Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 37
  1. #21
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    245
    Professione
    chairwarmer
    Regione
    .
    Software
    utilizzato dal CAD

    Predefinito

    Punto 6: provo a spiegarmi in maniera meno criptica.
    Esempio: ho tre sezioni con un numero di segmenti NON uguale (immagine edge-01.jpg). Se faccio una multisezione senza ulteriori indicazioni, il risultato si vede in edge-02, cioè Catia deve necessariamente trovare un soluzione "uniformando" il numero di sezioni (segmenti di destra - un edge passa in un punto a caso di un segmento degli sketcher arancio e verde); inoltre, senza indicare una curva guida nei segmenti di sinistra ogni punto (spigolo) genera un edge interno (e non governabile singolarmente) con il risultato di generare un superficie UNICA costituita da 5 patch: un alto numero di patch non comporta problemi (se non una inutile complessità della superficie) finché qualche fillet farà fatica correre!
    edge-03.jpg spiega perchè conviene governare anche le curve interne.
    edge-04.jpg spiega come (e perchè) conviene avere un numero di segmenti omogeneo (il numero di segmenti omogeneo si ottiene facendo il "break" di un segmento all'interno dello sketcher di appartenenza)
    edge-05.jpg spiega come allineare il coupling sui vertici (quelli che nelle immagini ho chiamato "punti")
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo. (G.E. Lessing)

  2. #22
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    245
    Professione
    chairwarmer
    Regione
    .
    Software
    utilizzato dal CAD

    Predefinito

    ...continua

    edge-06.jpg spiega la differenza tra la soluzione automatica della superficie (curva di bordo) e la possibilità di governare lo stesso con la curva desiderata
    edge-07.jpg - risultato finale
    Spiegarmi non è il mio forte; spero di essere stato più chiaro di prima.

    Per visionare il file dovrei fatturarti la prestazione: potrebbe costarti fino ad un massimo di una cassa da 6 bottiglie di vino di produzione locale:
    2 Inzolia,
    2 Catarratto
    2 Frappato
    ovviamente di ottimi produttori!!! (ottimi, non famosi...)
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo. (G.E. Lessing)

  3. #23
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    245
    Professione
    chairwarmer
    Regione
    .
    Software
    utilizzato dal CAD

    Predefinito

    ...continua
    IMA: si modella per 'subdivision surfaces', cioè patch (o facce) che sono in continuità di curvatura. Si modella 'tirandone' i punti di controllo (punti di controllo della mesh, non della singola patch) oppure modificando l'attenuazione (o tensione) degli edge fino ad ottenere uno spigolo vivo (quindi senza continuità, né di tangenza, né di curvatura).
    Partire da una sfera o da un cubo è assolutamente identico: il cubo è una sfera con tutti gli edge "attenuati" al 100%.
    Comunque, per il Product Design, per le auto (non classe A) e per altri componenti di forma non strettamente geometrica va molto bene (su youtube c'è un video di come modellano un condotto aria di una moto) .
    Per l'aeromodellismo ancora di più!!!
    Inizia così:
    - tieniti 'sotto' i blueprint o le curve del tuo modello ed inserisci una sfera
    - elimina la faccia verso la mezzeria (IMA-1.jpg)
    - premi F4 e mettiti in vista laterale.
    - doppio clic sulla SubdivSurf ed appaiono i suoi poligoni
    - tasto ALT+tasto SIN mouse fai una trappola comprendente i punti che vuoi muovere (ALT+CTRL=multiselezione)
    - allarga gli estremi fino a comprendere la dimensione di massima ed aggiungi un numero 'X' di linee di mesh (sezioni) selezionando un edge del lato in cui vuoi aumentarne il numero (IMA-2.jpg),
    - sempre in vista laterale, allarga, abbassa, stira e muovi fino ad avvicinarti alla forma di massima (IMA-3.jpg)
    - se necessario (ed è necessario!!!) aggiungi ancora linee di mesh nella zona anteriore per meglio definire il 'naso' (IMA-4.jpg)
    - premi F4, scegli la vista dall'alto e ripeti le operazioni
    - premi F4 scegli la vista frontale e ripeti le operazioni fino a raggiungere un livello di dettaglio approssimativamente vicino alla forma finale
    e continua così fino a raggiungere la forma finale che più ti piace.
    Note, commenti, consigli, ovvero il MIO modo di lavorare: probabilmente non è il migliore ma mi trovo bene così:
    Non aggiungere tutte le linee di mesh all'inizio, aggiungine man mano che te ne servono
    Lavora molto con le viste ISO (F4 è comodissimo)
    Lavora sulla simmetria SENZA preoccuparti di tenere i poli allineati su Y0, anzi, vai un po'oltre (scoprirai la simmetria in continuità di curvatura)
    Attento che quando aggiungi una (o più) linee di mesh, modifichi la forma quindi, VERIFICA sempre
    Usa la SubdivSurf come superficie di massima: IMA è integrato con il GSD, quindi alcune zone le potrai risolvere con le superfici canoniche senza diventare matto con i poligoni
    con F2 vai in vista prospettica: è molto comoda per vedere la forma "reale"
    prova tutte le icone che hai a schermo e scopri cosa fanno, poi, prova, prova e riprova: è solo questione di "farci la mano"

    ...e con questo mi aggiungi una confezione da 6 di Cerasuolo di Vittoria + ricetta originale della pasta con sarde (non quelle della TV!!!)

    PS: buon divertimento
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo. (G.E. Lessing)

  4. #24
    Bannato
    Iscritto dal
    2010
    Messaggi
    514
    Professione
    impiegato
    Regione
    sicilia
    Software
    Catia v5 e il profumo di SWX

    Predefinito TI AMO!!

    Sono etero.. ma mi è uscito spontaneo

  5. #25
    Bannato
    Iscritto dal
    2010
    Messaggi
    514
    Professione
    impiegato
    Regione
    sicilia
    Software
    Catia v5 e il profumo di SWX

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da barlafus Visualizza Messaggio
    ...continua
    IMA: si modella per 'subdivision surfaces', cioè patch (o facce) che sono in continuità di curvatura. Si modella 'tirandone' i punti di controllo (punti di controllo della mesh, non della singola patch) oppure modificando l'attenuazione (o tensione) degli edge fino ad ottenere uno spigolo vivo (quindi senza continuità, né di tangenza, né di curvatura).
    Partire da una sfera o da un cubo è assolutamente identico: il cubo è una sfera con tutti gli edge "attenuati" al 100%.
    Comunque, per il Product Design, per le auto (non classe A) e per altri componenti di forma non strettamente geometrica va molto bene (su youtube c'è un video di come modellano un condotto aria di una moto) .
    Per l'aeromodellismo ancora di più!!!
    Inizia così:
    - tieniti 'sotto' i blueprint o le curve del tuo modello ed inserisci una sfera
    - elimina la faccia verso la mezzeria (IMA-1.jpg)
    - premi F4 e mettiti in vista laterale.
    - doppio clic sulla SubdivSurf ed appaiono i suoi poligoni
    - tasto ALT+tasto SIN mouse fai una trappola comprendente i punti che vuoi muovere (ALT+CTRL=multiselezione)
    - allarga gli estremi fino a comprendere la dimensione di massima ed aggiungi un numero 'X' di linee di mesh (sezioni) selezionando un edge del lato in cui vuoi aumentarne il numero (IMA-2.jpg),
    - sempre in vista laterale, allarga, abbassa, stira e muovi fino ad avvicinarti alla forma di massima (IMA-3.jpg)
    - se necessario (ed è necessario!!!) aggiungi ancora linee di mesh nella zona anteriore per meglio definire il 'naso' (IMA-4.jpg)
    - premi F4, scegli la vista dall'alto e ripeti le operazioni
    - premi F4 scegli la vista frontale e ripeti le operazioni fino a raggiungere un livello di dettaglio approssimativamente vicino alla forma finale
    e continua così fino a raggiungere la forma finale che più ti piace.
    Note, commenti, consigli, ovvero il MIO modo di lavorare: probabilmente non è il migliore ma mi trovo bene così:
    Non aggiungere tutte le linee di mesh all'inizio, aggiungine man mano che te ne servono
    Lavora molto con le viste ISO (F4 è comodissimo)
    Lavora sulla simmetria SENZA preoccuparti di tenere i poli allineati su Y0, anzi, vai un po'oltre (scoprirai la simmetria in continuità di curvatura)
    Attento che quando aggiungi una (o più) linee di mesh, modifichi la forma quindi, VERIFICA sempre
    Usa la SubdivSurf come superficie di massima: IMA è integrato con il GSD, quindi alcune zone le potrai risolvere con le superfici canoniche senza diventare matto con i poligoni
    con F2 vai in vista prospettica: è molto comoda per vedere la forma "reale"
    prova tutte le icone che hai a schermo e scopri cosa fanno, poi, prova, prova e riprova: è solo questione di "farci la mano"

    ...e con questo mi aggiungi una confezione da 6 di Cerasuolo di Vittoria + ricetta originale della pasta con sarde (non quelle della TV!!!)

    PS: buon divertimento
    E potevi parlare prima... da se vieni a casa mia ti offro un bel pranzo a te e alla tua ragazza/moglie compreso il buon fino.
    E' impressionante la potenza di IMA. Sono riuscito a fare velocemente la fuso, ma che dovrà essere curata più in dettaglio.

    Rispenderò più in dettaglio.. o chiederò meglio
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  6. #26
    Bannato
    Iscritto dal
    2010
    Messaggi
    514
    Professione
    impiegato
    Regione
    sicilia
    Software
    Catia v5 e il profumo di SWX

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da barlafus Visualizza Messaggio
    ...continua
    IMA:Comunque, per il Product Design, per le auto (non classe A) e per altri componenti di forma non strettamente geometrica va molto bene
    Che si intende per product design e per auto di classe A?

    (su youtube c'è un video di come modellano un condotto aria di una moto) .si l'avevo visto, bel lavoro, ma impossibile per me per il semplice fatto che per pc ho un trattore.
    Per l'aeromodellismo ancora di più!!!
    Inizia così:
    - tieniti 'sotto' i blueprint o le curve del tuo modello ed inserisci una sfera
    - elimina la faccia verso la mezzeria (IMA-1.jpg)
    - premi F4 e mettiti in vista laterale.
    fooorte questo F4
    - doppio clic sulla SubdivSurf ed appaiono i suoi poligoni (barra spazio?)
    - tasto ALT+tasto SIN mouse fai una trappola comprendente i punti che vuoi muovere (ALT+CTRL=multiselezione)mi da un cerchio con scritto sfondo e posso selezionare una riga dell'elenco proposto.
    - allarga gli estremi fino a comprendere la dimensione di massima ed aggiungi un numero 'X' di linee di mesh (sezioni) selezionando un edge del lato in cui vuoi aumentarne il numero (IMA-2.jpg),
    - sempre in vista laterale, allarga, abbassa, stira e muovi fino ad avvicinarti alla forma di massima (IMA-3.jpg)
    - se necessario (ed è necessario!!!) aggiungi ancora linee di mesh nella zona anteriore per meglio definire il 'naso' (IMA-4.jpg)
    - premi F4, scegli la vista dall'alto e ripeti le operazioni
    - premi F4 scegli la vista frontale e ripeti le operazioni fino a raggiungere un livello di dettaglio approssimativamente vicino alla forma finale
    e continua così fino a raggiungere la forma finale che più ti piace.

    wow

    Note, commenti, consigli, ovvero il MIO modo di lavorare: probabilmente non è il migliore ma mi trovo bene così:
    Non aggiungere tutte le linee di mesh all'inizio, aggiungine man mano che te ne servono
    Lavora molto con le viste ISO (F4 è comodissimo)
    Lavora sulla simmetria SENZA preoccuparti di tenere i poli allineati su Y0, anzi, vai un po'oltre (scoprirai la simmetria in continuità di curvatura)
    sarebbe? A che ci sono ti chiedo anche: posso rendere complanari due o più facce adiacenti? E a che parliamo di continuità ti chiedo che differenza c'è tra G0.G1,G2 e G3.

    Attento che quando aggiungi una (o più) linee di mesh, modifichi la forma quindi, VERIFICA sempre
    Usa la SubdivSurf come superficie di massima: IMA è integrato con il GSD, quindi alcune zone le potrai risolvere con le superfici canoniche senza diventare matto con i poligoni
    con F2 vai in vista prospettica: è molto comoda per vedere la forma "reale"
    prova tutte le icone che hai a schermo e scopri cosa fanno, poi, prova, prova e riprova: è solo questione di "farci la mano"

    ...e con questo mi aggiungi una confezione da 6 di Cerasuolo di Vittoria + ricetta originale della pasta con sarde (non quelle della TV!!!)

    PS: buon divertimento
    grazie sei stato gentile.
    Ti aspetto per il pranzo, come detto a Ferrezio, ma separatemente così vi spolpo

    Appena possibile posto altre foto.

  7. #27
    Bannato
    Iscritto dal
    2010
    Messaggi
    514
    Professione
    impiegato
    Regione
    sicilia
    Software
    Catia v5 e il profumo di SWX

    Predefinito

    Sono impressionanti la sinuosità, la pulizia e la velocità di esecuzione che si possono raggiungere.
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  8. #28
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    245
    Professione
    chairwarmer
    Regione
    .
    Software
    utilizzato dal CAD

    Predefinito

    Che si intende per product design e per auto di classe A: per Product Design intendo tutti gli oggetti che hanno una valenza estetica, come ad esempio: mouse, telefono, telefonino, tagliaerba, asciugacapelli, macchina del caffè, motosega, flacone dello shampoo, casco (bici, moto, sci, ecc), ecc. ovvero tutti quei prodotti che sempre più devono essere esteticamente gradevoli (apprezzati dall'acquirente) ma che non sono auto, moto o aerei.
    Classe A: se cerchi nel forum ci sono fior di discussioni. E' una tipologia di modellazione (non è un workbench!) dove si creano superfici secondo canoni di qualità elevatissima (G3+ metodologia).
    G0= continuità di punto (spigolo)
    G1= continuità di tangenza
    G2= continuità di curvatura (fino al secondo CTRL point)
    G3= continuità di curvatura (fino al terzo CTRL point)

    - tasto ALT+tasto SIN mouse fai una trappola comprendente i punti che vuoi muovere (ALT+CTRL=multiselezione)mi da un cerchio con scritto sfondo e posso selezionare una riga dell'elenco proposto. ---- SCUSA ---- mi devo correggere, non è ALT ma Shift (o maiuscolo). ALT serve per selezionare entità nascoste e non per fare la trappola come ti dicevo.
    La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo. (G.E. Lessing)

  9. #29
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    245
    Professione
    chairwarmer
    Regione
    .
    Software
    utilizzato dal CAD

    Predefinito CODA

    E ora dedichiamoci alla coda (ultimi aiuti che poi purtroppo non ho più molto tempo a disposizione, magari lo riprendiamo più avanti).

    Metodo che poi potrai usare anche per altre parti del modello (la semiala?).

    CODA-1.jpg: seleziona i bordi della patch di chiusura e porta il valore della 'attraction' fino a 100 (riquadro nel mezzo per scegliere l'attrazione a spigolo e non in curvatura) - attenzione: a mio avviso se scegli l'opzione spigolo, non ha senso un valore diverso da 100, viceversa è utile, e lo vedremo dopo, per l'opzione curvatura.
    CODA-2.jpg: risultato
    CODA-3.jpg: funzione 'extrusion' per estrudere partendo da una patch (scegli l'ultima faccia come da bordi evidenziati in arancio)
    CODA-4.jpg: allunga verso l'alto la faccia superiore
    CODA-5.jpg: elimina la patch interna (come per la sfera iniziale)
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo. (G.E. Lessing)

  10. #30
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    245
    Professione
    chairwarmer
    Regione
    .
    Software
    utilizzato dal CAD

    Predefinito

    ...continua

    CODA-6.jpg: noterai che i punti di controllo estremi non sono allineati, selezionali e scegli l'opzione nel riquadro; scegli uno dei due piani proposti (quello verticale)
    CODA-7.jpg: in due riprese seleziona e dai 'attrazione' agli edge indicati; ai due più in alto dai valore 75 a quello più in basso 50 (così accompagni la curvatura verso quella della fusoliera)
    CODA-8.jpg: TIMONE: aggiungi un cubo, posizionalo correttamente e rimuovi le facce come da immagine
    CODA-9.jpg: fai un offset di x millimetri di quel che resta del cubo appena creato
    CODA-10.jpg: Split della SubdivSurf per ottenere le due superfici

    Potrresti seguire la stess strada per costruire la semiala oppure potresti aggiungere una SubdivSurf e poi raccordarla con la fusoliera, io sceglierei la seconda anche se non ci sono differenze sostanziali.

    Buon divertimento
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    Ultima modifica di barlafus; 22-05-2012 alle 11: 19 Motivo: alleggerito immagina CODA-10.jpg
    La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo. (G.E. Lessing)


  • Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. TESTO su superficie cilindrica(normale alla superficie)
      Di pritio72 nel forum Creo Parametric - Modellazione di parti e Lamiera
      Risposte: 12
      Ultimo Messaggio: 08-11-2016, 14: 49
    2. superficie
      Di danilo47 nel forum Solid Edge
      Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 08-10-2009, 13: 42
    3. Superficie...
      Di Manueldesign nel forum Alias Studio
      Risposte: 13
      Ultimo Messaggio: 14-09-2009, 14: 32
    4. Superficie Scorrimento
      Di frencisis nel forum Solid Edge
      Risposte: 5
      Ultimo Messaggio: 03-04-2009, 00: 01
    5. Superficie multisezione
      Di mousetrap nel forum NX (Unigraphics)
      Risposte: 5
      Ultimo Messaggio: 07-04-2008, 19: 54

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti