Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Moderatore Solidworks L'avatar di Oldwarper
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2098
    Professione
    Progettista
    Regione
    Emilia Romagna
    Software
    Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam

    Predefinito [Recuperato] Consulenza per acquisto software CAD Meccanico

    Discussione recuperata dalla cache di Google.
    -I rispettivi moderatori sono autorizzati a cancellare o modificare la presente discussione dal proprio forum.
    Grazie per la collaborazione.
    Oldwarper.



    09-11-2007, 13.42.00
    manuelll

    Salve a tutti.
    Mi presento ho iniziato a modellare qualcosa con rhinoceros.
    Vorrei specializzarmi in tale direzione.

    Mi si presentato 2 possibilità:
    Comprare rhino4 italiano o in americano.

    Visto il cambio euro dollaro a 1,44.
    se lo compro in usa lo pago alla fine 700 euro mentre in europa 1000 euro.

    Dove sta il lato negativo, oltre al linguaggio in inglese, ma che in genere sui software è piu preciso?

    grazie in anticipo.
    Manuel


    09-11-2007, 16.44.02
    UGoverAll

    Citazione:Originalmente inviato da manuelll
    Mi presento ho iniziato a modellare qualcosa con rhinoceros.
    Vorrei specializzarmi in tale direzione.
    Mi si presentato 2 possibilità:
    Comprare rhino4 italiano o in americano.
    Visto il cambio euro dollaro a 1,44.
    se lo compro in usa lo pago alla fine 700 euro mentre in europa 1000 euro.
    Dove sta il lato negativo, oltre al linguaggio in inglese, ma che in genere sui software è piu preciso?
    grazie in anticipo.
    Manuel
    In pura teoria un software tu non lo puoi esportare come se fosse un panino...



    09-11-2007, 16.52.24
    rdr_rdr

    Mi è venuta in mente una domanda cattiva:
    Quanto costa in Cina?
    Scherzi a parte, come al solito c'è qualcosa di strano nelle politiche prezzi delle software house.



    09-11-2007, 16.56.51
    OldWarper

    Beh, visto i dazi che ci sono sui salumi italiani, in pratica e' piu' semplice esportare software (anche se visto come "materiale strategico" dalla NSA, ma basta "affermare" di non essere BinL.) che un panino al prosciutto di Parma (visto come traffico di bene di lusso).

    E' stupendo il questionario che in aeroporto ti chiede se hai intenzione di fare atti terro----ci in USA...



    09-11-2007, 16.58.34
    OldWarper

    Citazione:Originalmente inviato da rdr_rdr
    Mi è venuta in mente una domanda cattiva:
    Quanto costa in Cina?
    Scherzi a parte, come al solito c'è qualcosa di strano nelle politiche prezzi delle software house.
    Dipende quanto i polli sono disposti a farsi spennare.
    In Italia siamo disposti anche a farci controllare l'uovo (fatevi spiegare da un allevatore avicolo come si fa...!)



    09-11-2007, 18.27.44
    manuelll

    vi ringrazio tutti per l'attenzione.

    Cmq comprare software in usa non è reato.
    Basta usare la carta di credito.
    Mi sembra sia lecito.

    Certo manca il supporto e il software in lingua italiana, io credo la differenza sia tutta li ma chiedevo ai piu esperti.



    09-11-2007, 19.40.37
    OldWarper

    Citazione:Originalmente inviato da manuelll
    vi ringrazio tutti per l'attenzione.
    Cmq comprare software in usa non è reato.
    Basta usare la carta di credito.
    Mi sembra sia lecito.
    Certo manca il supporto e il software in lingua italiana, io credo la differenza sia tutta li ma chiedevo ai piu esperti.
    Occorre vedere se e' esplicitamente vietato nel contratto d'acquisto l'esportazione come materiale strategico-militare (no, non sto scherzando...) verso certi Paesi. Se cio' non e' specificato, nei casini eventualmente ci vanno loro, non tu. E rispondono alle leggi americane.
    Tu devi rispondere a quelle italiane sui diritti d'autore, che, provando l'acquisto, hai gia' soddisfatto. Alle leggi antiterrorismo ci baderanno loro.



    09-11-2007, 19.53.17
    manuelll

    Citazione:Originalmente inviato da OldWarper
    Occorre vedere se e' esplicitamente vietato nel contratto d'acquisto l'esportazione come materiale strategico-militare (no, non sto scherzando...) verso certi Paesi. Se cio' non e' specificato, nei casini eventualmente ci vanno loro, non tu. E rispondono alle leggi americane.
    Tu devi rispondere a quelle italiane sui diritti d'autore, che, provando l'acquisto, hai gia' soddisfatto. Alle leggi antiterrorismo ci baderanno loro.
    Ok
    grazie dell'attenzione



    09-11-2007, 21.01.13
    maxopus

    Se però lavori nel campo della lamiera .... la vedo dura con Rhino ....



    10-11-2007, 10.55.55
    OldWarper

    Che sappia io, Rhino ha dei discreti plugin anche per il CAM e per il nesting per il taglio laser.
    Oddio, nulla di trascendentale (al limite del professionale), ma per piccole cose, considerato anche l'investimento, va piu' che bene.
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 09-03-2008 alle 01: 13
    Saluti, Stefano.
    “Timeo Fenestras et dona ferentes”

  2. #2
    Moderatore Solidworks L'avatar di Oldwarper
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2098
    Professione
    Progettista
    Regione
    Emilia Romagna
    Software
    Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam

    Predefinito

    10-11-2007, 11.36.43
    meccbell

    Ciao a tutti,
    per quanto ne so io, l'acquisto all'estero e la relativa importazione di licenze software sono soggetti essenzialmente a 3 vincoli.
    Uno è quello della regolarità alle norme circa la protezione di tecnologie passibili di uso militare (per i paesi NATO ed altri della stessa "orbita", tipo Giappone, esisteva sino al 1994 il CoCom http://en.wikipedia.org/wiki/CoCom).
    Attualmente il CoCom è ancora parzialmente in vigore, in attesa della piena attuazione del "Wassenaar Arrangement" che è stato concepito anche ad uso antiterrorismo.
    Il rispetto di queste clausole è ad esclusivo carico del venditore, che deve sapere lui se un suo prodotto ricade o meno nella regolamentazione CoCom/Wassenaar Arrangement.

    L'altro aspetto è quello fiscale. Nel momento dell'acquisto, se riferito a soft su supporto "tangibile" (un CD/DVD ed i relativi manuali) e quindi che necessiti di spedizione, occorre chiedere al venditore, se già non lo fa di suo, di dichiarare in bolla doganale il valore della merce. Quindi niente "furbate" come pacchi con l'etichetta verde della dogana USA con la scritta "gift".
    All'entrata in Italia (o meglio, in UE) la dogana quantificherà le tasse (imposta doganale e IVA) che il destinatario è tenuto a pagare per poter fare uscire la merce dalla zona franca della dogana.
    Nel caso di soft scaricato direttamente, è onere dell'acquirente denunciare all'Ag. delle Dogane sia l'importazione "virtuale" del bene, che il suo pagamento. In tale modo l'agenzia calcola le imposte di cui sopra ed emette la fattura da pagare.
    Importante notare che se non si ottempera a questi obblighi anche il contratto di licenza è nullo e quindi è come se si possedesse software pirata, anche se lo si è pagato al produttore.

    Ultimo aspetto, la validità della licenza acquistata all'estero per quanto riguarda il rapporto tra casa madre e filiali/distributori/rivenditori nazionali.
    Questa sarebbe una cosa che va chiarita subito e prima dell'acquisto.
    Nello specifico (Rhino) stiamo parlando di soft "pacchettizzato" o come si dice, "da scaffale". Quindi ci dovrebbero essere solo problemi di "conflitti di interesse" all'interno della struttura commerciale della softhouse.
    Ma se parliamo di soft più complessi, che vengono venduti esclusivamente B2B ed in tal modo assistiti ed aggiornati, occorre andarci coi piedi di piombo.
    Potrebbe quindi succedere di acquisire una licenza a "binario morto" in quanto assistenza ed aggiornamenti fuori dal paese di vendita potrebbero non essere previsti (1a fregatura) e, nel caso ci si voglia allora rivolgere alla sede in Italia, di sentirsi dire che "sì, l'assistenza e l'aggiornamento lo facciamo, ma solo se compra una nuova licenza per il prodotto nazionalizzato" (giusto e legittimo punto di vista per il venditore nazionale, ma 2a fregatura per il cliente).

    Meditate gente, meditate...



    10-11-2007, 12.21.34
    OldWarper

    Carina la storia della denuncia di SW estero scaricato da denunciare alla Agenzia Dogane per il pagamento delle tasse d'importazione!!!
    Pensa i poveri niubbi che scaricano "legalmente" sull'iPork la musica!!
    Rischiano di vedersi arrivare a casa la GDF per contravvenzione alle norme doganali!
    Quindi io devo accertarmi che il SW venga scaricato da una sede legale del mio paese d'origine, o che quella che mi emette ricevuta (che non esiste praticamente mai, a parte una transazione su carta di credito) abbia domicilio fiscale in Italia.
    Legalmente non fa una grinza, ma praticamente ASSURDO!!!
    Se le cose stanno cosi', secondo me c'e un buco normativo talmente grande che in realta' non fanno nulla per evitare di far scoppiare il bubbone. Anche perche' in tal caso scoppierebbe un altro immenso casino in ambito WTO per la libera circolazione delle merci.
    Si tranciano le possibilita' a tutto il SW libero (visto che per legge, anche se a costo ZERO, qualcosa lo esporti comunque) e allo shareware (che pagato direttamente al creatore poi devi denunciare con strapalle burocratiche per essere in regola... e chi lo fa???)

    Dev'esserci qualche cosa che mi sfugge. Approfondiro'.
    Grazzie della pulcetta nella recchia, comunque!



    10-11-2007, 12.33.06
    OldWarper

    E da bravo studentello...
    http://www.borri.org/PDF/Acquisti%20all'estero.pdf
    http://www.swzone.it/articoli/spendibenecompraweb/
    Sembra che i problemi siano solo riguardo l'IVA in caso tu la voglia scaricare. Ma basta un'autofattura e pagare l'IVA che poi storneranno (???)
    E in caso di SW e materiale spedito tramite corriere, le tasse doganali ci pensano loro ad espletarle, se viene fatto tutto correttamente (fatture non "truccate" da regalo) e devi solo pagarle allarrivo
    Sembrerebbe tutto regolare quindi, a meno che tu non voglia scaricare dal 730 il CD di 50Cent scaricato da Internet...



    10-11-2007, 13.11.05
    meccbell

    Citazione:Originalmente inviato da OldWarper
    E da bravo studentello...
    http://www.borri.org/PDF/Acquisti%20all'estero.pdf
    http://www.swzone.it/articoli/spendibenecompraweb/
    Sembra che i problemi siano solo riguardo l'IVA in caso tu la voglia scaricare. Ma basta un'autofattura e pagare l'IVA che poi storneranno (???)
    E in caso di SW e materiale spedito tramite corriere, le tasse doganali ci pensano loro ad espletarle, se viene fatto tutto correttamente (fatture non "truccate" da regalo) e devi solo pagarle allarrivo
    Sembrerebbe tutto regolare quindi, a meno che tu non voglia scaricare dal 730 il CD di 50Cent scaricato da Internet...
    Per quanto riguarda l'IVA, è ovvio che per chi ha una attività economica questa è una semplice partita di giro, in quanto poi la può recuperare. Se l'acquisto rientra nei costi deducibili, la vera IVA che poi lo stato deve incassare non è quella sul bene acquistato (il costo), ma sul "surplus" tra ricavi e costi. Non per nulla si chiama Imposta sul Valore Aggiunto.
    Ovvio che se sono un privato, o se l'acquisto non rientra nell'ambito della mia attività, l'IVA non la recupero e quindi diviene parte del costo del prodotto.
    Resta il discorso della tassa doganale, che segue in parte il discorso IVA, nel senso che in base ad una serie di parametri non è sempre detto che possa essere "scaricata" del tutto. Per i privati, come per l'IVA, anche tale tassa diventa parte del costo.
    Questo per dire che spesso la convenienza puramente di prezzo di listino e/o cambio valuta potrebbe anche andare a farsi benedire.

    Circa il fatto dei corrieri che pensano al tutto, semplicemente lo avevo tralasciato sia per semplicità del discorso, sia per il motivo che in realtà il corriere agisce in nome e per conto dell'acquirente. Quindi è solo ed esclusivamente quest'ultimo il responsabile della procedura di ingresso della merce nel nostro paese. Prova ne è il fatto che appena lo spedizioniere riceve la merce e mentre questa è ancora sotto dogana, invia al destinatario un modulo dove quest'ultimo si impegna,oltre che al pagamento delle tasse che vengono anticipate a suo nome dal corriere, anche ad assumersi tutta la responsabilità circa la veridicità del tipo di merce, del valore della stessa e dell'uso che ne deve essere fatto (personale, rivendita, produzione, ri-esportazione, ecc.).

    Da ultimo, per la musica dell'iPork scaricata dalla rete, basta che non venga superato il limite per ogni singolo acquisto di 45 euro. In tal modo non si è soggetti ad alcun obbligo. Ovviamente se faccio 1000 acquisti da 44,95 euro non è che poi mi debba sentire tranquillo al 100%. Potrebbe sempre scattare la presunzione di attività a fini commerciali, con quanto ne segue.
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 09-03-2008 alle 01: 15
    Saluti, Stefano.
    “Timeo Fenestras et dona ferentes”

  3. #3
    Moderatore Solidworks L'avatar di Oldwarper
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2098
    Professione
    Progettista
    Regione
    Emilia Romagna
    Software
    Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam

    Predefinito

    10-11-2007, 16.27.37
    shiren

    Citazione:Originalmente inviato da meccbell
    Ciao a tutti,
    Ma se parliamo di soft più complessi, che vengono venduti esclusivamente B2B ed in tal modo assistiti ed aggiornati, occorre andarci coi piedi di piombo.
    Potrebbe quindi succedere di acquisire una licenza a "binario morto" in quanto assistenza ed aggiornamenti fuori dal paese di vendita potrebbero non essere previsti (1a fregatura) e, nel caso ci si voglia allora rivolgere alla sede in Italia, di sentirsi dire che "sì, l'assistenza e l'aggiornamento lo facciamo, ma solo se compra una nuova licenza per il prodotto nazionalizzato" (giusto e legittimo punto di vista per il venditore nazionale, ma 2a fregatura per il cliente).
    Meditate gente, meditate...
    ciao mecc
    buon pomeriggio
    questo e na cosa che vorrei capire e approfondire
    se io acquisto un portatile in italy di quelli grossi (4000€)
    se vado in china e mi compro un sw tridimensionale di quelli corposi
    mi faccio istallare la versione italy
    perche non dovrei avere l'aggiornamento del sw
    il quale dovrebbe essere inviato con e-mail
    salutissimi
    shiren



    10-11-2007, 16.50.29
    meccbell

    Citazione:Originalmente inviato da shiren
    ciao mecc
    buon pomeriggio
    questo e na cosa che vorrei capire e approfondire
    se io acquisto un portatile in italy di quelli grossi (4000€)
    se vado in china e mi compro un sw tridimensionale di quelli corposi
    mi faccio istallare la versione italy
    perche non dovrei avere l'aggiornamento del sw
    il quale dovrebbe essere inviato con e-mail
    salutissimi
    shiren
    Fratello, sei mitico.
    Portatile di quelli grossi, sw tridimensionale di quelli corposi. Come si dice ?
    Tiene o gross prob ?
    Accattate a gross soluzione !

    Il motivo potrebbe essere che "cane non morde cane". Ovvero la filiale italiana della swhouse o i suo distributore nazionale potrebbero avere con la casa madre e le altre filiali in giro per il mondo un agreement per cui "ognuno a casina sua".

    Ciao, buona domenica. Io sto ancora qui a litigare con un ciclo di "progressive fixturing" con cui non mi riesce di trovare la quadra (mi manca una faccia libera per una fase che ho dovuto aggiungere).



    12-11-2007, 00.18.46
    UGoverAll

    Citazione:Originalmente inviato da meccbell
    Ciao, buona domenica. Io sto ancora qui a litigare con un ciclo di "progressive fixturing" con cui non mi riesce di trovare la quadra (mi manca una faccia libera per una fase che ho dovuto aggiungere).
    Cavolo, meccbell... è grave?



    12-11-2007, 00.36.17
    meccbell

    Citazione:Originalmente inviato da UGoverAll
    Cavolo, meccbell... è grave?
    No, niente di insormontabile. Solamente una gran rottura di paxxe.
    Il cliente ha modificato il pezzo, aggiungendo un foro con un'altra inclinazione, e devo trovare lo spazio sul "ponte" del 4o asse per farci stare un'altra fila di pezzi.
    Dopo 1 giornata e mezza di meditazioni, l'unica soluzione è sacrificare un pezzo per ciclo, da 4 a 3, e così lo spazio salta fuori.

    Questo però farà aumentare di un buon 20% il tempo ciclo. E pensare che quando mi hanno mandato la mail con il dis. modificato il testo di accompagnamento diceva "abbiamo aggiunto un'altro foro, ma tanto i pezzi sono già in macchina..."

    Mo vado a nanna, che domani mattina si inizia la settimana litigando.



    12-11-2007, 17.15.09
    manuelll

    Citazione:Originalmente inviato da maxopus
    Se però lavori nel campo della lamiera .... la vedo dura con Rhino ....
    Ho visto anche Solid edge da un amico.Mi è sembrato un gran software

    Ritieni sia molto piu funzionale? nel mio settore?

    Pero non devo fare solo lamiera, molto del lavoro verterà sulla progettazione e ideazione di design (esempio ringhiere inox ecc )

    grazie.
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 09-03-2008 alle 01: 19
    Saluti, Stefano.
    “Timeo Fenestras et dona ferentes”


  • Discussioni Simili

    1. [Recuperato] Acquisto Cad 3d per piping
      Di RUGGIUNO nel forum Impiantistica Industriale
      Risposte: 86
      Ultimo Messaggio: 27-10-2017, 15: 40
    2. Consigli per acquisto software di progettazione
      Di Vash nel forum Proposte di modifiche al sito
      Risposte: 6
      Ultimo Messaggio: 09-06-2010, 21: 01
    3. Consiglio per acquisto software rendering
      Di daniele76 nel forum Altri software di Modellazione - Rendering - Grafica 2D
      Risposte: 10
      Ultimo Messaggio: 12-05-2010, 17: 59
    4. Consiglio acquisto software cad
      Di Simed79 nel forum CAD per l'architettura a confronto
      Risposte: 6
      Ultimo Messaggio: 23-07-2009, 12: 42
    5. [Recuperato] Acquisto software
      Di cacciatorino nel forum CAD meccanici a confronto
      Risposte: 1
      Ultimo Messaggio: 20-01-2008, 12: 06

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti