Pagina 4 di 8 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 74
  1. #31
    thinkID70
    Visitatore

    Predefinito

    prima di cambiare, questo è qualcosa che sono riuscito a fare con sT
    è un lavoro del 2002 che ho postato l'anno dopo su turbosquid; ho avuto pure il coraggio di chiedere 35 $ per il modello...:D :D

    http://www.turbosquid.com/FullPrevie....cfm/ID/205424

  2. #32
    Utente Senior L'avatar di stef_design
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2292
    Professione
    ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
    Regione
    Veneto - Austin (TX)
    Software
    SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da thinkID70 Visualizza Messaggio
    Sono d'accordo con te quando scrivi che Catia è più rigido rispetto a un rhino oppure sT. E' anche vero però che io le superfici più "sgrammaticate" e brutte le ho visto sono realizzate proprio da programmi giusto come rhino che ti concedono la massima libertà di modellazione. Secondo me è meglio perdere un po' di tempo per pianificare il lavoro piuttosto che avere massima libertà e produrre superfici/modelli di pessima qualità. :)

    si, alias ha la storia come sT
    Ma la storia di costruzione di Alias o Rhino sono diverse da sT o Catia.
    Perchè la storia di costruzione in alias e rhino è solo negli strumenti di creazione superfici e curve.

    Se faccio un cilindro di base 10mm lo posso aggiornare a 20mm, ma se faccio un raccordo di R2 non posso aggiornarlo a R20 mentre in sT si.
    Se in rhino o alias faccio uno sweep non posso sostituire la curva del profilo con un'altra, mentre in sT si.
    giusto

  3. #33
    thinkID70
    Visitatore

    Predefinito

    si, corretto quello che scrivi. la sostituzione della curva mi pare di averla vista solo in sT

  4. #34
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    16
    Professione
    studente
    Regione
    Lombardia
    Software
    Rhino, Pro-e

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da thinkID70 Visualizza Messaggio
    si, corretto quello che scrivi. la sostituzione della curva mi pare di averla vista solo in sT
    In sT e' inoltre presente la modifica parametrica e quella non parametrica. Ad esempio se faccio un offset B di una curva A, posso andare a fare una modifica dei punti della curva B cambiandone la forma senza che la possibilita' di modifica parametrica della distanza dell'offset venga annullata.

    In pratica si puo' agire su due canali diversi, uno parametrico della distanza di offset, dipendente quindi dalla forma di A, e una modifica sui punti di B che prescinde da quello che accade in A. In alternativa si puo' dire che si possono fare modifiche o sul comando che ha generato l'oggetto, oppure manualmente sulla struttura/forma dell'oggetto.


    E' vero che sT nella gestione di continuita' tra superfici ha meno possibilita' di quelle che offre rhino che risulta, in questo ambito, piu' comodo. Come e' vero che la gestione della storia in Rhino non e' nemmeno paragonabile a quella avanzatissima presente in sT.
    Ho detto che Rhino e' piu' efficiente in questo ambito, cio' non toglie che in ogni caso anche sT permette di raggiungere gli stessi risultati ma in un modo meno alla portata di tutti.

    Il mio parere e' che per una ricerca formale, di concept, sia piu' adatto un sT che infatti e' pensato proprio per questo. Rhino sarebbe sicuramente piu' comodo per una fase successiva in cui avendo gia' chiare le idee, ci si mette a costruire una matematica definitiva. Ma a questo punto tanto varrebbe usare un programma come Pro-e al cui confronto rhino sembra un giocattolino.

    Forse sbagliate nel testare sT cercando di fare le stesse cose che fate con Rhino, trovando solo alcune mancanze e non accorgendovi dei vantaggi di sT che non e' possibile trovare in altri programmi. Probabilmente un utente sT che passa a Rhino avrebbe molte lamentele per un sacco di cose che Rhino non ha.
    Il fatto e' che sT si propone scopi differenti da quelli di rhino.
    Anche io prima di sT ero esperto nell'uso di Rhino e nei primi 3 mesi che ho utilizzato sT trovavo parecchi difetti perche' mi ostinavo a lavorare come con Rhino. Ora lo sto apprezzando per tutti quei vantaggi che rhino non mi poteva dare e che spero vi vengano trasmessi attraverso i video.

    Detto cio' sono d'accordo che l'implementazione di continuita' tra superfici e delle network come in rhino sia doveroso. Da tenere presente che con la versione 8 di sT ci saranno degli stravolgimenti mai avuti prima. Con le idee innovative gia' presenti, se verranno coperte quelle lacune che sT ha oggi, ne verra' fuori sicuramente un programma superiore.


    Vi consiglio di guardare questo filmato che ho realizzato da poco: http://www.youtube.com/watch?v=hkrZdneJDz4

    I render del modello in creta la dice lunga su come intendo l'uso di sT. Non so se con Rhino avrei avuto le possibilita' di ricerca che ho avuto in sT e che mi hanno portato a definire la forma finale del video.

    @thinkID70
    se mi passi il file che hai usato per mostrare i tuoi esempi posso vedere di ottenere qualcosa di meglio.

  5. #35
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    203
    Professione
    ...
    Regione
    Piemonte
    Software
    ...

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mareforza10 Visualizza Messaggio
    In sT e' inoltre presente la modifica parametrica e quella non parametrica. Ad esempio se faccio un offset B di una curva A, posso andare a fare una modifica dei punti della curva B cambiandone la forma senza che la possibilita' di modifica parametrica della distanza dell'offset venga annullata.

    In pratica si puo' agire su due canali diversi, uno parametrico della distanza di offset, dipendente quindi dalla forma di A, e una modifica sui punti di B che prescinde da quello che accade in A. In alternativa si puo' dire che si possono fare modifiche o sul comando che ha generato l'oggetto, oppure manualmente sulla struttura/forma dell'oggetto.


    E' vero che sT nella gestione di continuita' tra superfici ha meno possibilita' di quelle che offre rhino che risulta, in questo ambito, piu' comodo. Come e' vero che la gestione della storia in Rhino non e' nemmeno paragonabile a quella avanzatissima presente in sT.
    Ho detto che Rhino e' piu' efficiente in questo ambito, cio' non toglie che in ogni caso anche sT permette di raggiungere gli stessi risultati ma in un modo meno alla portata di tutti.

    Il mio parere e' che per una ricerca formale, di concept, sia piu' adatto un sT che infatti e' pensato proprio per questo. Rhino sarebbe sicuramente piu' comodo per una fase successiva in cui avendo gia' chiare le idee, ci si mette a costruire una matematica definitiva. Ma a questo punto tanto varrebbe usare un programma come Pro-e al cui confronto rhino sembra un giocattolino.

    Forse sbagliate nel testare sT cercando di fare le stesse cose che fate con Rhino, trovando solo alcune mancanze e non accorgendovi dei vantaggi di sT che non e' possibile trovare in altri programmi. Probabilmente un utente sT che passa a Rhino avrebbe molte lamentele per un sacco di cose che Rhino non ha.
    Il fatto e' che sT si propone scopi differenti da quelli di rhino.
    Anche io prima di sT ero esperto nell'uso di Rhino e nei primi 3 mesi che ho utilizzato sT trovavo parecchi difetti perche' mi ostinavo a lavorare come con Rhino. Ora lo sto apprezzando per tutti quei vantaggi che rhino non mi poteva dare e che spero vi vengano trasmessi attraverso i video.

    Detto cio' sono d'accordo che l'implementazione di continuita' tra superfici e delle network come in rhino sia doveroso. Da tenere presente che con la versione 8 di sT ci saranno degli stravolgimenti mai avuti prima. Con le idee innovative gia' presenti, se verranno coperte quelle lacune che sT ha oggi, ne verra' fuori sicuramente un programma superiore.


    Vi consiglio di guardare questo filmato che ho realizzato da poco: http://www.youtube.com/watch?v=hkrZdneJDz4

    I render del modello in creta la dice lunga su come intendo l'uso di sT. Non so se con Rhino avrei avuto le possibilita' di ricerca che ho avuto in sT e che mi hanno portato a definire la forma finale del video.

    @thinkID70
    se mi passi il file che hai usato per mostrare i tuoi esempi posso vedere di ottenere qualcosa di meglio.

    Tutto è molto bello ed interessante ma alla fine il dubbio mi sta assillando, riesco o no a fare una superficie per quattro bordi che siano in tangenza (o meglio continuità) con le superf. adiacenti?

  6. #36
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    203
    Professione
    ...
    Regione
    Piemonte
    Software
    ...

    Predefinito

    EDIT: sbaglio o nel tutorial della sedia fai vedere una superf. centrale ottenuta per quattro bordi?

  7. #37
    thinkID70
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Zimmemme Visualizza Messaggio
    EDIT: sbaglio o nel tutorial della sedia fai vedere una superf. centrale ottenuta per quattro bordi?
    si, ma come scrivevo quello è un patching che si appoggia solo sui bordi; se aggiungi delle curve intermedie non è lo strumento adatto

  8. #38
    gbs
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da thinkID70 Visualizza Messaggio
    si, ma come scrivevo quello è un patching che si appoggia solo sui bordi; se aggiungi delle curve intermedie non è lo strumento adatto
    ci sarebbe il multisweep, anche se segue le condizioni delle curve base....

  9. #39
    thinkID70
    Visitatore

    Predefinito

    I render del modello in creta la dice lunga su come intendo l'uso di sT. Non so se con Rhino avrei avuto le possibilita' di ricerca che ho avuto in sT e che mi hanno portato a definire la forma finale del video.

    Sono assolutamente d'accordo con te; da questo punto di vista Rhino è una "ciofeca" rispetto a solidThinking...

    L'unico problema è che quel tira & spingi sui CV senza nessun controllo se non quello del "visto-piaciuto" a video mi lascia un po' perplesso.

  10. #40
    Utente Senior
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1320
    Professione
    Architetto
    Regione
    Italia
    Software
    Rhino-VectorWorks e altri

    Predefinito

    Secondo me l'uso delle curve per cambiare le superfici come nel video si può tranquillamente fare anche con Rhino, anche senza avere la storia a quel livello, che certo per questo facilita le cose, basta attivare "registra storia" e modificare successivamente le suddette; comunque è certo che il modo d'uso di ST è di fatto diverso dall'uso di Rhino, ma non sono per niente d'accordo sul fatto che siano modellatori di fascia diversa, si sovrappongono perfettamente, a parte alcune caratteristiche che va detto attraverso plugin Rhino moltiplica letteralmente; certo per fare un valutazione seria bisogna conoscere il sw molto bene, poichè giustamente come è stato detto, è la persona che sta davanti al monitor che fa la differenza, e ST non è certo una ciofeca, anzi, ma non capisco proprio per quale motivo non abbiano implementato tutte quelle cosette che facilitano la vita a chi modella, è uno di quei motivi che non ti fanno apprezzare un sw;spero che con la prossima versione sia colmato il gap, dopotutto è un sw italianissimo, e un pò di campanilismo non guasta mai :)

    PS-Ma per render cosa intendete? Quello finale è stato fatto con il renderer interno di ST? Quest'ultimo non è proprietario, è LightWork implementato molto bene; in Rhino ci sono un infinità di plugin per fare render, oltre a Flamingo, c'è Maxwell ( disponibile anche in ST) Fryrender , VRay, Brazil, livelli altissimi.
    Ultima modifica di enri; 25-02-2008 alle 21: 09


  • Pagina 4 di 8 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. HELP Accuracy..questo sconosciuto.
      Di ispettore nel forum Creo Parametric - Modellazione di parti e Lamiera
      Risposte: 1
      Ultimo Messaggio: 05-11-2010, 17: 08
    2. Reverse Engineering...questo sconosciuto
      Di Mocca nel forum Reverse Engineering
      Risposte: 11
      Ultimo Messaggio: 07-10-2010, 19: 44
    3. acciaio S 460 questo sconosciuto
      Di dandao nel forum Progettazione meccanica - forum generale
      Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 31-03-2009, 17: 10
    4. Computo, questo sconosciuto
      Di aimdemen nel forum Autocad architecture (ex ADT)
      Risposte: 3
      Ultimo Messaggio: 18-10-2008, 13: 28
    5. Questo sconosciuto
      Di gianlu72 nel forum CAD meccanici a confronto
      Risposte: 3
      Ultimo Messaggio: 08-04-2008, 18: 32

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti