Pagina 7 di 36 PrimaPrima ... 5678917 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 352

Discussione: che 3D scegliere?

  1. #61
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2011
    Messaggi
    17
    Professione
    progettista
    Regione
    piemonte
    Software
    autocad LT 2D

    Predefinito

    Si, forni di fusione...

  2. #62
    Utente Senior L'avatar di Parametric_Ozzy
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1313
    Professione
    Galoppino
    Regione
    Svizzera
    Software
    Creo/Windchill/Arbortext

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da re_solidworks Visualizza Messaggio
    Per la manutenzione Inventor costa meno (1200 l'anno contro i 1500 di swx) ma swx include il supporto diretto di un rivenditore, Inventor lo richiederebbe a parte.
    Con swx puoi sospendere la manutenzione per 10 anni e rientrare con 500 euro in più, con Inventor passate 3 versioni lo devi ricomprare.
    Proe costa più degli altri 2 (1920 per la found. se non ricordo male) e la politica è simile a quella di Autodesk, dovresti rimanere sempre in assitenza o quando rientri dvi pagare per il tempo che sei rimasto fuori. In realtà sia per Autodesk che per PTC ci sono spesso promo per "rientrare".
    Esatto, sempre più spesso ci sono occasioni di rientro senza dover ricomprare il tutto.
    Citazione Originariamente Scritto da rickcick Visualizza Messaggio
    Si, forni di fusione...
    Allora occorrerebbe estendere il discorso, non solo al lato cad e qui aimè, ne swx,ne inventor sono all'altezza.
    Ma ormai se sei su quei 2 li e non hai più tempo e tanto inutile che te le spieghi...
    "Dobbiamo credere al libero arbitrio, non abbiamo altra scelta..."

  3. #63
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2011
    Messaggi
    17
    Professione
    progettista
    Regione
    piemonte
    Software
    autocad LT 2D

    Predefinito

    Beh, non mi lasciare così, dimmi di cosa si tratta...:)

  4. #64
    Mod. Creo e Reverse Eng. L'avatar di maxopus
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    6101
    Professione
    Progettista meccanico
    Regione
    Marche (PU)
    Software
    Creo Parametric

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rickcick Visualizza Messaggio
    Beh, non mi lasciare così, dimmi di cosa si tratta...:)
    Beh di cosa si tratta, ma di Pro/E (Creo Parametric) e di cos'altro, il padre di tutti i CAD parametrici
    Non fatemi domande, non so fare.

  5. #65
    Moderatore CAE/FEM/CFD L'avatar di Matteo
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2008
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Lombardia
    Software
    Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rickcick Visualizza Messaggio
    Beh, non mi lasciare così, dimmi di cosa si tratta...:)
    Sicuramente (conoscendo Ozzy) non si tratta solo di proporre un CAD, ma di "trattare" complessivamente la gestione delle informazioni (geometriche e non ) del progetto.

    Se avete un po' di tempo (15gg non sono pochissimi) ti consiglio di prestare attenzione a Ozzy: una sua demo vale come un corso
    MP-ProgettazioneMeccanica
    Progettazione Meccanica e Simulazione
    www.mp-progettazionemeccanica.it

  6. #66
    Utente Senior L'avatar di Parametric_Ozzy
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1313
    Professione
    Galoppino
    Regione
    Svizzera
    Software
    Creo/Windchill/Arbortext

    Predefinito

    Non è mio interesse confonderti più le idee e non sono un esperto di forni di fusione che tra l’altro è solamente la categoria, poi differenziata da varie tipologie di forni come sicuramente tu ben sai che dipendono dal tipo di materiale da trattare, io non ho questi dettagli e non sei tenuto nemmeno a dirmeli ma una cosa la so:

    1. è una macchina composta da elementi meccanici e materiali refrattari
    2. Ha un impianto di combustione
    3. Ha un impianto di regolazione

    In sintesi ti dico cosa intendevo dire, tralasciando per un momento la parte CAD :
    Secondo la nuova direttiva macchina in vigore dal 29/12/2009 viene richiesto al fabbricante di garantire che sia effettuata una valutazione dei rischi per stabilire i requisiti di sicurezza e tutela della salute che concernono la macchina e deve essere progettata e costruita tenendo conto della valutazione dei rischi.

    Quindi si entra in un mondo di qualità e affidabilità abbastanza complesso, ma che è strettamente a contatto ovviamente con la parte di progettazione, ci sono dei software sul mercato che prevedono l’analisi dei rischi, l’analisi di affidabilità di tipo predittivo (FMEA di progetto),che prevedono piani di manutenzione ordinaria e obbligatori nonché manuali, che verificano la sostenibilità e l’eco compatibilità delle materie prime impiegate attraverso l’analisi delle distinte basi,ecc,ecc,ecc…

    Cito PTC perché chiaramente conosco i prodotti, nel 2009 ha acquisito la Relex software per analisi FMEA (Failure Mode Effect Alalysis) , FRACAS (Failure Reporting Analysis and Corrective action), ma anche insight ora chiamato WIndchill compliance, che consente di gestire e monitorare la conformità ambientale del prodotto ,alcuni clienti per esempio chiedono la creazione di report quali REACH,RoHS,ELV, CPSIA,WEE, non ti faccio la traduzione acronimi se no diventi matto…

    Tutti questi bei software dovrebbero fare parte in una suite PLM, ma qui non voglio nemmeno entrare nel discorso altrimenti divaghiamo, era solo per dirti che il CAD è solo un piccolo tassello e acquistarlo chiudendo gli occhi e senza sapere cosa il mercato ci chiede già oggi e ci chiederà sempre di più i futuro, è pericoloso, si rischia di dover poi spendere molti più soldi in futuro per gestire tutte le altre cose che stanno a valle…

    Quando ti parlando di mid range o high end è qui la differenza, è la suite… non di certo il cad, quindi non abbiate fretta, è sempre cattiva consigliera…
    Saluti
    "Dobbiamo credere al libero arbitrio, non abbiamo altra scelta..."

  7. #67
    Utente Senior L'avatar di Parametric_Ozzy
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1313
    Professione
    Galoppino
    Regione
    Svizzera
    Software
    Creo/Windchill/Arbortext

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Matteo Visualizza Messaggio
    Sicuramente (conoscendo Ozzy) non si tratta solo di proporre un CAD, ma di "trattare" complessivamente la gestione delle informazioni (geometriche e non ) del progetto.

    Se avete un po' di tempo (15gg non sono pochissimi) ti consiglio di prestare attenzione a Ozzy: una sua demo vale come un corso
    Grazie Matteo troppo gentile! :-)
    "Dobbiamo credere al libero arbitrio, non abbiamo altra scelta..."

  8. #68
    Moderatore SolidEdge L'avatar di cacciatorino
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    9338
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
    Software
    SolidEdge CoCreate Salome-Meca

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rickcick Visualizza Messaggio
    Beh, non mi lasciare così, dimmi di cosa si tratta...:)
    Un forno di fusione sicuramente e' un insieme di migliaia di componenti. Stai attento quindi a questo fatto, perche' potresti trovarti con difficolta di gestione quando l'assieme comincia a diventare imponente.



    stimarchetti.altervista.org - Progettazione Meccanica

  9. #69
    Moderatore Solidworks L'avatar di re_solidworks
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    3919
    Professione
    Progettista
    Regione
    Veneto
    Software
    Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cacciatorino Visualizza Messaggio
    Un forno di fusione sicuramente e' un insieme di migliaia di componenti. Stai attento quindi a questo fatto, perche' potresti trovarti con difficolta di gestione quando l'assieme comincia a diventare imponente.
    Questo è senz'altro vero. Ma quale cad ti consente di modellare assiemi enormi e molto complessi senza semplificarli? Tutti ad un certo punto si "siedono" e si è costretti a ricorrere a "sotterfugi" di modellazione.
    Che poi per Proe esista un pacchetto apposito per la modellazione di assiemi avanzati significa che PTC ha tracciato la strada che dovranno percorrere i suoi clienti, mentre altri si limitano a funzioni meno dedicate.
    In solidworks ci si arriva con un metodo di modellazione mirato, curato e non per tutti.
    Lo stesso vale (presumo) per li altri mid. Se apri un assieme di 200.000 cmponenti si siedono anche Proe, NX e Catia, non preoccuparti di questo, non ho dubbi.

    Per quanto riguarda le soluzioni Solidworks dispone dei pacchetti simulation per i calcoli, si tratta dell'ex pacchetto Cosmos che dovrebbe avere tutto quanto serve ad un ingegnere per svolgere il proprio lavoro.
    Si tratta di un altro pacchetto che costa 25.000 euro di acquisto e 4800 l'anno di manutenzione (al listino) nella versione premium.
    Per quanto riguarda i PDM c'è PDM works enterprise e ce ne sono tantissimi prodotti da terze parti.
    Ora io non sono informato sulle soluzioni per le richieste delle norme citate da Ozzy, ma se vai nel sito solidworks e guardi i partner che producono pacchetti sul solidworks trovi veramente di tutto.
    Anche se ho una licenza di Proe non ho mai approfondito l'utilizzo di questo cad oltre un utilizzo base, i clienti che me lo richiedono non fanno prodotti particolarmente complessi e non ho mai tastato pesantemente il polso a questo software, ma l'opinione che mi sono fatto è che per certi versi la differenza rispetto ad un mid si sente e si sente di avere maggiori potenzialità quando la modellazione diventa complessa ma un po' a scapito della velocità operativa che risulta un po' più lenta.
    In sostanza, come ho fatto altre volte, ritengo che sia produttivo passare ad uno strumento come proe nel momento in cui un mid non ti basta, se ti basta un midrange ti consiglio quello.
    Un esempio: se devi modellare scatole per cambi o differenziali per l'automotive non pensarci nemmeno e prendi Proe, non valutare neanche un midrange.
    Se fai carpenteria o macchine in cui non devi progettare fusioni estremamente complesse prendi un mid.

  10. #70
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2011
    Messaggi
    17
    Professione
    progettista
    Regione
    piemonte
    Software
    autocad LT 2D

    Predefinito

    Ma nessuno spezza una lancia a favore di Inventor? A quanto ho desunto dai vari post, tutti tendenzialmente mi indicate SW... come mai, probabilmente perchè Inventor non è così conosciuto?

    Comunque grazie per i consigli che mi date, considerate che per ottenere un 3D in azienda sto facendo i salti mortali, molti credono che non ci sia bisogno di un 3D, visto che fin d'ora si riesce benissimo ad andare avanti con Autocad LT...


  • Pagina 7 di 36 PrimaPrima ... 5678917 ... UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. Quale cam scegliere?
      Di Omg nel forum CAM forum generale
      Risposte: 5
      Ultimo Messaggio: 28-11-2011, 13: 11
    2. modellatore, quale scegliere, help!!!
      Di patro nel forum CAD meccanici a confronto
      Risposte: 11
      Ultimo Messaggio: 14-06-2011, 23: 40
    3. Aiutatemi...non so cosa scegliere.....
      Di tichico.93 nel forum Altri software di Modellazione - Rendering - Grafica 2D
      Risposte: 26
      Ultimo Messaggio: 26-05-2011, 23: 59
    4. scegliere un router Wifi
      Di stef_design nel forum Hardware
      Risposte: 29
      Ultimo Messaggio: 13-12-2010, 09: 18
    5. Che sw scegliere per il 3d????
      Di Spit19 nel forum Rhino3D
      Risposte: 1
      Ultimo Messaggio: 10-10-2010, 13: 15

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti