Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20
  1. #1
    Mod. Creo e Reverse Eng. L'avatar di maxopus
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    6101
    Professione
    Progettista meccanico
    Regione
    Marche (PU)
    Software
    Creo Parametric

    Predefinito Perché le stampanti 3D hanno un volume di lavoro limitato ?

    Buonasera a tutti, ho una domanda per gli esperti del settore.
    É da tanti anni che la prototipazione rapida additiva é entrata in svariati settori produttivi.
    Negli ultimi mesi é un fiorire di modelli più o meno validi dal costo estremamente accessibile.

    In particolare, nel campo della prototipazione in leghe metalliche le tecnologie disponibili sono due, il laser sintering e l'electron beam.
    Ma come mai il massimo volume di lavoro disponibile é di 400x400x400 mm e non esistono macchine con volumi di stampa più ampi ?
    Esiste un limite delle tecnologie o é solo una questione di costi/mercato ?
    Non fatemi domande, non so fare.

  2. #2
    Utente Junior L'avatar di Andrea Bellachioma
    Iscritto dal
    2013
    Messaggi
    95
    Professione
    Progettista
    Regione
    Umbria
    Software
    Inventor 2010/2017,Pro/e WF5,SWX2014,SE st6

    Predefinito

    Io ho iniziato a seguire la stampa 3d da circa un annetto,e questa effettivamente è una domanda che mi sono posto(io seguo più il reparto plastico).COme hai detto te,penso che quando progettano queste macchine,sicuramente vogliono cercare l'equilibrio costomacchina/potenziale cliente,anche perchè la stampante 3d è nata per la prototipazione rapida e se ci pensi,si cerca il prototipo funzionale di qualcosa che nella maggior parte dei casi rientra in quel volume la,in caso contrario si può scomporre il prototipo in più particolari e riassemblarlo successivamente.
    Onestamente non so se esiste un limite tecnologico.

  3. #3
    Mod. Creo e Reverse Eng. L'avatar di maxopus
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    6101
    Professione
    Progettista meccanico
    Regione
    Marche (PU)
    Software
    Creo Parametric

    Predefinito

    Ciao Andrea, sicuramente nel campo dei polimeri il problema è in parte aggirabbile con gli incollaggi di diverse stampate. Ma nel campo dei metalli la cosa é impraticabile.
    Non fatemi domande, non so fare.

  4. #4
    Moderatore SolidEdge L'avatar di cacciatorino
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    9340
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
    Software
    SolidEdge CoCreate Salome-Meca

    Predefinito

    In questo articolo parlano di pezzi lunghi anche 5 metri:

    http://www.3ders.org/articles/201402...one-piece.html

    non so quanto sia credibile, perche' fanno vedere la foto di un pezzo fresato spacciandolo per stampato un 3d.



    stimarchetti.altervista.org - Progettazione Meccanica

  5. #5
    Mod. Creo e Reverse Eng. L'avatar di maxopus
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    6101
    Professione
    Progettista meccanico
    Regione
    Marche (PU)
    Software
    Creo Parametric

    Predefinito

    Ciao Ale ... grazie per il link.
    Non fatemi domande, non so fare.

  6. #6
    Utente Junior L'avatar di Andrea Bellachioma
    Iscritto dal
    2013
    Messaggi
    95
    Professione
    Progettista
    Regione
    Umbria
    Software
    Inventor 2010/2017,Pro/e WF5,SWX2014,SE st6

    Predefinito

    Girovagando ho trovato questo video su youtube: https://www.youtube.com/watch?v=Ao319dj6kiM#t=13
    Dalla descrizione dice che è solo un trattamento atto a riportare un layer o più layer su un pezzo,quindi credo di aver capito che si usi per riparare cose.
    Come volume di lavoro è molto grande!

  7. #7
    MOD UG-NX & RP L'avatar di IPdesign
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1297
    Professione
    non lo so più nemmeno io
    Regione
    Lombardia
    Software
    NX4-NX6-NX8

    Predefinito

    Buongiorno Gente .
    vi pongo una mia considerazione cercando in base alla mia esperienza di fornire una spiegazione .
    Parlo di FDM in quanto è il settore di cui mi occupo .
    In ambito professionale che io sappia la misura massima di manufatto monolitico eseguibile con una Fdm è di 914 x 610 x 914 mm
    si tratta di una stampante professionale molto costosa ed ovviamente i costi di ammortamento della stessa devono essere riconosciuti sui vari pezzi stampati .
    Ma in questa sede non trattiamo la componente costo, quindi in linea teorica potemmo almeno pensare di arrivare anche oltre questa misura.

    Il problema maggiore che io vedo è invece la componente tempo associata alla possibile affidabilità del processo di stampa .
    Partiamo dal tempo .
    Mi è capitato di dover fornire a clienti pezzi che hanno impiegato anche quasi 70 ore di lavoro per la stratificazione e con un volume di stampa notevolmente ridotto, immaginate quale tempistica possa avere realizzare una carena da motocicletta oppure un tavolo o altro molto ingombrane .

    Se da un lato potremmo anche dire che il tempo non è importante, il lato negativo potrebbe essere la sicurezza di arrivare a termine del processo di stampa senza intoppi, infatti cosa che molti non sanno è che nei processi di stratificazione il particolare deve essere iniziato e finito, non è possibile in caso di blocco del processo ripartire dal punto in cui è stato bloccato per un guasto .

    quali guasti possono capitare nelle stampanti 3D ? innumerevoli .
    Partiamo dall'improvvisa mancanza di corrente, filamento che si inceppa e blocca l'estrusore , rottura del filamento , distacco del manufatto dal piano di stampa ... e una serie abbastanza nutrita di problemi.

    Potete ben capire che più ho bisogno di tempo per completare un lavoro e più mi serve un macchinario affidabile e questo si traduce in soldoni .
    Altra componente critica è a mio avviso strutturale, il materiale usato in fase di stampa ha una componente di ritiro lineare al raffreddamento e questo implica che debba quantomeno rimanere ad una temperatura vicina la punto di rammollimento , quindi camere termiche climatizzate .

    Al momento mi fermo qui .. a voi la palla

  8. #8
    Mod. Creo e Reverse Eng. L'avatar di maxopus
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    6101
    Professione
    Progettista meccanico
    Regione
    Marche (PU)
    Software
    Creo Parametric

    Predefinito

    Quindi Paolo, parlando di laser sintering:
    - trattandosi di macchine costose il problema della fornitura di energia elettrica si risolve con i gruppi di continuità;
    - i problemi legati alla qualità o alla rottura del filo non ci sono perché parliamo di polveri.

    Mi sa che la cosa va valutata.
    Non fatemi domande, non so fare.

  9. #9
    MOD UG-NX & RP L'avatar di IPdesign
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1297
    Professione
    non lo so più nemmeno io
    Regione
    Lombardia
    Software
    NX4-NX6-NX8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da maxopus Visualizza Messaggio
    Quindi Paolo, parlando di laser sintering:
    - trattandosi di macchine costose il problema della fornitura di energia elettrica si risolve con i gruppi di continuità;
    - i problemi legati alla qualità o alla rottura del filo non ci sono perché parliamo di polveri.

    Mi sa che la cosa va valutata.
    Hai presente il costo di un gruppo di continuità per una macchina Laser tipo ?
    Parliamo di un allacciamento da 7,5 kVA, 50/60 Hz, trifase per una 3Dsystem da 381 x 330 x 457 mm
    ---------------------------
    Rivenditore Stampanti 3D
    Service prototipazione rapida e design industriale
    Progettazione stampi c/o terzi e Design Industriale
    www.ipdesign.it

  10. #10
    Mod. Creo e Reverse Eng. L'avatar di maxopus
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    6101
    Professione
    Progettista meccanico
    Regione
    Marche (PU)
    Software
    Creo Parametric

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da IPdesign Visualizza Messaggio
    Hai presente il costo di un gruppo di continuità per una macchina Laser tipo ?
    Parliamo di un allacciamento da 7,5 kVA, 50/60 Hz, trifase per una 3Dsystem da 381 x 330 x 457 mm
    Paolo stiamo parlando di aziende che costruiscono componenti ad altissimo valore aggiunto e che probabilmente già dispongono di gruppi di continuità di grandi dimensioni.
    Non fatemi domande, non so fare.


  • Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. parametro limitato in assieme
      Di blubossa nel forum Creo Parametric - Configurazione
      Risposte: 4
      Ultimo Messaggio: 30-03-2012, 09: 42
    2. Taglio limitato
      Di ale152 nel forum CATIA V5 CATPart
      Risposte: 7
      Ultimo Messaggio: 29-12-2010, 16: 25
    3. PARAMETRI CON VALORE LIMITATO
      Di maxopus nel forum Creo Parametric - Configurazione
      Risposte: 13
      Ultimo Messaggio: 03-08-2010, 12: 57
    4. comando di zoom limitato Help!!
      Di Jarno nel forum OneSpace Designer Drafting / ME10
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 19-02-2009, 11: 10
    5. perche tanti liberi prof.cercano un lavoro
      Di SHIREN nel forum Discussioni Off Topics
      Risposte: 20
      Ultimo Messaggio: 24-04-2008, 09: 46

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti