Pagina 6 di 6 PrimaPrima ... 456
Risultati da 51 a 52 di 52
  1. #51
    Moderatore SolidEdge L'avatar di cacciatorino
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    9341
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
    Software
    SolidEdge CoCreate Salome-Meca

    Predefinito

    Mi ostino a mettere in tavola il pezzo ottenuto dalla simulazione perchè voglio vedere la differenza tra il pezzo che vuole il cliente (perfetto) e il pezzo che in realtà si ottiene dall'operazione di stampaggio..non sempre si riesce ad ottenre ciò che si vuole dalla stampatrici..bisogna modellare gli stampi e solo con una misurazione precisa ci si avvicina alla perfezione che vuole il cliente..
    Se ce lo avessi detto prima, magari arrivavamo prima ad una soluzione.

    Trattare gli STL e' difficile, forse puoi lavorare in ambiente 3d: apri un file di assieme e poi inserisci lo step del prodotto finito e il tuo STL della simulazione, e vai a verificare la congruenza. Trattandosi di un forgiato, credo che 0.5 mm in piu' o in meno non dovrebbero fare la differenza e quelli li vedi a occhio sul 3d (eventualmente aiutati con dei piani di sezione).

    Se proprio devi lavorare sul 2d, abilita' la visualizzazione delle superfici nella mess ain tavola. Essendo pero' il tuo pezzo molto sfaccettato, il disegno sara' pesantissimo e quasi illegibile.


    Non ci vedo nulla di male..anzi se la cosa funziona è un motivo in più per passare ad una versione più recente del solid..
    C'e' di male che le versioni student non sono fatte per uso commerciale. Qui' c'e' qualcuno che sta guadagnando dal tuo lavoro (potrebbe essere la UNI, l'azienda per cui stai studiando lo stampo, il tuo prof...), e lo fa usando una licenza software non pagata. Immagino ti renderai conto che cosi' stai togliendo lavoro a qualcuno che quel software l'ha pagato, e che l'ha pagato magari sperando di guadagnare qualcosa per sostenere la sua famiglia. Scusa se queste cose le dico a te che non hai nessuna colpa, ma sto fatto delle universita' che si mettono sul mercato "vero" usando le versioni "gratis" dei software mi ha fatto sempre girare le scatole a tremila giri al mnuto.....



    stimarchetti.altervista.org - Progettazione Meccanica

  2. #52
    Eli Irzy
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cacciatorino Visualizza Messaggio
    Se ce lo avessi detto prima, magari arrivavamo prima ad una soluzione.

    Trattare gli STL e' difficile, forse puoi lavorare in ambiente 3d: apri un file di assieme e poi inserisci lo step del prodotto finito e il tuo STL della simulazione, e vai a verificare la congruenza. Trattandosi di un forgiato, credo che 0.5 mm in piu' o in meno non dovrebbero fare la differenza e quelli li vedi a occhio sul 3d (eventualmente aiutati con dei piani di sezione).

    Se proprio devi lavorare sul 2d, abilita' la visualizzazione delle superfici nella mess ain tavola. Essendo pero' il tuo pezzo molto sfaccettato, il disegno sara' pesantissimo e quasi illegibile.



    C'e' di male che le versioni student non sono fatte per uso commerciale. Qui' c'e' qualcuno che sta guadagnando dal tuo lavoro (potrebbe essere la UNI, l'azienda per cui stai studiando lo stampo, il tuo prof...), e lo fa usando una licenza software non pagata. Immagino ti renderai conto che cosi' stai togliendo lavoro a qualcuno che quel software l'ha pagato, e che l'ha pagato magari sperando di guadagnare qualcosa per sostenere la sua famiglia. Scusa se queste cose le dico a te che non hai nessuna colpa, ma sto fatto delle universita' che si mettono sul mercato "vero" usando le versioni "gratis" dei software mi ha fatto sempre girare le scatole a tremila giri al mnuto.....
    Si hai perfettamente ragione sul discorso università o datore di lavoro..ma anche se non mi crederai..mi sono proprio domandata io che cavolo sono sti stl e se volessi avere un risultato di quel genere come faccio a convertirli e come si fa..
    la versione student l'ho sempre utilizzata per fare gli esami universitari e le due tesi in poche parole..adesso ho notato sti stl nel programma di simulazione e nel solid e voglio capire dove arrivo..a livello universitario sicuramente il professore potrebbe marciarci su sta cosa in termini di perdita di tempo dal momento che anche loro posso scaricare la versione gratuita..al posto di informarsi loro mandano avanti gli studenti..a livello lavorativo molto probabilmente non c'è neanche il tempo di sta li a far le cose con così tanta perfezione anche perchè poi vengono lavorati alla macchine utensili e quindi non c'è tutto sto vantaggio..però aver le quote dopo una simulazione di stampaggio sulla tesi di laurea del quinto anno mi sembra una bella cosa..una marcia in più insomma..non a tutti gli salta il pallino di convertire gli stl..
    In ogni caso il tuo discorso non è per niente sbagliato..


  • Pagina 6 di 6 PrimaPrima ... 456

    Discussioni Simili

    1. convertire FILE
      Di mekeuro nel forum CATIA V5 vari
      Risposte: 1
      Ultimo Messaggio: 21-06-2012, 10: 24
    2. Convertire file CNC in file ibl o iges
      Di giocamb nel forum Creo Parametric - Modellazione di parti e Lamiera
      Risposte: 6
      Ultimo Messaggio: 17-04-2012, 16: 00
    3. Convertire file pln in dwg o dxf
      Di demarsay nel forum AutoCAD
      Risposte: 3
      Ultimo Messaggio: 15-12-2010, 12: 40
    4. convertire file pdf in dwg
      Di Sara13 nel forum Altri software di CAD generico
      Risposte: 3
      Ultimo Messaggio: 09-08-2010, 16: 55
    5. Si può convertire un file .raw?
      Di vezzaro.marco nel forum Rhino3D
      Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 03-07-2008, 18: 28

    Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 200 Giorni: 0

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti