Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 39
  1. #1
    Utente Standard L'avatar di AlexOnWeb
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    108
    Professione
    Progettista Meccanico
    Regione
    Prov. di TO
    Software
    Solid Edge, Autocad, ecc..

    Predefinito Scatola trasmissione - REPRISE

    Ciao a tutti, rieccoci qui ;)

    Dunque,forse qualcuno ricorda qualche mio post fa (averceli ancora ) in cui chiedevo un aiuto per una scatola di trasmissione utilizzata per trasmettere un moto in ingresso a 6000 rpm a due alberi in uscita a 9000 e 12000 rpm.
    Bene, dopo la costruzione meccanica, al momento della messa in funzione è emerso il problema di un riscaldamento eccessivo. Il radiatore di raffreddamento esegue il suo lavoro ma già alla temperatura di 60°C incontro dei problemi di dilatazione sull'albero principale e suo eccessivo indurimento.
    Meccanicamente l'albero è sostenuto da due cuscinetti radiali semplici bloccati secondo lo schema classico (uno vincolato all'albero e alla cassa, l'altro solo alla cassa e libero sull'albero).
    Il mio dubbio è riguardo alle tolleranze che ho dato alla costruzione, un JS7 sulla cassa per un leggero piantaggio, un h6 all'albero. Non è che sono stato troppo stretto? Ho l'impressione che la dilatazione crei un interferenza tale da portare al bloccaggio della rotazione.

    Dove ho sbagliato? Allego un pdf del montaggio, mi saranno utili i vostri consigli :o

    Ancora una domanda: che gradazione di olio bisogna utilizzare in un'applicazione del genere? Ora ho fatto mettere un SAE 80W90...

    Thanks
    File Allegati File Allegati

    ----------------------------------------------------------
    AlexOnWeb

  2. #2
    Utente Senior L'avatar di Meccbell
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1322
    Professione
    cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
    Regione
    Malpensaland - Lombardia
    Software
    SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D

    Predefinito

    Ciao,
    personalmente cerco di non usare mai la soluzione cuscinetto libero sull'albero, proprio perchè se lo lasci troppo libero alla fine l'anello interno si mette a girare sull'albero stesso, con immaginabili conseguenze. Se invece, questo sembra il tuo caso, lo monti più stretto, dato che il calore si genera sempre a partire dall'albero, va a finire che non si muove.
    So che quanto dirò ti farà rizzare i capelli sulla testa ( o te li farà cadere...), ma secondo me l'unica è riconfigurare il meccanismo, per rendere vincolati i 2 cuscinetti rispetto all'albero e renderne libero 1 rispetto alla cassa.

    Per quanto riguarda l'olio non è che cambi molto a livello di scelta del tipo dello stesso. I cuscinetti potrebbero funzionare anche a grasso. Ci sono i grassi per alta velocità che si usano nei mandrini delle rettifiche, quindi...
    Il problema è che hai degli ingranaggi da lubrificare e quindi devi usare l'olio per forza.
    L'unica cosa è il volume dell'olio stesso, che se troppo elevato produrrà un'ulteriore riscaldamento per l'attrito dovuto allo sbattimento dello stesso. Vedi di tenere il suo livello in modo da fargli lambire la dentatura esterna per qualche mm. e poi prevedi dei forellini per far arrivare l'olio che gocciola e scorre sul fianco della cassa agli alloggiamenti dei cuscinetti.
    Ultima modifica di Meccbell; 27-12-2007 alle 12: 05
    Meccbell, the Chipmaker

    "L'epoca della procrastinazione, delle mezze misure, del mitigare, degli espedienti inutili, del differire sta giungendo alla fine.
    Ora stiamo entrando nell'epoca dove ogni azione causa conseguenze."


    Winston L.S. Churchill
    (dal discorso alla House of Commons del 12 novembre 1936, citato anche da Al Gore in Una scomoda verità)



  3. #3
    Moderatore SolidEdge L'avatar di cacciatorino
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    9055
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
    Software
    SolidEdge CoCreate Salome-Meca

    Predefinito

    Io verificherei alcune cose:
    1) Attrito dei paraolio (magari falli ruotare per qualche ora a bassa velocita' e vedi se si fanno un po' di rodaggio), a proposito, le superfici su qui fanno tenuta sono indurite (cromo, cementazione, tempra...) e rettificate?
    2) Eccessivo o scarso riempimento di olio
    3) Errore di montaggio sui cuscinetti obliqui, magari a freddo vanno bene ma poi con la dilatazione assiale degli alberi prendono un precarico eccessivo
    4) Tolleranze dei cuscinetti: avresti dovuto fare il contrario: liberi sugli alloggiamenti e bloccati sugli alberi.
    5) Imperfetto allineamento delle sedi dei cuscinetti sui due carter (vedo che non hai fatto la sede passante, ma bensi' una lavorazione che prevede di fare prima i fori da un lato e poi ripiazzare l'attrezzatura per forare dall'altro lato).
    6) Senso di rotazione degli ingranaggi: hai verificato che ruotino in modo tale che, appena pescato l'olio, vadano a ingranare? erche' se girano in senso opposto potrebbero aver centrifugato tutto il lubrificante prima di entrare in contatto e lavorare quindi quasi a secco (purtroppo col tuo montaggio uno dei due satelliti fa per forza qeesta fine)

    Ciao.
    Ultima modifica di cacciatorino; 27-12-2007 alle 12: 09



    stimarchetti.altervista.org - Progettazione Meccanica

  4. #4
    Utente Standard L'avatar di AlexOnWeb
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    108
    Professione
    Progettista Meccanico
    Regione
    Prov. di TO
    Software
    Solid Edge, Autocad, ecc..

    Predefinito

    Ciao, grazie per l'aiuto innanzi tutto :)

    Tu quindi dici che mi conviene (guardando il disegno) togliere i seeger dalla cassa, eseguire due sedi sull'albero e bloccarlo lì? Dovrei anche riprendere il foro sulla cassa e allargare la tolleranza ad un H?

    Cazz...

    ----------------------------------------------------------
    AlexOnWeb

  5. #5
    Utente Standard L'avatar di AlexOnWeb
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    108
    Professione
    Progettista Meccanico
    Regione
    Prov. di TO
    Software
    Solid Edge, Autocad, ecc..

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cacciatorino Visualizza Messaggio
    Io verificherei alcune cose:
    1) Attrito dei paraolio (magari falli ruotare per qualche ora a bassa velocita' e vedi se si fanno un po' di rodaggio), a proposito, le superfici su qui fanno tenuta sono indurite (cromo, cementazione, tempra...) e rettificate?
    2) Eccessivo o scarso riempimento di olio
    3) Errore di montaggio sui cuscinetti obliqui, magari a freddo vanno bene ma poi con la dilatazione assiale degli alberi prendono un precarico eccessivo
    4) Tolleranze dei cuscinetti: avresti dovuto fare il contrario: liberi sugli alloggiamenti e bloccati sugli alberi.
    5) Imperfetto allineamento delle sedi dei cuscinetti sui due carter (vedo che non hai fatto la sede passante, ma bensi' una lavorazione che prevede di fare prima i fori da un lato e poi ripiazzare l'attrezzatura per forare dall'altro lato).
    6) Senso di rotazione degli ingranaggi: hai verificato che ruotino in modo tale che, appena pescato l'olio, vadano a ingranare? erche' se girano in senso opposto potrebbero aver centrifugato tutto il lubrificante prima di entrare in contatto e lavorare quindi quasi a secco (purtroppo col tuo montaggio uno dei due satelliti fa per forza qeesta fine)

    Ciao.
    1 - Si, superfici nitrurate e rettificate
    2 - Provato in entrambi i sistemi, certo, più olio metto più attrito ho...
    3 - I cuscinetti obliqui li ho già montati "sbagliati", nel senso che ho fatto il montaggio ad O (errata corrige) che quindi con le dilatazioni si scaricano, tanto non ho precisioni assiali
    4 - ehhmmmm
    5 - Vero, ci ho pensato solo dopo (bastava fare due sedi seeger) PIRLA IO
    6 - Hai ragione, uno gira ovviamente al contrario dell'utile, ma è quello più piccolo

    Adesso provo a smontare il tutto, faccio verificare l'allineamento delle due sedi cuscinetto sulla cassa e intanto ragiono.

    Purtroppo è la prima volta che faccio una cosa simile, quindi... :o
    Ultima modifica di AlexOnWeb; 27-12-2007 alle 12: 42

    ----------------------------------------------------------
    AlexOnWeb

  6. #6
    Utente Senior L'avatar di Meccbell
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1322
    Professione
    cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
    Regione
    Malpensaland - Lombardia
    Software
    SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D

    Predefinito

    Concordo con Cacciatorino su quasi tutto. Le 2 uniche cose sono:
    1) I cuscinetti obliqui sono montati secondo lo schema detto ad "O", quindi con la dilatazione dell'albero prenderanno gioco. Perciò (disallineamenti a parte) non è da lì che viene il calore.
    2) Il discorso senso di rotazione ingranaggi e lubrificazione è del tutto ininfluente perchè comunque sia una delle 2 coppie pesca nel verso giusto e quindi l'ingranaggio centrale porterà in ogni caso l'olio a quello laterale che ruota nel verso "sbagliato".

    I paraoli sono un problema, nel senso che a questi regimi di rotazione generano comunque un'attrito considerevole. In questi casi si cerca di usare un'altro tipo di tenuta, come i V-Ring http://www.skf.com/portal/skf/home/p...&newlink=4_3_1
    L'unica limitazione è data dalla vel. periferica sul labbro di contatto, che non deve superare i 15 mt/sec. Qui, a naso e spannometricamente, a 12000 giri/min' dovremmo essere proprio al limite. Va verificato.
    Uno dei modi utilizzati per ridurre attrito e temperatura con le tenute a strisciamento è quello di montarne 2 in coppia e di iniettare olio nello spazio tra i 2 labbri, in modo da tenerli sempre costantemente lubrificati e soprattutto in modo da asportare il calore. E' un sistema che ho visto usare sulle piccole turbine idrauliche dei generatori idroelettrici e che garantisce anche intervalli di manutenzione dell'ordine di varie migliaia di ore di funzionamento senza fermata.
    Ma qui non mi pare proprio il caso, sia perchè questo richiede un sistema di lubrificazione forzata con pompa di riciclio dell'olio e sia per la mancanza di spazio per il doppio anello e per il sistema di labirinto per il recupero dell'olio che potrebbe trafilare verso l'esterno.
    Meccbell, the Chipmaker

    "L'epoca della procrastinazione, delle mezze misure, del mitigare, degli espedienti inutili, del differire sta giungendo alla fine.
    Ora stiamo entrando nell'epoca dove ogni azione causa conseguenze."


    Winston L.S. Churchill
    (dal discorso alla House of Commons del 12 novembre 1936, citato anche da Al Gore in Una scomoda verità)



  7. #7
    Utente Senior L'avatar di Meccbell
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1322
    Professione
    cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
    Regione
    Malpensaland - Lombardia
    Software
    SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AlexOnWeb Visualizza Messaggio
    3 - I cuscinetti obliqui li ho già montati "sbagliati", nel senso che ho fatto il montaggio ad X che quindi con le dilatazioni si scaricano, tanto non ho precisioni assiali
    Scusa, ma sul tuo disegno per me sono ad "O".
    Prova a tracciare le direttrici tra i punti di contatto sfere/anelli e vedrai. ;)

    Vedasi l'apposito testo cuscinetti[1].pdf
    Il doc. completo si trova QUI
    :)
    Meccbell, the Chipmaker

    "L'epoca della procrastinazione, delle mezze misure, del mitigare, degli espedienti inutili, del differire sta giungendo alla fine.
    Ora stiamo entrando nell'epoca dove ogni azione causa conseguenze."


    Winston L.S. Churchill
    (dal discorso alla House of Commons del 12 novembre 1936, citato anche da Al Gore in Una scomoda verità)



  8. #8
    Utente Standard L'avatar di AlexOnWeb
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    108
    Professione
    Progettista Meccanico
    Regione
    Prov. di TO
    Software
    Solid Edge, Autocad, ecc..

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Meccbell Visualizza Messaggio
    Scusa, ma sul tuo disegno per me sono ad "O".
    Prova a tracciare le direttrici tra i punti di contatto sfere/anelli e vedrai.

    Vedasi l'apposito testo cuscinetti[1].pdf
    Il doc. completo si trova QUI
    :)
    Avevo già fatto l'errata corrige appena ho letto il tuo msg precedente, mi sono confuso con le lettere (sarà il panettone )

    Comunque, il problema guarnizioni che tu hai evidenziato in effetti c'è, creano un attrito considerevole in effetti, quelle guarnizioni della SKF in effetti risolverebbero molti problemi dal momento che la tenuta diventa assiale e non radiale, solo lo avessi saputo prima mannaggia a me
    Oggi pomeriggio smonto l'accrocchio e indago...

    ----------------------------------------------------------
    AlexOnWeb

  9. #9
    Utente Standard L'avatar di AlexOnWeb
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    108
    Professione
    Progettista Meccanico
    Regione
    Prov. di TO
    Software
    Solid Edge, Autocad, ecc..

    Predefinito

    P.s. E meno male che doveva essere una cosa sempliciotta

    ----------------------------------------------------------
    AlexOnWeb

  10. #10
    Utente Senior L'avatar di Meccbell
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1322
    Professione
    cercare di risolvere i problemi esistenti più velocemente dei nuovi che si creano
    Regione
    Malpensaland - Lombardia
    Software
    SE + SinteCam25 + Featurecam Mill3D

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AlexOnWeb Visualizza Messaggio
    P.s. E meno male che doveva essere una cosa sempliciotta
    Non esistono soluzioni semplici per problemi complessi.
    Purtroppo. :o
    Meccbell, the Chipmaker

    "L'epoca della procrastinazione, delle mezze misure, del mitigare, degli espedienti inutili, del differire sta giungendo alla fine.
    Ora stiamo entrando nell'epoca dove ogni azione causa conseguenze."


    Winston L.S. Churchill
    (dal discorso alla House of Commons del 12 novembre 1936, citato anche da Al Gore in Una scomoda verità)




  • Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. lubrificazione scatola di ingranggi
      Di albertos nel forum Modelli 3D e risorse varie dedicate ai progettisti meccanici
      Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 12-03-2011, 19: 26
    2. scatola
      Di brasiliano nel forum Creo Parametric (ex Pro/E)
      Risposte: 4
      Ultimo Messaggio: 20-10-2010, 17: 42
    3. Scatola di sterzo in alluminio
      Di Colaexperienced nel forum Progettazione meccanica - forum generale
      Risposte: 4
      Ultimo Messaggio: 28-05-2010, 02: 37
    4. Come saldare una scatola in lamiera
      Di reggio nel forum Solidworks
      Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 15-01-2010, 19: 09
    5. Scatola V5 R19
      Di mcbramby nel forum CATIA V5 Infrastructure
      Risposte: 1
      Ultimo Messaggio: 20-10-2008, 17: 40

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  



    CAD3D.it - la community dei progettisti