buonasera a tutti, forse la domanda è già stata posta, ma non mi è sembrato di trovare risultati soddisfacenti, sicchè vi do una scusa per distrarvi dal vs. pane quotidiano.
Per ridurre le fonti d' errore in U.T., ci stiamo chiedendo se esiste un sw che (dato per disegnato il complessivo 3D di un qualunque aggeggio: nel mio caso stampi a freddo per lamiera) se mi copio i particolari A, B, C, ecc. a lato del complessivo per mie esigenze di comprensione dei pezzi, e individuo la necessità/opportunità di variare , p.e., la posizione di un foro filettato sul pezzo "A-copia", posso operare lì e poi il sistema E' CAPACE di riportare la modifica nel complessivo e sui pezzi che ad "A-copia" si fissano tramite quel foro filettato (quindi si sposta la sede della vite TCEI del "B-copia") ?
O addirittura se modifico le tavole 2D la modifica si ripercute sul 3D di "A-copia" e B-copia" e sul complessivo ?

Oppure sbaglio io a vedere che va gestito un progetto e c'è un metodo di lavoro più "intelligente" e quasi a prova d' errore?

Il mio cad può tenere aggiornate le tavole rispetto al 3D, ma al momento di fare il CAM devo rinunciare al "legame" 2D/3D. Sicchè finisco col lavorare poco in 3D.

Scusate se la domanda è posta in modo poco chiaro: non esitate a chiedere lumi.
Saluti, rinato.