Ansys.com


Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: dubbio

  1. #1
    Utente Standard L'avatar di scalva
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    203
    Professione
    disegnatore meccanico,progettista
    Regione
    no
    Software
    autocad+qs,ironcad,sw ogni tanto

    Predefinito dubbio

    ho bisogno un aiuto su una cosa semplice.

    come calcolare la spinta necesaria per il sollevamento di un peso come esempio allegato.

    io farei p*x=f*y e da li ricavo f

    oppure bisogna considerare la componente verticale di f ?

    sono un attimo fuso

    grazie
    File Allegati File Allegati
    Ultima modifica di scalva; 13-02-2008 alle 16: 22
    ciao
    scalva

  2. #2
    Moderatore L'avatar di gerod
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    3802
    Professione
    Libero professionista
    Regione
    Veneto
    Software
    Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora

    Predefinito

    Devi scomporre la forza in Fz (piano verticale) e Fx.
    La forza che vince P la Fz che sar calcolata come (in modulo) F*cos(alpha) se l'angolo alpha l'angolo la verticale e F.
    Ovviamente Fz varia in funzione dell'angolo, quindi dovrai prendere la situazione pi sfavorevole.
    Occhio che Fz > P altrimenti non ti muovi (ci sono sicuramente in gioco inerzie che tu non calcoli).

    Occhio che la tua equazione sarebbe, per l'eq. dei momenti: Px = Fy ma y variabile perch variabile l'inclinazione di F (se quello un cilindro).

    Ciao

  3. #3
    Utente Standard L'avatar di scalva
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    203
    Professione
    disegnatore meccanico,progettista
    Regione
    no
    Software
    autocad+qs,ironcad,sw ogni tanto

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gerod Visualizza Messaggio
    Devi scomporre la forza in Fz (piano verticale) e Fx.
    La forza che vince P la Fz che sar calcolata come (in modulo) F*cos(alpha) se l'angolo alpha l'angolo la verticale e F.
    Ovviamente Fz varia in funzione dell'angolo, quindi dovrai prendere la situazione pi sfavorevole.
    Occhio che Fz > P altrimenti non ti muovi (ci sono sicuramente in gioco inerzie che tu non calcoli).

    Occhio che la tua equazione sarebbe, per l'eq. dei momenti: Px = Fy ma y variabile perch variabile l'inclinazione di F (se quello un cilindro).

    Ciao
    se ho capito bene:
    scompongo f in fx orizzontale e fy verticale
    fy deve essere > di p

    ovviamente il momento peggiore e' in partenza dove fy e' al minimo.

    scusa ma a questo punto non va fatta l'equazione f*x<fy*z ?
    allego altro esempio

    grazie
    File Allegati File Allegati
    ciao
    scalva

  4. #4
    Moderatore L'avatar di gerod
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    3802
    Professione
    Libero professionista
    Regione
    Veneto
    Software
    Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora

    Predefinito

    scusa ma a questo punto non va fatta l'equazione f*x<fy*z ?
    o usi l'equazione dei momenti oppure la somma delle forze. Il risultato non cambia!
    P*x<Fy*z = F*y (y era la quota dello schema precedente)
    z=Ycos(ang)
    Ciao

  5. #5
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    201
    Professione
    ingegnere
    Regione
    FVG
    Software
    Catia v5, Solidworks, I-deas, MSC...ed altri

    Predefinito

    E' giusta la tua prima considerazione. Basta l'equazione dei momenti rispetto alla cerniera. Se invece fai l'equilibrio rispetto del moto rispetto x/y, devi anche considerare la reazione della cerniera: CHE NON E' NULLA E VA MESSA NELLE EQUAZIONI DI EQUILIBRIO.
    A dimostrazione: se considero la componente verticale della F del cilindro, quella orizzontale chi me la equilibra????

  6. #6
    Moderatore L'avatar di gerod
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    3802
    Professione
    Libero professionista
    Regione
    Veneto
    Software
    Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora

    Predefinito

    vero!
    sorry, mi ero dimenticato!

  7. #7
    Utente Standard L'avatar di scalva
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    203
    Professione
    disegnatore meccanico,progettista
    Regione
    no
    Software
    autocad+qs,ironcad,sw ogni tanto

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gerod Visualizza Messaggio
    o usi l'equazione dei momenti oppure la somma delle forze. Il risultato non cambia!
    P*x<Fy*z = F*y (y era la quota dello schema precedente)
    z=Ycos(ang)
    Ciao
    sei sicuro?
    y era il braccio dalla cerniera all'asse del cilindro
    z e' la quota orizzontale e quindi + piccola
    e poi fy e' sicuramente minore di f
    ciao
    scalva

  8. #8
    Utente Standard L'avatar di scalva
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    203
    Professione
    disegnatore meccanico,progettista
    Regione
    no
    Software
    autocad+qs,ironcad,sw ogni tanto

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da andrea71 Visualizza Messaggio
    E' giusta la tua prima considerazione. Basta l'equazione dei momenti rispetto alla cerniera. Se invece fai l'equilibrio rispetto del moto rispetto x/y, devi anche considerare la reazione della cerniera: CHE NON E' NULLA E VA MESSA NELLE EQUAZIONI DI EQUILIBRIO.
    A dimostrazione: se considero la componente verticale della F del cilindro, quella orizzontale chi me la equilibra????
    quindi devo usare la mia prima ipotesi?
    ciao
    scalva

  9. #9
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    201
    Professione
    ingegnere
    Regione
    FVG
    Software
    Catia v5, Solidworks, I-deas, MSC...ed altri

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da scalva Visualizza Messaggio
    quindi devo usare la mia prima ipotesi?
    S, trovando la condizione di massimo, ovviamente.

  10. #10
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    34
    Professione
    Designer
    Regione
    ER
    Software
    Rhino

    Predefinito

    L'equilibrio dei momenti va bene, dunque:

    Fy = Px
    ma io preferirei sostituire i simboli x e y con rf (raggio o braccio della forza F) e rp (raggio o braccio della forza P)

    Dunque:

    Frf = Prp

    Dove P = mg [Kgm/s] = [N]

    Nota Bene: Sia F che P esprimono le componenti tangenziali delle forze rispetto il vertice (che rappresentato dalla cerniera), questo significa che appena il tuo sistema sar movimentato, questi valori potrebbero variare anche di molto. In pi, il braccio rp potrebbe variare al variare dell'inclinazione, questo perch il baricentro della massa da sollevare non detto che sia nel punto in cui l'hai disegnato.

    Quanto si dovr estendere l'attuatore? O che angolo dovr coprire il carico attorno alla cerniera?
    Ultima modifica di P__C__D; 13-02-2008 alle 19: 11 Motivo: Errore nella battitura di un simbolo


  • Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. Dubbio ricertificazione CE
      Di GHIZMO nel forum Direttiva macchine (macchine nuove, macchine vecchie)
      Risposte: 7
      Ultimo Messaggio: 04-11-2010, 02: 51
    2. Dubbio su tramoggia...
      Di PiegatoreSolidworks nel forum Solidworks
      Risposte: 25
      Ultimo Messaggio: 05-08-2010, 01: 02
    3. Xpresroute dubbio
      Di giotama nel forum Solid Edge
      Risposte: 10
      Ultimo Messaggio: 21-06-2010, 15: 51
    4. dubbio sul mio appellativo/ruolo...
      Di alex_novi nel forum Discussioni Off Topics
      Risposte: 17
      Ultimo Messaggio: 06-03-2010, 14: 17
    5. dubbio fisica??
      Di Wolverine nel forum Studenti ingegneria meccanica
      Risposte: 3
      Ultimo Messaggio: 04-09-2009, 10: 35

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  



    CAD3D.it - la community dei progettisti