Ansys.com


Risultati da 1 a 1 di 1
  1. #1
    RUGGIUNO
    Visitatore

    Predefinito [Recuperato] Problemi nell'applicazione dei materiali

    thefox
    05-02-2004, 13.01.28

    Ciao a tutti, sto cercando già da un pò di tempo di utilizzare 3dstudio per effettuare i render dei miei modelli creati in archicad, ma ho trovato una infinità di problemi ai quali non hosaputo trovare soluzione. Vi descrivo le varie procedure per cercare di farvi capire dove posso sbagliare. Salvo il modello dalla finestra 3d di Archicad con setensione 3ds, nella successiva finestra ho lascaito i settaggi di default (costruisci in accordo con oggetti Archicad, unità di disegno 1,00 -ho cambiato da pollici in millimetri, premetto che disegno in metri e ho provato anche ad impostare 1000,00 mm- ed infine adatta i colori alla palette di 3dstudio) salvo ed apreo 3dstudio max; seleziono importa file e unisco alla scena corremte -vuota- converti unità. Mi compare il disegno piccolissimo seleziono una parte del disegno e faccio lo zoom, se faccio lo zoom con la rotella del mouse i passi dello zoom sono eccessivi, ma questo è il mionore dei danni. Primo problema, non mi compare una falda ( non ho la più pallida idea del perchè) nel modello 3d in archicad era presente, non era ne nascosta ne congelata). continuiamo...i nomi degli oggetti sono inocmprensibili tipo 1:9 e:5 e così via. se vado ad applicare una tessitura e fare il render mi dice che l'oggetto deve avere applicate le coordinate di mappatura. Il materiale si vede se applico un modificatore mappa UWM ( per mappare un disegno molto complesso devo applicare un modificatore UWM a tutti gli oggetti? mi sembra un'impresa inverosimile!!! non c'è qualche altra soluzione) Inoltre a volte anche applicando questo modificatore il materiale non appare . Ho utilizzato anche un plug-in per l'importazione dei file creati in archicad, ma è capmbiato molto poco. Mi sapreste aiutare?


    MarcoG
    05-02-2004, 19.14.45

    Premessa:

    Non conoscendo il filtro di esportazione di Archicad, tutta la prima parte non saprei definirla. Sicuramente esistono dei parametri per definire meglio ciò che vai ad esportare. E' molto importante che gli oggetti siano BEN DEFINITI, in modo che poi il lavoro di applicazioni di MAteriali e di Mappe, si possa fare in tempi relativamente brevi. Questo vale anche per i nomi degli oggetti... non ho idea di come Archicad tratti tutto ciò.

    Detto questo...

    La premessa è assolutamente fondamentale per tutto ciò che riguarda l'applicazione di materiali aventi mappe al loro interno. E' chiaro, che se tu vuoi applicare un materiale mappabile ad un oggetto, devi poi anche attribuirgli la relativa mappatura "UVW".

    Ogni oggetto che abbia applicato un materiale del genere... dovrà essere mappato, e finchè non lo fai, MAX ti segnalerà l'assenza di mappatura.

    Tu chiedi se lo devi fare per tutti gli oggetti... potrei rispondere SI e NO. Si, se tutti gli oggetti hanno quel tipo di materiale... e NO... se il tuo modello è organizzato in modo da "racchiudere" tipologicamente, oggetti appartenenti ad un unico materiale.

    PEr cui torniamo indietro.... a come Archicad organizza gli oggetti.

    Ti faccio un'esempio pratico... da AutoCAD.

    Importando da Autocad, tu puoi scegliere 3 opzioni:

    1) importazione per LAyer
    2) importazione per Oggetto
    3) importazione per colore

    Risulta ovvio, che la scelta di una di quelle opzioni, è subordinata all'utilizzo che ne dovrai fare. Scegliendo l'importazione per LAYER , dovrai essere tu, in autocad, ad organizzare il lavoro, in modo tale da avere un numero X di layer, corrispondenti ad un numero X di Oggetti importati in 3ds. Questo ti favorirà in fase di applicazione del materiale. Potrai avere 1 unico oggetto.. "Finestra", formato da TUTTE le finestre presenti sul tuo modello autocad... e applicare 1 sola volta la mappatura. Potrai però anche avere più layer "finestra1, finestra2, finestra3" ... per una migliore suddivisione... Ma sta in te.. decidere qual'è la strada più comoda da seguire.

    Non sto in questa sede a definire quale metodo "autocad-3ds" è migliore, perchè dipende dai casi e da molte variabili. Quello che volevo sottolinearti, è che la buona organizzazione del file, e la corretta esecuzione dell'esportazione , secondo le esigenze.. porta ad una migliore gestione in MAX.

    Questo detto in breve... perchè l'argomento sarebbe molto vasto, e di difficile esposizione, dato il numero notevole di casistiche in cui si può cadere.

    Consiglio:
    Innanzitutto informarsi sulle possibilità di esportazione da ARCHICAD a MAX... (per oggetto.. per layer.. per tipologia.. per materiale... ecc...)..... e questo temo lo dovrai fare con persone esperte di Archicad... .. successivamente vedere se ci sono stati miglioramenti nella gestione del tutto.

    Spero di essere stato sufficientemente chiaro... se non è così.. Domani ci risentiamo.
    MarcoG


    thefox
    05-02-2004, 23.37.24

    Sei stato molto chiaro e spulciando un pò tra le varie discussioni ho iniziato a capirne un pò di + tra la compatibilità tra max e archicad. anche in archicad il filtro di esportazione ha le medesime possibilità di autocad e da quello che ho potuto capire il funzionamento è molto simile. La sola scocciatura sta nell'applicazione del modificatore mappa UWM hai singoli "oggetti" o "materiali" o "layer" che per modelli particolarmente complessi diventa una vera e propia impresa. Grazie del tuo aiuto. A presto...non so perchè, ma ho la certezza che ci risentiremo molto presto , 3dstudio è veramente complesso ed altrettanto affascinante.


    MarcoG
    06-02-2004, 11.17.05

    Il problema, se così si può chiamare, dell'applicazione dell'UVW agli oggetti, è , nella maggior marte dei casi non risolvibile in modo automatizzato.

    Daltra parte, una maggiore suddivisione delle mappature , pur essendo noiosa , risulta un vantaggio sul piano del realismo. Considera ad esempio l'anta di un mobile antico. Le venature del legno spesso vanno in direzioni diverse. Volendo eseguire la mappatura in modo assolutamente realistico, dovresti spaccare gli elementi che lo formano, e attribuire comunque diverse mappature , a seconda del "verso" della venatura.

    Forse possono sembrare inutili preziosismi, ma credo che la cura del dettaglio serva ad ottenere risultati più professionali, e meno "cartonistici", come purtroppo erano i primi render di qualche anno fa.

    Aspetto tue notizie.
    Buon lavoro,
    MArcoG
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 20-02-2008 alle 23: 13


  • Discussioni Simili

    1. Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 01-07-2010, 22: 49
    2. problemi applicazione materiali
      Di fabio85 nel forum Solidworks
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 26-01-2010, 10: 11
    3. Problemi con libreria materiali
      Di fraribre nel forum Revit
      Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 27-09-2009, 15: 18
    4. [Recuperato] Materiali
      Di RUGGIUNO nel forum Cinema 4D
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 15-02-2008, 17: 12
    5. [Recuperato] Distinta materiali
      Di Oldwarper nel forum Solidworks
      Risposte: 1
      Ultimo Messaggio: 07-02-2008, 12: 29

    Chi Ha Letto Questa Discussione: 0

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  



    CAD3D.it - la community dei progettisti