• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

3D per impianti di aspirazione

ECCLETO

Utente Junior
Professione: TECNICO COMMERCIALE
Software: AUTOCAD 2006
Regione: MARCHE
#1
Ciao a tutti,
E' il mio primo post quindi mi scuso per eventuali errori.
Lavoro in un'azienda che fa impianti di aspirazione e all'interno si usa ancora un software 2d chiamato GBG (della CADLAB) che non esiste praticamente più in commercio. Da autodidatta mi sono "convertito" all'autocad e normalmente uso la versione 2006.
Vorrei fare un salto in avanti e iniziare a lavorare sul 3d ma sto navigando con nebbia fitta per quanto riguarda su quale software utilizzare.
Siccome dal forum vedo che diversi di voi hanno molta esperienza sul piping, vorrei chiedervi un consiglio.
I nostri impianti sono piuttosto semplici (non è un vero piping tipo gas/oleodotti, al massimo cisono 4-5 linee di tubazioni con diametri che variano dal D.200 al D. 1000 ca) ma mi piacerebbe creare una libreria con i miei 20/30 diametri di tubi zincati che si usano di solito, le curve, le diramazioni, le tramogge, le fascette di giunzione, ecc.)
Sarebbe fantastico poi implementare in 3d anche le altre componenti quali silos, filtri a maniche, ventilatori ecc.
Poi il massimo potrebbe essere quello di avere un elenco materiali (mt di tubo d.xxx, n° di curve d.yyy ecc.)
Ho visto recentemente anche il MEP 2012 ma mi da l'idea che non sia il software adatto essendo generico per impiantisti di tutti i generi (impianti elettrici, idraulici e di condizionamento)
Mi rendo conto che il nostro settore è una nicchia, però suppongo di non essere il solo a sognare un software come lo intendo io, anzi probabilmente esiste e qualcuno anche qui nel forum magari ne ha già parlato.
Cosa mi consigliereste?
Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione e colgo l'occasione per salutare tutti i partecipanti del forum.
Maurizio
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#2
Cosa mi consigliereste?
Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione e colgo l'occasione per salutare tutti i partecipanti del forum.
Maurizio
Vista la bassa variabilita' dei componenti, forse ti va bene un cad meccanico parametrico di uso comune, senza andare a scomodare strumenti specifici per pining.

Dato che lo conosco, ti consiglio Solid Edge che puoi provare gratuitamente (la versione studenti i cui file pero' sono incompatibili con la versione commerciale), e' facilmente parametrizzabile e storicamente molto performante negli sviluppi lamiera.
 

ECCLETO

Utente Junior
Professione: TECNICO COMMERCIALE
Software: AUTOCAD 2006
Regione: MARCHE
#3
Grazie Cacciatorino per la risposta, ma penso che allora sia piu conveniente creare blocchi 3d direttamente a autocad, piuttosto che iniziare da zero su un sofware di modellazione.
E comunque a parte tutto mi interessa capire se qualcuno del mio settore si e' gia cimentato con il 3d e come. Ad esempio Autodesk Mep qualcuno lo ha usato per gli impianti di aspirazione?
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#4
ma penso che allora sia piu conveniente creare blocchi 3d direttamente a autocad, piuttosto che iniziare da zero su un sofware di modellazione.
Se dici una cosa del genere, probabilmente non hai mai usato un 3d evoluto per cui non ti rendi conto del mare di tempo che ti fara' risparmiare una volta creata una sufficiente libreria di parti.

Ciao.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#5
Se dici una cosa del genere, probabilmente non hai mai usato un 3d evoluto per cui non ti rendi conto del mare di tempo che ti fara' risparmiare una volta creata una sufficiente libreria di parti.

Ciao.
Quoto cacciatorino,

tra i cad parametrici a Autocad non c'è proprio paragone. Ti consiglierei di vedere anche solidworks, un po' meno performante di solidedge nella tavola (da quanto di cacciatorino che li utilizza entrmbi) ma molto veloce nella modellazione se utilizzato in modalità multibody. Questo approcio da una grande spinta alla modellazione e diventa una sorta di topdown semplice da utilizzare.
Una demo di un paio di sistemi non costa nulla, prima di buttarmi su autocad andrei a valutare quantomeno Solidworks, Solidedge, Inventor e Creo2.
 

numero1

Utente Senior
Professione: Non lo sò + nemmeno io
Software: Tavoletta cuneiforme ....... ACAD, MStation, PDS/PDMS, Autoplant ed un poco di NX
Regione: Da qualche parte
#6
Grazie Cacciatorino per la risposta, ma penso che allora sia piu conveniente creare blocchi 3d direttamente a autocad, piuttosto che iniziare da zero su un sofware di modellazione.
E comunque a parte tutto mi interessa capire se qualcuno del mio settore si e' gia cimentato con il 3d e come. Ad esempio Autodesk Mep qualcuno lo ha usato per gli impianti di aspirazione?
Quattro o cinque linee sono veramente poca roba, però sarebbe meglio partire con il piede giusto.
Se poi vuoi rimanere attaccato al mondo Autocad, ho visto recentemente questo programma in dimostrazione:
http://www.esain.com/index.htm
Che è praticamente un plug-in di autocad molto bello a vedersi, ho stressato i venditori, e sembra veramente piccolo ma potente.
Ma non l'ho mai utilizzato dal vivo.
Diversamente ci sono diverse discussioni aperte sul forum per il piping e relativi SW.
Ad esempio: http://www.cad3d.it/forum1/showthread.php?1866-Recuperato-Acquisto-Cad-3d-per-piping
Ciao
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#7
Siccome dal forum vedo che diversi di voi hanno molta esperienza sul piping, vorrei chiedervi un consiglio.
I nostri impianti sono piuttosto semplici (non è un vero piping tipo gas/oleodotti, al massimo cisono 4-5 linee di tubazioni con diametri che variano dal D.200 al D. 1000 ca) ma mi piacerebbe creare una libreria con i miei 20/30 diametri di tubi zincati che si usano di solito, le curve, le diramazioni, le tramogge, le fascette di giunzione, ecc.)
Sarebbe fantastico poi implementare in 3d anche le altre componenti quali silos, filtri a maniche, ventilatori ecc.
Poi il massimo potrebbe essere quello di avere un elenco materiali (mt di tubo d.xxx, n° di curve d.yyy ecc.)
Ho visto recentemente anche il MEP 2012 ma mi da l'idea che non sia il software adatto essendo generico per impiantisti di tutti i generi (impianti elettrici, idraulici e di condizionamento)
Tutte cose fattibilissime anche con Creo che ha sia nella licenza base funzionalità già predisposte per questo genere di attività, sia estensioni più verticali se si vuole veramente andare a mille allora (piping & cabling).
Una cosa da non sottovalutare è la potenza di calcolo per i grandi assiemi, se come dici una domani vorresti implementare altre parti (silos,ventilatori,ecc), allora bisogna avere un sw che ti permetta di aprire e gestire con leggerezza anche questa parte, altrimenti paghi il troppo dettaglio per i tempi di rigenerazione dei parametrici.
Sono a disposizione per altre info, una demo una presentazione e quant'altro ti serva.
Saluti
 

ECCLETO

Utente Junior
Professione: TECNICO COMMERCIALE
Software: AUTOCAD 2006
Regione: MARCHE
#8
Ciao a tutti,
Vorrei aggiungere un'immagine per spiegare meglio quello che normalmente si predispone come disegno per gli impianti di aspirazione. Si tratta quasi sempre di un disegno 2d e come potete vedere si disegnano pochissime linee (1-2-3-4 max).
Quello che chiedevo in questa discussione era un consiglio su quale sw usare per "trasformare" un disegno come questo in 3d e soprattutto creare una libreria di pezzi (tubi-curve-tee ecc.) di diametri diversi. Ad esempio potete vedere le diverse diramazioni a 2 o 3 vie che hanno n combinazioni di diametri: come le posso trattare? Esiste un sw che mi adatta in automatico le dimensioni in scala del pezzo, cambiando i dati inseriti dei diametri?
disegno prova.JPG
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#9
Esiste un sw che mi adatta in automatico le dimensioni in scala del pezzo, cambiando i dati inseriti dei diametri?

Questo lo fanno un po' tutti i 3d attualmente in commercio: devi solo perdere un po' di tempo a fare il setup iniziale, ma poi quel tempo lo recuperi con gli interessi.
 

ECCLETO

Utente Junior
Professione: TECNICO COMMERCIALE
Software: AUTOCAD 2006
Regione: MARCHE
#10
Questo lo fanno un po' tutti i 3d attualmente in commercio: devi solo perdere un po' di tempo a fare il setup iniziale, ma poi quel tempo lo recuperi con gli interessi.
Ma seconto te per il tipo di applicazione che ne faccio, quale potrebbe essere il più adatto? Qualcosa che ha a che fare con il piping, o non serve a nulla?
 

Tristan

Utente Senior
Professione: Application Engineer
Software: AutoCAD Civil 3D, Revit e altre amenità
Regione: Trentino
#11
Se vuoi rimanere su base AutoCAD ti consiglio di provare AutoCAD MEP. ci sarebbe anche AutoCAD Plant 3D ma spendere 10.000€ per disegnare 4 tubi non la trovo una buona idea...
 

calacc

Utente Standard
Professione: Product Development Engineering Specialist
Software: CREO Parametric 2.0 M230
Regione: Emilia Romagna
#12
Ciao a tutti,
I nostri impianti sono piuttosto semplici (non è un vero piping tipo gas/oleodotti, al massimo cisono 4-5 linee di tubazioni con diametri che variano dal D.200 al D. 1000 ca) ma mi piacerebbe creare una libreria con i miei 20/30 diametri di tubi zincati che si usano di solito, le curve, le diramazioni, le tramogge, le fascette di giunzione, ecc.)
Sarebbe fantastico poi implementare in 3d anche le altre componenti quali silos, filtri a maniche, ventilatori ecc.
Poi il massimo potrebbe essere quello di avere un elenco materiali (mt di tubo d.xxx, n° di curve d.yyy ecc.)
Da quanto ho visto più che il 3D ti interessa di più la potenza di configurazione, nel caso degli impianti in questione.

Anch'io da circa 3 anni sono passato alla progettazione 3d con Creo Parametric della PTC e mi sono trovato molto bene nel creare le configurazioni dei prodotti proprio grazie ad uno strumento molto performante chiamato family table.
Grazie a questo strumento potente si semplifica di molto la creazione di parti e/o assiemi mediante la gestione di quote e parametri con tabelle di excel.

In questo video un esempio che riguarda un dado. Stessa cosa chiaramente si può fare per qualsiasi particolare come tubi, curve, giunti ecc...
Anche creare tabelle multilivello di parti e/o assiemi.
 

calacc

Utente Standard
Professione: Product Development Engineering Specialist
Software: CREO Parametric 2.0 M230
Regione: Emilia Romagna
#13
In quest'altro video un esempio simile di utilizzo di family tables relativo però all'ultima versione uscita, cioè Creo Parametric 2.0

[youtube]nWRtQ2Eq0u8[/youtube]
 

calacc

Utente Standard
Professione: Product Development Engineering Specialist
Software: CREO Parametric 2.0 M230
Regione: Emilia Romagna
#14
Se vuoi rimanere su base AutoCAD...
Guarda, da amico (e dico da AMICO!!!). Ti sconsiglio vivamente qualsiasi prodotto Autodesk.
A mio avviso è troppa la lentezza e la pesantezza dei software. Per me si lavora male.
E te lo dico dopo aver lavorato con Autocad ed Inventor; proprio non regge il confronto con CREO.
 

ECCLETO

Utente Junior
Professione: TECNICO COMMERCIALE
Software: AUTOCAD 2006
Regione: MARCHE
#15
Da quanto ho visto più che il 3D ti interessa di più la potenza di configurazione, nel caso degli impianti in questione.

Anch'io da circa 3 anni sono passato alla progettazione 3d con Creo Parametric della PTC e mi sono trovato molto bene nel creare le configurazioni dei prodotti proprio grazie ad uno strumento molto performante chiamato family table.
Grazie a questo strumento potente si semplifica di molto la creazione di parti e/o assiemi mediante la gestione di quote e parametri con tabelle di excel.

In questo video un esempio che riguarda un dado. Stessa cosa chiaramente si può fare per qualsiasi particolare come tubi, curve, giunti ecc...
Anche creare tabelle multilivello di parti e/o assiemi.
Calacc, molto interessanti i video. Ti vorrei chiedere meglio alcune cose su Creo: ad esempio fai finta che al posto del dado io abbia un tubo con D.500 mm e L=1000mm. Come funziona il programma per disegnare alcune linee 3d (come nel disegno che avevo allegato, quello è in 2d ma immagina di trasformarlo in 3d) cosa dovrei fare, crearmi una libreria con tubi (e altre componenti) di ogni diametro e poi "costruire" le linee componendo pezzo su pezzo? Posso usare una sorta di libreria "a bottoni" stile copia incolla e trascinare le componenti sulla linea? Cioè la domanda di fondo è quale programma mi velocizza la costruzione delle linee (composte appunto da tubi, curve, tee di diametri diversi) visto che se ho capito bene quasi tutti i sw parametrici mi fanno costruire il singolo pezzo più o meno velocemente, e che alla fine penso ogni software mi crea questa ipotetica libreria di componenti? Dimmi se sbaglio. Grazie
 

calacc

Utente Standard
Professione: Product Development Engineering Specialist
Software: CREO Parametric 2.0 M230
Regione: Emilia Romagna
#16
Eh non credo che ci sia una sola risposta. In primis mi verrebbe da dire che con Creo tutto quello che hai elencato si può assolutamente fare!

Se la domanda fosse: "quale procedura adottare per costruire velocemente le linee? Non saprei rispondere così su due piedi perché dovrei conoscere meglio il vostro work-flow interno... Premetto che non mi sono mai occupato di piping.

Il primo approccio che mi viene in mente per una progettazione di quel tipo è quella di creare un layout in 3d basato su degli sketch parametrici (una specie di ossatura per intenderci), poi chiaramente rivestire il tutto coi componenti di libreria (tubi, curve, riduzioni ecc... precedentemente modellati).
Infine ci metterei la parte di disegno tecnico e la distinta base delle parti dell'impianto (esportabile chiaramente verso excel, per renderla elaborabile ad esempio dall'ufficio acquisti). Tutto ciò si riesce a fare con il modulo base (come preannunciato anche da ozzy).

Poi se il vostro lavoro è tutto concentrato qui, personalmente non mi esimerei dal valutare anche qualche bella estensione! A questo proposito si può aggiungere a Creo Parametric anche la PCX che permette appunto di velocizzare tutto il processo di sviluppo dell'impianto.
La cosa bella di Creo è che è completamente scalabile verso l'alto in caso di necessità. Magari si inizia acquistando il modulo base, poi quando c'è la necessità si implementano i pacchetti aggiuntivi successivamente per ridurre il time to market. E' un prodotto molto personalizzabile che si adatta molto ad esigenza e dimensioni dell'azienda.

Se vuoi vedere qualche video basta che vai su youtube e c'è quello che vuoi.
 

numero1

Utente Senior
Professione: Non lo sò + nemmeno io
Software: Tavoletta cuneiforme ....... ACAD, MStation, PDS/PDMS, Autoplant ed un poco di NX
Regione: Da qualche parte
#17
Se ECCLETO vuole disegnare piping ad alto livello (e non mi sembra questo il caso) DEVE utilizzare PDS (ora SP3D) oppure PDMS.
Con questi SW ci fa' un'intero impianto, ma parliamo di tanti tanti soldini, e non sono di facile apprendimento.
E modelli direttamente nello spazio.
D'altronde sono i + usati (probabilmente insieme a Cadmatic) a livello internazionale .......
Ed hanno anche i moduli per le condotte HVAC.
Ma ripeto sono tanti soldini, difficile che lo prendano ...........
ECCLETO, ti sei visto il mio post nella pagina 1 di questo 3ad ?
Ciao
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#18
Ripeto per me basta un Creo Parametric con il Creo Schematics che guida il p&Id a livello bidimensionale per la stesura in 3D delle tubazioni, senza spendere una caterva di soldi e andare su sw troppo verticali, non mi pare che eccleto faccia impianti allucinanti.
Saluti
 

ECCLETO

Utente Junior
Professione: TECNICO COMMERCIALE
Software: AUTOCAD 2006
Regione: MARCHE
#19
ECCLETO, ti sei visto il mio post nella pagina 1 di questo 3ad ?
Ciao
Numero1 mi sono riguardato il tuo post a pag1 e penso che il programma esapro piping 2d e/o 3d sia quello più vicino all mie esigenze.
Non riesco a confrontare questo prodotto con gli altri da voi consigliati (es creo) ma cercherò di reperire maggiori informazioni su questo della ESA.
Che ne pensi? hai idea dei costi?
 

numero1

Utente Senior
Professione: Non lo sò + nemmeno io
Software: Tavoletta cuneiforme ....... ACAD, MStation, PDS/PDMS, Autoplant ed un poco di NX
Regione: Da qualche parte
#20
Sembrava buono, io ho chiesto al tizio dell'azienda di fargli fare di tutto e di + e lui, con un notebook (serio) lo ha fatto.
E sembrava pure con una certa facilità ......
L'unica menata è settarsi bene le librerie all'inizio.
So' che non è molto costoso, ma esattamente il prezzo non lo conosco, io mi sono occupato solo di dare una valutazione tecnica.
Quindi:
1) è compatibile con autocad
2) ha la parte hvac (o lo stanno sviluppando)
3) è OK per impianti medio/piccoli
Ciao