Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2013
    Messaggi
    22
    Professione
    _
    Regione
    italia
    Software
    _

    Predefinito Aggiungere particolari ad un oggetto esistente

    Buongiorno a tutti, sono nuovo nel mondo delle stampanti 3D, mi chiedevo se fosse possibile utilizzarle anche per "aggiungere" materiale ad un semilavorato già esistente, in pratica, al contrario di una lavorazione per asportazione di truciolo, se fosse possibile costruire dei particolari su un oggetto già esistente.

    Se fosse possibile, su che materiali si possono fare operazioni di "addizione" con proprietà meccaniche minime (che almeno non ci sia un distacco se si prendono in mano i componenti).


    Che materiali sono più indicati per questo tipo di operazione?




    Intanto grazie a tutti quelli che mi risponderanno, poi ho altre domande in serbo per voi.

  2. #2
    MOD UG-NX & RP L'avatar di IPdesign
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1297
    Professione
    non lo so più nemmeno io
    Regione
    Lombardia
    Software
    NX4-NX6-NX8

    Predefinito

    Per quanto ne so io è abbastanza difficile, le stampanti sono concepite per partire da 0 e stratificare in Z, costruire sopra un oggetto esistente dovrebbe prevedere prima un azzeramento del pezzo piazzato, ma ci si avvicinerebbe troppo ad una maccina a CNC come impostazione e probabilmente i costi salirebbero vertiginosamente .
    Altro problema potrebbe anche essere l'aggrappaggio delle varie plastiche , già di per se difficoltoso in alcuni casi tra layer dello stesso manufatto .
    Ritengo che l'incollaggio al giorno d'oggi sia ancora la strada migliore
    ---------------------------
    Rivenditore Stampanti 3D
    Service prototipazione rapida e design industriale
    Progettazione stampi c/o terzi e Design Industriale
    www.ipdesign.it

  3. #3
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2013
    Messaggi
    22
    Professione
    _
    Regione
    italia
    Software
    _

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da IPdesign Visualizza Messaggio
    Per quanto ne so io è abbastanza difficile, le stampanti sono concepite per partire da 0 e stratificare in Z, costruire sopra un oggetto esistente dovrebbe prevedere prima un azzeramento del pezzo piazzato, ma ci si avvicinerebbe troppo ad una maccina a CNC come impostazione e probabilmente i costi salirebbero vertiginosamente .
    Altro problema potrebbe anche essere l'aggrappaggio delle varie plastiche , già di per se difficoltoso in alcuni casi tra layer dello stesso manufatto .
    Ritengo che l'incollaggio al giorno d'oggi sia ancora la strada migliore
    sarebbe difficile anche nel caso il pezzo fosse "predisposto" all'aggiunta successiva? ad esempio progettando un componente base fatto in maniera da poterci stampare sopra, a seconda delle necessità, il particolare A oppure il B.


    Nel caso di stampa 3D di metalli le difficoltà permangono o le saldature sono più semplici?

  4. #4
    MOD UG-NX & RP L'avatar di IPdesign
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1297
    Professione
    non lo so più nemmeno io
    Regione
    Lombardia
    Software
    NX4-NX6-NX8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bip Visualizza Messaggio
    sarebbe difficile anche nel caso il pezzo fosse "predisposto" all'aggiunta successiva? ad esempio progettando un componente base fatto in maniera da poterci stampare sopra, a seconda delle necessità, il particolare A oppure il B.


    Nel caso di stampa 3D di metalli le difficoltà permangono o le saldature sono più semplici?
    Nel caso di metalli la cosa è già possibile , mediante la sinterizzazione al laser viene creato un riporto su un tassello predefinito.
    Ma stiamo parlando di macchinari che costano parecchie centinaia di migliaia di euro

    Per le plastiche invece il problema come dicevo è il posizionamento della base sul piano di lavoro e il suo allineamento .
    Diciamo che attualmente puoi inserire delle parti metalliche o plastiche durante il processo di stampa 3D.
    E non ultima l'adesione dei layer nuovi su layer vecchi . Che io sappia in caso di caduta di tensione , le stampanti 3D non sono in grado di riprendere da dove erano state bloccate e devi buttare il pezzo fino a quel momento stampato .
    ---------------------------
    Rivenditore Stampanti 3D
    Service prototipazione rapida e design industriale
    Progettazione stampi c/o terzi e Design Industriale
    www.ipdesign.it

  5. #5
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2013
    Messaggi
    22
    Professione
    _
    Regione
    italia
    Software
    _

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da IPdesign Visualizza Messaggio
    Nel caso di metalli la cosa è già possibile , mediante la sinterizzazione al laser viene creato un riporto su un tassello predefinito.
    Ma stiamo parlando di macchinari che costano parecchie centinaia di migliaia di euro

    Per le plastiche invece il problema come dicevo è il posizionamento della base sul piano di lavoro e il suo allineamento .
    Diciamo che attualmente puoi inserire delle parti metalliche o plastiche durante il processo di stampa 3D.
    E non ultima l'adesione dei layer nuovi su layer vecchi . Che io sappia in caso di caduta di tensione , le stampanti 3D non sono in grado di riprendere da dove erano state bloccate e devi buttare il pezzo fino a quel momento stampato .
    Premetto che non sono certo esperto di stampanti 3D, ho una conoscenza abbastanza superficiale e piuttosto teorica, ma questa cosa della caduta di tensione mi è nuova.

    La stampante non può continuare perchè ha problemi a ritrovare dove si era fermata, o solo per questioni di aderenza del nuovo materiale al vecchio?
    Le stampanti FDM da quello che ho capito depositano il fuso sullo strato precedente che si è già solidificato, non riuscirebbero a depositarle su un pezzo di plastica di un altro componente?

  6. #6
    MOD UG-NX & RP L'avatar di IPdesign
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1297
    Professione
    non lo so più nemmeno io
    Regione
    Lombardia
    Software
    NX4-NX6-NX8

    Predefinito

    In linea teorica si, in pratica hai bisogno che la testina si riallinei esattamente dove era prima .
    La posizione delle testine sulle stampanti professionali viene tarata ad ogni accensione e ad ogni start di stampa.
    Questo per garantire sempre la massima precisione possibile, purtroppo troppi fattori possono influenzare l'azzeramento e avere un manufatto presente mentre la testa si muove per procedere agli azzeramenti potrebbe provocare una collisione e un urto della testina contro un manufatto provocherebbe sicuramente danni.
    Per questo solitamente che case produttrici delle macchine preferiscono sacrificare una stampa ( che tanto non pagano loro ) piuttosto che costringere il cliente a interventi di costosa manutenzione .
    ---------------------------
    Rivenditore Stampanti 3D
    Service prototipazione rapida e design industriale
    Progettazione stampi c/o terzi e Design Industriale
    www.ipdesign.it

  7. #7
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2013
    Messaggi
    22
    Professione
    _
    Regione
    italia
    Software
    _

    Predefinito

    Quindi il problema è legato essenzialmente al riposizionamento della testina che depone il materiale fuso?


    dato che la FDM depone il nuovo strato sul vecchio già raffreddato, che problemi ha a deporlo su un altro manufatto?


    sto cercando in rete qualche report di prove di stampa 3D su componenti provenienti da altre linee produttive ma non riesco a trovare nulla, qualcuno ha consigli su che parole-chiave utilizzare o ancora meglio qualche link?


    grazie



    ciao

  8. #8
    MOD UG-NX & RP L'avatar di IPdesign
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1297
    Professione
    non lo so più nemmeno io
    Regione
    Lombardia
    Software
    NX4-NX6-NX8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bip Visualizza Messaggio
    Quindi il problema è legato essenzialmente al riposizionamento della testina che depone il materiale fuso?
    dato che la FDM depone il nuovo strato sul vecchio già raffreddato, che problemi ha a deporlo su un altro manufatto?
    sto cercando in rete qualche report di prove di stampa 3D su componenti provenienti da altre linee produttive ma non riesco a trovare nulla, qualcuno ha consigli su che parole-chiave utilizzare o ancora meglio qualche link?
    grazie
    ciao
    In realtà le FDM professionali non depongono su un layer già raffreddato, ma il layer sottostante è mantenuto ad una temperatura che varia dai 70/75 ° per l'abs fino ad oltre 150° per l'ULTEM ( non ricordo esattamente )
    Io penso che il problema azzeramento sia sono uno dei tanti, altrimenti in Stratasys ci avrebbero già posto rimedio .
    ---------------------------
    Rivenditore Stampanti 3D
    Service prototipazione rapida e design industriale
    Progettazione stampi c/o terzi e Design Industriale
    www.ipdesign.it

  9. #9
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2013
    Messaggi
    22
    Professione
    _
    Regione
    italia
    Software
    _

    Predefinito

    e scaldando il pezzo già esistente si avrebbero problemi di deposizione? Indicativamente quanto potrebbe essere il calo della resistenza a trazione sull'interfaccia?


    Rinnovo l'invito a chiunque passi per questo topic a consigliarmi qualche studio simile che sia stato pubblicato oppure qualche parola-chiave che mi possa aiutare nella mia ricerca.

  10. #10
    MOD UG-NX & RP L'avatar di IPdesign
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1297
    Professione
    non lo so più nemmeno io
    Regione
    Lombardia
    Software
    NX4-NX6-NX8

    Predefinito

    Sono tutte ipotesi, non essendoci nelle macchine professionali possibilità di prova dubito tu trovi documentazione in merito .

    Ma scusa, qual'è il motivo di tanto interesse ?
    ---------------------------
    Rivenditore Stampanti 3D
    Service prototipazione rapida e design industriale
    Progettazione stampi c/o terzi e Design Industriale
    www.ipdesign.it


  • Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. creare tavola DA una esistente
      Di aldus nel forum Solidworks
      Risposte: 1
      Ultimo Messaggio: 18-02-2013, 10: 29
    2. Aggiungere un retino ad uno già esistente
      Di poina nel forum AutoCAD
      Risposte: 3
      Ultimo Messaggio: 24-09-2012, 08: 58
    3. Ruota oggetto e allinea a oggetto inclinato
      Di reggio nel forum AutoCAD
      Risposte: 3
      Ultimo Messaggio: 13-05-2011, 17: 27
    4. Sostituire Cartiglio in un drw già esistente
      Di Cla nel forum Creo Parametric - Messa in tavola
      Risposte: 4
      Ultimo Messaggio: 13-08-2009, 13: 05

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti