
    Software
    Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam

    Predefinito

    E infatti, come per le lamiere a piccolo spessore e/o raggi di curvatura relativamente grandi rispetto allo spessore dello stesso il calcolo sulla linea media non da' grosse differenze di sviluppo.

    I problemi si hanno con lamiere molto spesse e raccordi piccoli (non varia con costanza con il rapporto r/s), ovvero tubi/tondini grandi e pieghe strette, in cui la strizione nella curva diventa anch'essa molto importante.
    Saluti, Stefano.
    “Timeo Fenestras et dona ferentes”


  • Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234

    Discussioni Simili

    1. Sviluppo Tubi
      Di geometria nel forum Inventor
      Risposte: 9
      Ultimo Messaggio: 17-10-2010, 11: 34
    2. Sviluppo tubi inclinati
      Di 8749michelep nel forum Solidworks
      Risposte: 11
      Ultimo Messaggio: 05-12-2009, 01: 33
    3. Sviluppo tubi
      Di re_solidworks nel forum CAD meccanici a confronto
      Risposte: 24
      Ultimo Messaggio: 12-03-2009, 16: 20
    4. Risposte: 8
      Ultimo Messaggio: 16-02-2009, 15: 36
    5. Sviluppo tubi sez. circolare
      Di Alby189 nel forum Inventor
      Risposte: 7
      Ultimo Messaggio: 05-02-2009, 01: 00

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti