Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21
  1. #1
    Utente Standard L'avatar di GianniM
    Iscritto dal
    2013
    Messaggi
    149
    Professione
    studente
    Regione
    italia
    Software
    bo

    Predefinito Uso di cad parametrici: Considerazioni sull’uso

    L’aspetto che più mi piace dei cad parametrici è che modificando una singola parte, tutta la struttura si riadatta alla modifica.
    Purtroppo dalla mia scarsa esperienza ho visto che non va sempre così bene. In un assieme possono comparire vincoli non risolti, oppure il tentativo di adattare la struttura ad un nuovo, pezzo può risolversi con un vero casino.

    Sfruttare il Generatore di Telai per i profilati aiuta molto a risolvere il problema. Però è difficile creare tutti gli elementi di un progetto con un unico telaio. Gli assiemi vanno poi comunuqe combinati l’uno con l’altro, questo fa risorgere il problema.

    Quindi mi chiedo se non sia meglio posizionare i diversi assiemi relazionandoli con un oggetto fittizio di riferimento, fisso e immutabile, anziché legare le parti del progetto tra loro.

    Ovviamente farebbero comunque eccezione parti semplici che si appoggiano su un unico assieme e non fungono da collegamento tra due assiemi.

    E’ chiaro che il metodo ha i suoi limiti ad esempio il secondo assieme non si riadatta automaticamente alla modifica del primo.

    Forse non sono stato molto chiaro, ma vorrei vostri pareri sull’argomento?

  2. #2
    Moderatore SolidEdge L'avatar di cacciatorino
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    9340
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
    Software
    SolidEdge CoCreate Salome-Meca

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da GianniM Visualizza Messaggio
    Quindi mi chiedo se non sia meglio posizionare i diversi assiemi relazionandoli con un oggetto fittizio di riferimento, fisso e immutabile, anziché legare le parti del progetto tra loro.
    Cio' di cui parli e' la modalita' "skeleton" se ho capito bene. A volte e' utile, specie per chi fa progetti ripetitivi. Se invece si fa ogni volta un progetto diverso, forse non ne vale la pena.

    Dipende anche dal cad, in questo senso: se i collegamenti inter-parte sono robusti e resilienti ai cambiamenti, allora forse va bene una normale modellazione top-down. Se invece questi link sono facili al fallimento, allora forse e' meglio lo skeleton.



    stimarchetti.altervista.org - Progettazione Meccanica

  3. #3
    Moderatore Solidworks L'avatar di re_solidworks
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    3919
    Professione
    Progettista
    Regione
    Veneto
    Software
    Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da GianniM Visualizza Messaggio
    L’aspetto che più mi piace dei cad parametrici è che modificando una singola parte, tutta la struttura si riadatta alla modifica.
    Purtroppo dalla mia scarsa esperienza ho visto che non va sempre così bene. In un assieme possono comparire vincoli non risolti, oppure il tentativo di adattare la struttura ad un nuovo, pezzo può risolversi con un vero casino.

    Sfruttare il Generatore di Telai per i profilati aiuta molto a risolvere il problema. Però è difficile creare tutti gli elementi di un progetto con un unico telaio. Gli assiemi vanno poi comunuqe combinati l’uno con l’altro, questo fa risorgere il problema.

    Quindi mi chiedo se non sia meglio posizionare i diversi assiemi relazionandoli con un oggetto fittizio di riferimento, fisso e immutabile, anziché legare le parti del progetto tra loro.

    Ovviamente farebbero comunque eccezione parti semplici che si appoggiano su un unico assieme e non fungono da collegamento tra due assiemi.

    E’ chiaro che il metodo ha i suoi limiti ad esempio il secondo assieme non si riadatta automaticamente alla modifica del primo.

    Forse non sono stato molto chiaro, ma vorrei vostri pareri sull’argomento?
    Lavoro proprio così e i prodotti che faccio non son di serie. Il problema è che lo skeleton, nella fase iniziale, funge da studio di massima, poi viene perfezionato e poi si modellano le parti agganciandosi allo skeleton.
    Quando vai a modificare una quota normalmente tutto si sistema, ma quando cancelli dei pezzi i fallimenti delle feature sono normali e vanno sistemati.
    Resta ottimo il controllo centralizzato delle informazioni, ritengo un suicidio dover controllare le parti una alla volta quando il progetto è molto complesso.

  4. #4
    Moderatore SolidEdge L'avatar di cacciatorino
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    9340
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
    Software
    SolidEdge CoCreate Salome-Meca

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da re_solidworks Visualizza Messaggio
    Lavoro proprio così e i prodotti che faccio non son di serie. Il problema è che lo skeleton, nella fase iniziale, funge da studio di massima, poi viene perfezionato e poi si modellano le parti agganciandosi allo skeleton.
    Quando vai a modificare una quota normalmente tutto si sistema, ma quando cancelli dei pezzi i fallimenti delle feature sono normali e vanno sistemati.
    Resta ottimo il controllo centralizzato delle informazioni, ritengo un suicidio dover controllare le parti una alla volta quando il progetto è molto complesso.
    Una domanda "tecnica":

    nella modellazione top-down, l'origine di ogni nuova parte la metti in 0,0,0 oppure fai un riferimento locale e solidale alla parte? Te lo chiedo nell'ottica della messa in tavola: cosa succede se la parte e' coinvolta in un meccanismo e quindi cambia orientamento rispetto alla terna? Si modifica anche la messa in tavola?



    stimarchetti.altervista.org - Progettazione Meccanica

  5. #5
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    50
    Professione
    Progettista
    Regione
    Veneto
    Software
    Inventor - Solid edge - Solidworks

    Predefinito

    Io credo che il problema dei vincoli non risolti o degli assiemi che si "sputtanano" vada ricercato nella non corretta impostazione della modellazione ed una mancata standardizzazione di lavoro del team. Ho cambiato più di un'azienda ed ho vissuto più di una volta questo problema.

  6. #6
    Moderatore Solidworks L'avatar di re_solidworks
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    3919
    Professione
    Progettista
    Regione
    Veneto
    Software
    Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cacciatorino Visualizza Messaggio
    Una domanda "tecnica":

    nella modellazione top-down, l'origine di ogni nuova parte la metti in 0,0,0 oppure fai un riferimento locale e solidale alla parte? Te lo chiedo nell'ottica della messa in tavola: cosa succede se la parte e' coinvolta in un meccanismo e quindi cambia orientamento rispetto alla terna? Si modifica anche la messa in tavola?
    Non metto mai le origini sull'origine dell'assieme. Solo lo skeleton ha questo accoppiamento all'interno dell'assieme che rappresenta. Le parti sono vincolate in modo da risultare correttamente orientate in tavola, anche se non ci sarebbe alcun problema nel rifare le viste prima di iniziare con le quotature.
    Poi c'era quella funzione di riallineamento delle viste (mi pare che l'abbia citatato proprio tu in passato) che agevolerebbe il posizionamento in tavola.
    In ogni modo gli accoppiamenti vengono generati in modo da rendere la parte riutilizzabile senza essere accoppiata sulle facce, l'obiettivo è principalmente questo.

  7. #7
    Moderatore Solidworks L'avatar di re_solidworks
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    3919
    Professione
    Progettista
    Regione
    Veneto
    Software
    Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hole Visualizza Messaggio
    Io credo che il problema dei vincoli non risolti o degli assiemi che si "sputtanano" vada ricercato nella non corretta impostazione della modellazione ed una mancata standardizzazione di lavoro del team. Ho cambiato più di un'azienda ed ho vissuto più di una volta questo problema.
    Io non sono molto d'accordo su questo punto. Quando si fanno modifiche pesanti lo sputtanamento è sempre in agguato e in swx (ma anche in altri cad) le facce sono i primi elementi che saltano.

  8. #8
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    50
    Professione
    Progettista
    Regione
    Veneto
    Software
    Inventor - Solid edge - Solidworks

    Predefinito

    Non sapendo cosa intendi per modifiche pesanti, posso darti anche ragione.
    Personalmente abbiamo ridotto al minimo gli sputtanamenti degli assiemi utilizzando praticamente solo le geometrie per vincolare i componenti. Anche i componenti stessi sono modellati in maniera tale che risulti possibile vincolarli utilizzando unicamente le geometrie, sempre nel limite del possibile ovviamente.
    Poi dipende sempre in che ambiente ti trovi ad operare, perché anche a me è successo di entrare in uff. tecnici dove ognuno modellava come gli pareva e risultava impossibile fare anche un semplice sostituisci componente.

  9. #9
    Utente Senior L'avatar di Tequila
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    2874
    Professione
    teorico del paleocontatto
    Regione
    Veneto (PD)
    Software
    Solid Edge ST7, scarabocchi su carta

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da re_solidworks Visualizza Messaggio
    Io non sono molto d'accordo su questo punto. Quando si fanno modifiche pesanti lo sputtanamento è sempre in agguato e in swx (ma anche in altri cad) le facce sono i primi elementi che saltano.
    anche in solid edge quando si eseguono modifiche complesse ad un progetto si "sputtanano" i vincoli e le facce saltano per prime, però è anche verò che si riesce a ricollegare tutti i vincoli senza tanti problemi, cosi come il sostituire un componente (ora con la ST5) ti da la possibilità in caso di errore di scegliere se eliminare i vincoli o sopprimerli.

    Citazione Originariamente Scritto da Hole Visualizza Messaggio
    Non sapendo cosa intendi per modifiche pesanti, posso darti anche ragione.
    Personalmente abbiamo ridotto al minimo gli sputtanamenti degli assiemi utilizzando praticamente solo le geometrie per vincolare i componenti. Anche i componenti stessi sono modellati in maniera tale che risulti possibile vincolarli utilizzando unicamente le geometrie, sempre nel limite del possibile ovviamente.
    Poi dipende sempre in che ambiente ti trovi ad operare, perché anche a me è successo di entrare in uff. tecnici dove ognuno modellava come gli pareva e risultava impossibile fare anche un semplice sostituisci componente.
    con geometrie cosa intendi di preciso nel tuo caso?
    Io di solito vincolo i particolari con i loro reali punti di montaggio nella realtà cosi che se per esempio sposto un foro per errore, il vincolo mi salta e capisco che c'è qualcosa che non va.
    Altri invece ho visto che vincolano solamente le facce dei modelli trovando parecchie volte che l'allineamento dei fori di fissaggio era completamente sballato.
    Gianluca...alias Tequila
    -non confondere mancanza di talento per genialità
    -arte priva di funzionalità è semplice vandalismo tollerato. Noi siamo i vandali
    -Vede? Io so che questa bistecca non esiste. So che quando la infilerò in bocca
    Matrix suggerirà al mio cervello che è succosa e deliziosa. Dopo nove anni sa
    che cosa ho capito? Che l'ignoranza è un bene. (Cypher all'agente Smith, Matrix)

  10. #10
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    50
    Professione
    Progettista
    Regione
    Veneto
    Software
    Inventor - Solid edge - Solidworks

    Predefinito

    Per geometrie intendo i piani di riferimento (Solid Edge - Solidworks) o i piani e gli assi di riferimento (Inventor).
    Quindi si vanno a modellare i componenti in fase di schizzo avendo già in mente come andranno posizionati nell'assieme. Ho notato che è molto più difficile che si sputtanino i vincoli tra le geometrie rispetto agli accoppiamenti tradizionali (perno-foro, coincidente ecc..)


  • Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. Telaio Monoscocca in carbonio - considerazioni
      Di Andyschleck nel forum Progettazione meccanica - forum generale
      Risposte: 9
      Ultimo Messaggio: 11-07-2012, 18: 39
    2. Dissipazione energia rotolamento e considerazioni
      Di Ing Italy nel forum Studenti ingegneria meccanica
      Risposte: 7
      Ultimo Messaggio: 25-08-2011, 23: 17
    3. Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 27-07-2011, 22: 10
    4. Considerazioni a margine dei Tutorial Autodesk per Revit
      Di Giove1 nel forum CAD per l'architettura a confronto
      Risposte: 8
      Ultimo Messaggio: 14-01-2010, 16: 22
    5. Risposte: 63
      Ultimo Messaggio: 19-06-2008, 09: 21

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti