Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: [Recuperato] Pareri...

  1. #1
    RUGGIUNO
    Visitatore

    Predefinito [Recuperato] Pareri...

    m.sambo
    scritto il 15/6/2002 alle 10:51

    Salve a tutti,
    opero nel settore CAD, soprattutto con SolidWorks (sul quale sono certificato e moderatore del forum su questo sito), ma mi piace spaziare anche su tutti gli altri software, in particolare i modellatori solidi per la meccanica. Su Thinkdesign ho avuto pochissimo modo di lavorare... c'è? qualcuno che può? darmi qualche sua impressione? Grazie
    Michele Sambo



    Anonimo
    scritto il 18/6/2002 alle 09:31

    Io ho usato TD dalla V5 alla V7, per circa un anno e mezzo. mi occupo di progettazione meccanica in conto terzi, per cui tempo fa sono stato costretto a passare a solid edge, per ragioni di scambio files col mio cliente che ha solid edge. Comunque la mia opinione su td e' che sia una cad molto potente ma ancora molto immaturo. Rispetto a solid edge ci sono molte funzioni in piu', soprattutto per lavorare con gli assiemi, ed anche il 2d e' generalmente piu' ricco (per esmpio si possono fare le sezioni parziali con lo "strappo"). Anche la logica e' diversa: di solito TD permette sempre due o tre strade per ottenere cio' che volevi, invece solid edge impone un cammino sempre univoco. In modellazione pura 3d invece credo che ci sia ancora qualcosa da fare, capita spesso che certe lavorazioni vengano rifutate per motivi non ben chiari (per esempio estrusioni di loft o simili); a questo riguardo invece solid edge per esempio e' molto piu' di bocca buona e quasi sempre cio' che serve al primo tentativo.
    A mio parere comunque TD ha ancora due problemi molto grossi, di cui mi sono accorto lavorando con solid edge: il primo e' che e' ancora poco stabile (sullo stesso pc, con TD 7-8 crash al giorno, con solid edge uno ogni due-tre giorni), il secondo e' che richiede un computer potentissimo per lavorare dignitosamente, e questo secondo me' e' un problema proprio grave, perche' sostanzialmente impedisce di lavorare con assiemi grandi, che sono il pane quotidiano nella meccanica. Per esmipo, a caricare due macchine molto simili progettate una con TD e una con solid edge: TD occupa 600 mega di ram, solid edge 190 mega...., con in piu' lo stesso rapporto di velocita' nel ruotare il modello.
    Dicono che questa cosa e' andata a posto con la V8, ma io non ho ancora potuto vederla.



    pericle
    scritto il 19/6/2002 alle 17:14

    Sono sostanzialmente daccordo con Il Sig. Anonimo riguardo ai problemi riscontrabili usando tds, anche se think3 dice di aver migliorato con la rev8 che, annunciata a fine 2001/primi mesi 2002, per ora ce l'hanno solo i dimostratori.
    Partendo comunque dal presupposto che tutti i Sw hanno i loro bachi e non sono esenti da limiti (anche solidedge e solidworks li hanno, vedi large assembly o 2D inesistente) tds è un prodotto molto bello nell'interfaccia, ma che ti nasconde quelli che sono i suoi difetti e cioè l'instabilità, thinkdraft non è come GBGdraftmaker come ti dicono (è molto piu' pesante), i raccordi e gli sformi sono ancora deboli rispetto a SolidEdge, Solidworks e Inventor, per gestire i big assembly non hanno fatto niente di innovativo, hanno copiato quello che già aveva proposto anni fa Proi/E (le rappresenrtazioni semplificate).
    Avendo avuto un'esperienza abbastanza recente con tds mi permetto di aggiungere delle considerazioni sulla azienda think3: se dovessi comprarlo valuterei anche la società, quale futuro ha? think3 è stato un bel progetto industriale e una grande scommessa per CadLab, ma mi risulta non siano riusciti ad affermarsi in USA e nel mondo, anche se in Italia sui clienti Cadlab GBG hanno venduto. E se venissero comprati da qualche colosso americano tipo IBM, PTC o altri, cosa succederebbe ?... infatti con il mio capo sto spingendo per Autodesk Inventor Series...



    gbcava
    scritto il 1/7/2002 alle 07:09

    Caro Pericle,
    uso TD da 1 anno oramai e vengo da un'esperienza precedente con Pro/E di circa 7 anni, passando per I-DEAS per circa un anno.

    Penso che tecnicamente ciascun CAD vada valutato e giudicato per le effettive applicazioni in cui verrà utilizzato nelle aziende, e che non ci sia un CAD in assoluto migliore di altri.
    TD è comunque amio parere per l'industria meccanica delle macchine automatiche uno dei migliori strumenti che si possa immaginare per quanto concerne la facilità d'uso, la versatilità, il prezzo, la potenza e la personalizzazione.
    Certo magari alcuni raccordi super mega non li fa ... però neanche il miglior tornitore e fresatore a volte non riesce a realizzare ciò che si progetta ... (a meno che si parli di superfici automobilistiche). Ricordiamo a riguardo che esiste un pacchetto di modellazione di superfici che non ne ha per nessuno ... (CATIA compreso).
    Non parliamo dell'ambiente 2D, non esistono altri modellatori con un ambiente bidimensionale paragonabile. Certo non è GBG, però la differenza è pochissima.

    Per quanto riguarda la serietà dell'azienda, i bilanci della società (prova comunque a chiederli a DASSAULT o a Parametric ...) THINK3 sono più che floridi.

    Il fatto che non si siano quotati in borsa, è un bene (se ha qualche soldino investito da qualche parte, vedi NASDAQ o simili capiresti .....).

    Considera bene quallo che i vari venditori di CAD ti dicono, il 99.99 % delle volte sono informazioni false, al limite della querela per diffamazione.

    Anche io comunque, se ti può consolare, non mi fidavo della ex CADLAB visto le palle che tutti i venditori di pacchetti della concorrenza mi dicevano, poi sono andato a visitare la sede centrale, mi sono fatto dare una copia dei bilanci, ho provato il prodotto e quelli concorrenti . Ho poi comperato un discreto numero di licenze per la mia azienda.

    Saluti
    GB
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 17-04-2008 alle 01: 19

  2. #2
    RUGGIUNO
    Visitatore

    Predefinito

    pericle
    scritto il 4/7/2002 alle 09:38

    Caro GB
    spero tu non ti sia offeso in qualità di progettista think3 o cliente think3.
    Le mie considerazioni si basavano su esperienze vissute da me o da amici/colleghi.
    Su alcuni punti non sono daccordo con te:
    tds è un bel prodotto per il design e mi pare che ne abbiano presi di cleinti grossi l'anno scorso con il GSM (Ferrari, Pininfarina, Ducati... o mi sbaglio?);
    per progettare macchine (fino alla 7.1) non è questione se fa bene o male il raccordo o lo sformo, ma è gestire un assieme con migliaia di pezzi lavorati e soprattutto far la messa in tavola. Si la messa in tavola assomiglia piu' ad un 2D vero di altri prodotti, però....
    credo se la tua macchina utensile riesci a farla tutta devi anche fare delle belle tavole complete e velocemente, cosa che oggi con Inventor 5.3 mi riesce alla grande.
    C'è grande attesa per la 8.0, i commerciali think3 dice che è la release per chi fa macchine ... vedremo!



    gbcava
    scritto il 4/7/2002 alle 12:22

    Pericle,
    non mi sono offeso, è che spesso la foga di dire le cose fa sì che io venga sempre frainteso. Ho un brutto carattere e me ne scuso.

    No problem at all !!

    Venendo al dunque, per esperienza personale, TD 7, per le mie esperienze professionali sino ad ora, è un eccellente prodotto per progettare macchine automatiche (questo è il mio lavoro) composte di molti pezzi.
    Certo la 7.0 non ha tutto quello che ha la 8.0 (che è già disponibile per tutti e che personalmente installerò fra 40 giorni, per esigenze di ferie del personale ...), comunque la gestione di assiemi grandi (>1000 pz) secondo me è più che agevole.
    La possibilità di blankare parti di assiemi o di caricarli in maniera "leggera" è stata fortemente potenziata con la 8 rispetto alla 7 (ma comunque sono presenti sistemi anche sulla 7)
    Associato poi al PDM (Thinkteam), la gestione del database (distinte, codici, export verso il gestionale...) viene molto comoda.
    Per quanto riguarda i clienti, oltre alla azienda per cui lavoro (che produce macchine automatiche) aziende come GD che sicuramente del design se ne fa ben poco (macchine automatiche pure loro) ha staccato un ordine di 300 postazioni di lavoro, per la sostituzione di postazioni di lavoro di CADRA e di Pro/Engineer.
    Loro, come noi, hanno esigenze di gestione di grandi assiemi.

    O siamo tutti esaltati (facile ...) e un po' irresponsabili, oppure il prodotto c'è veramente ...
    Ciao




    gaspoz
    scritto il 5/7/2002 alle 21:40

    Salve,
    Mi sembra di essere caduto su un altro pianeta, tutti che parlano bene di T3 ?
    La verità, purtroppo per chi lo utilizza quotidianamente, è un' altra.
    Personalmente sono passato dalla v4 alla v6.00.67 e tutti i miglioramenti annunciati ad ogni upgrade hanno aggiunto dei problemi invece di migliorare il prodotto.
    Il prodotto è anche simpatico da utilizzare ma dovrà passare ancora tanta acqua sotto i ponti prima che diventi un CAD affidabile.
    Il problema principale è proprio questo un azienda che dispone di un prodotto potenzialmente valido fa di tutto per andare controcorrente e tagliarsi le gambe da sola.

    Nessuno di voi parla di problemi concreti questa è una piccola lista su cui discutere:
    1) Confondere ThinkDraft con GBG è un' eresia.
    2) Nessuno di voi ha mai avuto problemi con la perdita degli stili in fase di quotatura ?
    3) Quotare e aspettare che compaia l' orologio per fare in modo che la quota sia legata al profilo del pezzo è una cosa simpatica per voi ?
    4) Nessuno di voi ha perso un profilo di una protusione prima della v6.00.69 ?
    5) Siete mai andati a leggere sul sito del supporto ufficiale le chiamate aperte ?
    6) Avete mai provato a rigenerare la tavola di un assieme corposo ? Se sì sapete tutti quanto tempo occorre aspettare prima di ottenere il risultato della modifica.
    7) Non dimentichiamo che modellare è molto divertente, ma alla fine occorre un foglio di carta con qualcosa sopra da mandare in officina.
    8) Nessuno di voi ha mai perso dei vincoli all' interno dell' assieme ? Oppure avete mai provato a sostituire il primo pezzo inserito all' interno di un assieme, per esempio la base di una pressa.
    9) Il continuo cambio di interfaccia grafica dalla v5 alla v6: rifacimento di tutte le toolbar personalizzate.
    10) Non ho visto la v7 ma per la v8 l' interfaccia grafica è di nuovo cambiata rispetto alla v6, ottimo sistema per fare soldi con la formazione.
    11) Provate a fare una sezione con più di sette variazioni di percorso, fino alla v6.00.67 non era possibile, fatemi sapere se è stata messa a posto.
    12) L' assembly di SE potrebbe nascondere più di una sorpresa all' utente distratto.
    13) Quante volte in una giornata di lavoro vedete comparire una finestra con su scritto:
    la memoria non poteva essere read

    Per adesso mi fermo qui, penso ci sia sufficiente carne sul fuoco per una bella discussione.

    Se Think3 pensasse a sviluppare e migliorare tutti i "difetti" del suo prodotto invece di inventarsi il riconoscimento vocale e altre amenità del genere, forse gli utenti e gli utili aumenterebbero di conseguenza.

    Saluti,



    gbcava
    scritto il 6/7/2002 alle 07:03

    Gaspoz,
    grazie per i tuoi spunti.
    Non ho mai usato personalmente TD6 o le versioni precedenti.
    Due cose soltanto.

    1. La versione attualmente in vendita, pardon, in noleggio, è la 8. Di acqua sotto i ponti ne è già passata tanta rispetto alla 6. Molte delle cose che tu dici non ci sono più.
    ...ho provato a sostituire l'elemento 1 di un assieme di 850 pezzi, mi mantiene i vincoli e lo fa molto in fretta, così come ho provato a fare molte delle cose di cui ti lamenti ....

    2. Hai mai provato ad usare un'altro CAD 3D ??? Pensi che gli altri siano 1000 volte meglio ? Ti ripeto comunque che non trovo le cose ceh dici nella versione 7 e nella 8

    3. Perchè quando si parla di un cad si parla di due versioni fa ? Su thinkdesign questa cosa è bestiale: nessuno parla della situazione attuale e tutti parlano o meglio sparlano di cose vecchie. (è un po' come parlare che so di Autocad 10 e dire che Autodesk non ha ancora una interfaccia Windows ...) Capisco che le versioni vecchie possano essere state abominevoli o peggio, però la realtà attuale è completamente diversa. E' ora che qualcuno se ne accorga ...

    3 bis Non voglio prendere le difese di una società come Think3, che personalmente non mi da una lira, ma a cui ho dato varie lire comperando licenze ... , però Think3 vende tante licenze e fa tanto utile. Se hai ancora rapporti con qualche commerciale Think3, chiedi ... Non chiedere ai vari venditori di altri prodotti, perchè quelli sono soltanto capaci di inventare balle e spargere fumo.

    4. Se TD6 ti crea così tanto danno, perchè non lo hai abbandonato e cambiato con un altro CAD ? Normalmente quando uno strumento di lavoro crea più danno che beneficio, lo si cambia e lo si fa in fretta....
    Mi dispiace che Think3 ti crei così disturbo... che cosa consigliarti? Comprati o fatti comperare qualche altro bel CAD, oppure aggiorna le licenze all'ultima release ...

    5. Per quanto riguarda la serietà delle scelte di una azienda, una azienda è certamente libera di tagliarsi le gambe da sola in tante maniere. Non ritengo che scegliere oggi, Luglio 2002, Thinkdesign 8 come strumento di progettazione sia come dici tu, ma anzi sia l'esatto contrario.

    6. Il sostituire le toolbar e l'interfaccia grafica di un software è proprio di qualiasi software house. Personalmente ricorda ancora quando da ex-utente Pro/Engineer sono passato dalla release 17.0 alla 18.0 Sono ancora vivo e penso che da allora io abbia fatto cotruire 3-4 mila pezzi nuovi ... senza contraccolpi strani ne per la mia salute ne per i bilanci delle aziende per cui ho lavorato.

    7. Mi piacerebbe che si parlasse (vedi l'altra discussione che ho aperto) pacatamente, senza secondi fini o preconcetti, di uno strumento di lavoro e che si costruisse un proficuo punto di incontro tra esperienze lavorative diverse (non stiamo discutendo se Solidedge è più bello o più brutto, o se il rendering di Inventor è meglio di quello di Pro/E, se Think3 è un'azienda affidabile o no, vorremmo soltanto lavorare tutti meglio con il nostro strumento di lavoro quotidiano, in serenità, e magari conoscere e tenerci aggiornati sui vari strumenti di lavoro disponibili, per non farci tagliare fuori dal mercato del lavoro)
    Ciao
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 17-04-2008 alle 01: 28

  3. #3
    RUGGIUNO
    Visitatore

    Predefinito

    gaspoz
    scritto il 6/7/2002 alle 20:11

    Il tuo consiglio è arrivato un pò tardi, parlo delle versioni vecchie perchè mi ero stufato di utilizzare T3 e ho cambiato lavoro, da circa un anno.
    Puoi chiedere a chi vuoi se i difetti che ho elencato sono reali oppure frutto della mia mente.
    Sono ben felice, per il fegato di chi ci lavora, che molte delle cose che non andavano sono state sistemate con le nuove release.
    Purtroppo per te ho provato un numero assai elevato di CAD sia 2D che 3D per cui so di quello che parlo.
    Ho accennato all'ambiente di assieme di SE soltanto perchè qualcuno lo aveva già fatto.
    Le notizie di solito le chiedo sempre alla fonte, e in questo caso, ad un livello che difficilmente potresti immaginare.
    Non sono così ingenuo da chiedere informazioni su di un prodotto alla concorrenza.
    Se ci tieni così tanto nel rifarti le toolbar ogni sei mesi circa sono ben contento per te, hai scelto il prodotto giusto.
    Per il punto 5, quelli che hanno fatto le cosidette scuole alte ti potrebbero rispondere "... degustibus.....". Per la fortuna di tutti noi.
    Il tuo discorso del punto 7 è un pò confuso:
    - Non ho mai detto che SE era migliore di T3 nel mio intervento, volevo soltanto lanciare una discussione per sapere se i vecchi difetti erano stati sistemati.
    - Sei interessato ad altri prodotti ma non vuoi sentire critiche su T3.
    Non sono io ma il commerciale di T3 che parla sempre della prossima versione come quella che risolverà tutti i difetti della versione attuale.
    Come stanno pompando il modulo lamiere della v8 ?
    Qual è il miglior metodo per sapere se un prodotto sta crescendo, secondo me, verificare se i problemi delle vecchie release sono stati eliminati, oppure no ?

    Ciao e buon lavoro ;-)
    Ma sopratutto non te la prendere per così poco.



    gbcava
    scritto il 8/7/2002 alle 18:55

    Grazie GASPOZ. Curiosa risposta.
    Rilancio ancora una volta il mio punto 3.

    Perchè nessuno parla della situazione attuale e delle attuali release ??
    OK, sta bene che se non si risolvono i vecchi problemi il tutto è perfettamente inutile, però perchè non si riesce a parlare di oggi, di ciò che viene offerto oggi da Think 3?

    Ciao



    gaspoz
    scritto il 9/7/2002 alle 23:46

    Mi sembra che la cosa stia diventando noiosa.
    Per quanto rigurada i tuoi punti 3:
    3) Perchè T3 ? come Godot aspetta sempre la prossima release per migliorare quello che tutti gli altri già fanno o quasi.

    3bis) Forse non hai capito che non chiedo ai venditori quello che fa T3 ho le mie fonti.
    Forse dovresti smetterla di credere in tutto quello che gli ottimi commerciali T3 vanno dicendo sui prodotti della concorrenza.
    Per mia natura sono portato a credere l' esatto contrario di quello che vanno farneticando i venditori di SW e HW, di qualunque colore e fede sociale.
    La maggior parte degli utenti T3 che conosco, non hanno licenze acquistate ma prese con la formula del "pay x use".
    In questo caso non hai niente in mano se non rinnovi perennemente il contratto o ne compri almeno una di licenza, ti ritrovi con un sacco di file inutilizzabili.

    Se ti trovi bene con T3 nessuno ti sta dicendo che non lo devi utilizzare.
    Come ho già scritto: Degustibus.....

    Comunque, per me l' argomento è chiuso e oltretutto questa sta diventando una cosa personale, penso che gli altri utenti ne hanno abbastanza di leggere quotidianamente le nostre opinioni.
    Fai esprimere anche gli altri.
    Passo e chiudo.



    Stefano5
    scritto il 10/7/2002 alle 09:42

    Vorrei dare il mio contributo al thread fra GBCAVA e Gaspoz dicendo che sono pienamente d'accordo con quanto detto da Gaspoz.
    Credo infatti che Gbcava sia negativamente influenzato dalle affermazioni dei commerciali Think3, e mi riferisco al loro ultimo cavallo di battaglia (menzionato da Gbcava) a riguardo dell'acquisto di 300 licenze da parte di GD (un colosso delle macchine automatiche nella zona di Bo).
    Le mie fonti (un amico in GD) mi riferiscono che in fase di valutazione tecnica di software alternativi a Cadra ed affiancabili a ProE, la scelta tecnica era caduta su Solid Edge, ma la direzione ha imposto Think3, ed i motivi si possono anche ben immaginare, bastava leggere i comunicati sul web di Think3, dove si affermava che un grosso finanziamento allo sviluppo era arrivato proprio da un gruppo di industriali bolognesi fra cui il titolare della GD.
    Conclusione: mai fidarsi dei commerciali senza prima aver fatto una verifica presso gli utenti.
    Io ho un passato da responsabile di UT in diverse aziende ed ho imparato a mie spese che la fiducia ai venditori si paga cara.
    Quelli di Think3 poi sono fra i più bravi (molti ex ProE).
    Con questo non voglio creare nessun malumore fra noi utenti (Gbcava non me ne voglia), anche perchè ritengo che questi forum siano un valido mezzo proprio per conoscere i pregi e difetti reali dei programmi Cad.
    Un saluto.
    Stefano5



    gbcava
    scritto il 10/7/2002 alle 18:00

    OK, basta con le polemiche.
    Un appello: esistono utenti di THINKDESIGN più o meno contenti o sono solo ???
    Ciao a tutti (gaspoz e stefano5 compresi).
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 18-04-2008 alle 00: 31

  4. #4
    RUGGIUNO
    Visitatore

    Predefinito

    jaan
    scritto il 17/7/2002 alle 21:33

    I problemi irrisolti di Think3 sono sempre irrisolti, comunque rispondendo a gaspoz secondo me:
    1) Vero, il think draft è paragonabile ad un 80% di produttività del vecchio GBG, e pensare che avevano un'ottima base di partenza per il 2D.
    2) Vero, nonostante ripetute preghiere di sistemare il problema, le quote, i testi, il tipo linea e quanto altro si può sconfigurare continua a sconfigurarsi, con la stessa difficoltà di navigare tra i menù per rimettere le cose a posto. Le quote e i testi servono ancora.
    3) Il problema c'è, ma a me non sembra grave, probabilmente emerge con la grandezza del file.
    4) Non mi è mai capitato.
    5) No, ma immagino.........
    6) Vero, a volte viene voglia di ...................ctrl+alt+canc
    7) Fatta salva l'affermazione di cui sopra, la messa in tavola anche se ha ancora molti di fetti non mi sembra cosi' male.
    8) Fortunatamente non faccio assiemi con molti pezzi e comunque non ho esperienze con altri CAD riguardo agli assiemi, comunque mi sembra intuitivo.
    9) Fastidioso, ma è anche vero che a volte ci sono nuovi comandi che ne fanno morire altri, per cui ogni tanto bisogna "ridipingere" i bordi dello schermo.
    10) Perchè?
    11) Sono fortunato, i miei pezzi sono più semplici
    12) Non l'ho capita.
    13) Sono diminuite di molto credimi, fino alla 5 era da manicomio.

    Aggiungo che per modellare SolidEdge ha realizzato cose che con Think3 alla versione 7
    si rifiuta di fare sia nei raccordi che nelle protrusioni con profili aperti o annegati nel solido, Think3 impazzisce e mi risulta impazzisca anche nella V8 .
    Nella messa in tavola Inventor è altrettanto semplice ma con qualcosa in più, riconosce e quota le filettature, inserisce le viste anche in shading (anche se è quasi un gadget).
    Continuiamo?



    CatiaWillDie
    scritto il 9/8/2002 alle 11:32

    Un piccolo contributo:
    - Querelle GD: il Direttore Generale di T3 è un certo Carpanelli, ex-PTC, il quale aveva già venduto Pro/E in questa azienda. Mi immagino ci sia stata una grossa influenza del passato "rapporto".

    - Il modellatore: il kernel di T3 è proprietario. Parasolid è sicuramente + stabile e risolve con + facilità i casi "normali": raccordi e sformi. Forse non bisognerebbe generalizzare, perchè il kernel di Pro/E (proprietarissimo fino a 1 anno fa) non mi ha mai lasciato a piedi in alcuna accasione... Però il budget di sviluppo di PTC è sicuramente maggiore di quello T3...

    - Le superfici: dire che T3 è meglio di Catia mi sembra un pò avventato... il BVC (Buon Vecchio Catia) è veramente forte... avere delle buone superfici non significa avere una funzione "loft" o i "bridge"... ma tutta un'interfaccia dedicata a lavorare con il "taglia e cuci" e funzioni per generare FACILMENTE forme complesse.

    - In + un CAD deve essere molto affidabile... non c'è nulla che metta frustrazione in un utente che l'impossibilità di definire una forma per limitazioni/bugs del sw...

    - Su T3 in generale: ho avuto accasione di parlare con ex-utenti T3 durante alcuni convegni. Quasi tutti concordano con il fatto che il prodotto è "simpatico", ma poco industriale. Questo è un pò il succo di tutte le critiche... il continuo "aspettare la prossima release" che risolve tutti i problemi di funzionalità ed affidabilità genera un sentimento di insicurezza diffusa. Poi sulle funzioni specifiche si può questionare.
    ESEMPIO: Presso un "tier1" di Fiat a Torino, T3 ha fatto vedere una funzione di "Global Shaping" con cui adattavano un'ossatura portellone ad un nuovo stile in 15 minuti (una funzione molto simile a Euclid Styler, ormai defunto: guarda caso uno dei capi-sviluppo di T3 è Alain Massabo, ex Matra). Per carità tanto di cappello... il risultato è una "quasi-ossatura", ma non è una ossatura! dopo 1 anno, questa azienda ha comperato T3... le licenze giacciono quasi inutilizzate, mentre con il BVC mettono mano a tutti i progetti.

    Ciao a tutti e complimenti per il SITO.



    baltoro
    scritto il 26/8/2002 alle 13:22

    C'è un anche problema di "definizione di prodotto".
    A quale mercato si indirizza thinkdesign?
    - Ha un 2D che somiglia un po' a GBG, un po' a CorelDraw
    - Ha una modellazione di superfici molto bella (specialistica) basata su kernel proprietario
    - Ha una modellazione solida copiata (male) da SolidWorks
    - Ha un bacino clienti da mantenere che viene tutto da GBG e che non sempre è interessato al 3D (bello o brutto che sia)
    Come sempre, c'è il rischio che chi troppo vuole nulla stringa...



    SSW11
    scritto il 26/8/2002 alle 14:48

    vorrei dire solo alcune piccole cose per evitare di mettere troppo il coltello nella ferita ..

    1) Per quanto riguarda GB ...PATACCHE....PATACCHE e ancora PATACCHE hanno fatto unaccordo per la sostituzione di 300 posti di lavoro CADRA 2D altro che 3 D......non riesce a fare gestire assiemi con molti componenti , figuriamoci le macchine automatiche di GB con 3-4 mila parti , inoltre la lamiera chi la fa il fornitore con il suo CAD/CAM visto che T3 non sa neanche di cosa stiamo parlando.

    2) Per T3 in generale non capisco perche' con tutti i sw che esistono in commercio oggi perche' farsi del male con le proprie mani.
    ciao



    gbcava
    scritto il 28/8/2002 alle 20:16

    SSW11,
    quando vuoi una dimostrazione di che cosa si può fare con T3, sono ben disposto a farti vedere ciò che faccio tutti i santi giorni, così magari anche tu crederai che un prodotto così brutto come T3 riesce a fare ciò che tu, come tanti altri, dici non è possibile.

    Per quanto riguarda il tuo punto 2), era proprio così necessario che tu ti registrassi per dire delle sciocchezze così grosse ???
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 18-04-2008 alle 00: 38

  5. #5
    RUGGIUNO
    Visitatore

    Predefinito

    SSW11
    scritto il 29/8/2002 alle 09:00

    Caro GBCAVA

    Sono disponbile quando vuoi , ma su grossi assiemi , il problema e' se non riesci a fare quello che dici come la mettiamo ?????Fammi sapere come e quando visto che sei cosi bravo a fare lo sb..... devi poi dismostrarlo !!!!

    Per il resto ho solo detto delle verita ....ma come tutti quelli che si nascondono dietro ad un dito ovviamente sono delle SCHIOCCHEZZE.
    Pazienza pensavo fossi piu' realista .......Forse fai parte della schiera dei venditori di Think3 (allora posso capire vengono addestrati a dire delle patacche)

    ciao ciao



    CatiaWillDie
    scritto il 30/8/2002 alle 23:09

    oh oh oh oh

    Il buon SSW11 ha abbastanza ragione...
    Per quel che si sa, in GD, T3 non viene usato un gran che come modellatore e gestore di assembly.

    D'altronde, se Pro/E non ha sfondato con il modellatore e l'assembly che ha... non vedo come possa farlo T3...

    Però però però... ho visto una macchina 3D in Comau fatta da 9000 parti, completamente modellata in SWX... convertita in Step, letta in UG, creata una "pelle" (in gergo Pro/E lo SHRINKWRAP), esportata in formato JT, letta in Vismockup e moltiplicata 20 volte... si volava all'interno di una intera fabbrica... OLE'



    gbcava
    scritto il 2/9/2002 alle 12:15

    Benissimo signori.
    Fatto salvo che TH3 fa schifo, così come dite voi, quale è il CAD che consigliereste ???
    Perchè ???
    Ciao



    CatiaWillDie
    scritto il 2/9/2002 alle 20:55

    ... In modo molto professionale:
    DOVE VA IL MERCATO!
    1) Se costruisco Automobili CATIA o UG.
    2) Se faccio Machinery SolidWorks o SolidEdge.
    3) Se sono uno stampista (che fresa anche) DELCAM o CIMATRON o VISIxxx.
    4) Se faccio Aerospace CATIA o UG o PRO/E.
    5) Se sono un piccolo studio, composto da gente molto sveglia, che fa Meccanica Pro/E.
    6) Se faccio Motociclette UG o Pro/E.
    7) Se sono un subcontractor di una azienda Automobilistica o Aerospaziale: Il CAD del mio cliente!! (che tristezza questo...).
    8) Se faccio esterni di automobili ICEM o ALIAS
    9) Se faccio puri studi di design ALIAS o UG o RHINO.
    ... se sono un fornitore di GD: Think3!

    Ciao



    Stefano5
    scritto il 3/9/2002 alle 18:39

    BRAVISSIMO!!
    Complimenti veramente a CatiWillDie per il suo ultimo post.
    E' la miglior risposta mai letta alla solita domanda "Qualè? il miglior Cad".
    Sono pienamente d'accordo, anche se ultimamente stiamo assistendo ad un processo di cannibalizzazione, da parte delle software house, dei loro prodotti di fascia alta nei confronti della fascia media.
    Ovvero Dassault sviluppa poco Catia ma incrementa molto le prestazioni di SW, lo stesso EDS con UG e SE, mentre invece Parametric è al palo perchè non ha il prodotto di fascia media (leggi: più semplice da usare, e non solo che costa meno!).
    E' una tendenza di mercato guidata dalla richiesta o è invece pilotata dalle software house?
    Comunque sia, se riduciamo i costi e semplifichiamo le interfacce senza aumentare i crash di sistema, ben venga la massificazione del Cad.
    Bye.



    gbcava
    scritto il 3/9/2002 alle 21:03

    E' piaciuta anche a me la sua risposta, tranne la sua ultima frase a me rivolta.

    Non sono mai stato e non sarò mai un venditore di software, tanto meno di TH3.

    Progetto macchine automatiche e per me il CAD è uno strumento di lavoro e basta (non un modo per sbarcare il lunario come magari qualcuno che pontifica tanto sotto sotto fa ...).

    TH3 non è nella lista degli "ottimi CAD" stilata da CATIAWILLDIE (ma li conoscerà proprio tutti ????), ma comunque a parer mio , che di mestiere progetto macchine automatiche, è comunque un buon compromesso tra prestazioni, prezzo facilità d'uso ed impatto sugli utilizzatori finali in azienda.

    Ricordiamo infatti che ciascun CAD, anche il migliore, deve essere in grado di far fronte a problemi come la gestione di un archivio precedente di una azienda (decine di migliaia di file fatti con il CAD precedente), il training di personale non preparato, le ovvie avversioni al cambiamento legato alla progettazione tridimensionale anzichè la classica 2D.

    TH3, pur non essendo uguale a GBG (per carità me ne guardo bene dal paragonare i due mondi) ha molte peculiarità e dinamiche similari e rappresenta per una azienda che viene da un passato di GBG il passo più breve, meno indolore e più economico per passare alla progettazione 3D in tempi brevi.
    Sicuramente quando tutti i miei progettisti avranno esaurito tutto quanto TH3 offre, nel bene e nel male, vedrò se sarà necessario sostituirlo (comunque se qualcuno di voi parlasse con chi ha veramente usato TH3 versione 8 senza pregiudizi di sorta, vedrebbe che il prodotto non è poi così male e che ha peculiarità che permettono di gestire grandi assiemi, lamiere, superfici, eccetera....).
    Tra le varie aziende italiane che TH3 riporta sul sito internet non sono poche quelle che costruiscono macchinari (è facile prendere il telefono e chiedere dei vari responsabili tecnici per capire un po' meglio). Certo, sugli altri siti internet le aziende citate sono molte di più (poche però le Italiane) però spesso i vari CAD 3D sono affiancati dal solito vecchio mulo Autocad od altri sistemi per una parallela progettazione bidimensionale.

    Inoltre sulla serietà della software house:
    -finanziariamente parlando TH3 sembra la PTC degli anni d'oro ...
    -Per quanto riguarda l'organizzazione, sarà perchè ho comprato parecchie licenze, però il servizio che i signori ci riservano mediante la HOT LINE ed il servizio Post vendita tutto sommato non è peggiore di altri (personalmente sono stato utente in passato degli analoghi servizi di PTC ed SDRC).
    -Provate a suggerire alla DASSAULT od alla PTC o peggio alla EDS-PLM di modificare il software secondo vostre esigenze, poi ditemi che risposte ottenete....

    A voi la risposta ...
    CIAO
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 18-04-2008 alle 00: 44

  6. #6
    RUGGIUNO
    Visitatore

    Predefinito

    CatiaWillDie
    scritto il 4/9/2002 alle 14:26

    Giurin giuretta che questo e' l'ultimo post sull'argomento... mi sembra di essere al Bar il Lunedi' mattina dopo Juve-Inter...
    1) "Fornitore di GD" non vuol dire "venditore di TH3"... fornitore per me e' un ufficio tecnico, piccolo o grosso che fornisce progettazione a GD... "Fornitore" e' un termine molto usato nel Torinese per individuare le aziende che lavorano x Fiat Auto...
    per esempio Italdesign e' un "fornitore" Fiat di primo livello... TecnoCAD e' un fornitore di secondo livello, in quanto normalmente viene messo in campo da ID, Pininfarina, Stola etc etc.
    2) Dire che TH3 e' come la PTC dei tempi d'oro: ci andrei piano... in PTC ci sono stato 2 anni... alla fine dei tempi d'oro... guarda che i loro margini nel 1998-2000 facevano paura... sicuro che TH3 sia veramente cosi solida... con le Venture Capital che li finanziano? ... e che alla fine possono decidere del loro destino?
    3) Sugli enhancement di un sw: occorre come sempre pesare la propria forza... e' chiaro che GM/GE guidano lo sviluppo di UG, come Boeing/VW/BMW quello di Catia come vogliono... quindi x i piccoli utenti e' dura ottenere cambiamenti significativi... pero' e' anche vero che questi 2 software sono quelli che negli ultimi 3 anni hanno fatto i maggiori passi in avanti... grazie forse al bel mucchio di soldi di manutenzione che i "giganti" dell'industria danno a DS e EDS. Questo e' il punto dolente di Pro/E: molto diffuso nelle PMI, ma non nelle grandi... i loro margini di manutenzione non sono costanti.... appena le vendite dirette hanno un po' mollato sono affondati.

    - Sul fatto che non ho messo TH3 nella mia "lista personale": semplicemente lo conosco poco... nel passato me ne hanno parlato male (mai visto la SuperV8...) ... due miei ex-colleghi sono stati in CadLab (3 mesi e 2 anni) e ne parlavano male... Il fatto di mettere a capo di TH3 un ex-PTC di Bologna mi sembra un brutto modo per crescere...
    ... devo sentire il buon Gamba e farmi aggiornare... magari le cose sono cambiate...
    ... personalmente se dovessi consigliare/comperare un sw per la meccanica, windows compliant, facile e potente consiglierei SolidEdge o SolidWorks... amen
    ... Comunque se Vi trovate bene con TH3... avanti tutta!
    ... se poi il "cannibalismo" portera' alla scomparsa dei "piccoli attori" sara' un segno della maturita' del mercato... come nell'automobile... e' da un po' che di novita' nel nostro mondo non arrivano... forse siamo al top... vedremo se qualcosa arrivera'...

    Aspettatevi comunque altri sconvolgimenti... secondo me:
    - Autodesk si compera PTC e fara' la terza forza del mercato dopo DS e EDS... (nonostante i rumors, non credo che questi 2 possano comperare PTC... la regola 1+1=1,5... cioe' le acquisizioni sono quasi sempre un fallimento e' sempre dimostrata...)
    - UG e Catia verranno sempre + relegati nell'high-end e i SolidX imperverseranno nelle PMI...
    - Come sapete IDEAS fra 2 anni andra' a far compagnia a EUCLID, STRIM etc
    - OneSpace e' moribondo
    - TH3, sostenuto da gbcava, andra' avanti!!! (scherzo!!!!)
    - I piccoli che sopravviveranno sono gli specialistici (DELCAM, ALIAS, ICEM, WORKNC, TEBIS etc) solo perche' gli utenti sono disposti a spendere una stangata per averli e i "gradi" (DS e EDS) non volgiono spendere soldi per mettere le funzioni in Catia e UG...

    Un saluto a tutti e buon lavoro con tutti i vs CAD!!!
    ... la prossima volta faccio meno ferie! non riesco nemmeno + ad usare il mio...



    Stefano5
    scritto il 4/9/2002 alle 18:20

    Anch'io per "fornitore" avevo inteso uno studio tecnico esterno, ma evidentemente GBcava ha la coda di paglia.....
    Forse mi sono spiegato male quando ho parlato di cannibalismo, io intendevo dire che i vari SX stanno rubando spazio ai prodotti di fascia alta.
    Non sono l'unico ad essersi accorto che le prestazioni di SE e SW assomigliano sempre di più a quelle di UG e Catia, anche molte grosse aziende (oltre 1000 dipendenti) li stanno valutando con interesse.
    Per concludere vorrei anche dire che dalle ultime informazioni ricevute dalla GD sull'andamento della valutazione di TH3 , se io fossi un venditore di TH3 mi comincerei a guardare intorno nel mondo del lavoro.
    Bye.



    ferro
    scritto il 6/9/2002 alle 16:26

    Concordo con CatiaWillDie e con Stefano5.
    Io opero da anni sul mercato CAD di Bologna e conosco bene la realtà GD. Vi garantisco che i rumors sono anche molti peggiori di quello che dite, ma non è carino riportarli...

    In uno dei messaggi di gbcava (01/07) si legge:
    "Considera bene quallo che i vari venditori di CAD ti dicono, il 99.99 % delle volte sono informazioni false, al limite della querela per diffamazione."

    Beh...se io lavorassi come dice lui avrei già chiuso da un pezzo visto che le PMI non guardano solo al prodotto ma anche alla serietà di chi gli sta di fronte.
    Forse lui ritiene di essersi imbattuto nell'unico 0,01 "buono" !
    Credo che nel nostro piccolo mondo le facce siano sempre quelle (Carpanelli docet...) e si sa chi è corretto e chi no...lo sanno anche i clienti (specie quelli che hanno già vissuto esperienze traumatiche).

    Tra l'altro come spiegate che la Prisma è diventata ASC di Autodesk mollando TH3, malgrado gli stretti rapporti di "parentela" ?

    Ciao
    Lucio



    gbcava
    scritto il 6/9/2002 alle 16:47

    Che brutta aria !!!!!

    Mi sembra che la mia opinione positiva su Thinkdesign e Think3 fuori dal coro dia fastidio a molti.
    Inoltre vedo che ancora una volta la discussione sta andando fuori dal concreto e ci si vada ad aggrappare unicamente su "voci", " ... io ho un amico che conosce ...", e cose del genere.

    Quando non si parla di fatti concreti sui prodotti CAD (benchmark fatti come si deve) o dati oggettivi sulle società (ripeto OGGETTIVI, vale a dire bilanci veri e depositati in tribunale o documenti simili ...) ma si discute in maniera disordinata come mi pare si continui a fare, non si arriva a nulla e non si arriverà a nulla.

    Ha ragione CATIAWILLDIE, siamo come al bar il lunedì dopo Juve-Inter, chi tifa Juve rimane dell'idea che la juve sia la migliore e l'unica corretta e che gli avversari paghino gli arbitri per concedere rigori inesistenti e lo stesso pensano i tifosi dell'Inter ...

    Evviva !!!



    cacciatorino
    scritto il 6/9/2002 alle 17:42

    Per GBCava:
    per la precisione, io sono l'anonimo che ha risposto per primo alla domanda di Sambo, ma a quel tempo non avevo ancora capito un granche' con la registrazione per cui non inserii il mio nome.
    Come dicevo ho utilizzato T3 dalla V5 alla V7, ed effettivamente non ho usato la V8, che ho installato ma non ho utilizzato (sono ancora in assistenza perche' ho dimenticato di disdire), ho solo caricato un vecchio assieme fatto con la V7 e mi sembrava che tutto fosse come prima, per avere le rappresntazioni semplificate devi agire manualmente, cosa che per esempio SE fa senza rompere le scatole all'operatore.
    Ti rispondo perche' tu mi sembri, scusa il termine e spero non ti arrabbierai, un cliente "fidelizzato". Anche io reagivo come te alle critiche quando usavo T3, e quello che sentivo in giro mi sembrava opera delle malelingue. Adesso capisco che mi sono fatto un po' abbindolare dal venditore. Io faccio progettazione di macchine automatiche per conto terzi, e circa un annetto fa mi e' successo di progettare una macchina automatica corposa per un'azienda che utilizza SolidEdge. Ricordo che quando andavo da loro a fare le revisioni, con T3 installato in modalita' demo, era un continuo fare sorrisini di compatimento da parte loro per la pesantezza e la farragisonita' di T3 rispetto a SE. Sullo stesso portatile non riuscivo a caricare l'assieme della mia macchina, mentre loro riuscivano a maneggiare agevolmente macchine molto piu' grosse progettate con SE. Inoltre verificai come SE era incomparabilmente piu' agile a gestire assiemi di dimensioni simili. Pensando si trattasse di un problema di impostazioni del mio pc, scrissi al customercare di T3. Dopo alcuni giorni, invece che le solite 24 ore, mi chiamo' un commerciale dicendomi che effettivamente i prodotti della concorrenza erano migliori sotto questo aspetto, pero' "aspetti la V8, vedra' che miglioramenti, surclasseremo la concorrenza".
    Visto che il rapporto col cliente andava avanti, per ragioni di scambio files comprai SE, e da allora ho capito quanto sia disastroso T3 per fare macchine automatiche. Da quando uso SE mi sono dimenticato che devo salvare ogni due comandi (nota bene: sullo stesso pc!), il draft non e' affatto scarso come si dice, i costi sono molto inferiori (ho comprato solid edge assembly, circa 3000 euro + 750 di assistenza annuale) e riesco a fare tutto cio' che mi serve per generare i mei progetti.
    Insomma, quando per necessita' ho cambiato cad mi sono reso conto di quanto avevo sbagliato prima. Allora ti chiedo se per caso anche tu non ti trovi nella stessa condizione.
    Per curiosita', potresti inserire un jpg dello schermo con un grosso assembly fatto con T3? Cosi' vediamo se tutti intendono la stessa cosa per "grande assieme".

    Ciao, Alessandro.
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 18-04-2008 alle 00: 52

  7. #7
    RUGGIUNO
    Visitatore

    Predefinito

    Gianni-Staff
    scritto il 6/9/2002 alle 17:57

    Salve a tutti,

    mi intrometto in questa discussione per chiedervi se è il caso di informare qualche responsabile di Think3 in modo che venga a conoscenza di questa discussione e possa rispondere con dati più documentati.
    Qualcuno può farlo?
    Grazie



    gbcava
    scritto il 6/9/2002 alle 20:39

    Per Gianni-Staff:
    Ci penso io (qualcuno ne aveva dubbi ??? Così alimento un po' di male lingue sul mio conto ...).

    Per Cacciatorino.
    Finalmente una bella risposta obiettiva !!!!! BRAVO !!!!

    Problema HW:Effettivamente i prodotti di TH3 sono sensibili all'hardware ed alle sue impostazioni, molto più di altri pacchetti analoghi. Esistono dele HW configuration notes che non sono quasi dei must da seguire ed avventurarsi al di fuori di HW non certificati può creare problemi irrisolti.

    Assiemi: Entro un paio di giorni allegherò un .jpg di un mio qualche lavoro recente così ti renderai conto di che cosa sto parlando.

    Nuova release: Sul mio PC ho installato sia la 7 che la 8 (il resto dell'azienda va ancora con la 7 per altre 3 settimane per questioni legate ad un lavoro di personalizzazione del PDM ancora da terminare, poi tutti andranno sulla 8). La nuova release esiste eccome !!!

    Come forse hai letto nelle mie prolisse mail, sono stato utente di Pro/E sino a due anni fa. Ebbene nella 8 sono presenti sistemi dedicati alla gestione di assiemi complessi (per incrementare le prestazioni) molto simili a quello che il Pro/E che ero abituato ad usare, con delle ottime prestazioni in termini di tempo necessario a rigenerare e manipolare un modello complesso . (L'HW e la scheda grafica però la fanno da padrone).

    I vari SolidXXX e gli altri cad. Ribadisco ancora una volta. Un cad in una azienda deve essere inserito in un contesto più ampio, che contempla uno storico, un certo tipo di personale, un certo tipo di budget a disposizione (prova a comperare 16 licenze di Pro/E oppure di UG e tenerle manutenute e spiegare al titolare dell'azienda che deve spendere XXX migliaia di euro all'anno ....). La mia scelta non è stata certamente libera da conzionamenti aziendali (... il contesto di cui prima ...), comunque rifarei domani l'investimento.

    Adesso basta, scrivo troppo.
    Preparo il .jpg
    CIAO



    groz
    scritto il 9/9/2002 alle 12:11

    sono molto rattristato (anche se un po' divertito....) nel leggere questa discussione:
    mi sembra di assistere al bar ad una discussione tra commerciali !
    chissa' forse gbcava lavora per think3,
    ma ssw11 probabilmente per solidworks,
    cacciatorino per Solid edge
    catiawilldie per Proe...
    etc etc....
    se parlaste di contenuti tecnici saremmo tutti piu' contenti !



    SSW11
    scritto il 9/9/2002 alle 13:22

    Mi dispiace che qualcuno abbia pensato che io come altri volevamo trasformare questa discussione in una da BAR SPORT.
    Ma quando leggi delle affermazioni !!!! (vedi GBCAVA) allora ragazzi miei e proprio vero che i commerciali di queste aziende ci squazzano con clienti simili !!!!

    Per quanto riguarda la parte tecnica iniziamo a parlare di come gestire assiemi corposo (4-5 mila parti) e pezzi fatti di lamiera cosa ne pensate ????

    Per GBCAVA .... sto ancora aspettando la tua risposta in merito alla prova su grossi assiemi.
    Leggi bene e con calma la risposta di CACCIATORINO ...e con questa chiudo per sempre la polemica con GBCAVA

    Ti dico solo che sono stato per 10 anni tra i piu' grossi clienti di CADLAB
    CIAO CIAO



    CarloCarpanelli
    scritto il 10/9/2002 alle 22:03

    Buongiorno,
    mi chiamo Carlo e sono stato informato da un conoscente riguardo a questa rubrica. Mi permetto di rispondervi sia perchè lo auspica Mr. Gianni Dessi, il moderatore di CAD3D.IT, sia perchè in un paio di occasioni vengo chiamato in causa.
    A questo proposito un po mi dispiace di essere coinvolto e trattato maluccio in modo anonimo, ma comunque rispetto per abitudine ogni opinione.
    Tra l'altro, non conoscevo prima di ora questo modo di comunicare per cui mi sono fatto spiegare come funziona appunto per potervi rispondere.
    Leggendo velocemente la lunga lista di interventi ho avuto la impressione che il forum sia partito bene, con una serie di ottimi interventi tecnici ma che via via sia un po degenerato perchè sono entrati in campo aspetti emotivi. Peccato.
    Lavoro nel CAD da molti anni e, avendo una laurea in Meccanica, mi appassiono molto ai prodotti che propongo alle aziende, anzi, prima mi appassiono perchè li ritengo i migliori e di conseguenza cerco di diffonderli.
    Così è avvenuto per thinkdesign: l'ho visto per la prima volta nel '99, quando muoveva i suoi primi passi presso le aziende clienti e mi sono piaciuti moltissimo i concetti alla base, quelli, per intenderci che poi non puoi più cambiare per tutta la vita del software. Sono estremamente semplici, moderni, efficaci e diversi da ogni altra tecnologia disponibile: think3 ha di fatto rotto le barriere tra il 2D, il 3D, i solidi, le superfici, la gestione dei dati tecnici e della documentazione.
    Allora lavoravo per una ottima azienda che però non aveva più, a mio parere, lo sviluppo del CAD meccanico "nel cuore".
    Dico questo perchè, riallacciandomi agli aspetti emotivi di cui sopra, troppo spesso capita che ci si azzuffi per una marca di software dimenticando che invece quello che conta è il metodo.
    Intendo dire, cosa è più importante: fare il tifo tutta la vita per Computervision oppure continuare a migliorare la automazione delle fasi noiose e ripetitive del più bel mestiere del mondo che è PROGETTARE ?
    Cosa c'è di male se finalmente una azienda dal cuore Italiano (sapete cosa sviluppa think3 in Francia, USA, India?) sta avendo un importante successo nel mondo (oramai diverse migliaia di aziende clienti)?
    A questo proposito vi invito a frequentare il sito di think3.
    Io credo sinceramente che le macchine automatiche progettate in Italia siano le migliori del mondo perchè sono fatte da tecnici Italiani. Chi scrive il software di think3 conosce bene le vostre esigenze, e capisce quello che serve per gestire il ciclo di vita di macchine e impianti che vengono customizzati per ogni cliente molto meglio di softwaristi americani o francesi che, infatti, non sono capaci di fare macchine automatiche belle come le vostre.
    Avete letto le recensioni uscite nelle scorse settimane sul WEB? Fatelo, per favore perchè sono numerosi, eccellenti, esaurienti.

    Non credo di volere diventare un frequentatore abituale di questo Forum perchè credo che sia giusto che rimanga di dominio degli utilizzatori, (ho il sospetto che ci sia qualche venditore "mascherato" tra chi si finge progettista....) ma concludo con un invito, per chi desidera saperne di più riguardo al migliore CAD & PDM oggi disponibile per chi fa macchine (e non solo) a venire a trovare think3 in una delle sue sedi o a partecipare ai numerosi WEB seminars a calendario.

    Vi saluto cordialmente, e invito chiunque di voi a Bologna, il giorno 3 Ottobre prossimo dalle ore 12 per una colazione di lavoro. Chiederò ad un collega della Ricerca & Sviluppo di essere presente e di rispondere alle Vostre domande.
    Chi desidera partecipare può mandare una mail a: valeria.carosielliatthink3.com

    Buon lavoro !




    CatiaWillDie
    scritto il 11/9/2002 alle 22:52

    Per CC: Complimenti per la pacatezza della risposta al confronto con il "linguaggio duro" utilizzato in precedenza un po' da tutti...

    Per GBCAVA: Aspettiamo sempre questo famoso JPG con un assemblaggio da Voi realizzato di, 4/5000 pezzi. Per favore, non prenderlo da una brochure di T3...

    ... speriamo contenga almeno qualche pezzo un po' complicato, di fusione per es, e non sia un agglomerato di travi.... il ponte di verrazzano si progetta + in fretta con Architectural Desktop.

    Potremmo spostarci tutti nel forum di Inventor, per fare quel famoso benchmark comune di analisi delle performance proposto da m.sambo.

    Ciao e Buona Prugetasiun a tutti...

    PS: A proposito... chissa' se chi ha cosi' strenuamente difeso l'italianita' della progettazione del Software e la bravura dei progettisti Italiani ha una vettura italiana? secondo me no... pero' non si sa mai...
    ... gia', pero' le macchine automatiche non sono le automobili... come i tecnici che le progettano sono diversi... e sicuramente quelli che fanno automazione sono + bravi, se non fosse altro perche' abitano a Bologna e dintorni, mentre Noi siamo i soliti Torinesi... e le auto che facciamo fanno schifo... !!!

    Fratelli d'Italia, l'Italia se desta, del'elmo di Scipio se cinta la testa... in piedi e la mano sul cuore...

    Buonanotte
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 18-04-2008 alle 01: 00

  8. #8
    RUGGIUNO
    Visitatore

    Predefinito

    slicc
    scritto il 12/9/2002 alle 08:29

    Scusate se non c'entra nulla, ma a volte .....
    leggendo l' intervento di CC ho avuto una illuminazione (intuizione femminile ??) e mi sono rivolta ad una amica psicologa e gli ho chiestoo di confrontare la maniera di scrivere di CC e di GBCAVA.
    Mi ha detto che secondo lei sono la stessa persona.



    gbcava
    scritto il 12/9/2002 alle 08:57

    Caro SLICC,
    dalla tua amica psicologa fatti curare ... è meglio.

    Per CATIAWILLDIE, che cosa importa adesso che macchina ho ????
    Il jpg, se mi mandi il tuo indirizzo di posta elettronica, te lo mando a casa direttamente !!!
    Ciao



    Stefano5
    scritto il 12/9/2002 alle 09:26

    Ma....scusate una cosa, quando CatiaWillDie rivendicava il possesso di una macchina italiana ad un elogiatore di progettisti italiani, non stava rispondendo a CC?
    Perchè GBCava si è sentito chiamato in causa?
    Non sarà che ha ragione la psicologa di Slicc?

    Bye.
    Stefano5



    baltoro
    scritto il 12/9/2002 alle 09:57

    Per CatiaWillDie:
    mi risulta che Carpanelli abbia ANCHE una Multipla...

    Carpanelli mi perdoni la confidenza, ma questa precisazione gliela dovevo.



    wawe
    scritto il 12/9/2002 alle 22:01

    Salve a tutti,
    sono nuovo della discussione di cui sono venuto a conoscenza tramite un mio collega d'ufficio. Vengo da un esperienza Autocad - Sworks - Catia - Cimatron ed oggi anche T3.
    Devo dire che effettivamente si e' perso un po' il filo conduttore iniziale dai buoni propositi, pero' visto che conosco bene Think3 da anni e le sue persone vorrei sottoprVi alcune riflessioni.
    - un mio collega che non aveva mai usato un 3D ha fatto un assieme complesso ( 400 comp.) in ca 1 mese con sorpresa e soddisfazione di tutti ..prima usava autocad. Devo dire che il sw l'ha supportato in tutto senza crash o cose strane, quindi per noi si e' rilevato molto semplice, funzionale e potente ed eeffettivamente integrato come 2D e 3D.
    - ho letto diversi interventi che parlano della vers. 5 o 6 o 7 ..... ma qualcuno ha provato a usare la 8.0 ???? ( a parte GBCAVA) .
    - noi stiamo facendo delle analisi anche su altri prodotti pero' devo dire che l'unico che lavora veramente in un unico ambiente dove posso fare 2D/3D/sol/sup/ sia propio quello di T3, gli altri per un motivo o per l'altro gli manca sempre qualcosa ...
    - nessuno ha mai parlato del loro pdm, per noi e' stato una scelta eccezzionale sia per la facilita' di personalizzazione sia per le funzionalita' e sopratutto per l'integrazione con il cad, penso che nella gestione dei grandi assiemi o nella progettazione dellae macchine in genere sia forse piu' importante di qualche feature speciale....

    Forse non sono i migliori al mondo ma qualcosa di buono c'e l'hanno di sicuro,
    ciao a tutti e buon lavoro



    slicc
    scritto il 13/9/2002 alle 08:59

    Ormai sono diventata esperta e non ho piu' bisogno di consultare amici .
    Ma dite un po' :
    un nuovo ingresso come wave registratosi ieri
    che dice le stesse cose di GBCAVA ,
    le dice nello stesso modo con lo stesso lessico
    e la stessa struttura grammaticale ,
    o e' uno che ha subito lo stesso lavaggio del cervello o e' la stessa persona .

    O no ?



    baltoro
    scritto il 13/9/2002 alle 09:38

    Bene, voglio essere trasparente.
    Io sono un tecnico che lavora per un rivenditore SolidWorks.
    Sono di parte, ma tutti i giorni ho a che fare con le problematiche dei miei clienti, e ci tengo a non raccontar loro delle frottole.

    E io, a proposito di quel che ha detto Wave, devo dire che sono STANCO di sentir dire che questo o quello ha preso in mano thinkdesign o Inventor e ha fatto una macchina di 100-200-500 pezzi in 60-20-10 minuti...
    ...cosa avranno di incredibile questi software?

    Sappiate che se si parla di superfici o di 2D per i layout (non per la messa in tavola), thinkdesign è un prodotto sicuramente fuori dal coro.
    Ma se parliamo di PROGETTAZIONE DI MACCHINE (quella a cui si riferiva Carlo Carpanelli), i prodotti più recenti (appunto AD-IV e Th3) NON HANNO INVENTATO NIENTE DI NUOVO NELLA MODELLAZIONE PARAMETRICA, ma hanno COPIATO quello che c'era già in SWX e SE (a sua volta preso da ProE e famiglia).

    Sveglia! La rivoluzione dell'interfaccia "post-ProE" C'E' GIA' STATA!

    Riconosco che sia Inventor che thinkdesign nell'interfaccia hanno delle belle trovate, ma è difficile fare dei miracoli a questo punto.

    Visto che i cad mid-range hanno ancora delle lacune a livello STRUTTURALE rispetto a UG e ProE, direi che non è il caso magnificare le IMITAZIONI DELLE IMITAZIONI.

    Se si parla di "SOLUZIONE COMPLESSIVA", che tiene conto di PDM, 2D, terze parti (e anche del prezzo ) rispetto moltissimo colui che sceglie qualunque prodotto: può essere il meglio per lui.

    Ma se si tratta di meccanica, perchè non parliamo delle cose seguenti?
    - ereditarietà tra parti
    - semplificazione assieme-parte (shrink-wrap)
    - raccordi blend di faccia e "full-round"
    - sformi su linee di divisione
    - sottoassiemi a cinematica flessibile
    - specchiatura di parti, di assiemi e di sottogruppi
    - configurazioni alternative di assiemi e parti
    - prestazioni di assieme con pesi leggeri e semplificazioni (MA ANCHE SENZA questi trucchi !!!!!!)
    - prestazioni in roll-back e forward
    - flessibilità nei pattern di componenti
    - risistemazione aggregati e sub-aggregati in assembly e distinta base
    - TANTE ALTRE COSE...!

    Ragazzi, chi usa i tanto vilipesi ProE e UG sa che di potenza non ce n'è mai troppa!

    Mi dispiace che certi vadano in giro presso chi conosce solo il 2D a far vedere roba di 10-15 anni fa dicendo che l'hanno inventata loro...
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 18-04-2008 alle 01: 06

  9. #9
    RUGGIUNO
    Visitatore

    Predefinito

    gbcava
    scritto il 13/9/2002 alle 12:28

    La polemica è sempre più sterile.
    Questo thread non ha ragione di esistere.

    E' interessante comunque vedere che qualcuno si rivolge ai responsabili del sito invocando la rintracciabilità di chi scrive (numeri di telefono delle aziende per cui si lavora ...)

    Evviva la trasparenza !!! Chi comincia ???

    Io non sono CARPANELLI, sono il responsabile tecnico di una azienda privata che fa macchine automatiche per il Packaging per commessa che ha come CAD in ufficio tecnico Thinkdesign con Thinkteam come PDM (16 licenze per adesso) - costruiamo circa 250-300 macchine all'anno.

    Sono un cliente di CARPANELLI, della società di cui CARPANELLI è un dirigente, il che è fondamentalmente diverso.

    I soldi a fine mese li prendo dai titolari della mia azienda, e non da produttori, rivenditori od installatori di CAD o software di sorta (mi pare di capire che non è così per tutti coloro che scrivono ...)

    Ho avuto il coraggio di fare una scelta per la mia azienda, ne sono contento e così le altre 15 persone che lavorano in ufficio tecnico con me.

    Se la cosa non vi convince e non vi piace, non è un mio problema.

    Degli amici che hanno sentito voci, degli zii psicologi o delle nonne stregone ne piene le palle, non servono a nulla se non a creare confusione (a chi giova poi tutto sto casino si fa presto a capirlo ...).

    Per farla breve cercherò di astenermi il più possibile di commentare le enormi sciocchezze che si leggono su questa discussione (SLICC !!!).

    Ciao



    baltoro
    scritto il 13/9/2002 alle 13:27

    Sono in accordo e disaccordo con gbcava:

    1) La polemica non ha ragion d'essere, ma il dibattito sì: è stato chiesto cosa pensiamo su thinkdesign, e in mezzo ai litigi credo che qualcuno l'abbia detto. Io lo conosco molto bene, e ci sono cose molto belle. E' solo che quando ho conosciuto gli altri cad parametrici mi sono accorto di parecchie cose che gli mancano.

    2) Non mi piacciono gli attacchi alle persone: l'unico che ha messo il suo nome è Carpanelli, ma dire che Wave e gbcava sono la stessa persona mi sembra una calunnia strumentale. Non c'è bisogno di essere cattivi o falsi. Idem per le auto italiane (vedi mio terzultimo intervento).

    3) Qualcuno ha detto (anche se non so se ci crede veramente) che quello che conta è PROGETTARE. I progettisti bravi sanno usare qualsiasi prodotto. E comunque in ufficio tecnico non si usa solo il cad.

    3bis) A volte si riescono a usare dei difetti come se fossero dei pregi: è successo che, dopo aver corretto un baco, degli utenti si lamentassero perchè dopo non riuscivano più a fare una cosa...

    Ciao a tutti
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 18-04-2008 alle 01: 09


  • Discussioni Simili

    1. Ritrutturazione casa: chiedo i vostri pareri...
      Di -Mc- nel forum Discussioni Off Topics
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 10-02-2010, 13: 53
    2. qualche mio lavoro.. pareri e aiuti..
      Di zawer83 nel forum Archicad
      Risposte: 66
      Ultimo Messaggio: 13-08-2008, 17: 00
    3. [Recuperato] Pareri obiettivi su quale CAD è più performante!!
      Di Oldwarper nel forum CAD meccanici a confronto
      Risposte: 20
      Ultimo Messaggio: 15-02-2008, 11: 15
    4. [Recuperato] NX3... pareri
      Di RUGGIUNO nel forum NX (Unigraphics)
      Risposte: 5
      Ultimo Messaggio: 06-02-2008, 11: 13
    5. [Recuperato] Coda su "Pareri"
      Di Oldwarper nel forum Thinkdesign
      Risposte: 10
      Ultimo Messaggio: 28-01-2008, 11: 56

    Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 200 Giorni: 0

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti