Pagina 5 di 21 PrimaPrima ... 3456715 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 206

Discussione: Scelta CAD+PDM

  1. #41
    Ozzy
    Visitatore

    Predefinito

    Anche io preferisco i codici alfanumerici.:D

  2. #42
    Mod. Creo e Reverse Eng. L'avatar di maxopus
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    6101
    Professione
    Progettista meccanico
    Regione
    Marche (PU)
    Software
    Creo Parametric

    Predefinito

    L'uso dei codici cosiddetti parlanti è un metodo "antico" in uso presso molte aziende italiane.
    Lo si usa perchè le aziende medio-piccole, nella grande maggioranza dei casi, non trattano il dato in maniera corretta ed hanno dei sistemi gestionali mal concepiti o male utlizzati.
    In genere ci si limita ad attribuire all'articolo un codice ed una descrizione .... e quindi il codice deve parlare ... altrimenti non si sa l'articolo di quale materiale sia fatto, che spessore abbia ... ecc ecc.

    Nei sistemi decenti ogni articolo di acquisto, ogni semilavorato ed ogni prodotto di vendita ha delle caratteristiche (colore, spessore, dimensioni, categoria merceologica ecc. ecc) e sono queste caratteristiche che vengono utilizzate per la ricerca ed il filtraggio del dato, ai fini della reportistica di qualsiasi tipo.

    I vantaggi sono:
    1) i codici parlanti devono essere in genere fatti a mano, i codici numerici invece vengono attribuiti dal sistema senza possibilità di errore
    2) i codici parlanti hanno dei grandi limiti perchè non sappiamo oggi quello che succederà all'azienda in futuro in termini di gamma prodotto e variabilità del prodotto stesso e quindi il sistema di codica che ci appariva perfetto fino a ieri, domani ha delle alte probabilità di essere inadeguato con tutti i casini che ne conseguono ... e cioè il dato non si riesce a trattare secondo le finalità iniziali.
    Non fatemi domande, non so fare.

  3. #43
    Utente Junior L'avatar di bragst
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    20
    Professione
    Progettista
    Regione
    Trentino
    Software
    ProE WF2, SAP
    Citazione Originariamente Scritto da UGoverALL Visualizza Messaggio
    Dipende da cosa fai...per esempio nell'automotive o aerospace non è così...
    Le configurazioni sarebbero talmente tante e variano così velocemente che duplicare il top assembly sarebbe pazzesco.Ciao,
    UoA
    Ti assicuro che stiamo passando alla codifica piatta proprio per questo motivo....vendiamo un prodotto che è altamente configurabile da parte del cliente...in tutto e per tutto assimilabile al settore automotive.

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano_ME30 Visualizza Messaggio
    Questo e' uno degli aspetti piu' delicati e "infognati" della gestione delle attivita' aziendale.Volendo potremmo aprire un thread apposito.
    100000% d'accordo con te!!!!! Anche per un nuovo thread!

    Citazione Originariamente Scritto da maxopus Visualizza Messaggio
    L'uso dei codici cosiddetti parlanti è un metodo "antico" in uso presso molte aziende italiane [...]Nei sistemi decenti ogni articolo di acquisto, ogni semilavorato ed ogni prodotto di vendita ha delle caratteristiche [...] che vengono utilizzate per la ricerca ed il filtraggio del dato, ai fini della reportistica di qualsiasi tipo [...]
    E' stata proprio questa la mission quando abbiamo iniziato il progetto e giorno dopo giorno ci siamo convinti che la strada era quella giusta...

    Ciao
    Ultima modifica di bragst; 08-05-2008 alle 00: 20 Motivo: Miglior leggibilità
    Bragst

  4. #44
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    68
    Professione
    Resp. Ufficio Tecnico
    Regione
    Toscana
    Software
    TeamCenter Express - NX5 più o meno - NX6 - Inventor2008

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da maxopus Visualizza Messaggio
    L'uso dei codici cosiddetti parlanti è un metodo "antico" in uso presso molte aziende italiane.
    Lo si usa perchè le aziende medio-piccole, nella grande maggioranza dei casi, non trattano il dato in maniera corretta ed hanno dei sistemi gestionali mal concepiti o male utlizzati.
    In genere ci si limita ad attribuire all'articolo un codice ed una descrizione .... e quindi il codice deve parlare ... altrimenti non si sa l'articolo di quale materiale sia fatto, che spessore abbia ... ecc ecc.

    Nei sistemi decenti ogni articolo di acquisto, ogni semilavorato ed ogni prodotto di vendita ha delle caratteristiche (colore, spessore, dimensioni, categoria merceologica ecc. ecc) e sono queste caratteristiche che vengono utilizzate per la ricerca ed il filtraggio del dato, ai fini della reportistica di qualsiasi tipo.

    I vantaggi sono:
    1) i codici parlanti devono essere in genere fatti a mano, i codici numerici invece vengono attribuiti dal sistema senza possibilità di errore
    2) i codici parlanti hanno dei grandi limiti perchè non sappiamo oggi quello che succederà all'azienda in futuro in termini di gamma prodotto e variabilità del prodotto stesso e quindi il sistema di codica che ci appariva perfetto fino a ieri, domani ha delle alte probabilità di essere inadeguato con tutti i casini che ne conseguono ... e cioè il dato non si riesce a trattare secondo le finalità iniziali.
    Sono perfettamente d'accordo con te... l'azienda per cui lavoro (ricordate? quella da cui è partita questa interessante discussione che, se continuiamo così, tra un pò finirà col parlare di come il PDM influenza le presidenziali americane in relazione ad un progetto CAD fatto con SolidWorks ;) ) utilizza da anni una codifica parlante per i prodotti finiti, mentre ha una sorta di codifica "semiparlante" per i semilavorati e i componenti di acquisto. Fino ad oggi tutto era "gestito" senza PDM ma, nel momento in cui l'azienda è cresciuta, e non si può più pensare ad una gestione affidata alla memoria degli esseri umani, ci siamo ritrovati un casino incredibile... distinte sbagliate e non aggiornate, codici parlanti di 15-16 caratteri perchè non bastavano più le lettere e i numeri a disposizione (io la chiamo codifica "balbettante")... insomma, il marasma totale. Ora che inizieremo ad implementare il PDM non so proprio che strada prendere. Io personalmente sarei per stravolgere un bel pò di cose (ad esempio, non più codici parlanti ma codici caratterizzati da 3/4 lettere che indicano il modello e poi tanti bei numeri progressivi) ma, molte persone in azienda non vogliono cambiare perchè "abbiamo sempre fatto così" e come al solito mi ritroverò con un'altra bella gatta da pelare... spero che gli amici di UoA sapranno darmi qualche brillante idea!
    P.S. abbiamo iniziato i corsi di NX5 e, mi sembra giusto dirlo pubblicamente, i ragazzi di UG sono davvero in gamba!

  5. #45
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    30
    Professione
    Progettista meccanico
    Regione
    Lombardia
    Software
    Solid Edge,Solid Works

    Predefinito Dubbio tra cad+pdm

    Riapro questa discussione molto interessante.
    Nella azienda in cui lavoro siamo arrivati a un grosso dubbio da sciogliere.
    Da otto anni usiamo SolidEdge con Workmanager.
    Tutti nostri particolari sono simili, raggruppati in famiglie e non particolarmente complessi, e quindi optammo per un cad parametrico.
    Integrammo i due software con circa 300 ore di personalizzazione in WorkManager.
    All'inizio era un unico rivenditore che offirva i due "pacchetti" poi hanno cambiato e nostro malgrado abbiamo dovuto adeguarci anche noi.
    Ora per motivi che non posso spiegare si vuole ritornare a cad+pdm della stessa casa.Il dubbio è questo:
    passare a One Space Modeling + Model Manager conservando quasi tutte (dicono loro) le personalizzazioni fatteci sopra;
    oppure passare a Solid Edge + TeamCenter .
    Accetto suggerimenti da voi tutti molto ben preparati.
    Grazie

  6. #46
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    30
    Professione
    Progettista meccanico
    Regione
    Lombardia
    Software
    Solid Edge,Solid Works

    Predefinito

    Domanda troppo difficile?

  7. #47
    Utente Senior L'avatar di stef_design
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2292
    Professione
    ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
    Regione
    Veneto - Austin (TX)
    Software
    SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ernesto Visualizza Messaggio
    Domanda troppo difficile?
    Ciao Ernesto, personalmente vaglierei dei CAD e/o PDM conosciuti. One Space Modeling + Model Manager che cos'è
    Invece SE+TM è già una scelta ragionevole. Purtroppo non ho mai provato TM, ma da sentito dire e leggendo i post nella sezione di Unigraphics, tutti sono contenti.
    Inoltre se giaà utilizzate SE che senso ha cambiare CAD.
    ciao

  8. #48
    Ozzy
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stef_design Visualizza Messaggio
    Ciao Ernesto, personalmente vaglierei dei CAD e/o PDM conosciuti. One Space Modeling + Model Manager che cos'è
    Invece SE+TM è già una scelta ragionevole. Purtroppo non ho mai provato TM, ma da sentito dire e leggendo i post nella sezione di Unigraphics, tutti sono contenti.
    Inoltre se giaà utilizzate SE che senso ha cambiare CAD.
    ciao
    Quoto stef_design.

    Ci CAD e PLM c'è ne sono a bizzeffe, più o meno conosciuti.
    Non ho capito nemmeno io perchè cambiare completamente CAD, ci sono PLM che riconoscono file nativi di diversi cad, non sei vincolato.

    Saluti Ozzy

  9. #49
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    30
    Professione
    Progettista meccanico
    Regione
    Lombardia
    Software
    Solid Edge,Solid Works

    Predefinito

    Innanzitutto grazie per le risposte.
    Il cambiamento del cad non è imperativo ma confrontando il costo di passare a One Space Modeling+Model Manager è meno della meta' di quello di passare a SE+TeamCenter.

  10. #50
    Moderatore SolidEdge L'avatar di cacciatorino
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    9339
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
    Software
    SolidEdge CoCreate Salome-Meca

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ernesto Visualizza Messaggio
    Innanzitutto grazie per le risposte.
    Il cambiamento del cad non è imperativo ma confrontando il costo di passare a One Space Modeling+Model Manager è meno della meta' di quello di passare a SE+TeamCenter.
    Prova ad andare dal venditore SE con in mano l'offerta CC, vedrai che scenderanno a piu' miti consigli.
    Inoltre considera che nel costo di CC devi mettere il trasferimento modelli, l'implementazione, l'addestramento delle maestranze, ed infine, forse, la minore produttivita'.

    Ciao.



    stimarchetti.altervista.org - Progettazione Meccanica


  • Pagina 5 di 21 PrimaPrima ... 3456715 ... UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. Scelta cam
      Di noce78 nel forum CAM forum generale
      Risposte: 20
      Ultimo Messaggio: 28-02-2009, 20: 45
    2. Scelta SO
      Di Tyler Durden nel forum Sistemi operativi e software di uso generale
      Risposte: 15
      Ultimo Messaggio: 29-09-2008, 09: 05
    3. Scelta CAM
      Di Strumpf nel forum CAM forum generale
      Risposte: 16
      Ultimo Messaggio: 21-04-2008, 00: 57
    4. Scelta PC
      Di Liotro nel forum Hardware
      Risposte: 27
      Ultimo Messaggio: 31-12-2007, 17: 01
    5. Scelta PC
      Di Liotro nel forum Solid Edge
      Risposte: 1
      Ultimo Messaggio: 19-12-2007, 15: 16

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti