Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 60
  1. #31
    MOD UG-NX & RP L'avatar di IPdesign
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1297
    Professione
    non lo so più nemmeno io
    Regione
    Lombardia
    Software
    NX4-NX6-NX8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zivago Visualizza Messaggio
    Alle argomentazioni già svolte, in gran parte valide, ne aggiungo una che, secondo me, è spesso determinante.

    Avete idea di quanto siano lunghi e costosi i corsi di formazione?

    A memoria ne faccio qui un parziale elenco:
    - base 2D
    - base drafting
    - base modellazione 3D
    - modellazione avanzata
    - base assembly
    - assembly avanzato
    - synchronous modeling

    più gli eventuali:
    - corsi di simulazione
    - Teamcenter
    - Wizard
    - CAM

    Considerando che:
    - c'è da impegnare diverse settimane (nel caso di aziende piccole e poco strutturate è un problema notevole)
    - mediamente il costo giornaliero dei corsi è di almeno 300-400 € a persona
    - nel computo dei costi occorre aggiungere anche le spese di trasferta e la paga del dipendente/i

    Ebbene alla fine si tratta di investire in formazione (in aggiunta ai costi di software, workstation, canoni, noleggi, ecc.) decine di migliaia di Euro.

    Si dice che occorre investire in innovazione ma, purtroppo, di questi tempi il conseguente ritorno economico non è per nulla scontato.
    E' comprensibile quindi che in questa fase le aziende tendano al risparmio e ad arrangiarsi alla meno peggio.

    Forse aiuterebbe: una politica dei prezzi diversa, un regime fiscale premiante per chi fa innovazione e un più facile accesso al credito.
    Ma oggi come oggi, in Italia, esigere strategie per lo sviluppo industriale è solo illusione.

    Ciao a tutti.
    Per il numero di corsi vi rimando a questa pagina http://www.siemensplmsoftware.it/ass...corsi_2009.php

    per il costo basta entrare nel dettaglio e non c'è nulla di segreto.

    Quello che dici tu è vero, io a suo tempo ( preistoria ) feci :
    Modellazione - 5gg
    Drafting - 5gg
    Assembly - 5gg
    Moldwizard - 5gg
    System Admin - 3gg
    Surface - 5gg
    se calcoliamo questi quasi 30gg viene fuori una bella cifrona, al quale si aggiunge 1,5 mesi di paga, trasferta ecc ...
    ovvio che una piccola realtà non ci pensa proprio ad affrontare tali cifre .

    Molti preferiscono farsi dei corsi ad hoc presso la loro sede, magari non certificati e risparmiare qualcosa, ma sono comunque aziende che comprendono il valore della formazione .

    Ma qui mi fermo perchè ovviamente entriamo in un campo dove io non sono ovviamente di parte e non mi sembra corretto.
    ---------------------------
    Rivenditore Stampanti 3D
    Service prototipazione rapida e design industriale
    Progettazione stampi c/o terzi e Design Industriale
    www.ipdesign.it

  2. #32
    Utente Senior L'avatar di Tequila
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    2874
    Professione
    teorico del paleocontatto
    Regione
    Veneto (PD)
    Software
    Solid Edge ST7, scarabocchi su carta

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zivago Visualizza Messaggio
    cut... c'è da impegnare diverse settimane (nel caso di aziende piccole e poco strutturate è un problema notevole)...
    presumo comunque che un'azienda piccola (anche se bisogna comunque capire in numeri cosa si intende come azienda piccola... 10-15 dipendenti di cui 1-2 uff. tecnico o 50-60 dipendenti di cui 8-10 uff. tecnico) non si orienti su un cad high level come può essere NX, Catia ma opti per un midrange come SWX, SE , INV dove i costi sono molto più accessibili. Un'azienda con parecchi dipendenti e con un uff. tecnico ben strutturato e dove il prodotto segue un ciclo accurato e c'è bisogno di flessibilità, versatilità e potenza di modellazione sicuramente non si orienta su un cad per piccole/medie industrie.
    Gianluca...alias Tequila
    -non confondere mancanza di talento per genialità
    -arte priva di funzionalità è semplice vandalismo tollerato. Noi siamo i vandali
    -Vede? Io so che questa bistecca non esiste. So che quando la infilerò in bocca
    Matrix suggerirà al mio cervello che è succosa e deliziosa. Dopo nove anni sa
    che cosa ho capito? Che l'ignoranza è un bene. (Cypher all'agente Smith, Matrix)

  3. #33
    Moderatore SolidEdge L'avatar di cacciatorino
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    9339
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
    Software
    SolidEdge CoCreate Salome-Meca

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tequila_pilota Visualizza Messaggio
    presumo comunque che un'azienda piccola (anche se bisogna comunque capire in numeri cosa si intende come azienda piccola... 10-15 dipendenti di cui 1-2 uff. tecnico o 50-60 dipendenti di cui 8-10 uff. tecnico) non si orienti su un cad high level come può essere NX, Catia ma opti per un midrange come SWX, SE , INV dove i costi sono molto più accessibili. Un'azienda con parecchi dipendenti e con un uff. tecnico ben strutturato e dove il prodotto segue un ciclo accurato e c'è bisogno di flessibilità, versatilità e potenza di modellazione sicuramente non si orienta su un cad per piccole/medie industrie.
    A meno che non sei un fornitore di un'azienda strutturata, per cui il cad da usare diventa un "dato" del problema e di certo non una variabile, poco importa se sei piccolo o grande.

    Se ci fai caso molti che scrivono qui' sul forum dalla Campania o dal Piemonte usano UG, e parecchi dalla Puglia usano Catia, probabilmente in quanto operanti nell'indotto automotive o aerospace. Li' mi sa che diventa lacrime e sangue comprare e mantenere questi software.



    stimarchetti.altervista.org - Progettazione Meccanica

  4. #34
    Utente Standard L'avatar di RS4
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    758
    Professione
    Progettista CAD/CAM
    Regione
    puglia
    Software
    CATIA V5, DELMIA, CATIA V4, PRO/E, Enovia LCA, Team Center, Vericut, Renishaw OMV/PowerINSPECT

    Predefinito

    Intervengo anch'io non conosco NX parlo di CAD in generale tanto sono tutti della stessa pasta +o-..

    Secondo la mia modesta esperienza l'utilizzo del cad non deve essere casuale ma dovrebbe scaturire da un metodo ben strutturato in un documento, un vademecum, una specifica con poca flessibilità per la modellazione del particolare o dell'attrezzatura stampo etc..

    di solito questo modo di lavorare è rispettato nelle grosse Aziende leader Aerospace e Automotive per quando riquarda la progettazione del Particolare Engineering, cioe tutti i progettisti preparano il modello matematico nello stesso modo con entità nominate in modo uguale superfici piani etc, parliamo nel settore Aerospace di 0 flessibilità ve l'ho garantisco, esistono varie strutture in base al particolare da disegnare, dove il metodo è descritto nei documenti Specifici come deve essere modellato nell'albero modello del Cad quel singolo particolare.

    Diventa piu difficile invece gestire le attrezzature dedicate alla realizzazione dello stesso stampi o altro, perche molto spesso gli uffici esterni fornitori di queste aziende o per tempo o per pressioni dal cliente!!!! che gli devono consegnare l'attrezzatura,non riescono a crearsi un metodo standard da seguire sempre come il vangelo cosi da crearsi una struttura interna nel proprio ufficio..


    ho scritto un sacco di cose spero di esssere stato chiaro


    saluti


    RS4
    Un uomo d'ingegno sa di possedere sempre molto, e non si rammarica di doverlo dividere con altri.

  5. #35
    Utente Senior L'avatar di Tequila
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    2874
    Professione
    teorico del paleocontatto
    Regione
    Veneto (PD)
    Software
    Solid Edge ST7, scarabocchi su carta

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da RS4 Visualizza Messaggio
    Intervengo anch'io non conosco NX parlo di CAD in generale tanto sono tutti della stessa pasta +o-..

    Secondo la mia modesta esperienza l'utilizzo del cad non deve essere casuale ma dovrebbe scaturire da un metodo ben strutturato in un documento, un vademecum, una specifica con poca flessibilità per la modellazione del particolare o dell'attrezzatura stampo etc..

    di solito questo modo di lavorare è rispettato nelle grosse Aziende leader Aerospace e Automotive per quando riquarda la progettazione del Particolare Engineering, cioe tutti i progettisti preparano il modello matematico nello stesso modo con entità nominate in modo uguale superfici piani etc, parliamo nel settore Aerospace di 0 flessibilità ve l'ho garantisco, esistono varie strutture in base al particolare da disegnare, dove il metodo è descritto nei documenti Specifici come deve essere modellato nell'albero modello del Cad quel singolo particolare.

    Diventa piu difficile invece gestire le attrezzature dedicate alla realizzazione dello stesso stampi o altro, perche molto spesso gli uffici esterni fornitori di queste aziende o per tempo o per pressioni dal cliente!!!! che gli devono consegnare l'attrezzatura,non riescono a crearsi un metodo standard da seguire sempre come il vangelo cosi da crearsi una struttura interna nel proprio ufficio..


    ho scritto un sacco di cose spero di esssere stato chiaro


    saluti


    RS4
    sei stato chiaro, anch'io in questi anni di lavoro con solid edge mi sono creato una specie di bibbia di configurazione del cad, di metodologia di lavoro e anche di modellazione appunto perchè poi automaticamente riesco a richiamare dati contenenti nei modelli 3D sia sul draft che anche esternamente, esportando dati in csv.
    Gianluca...alias Tequila
    -non confondere mancanza di talento per genialità
    -arte priva di funzionalità è semplice vandalismo tollerato. Noi siamo i vandali
    -Vede? Io so che questa bistecca non esiste. So che quando la infilerò in bocca
    Matrix suggerirà al mio cervello che è succosa e deliziosa. Dopo nove anni sa
    che cosa ho capito? Che l'ignoranza è un bene. (Cypher all'agente Smith, Matrix)

  6. #36
    Utente Senior L'avatar di Tequila
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    2874
    Professione
    teorico del paleocontatto
    Regione
    Veneto (PD)
    Software
    Solid Edge ST7, scarabocchi su carta

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cacciatorino Visualizza Messaggio
    A meno che non sei un fornitore di un'azienda strutturata, per cui il cad da usare diventa un "dato" del problema e di certo non una variabile, poco importa se sei piccolo o grande.

    Se ci fai caso molti che scrivono qui' sul forum dalla Campania o dal Piemonte usano UG, e parecchi dalla Puglia usano Catia, probabilmente in quanto operanti nell'indotto automotive o aerospace. Li' mi sa che diventa lacrime e sangue comprare e mantenere questi software.
    questo è vero, però non penso lavorino per la gloria ed anche se sborsano parecchi soldi avranno fatto i conti se gli conviene o no, perchè penso che se tu acquisisci un nuovo cliente e lui ti obbliga a lavorare con NX o Catia per quanto importante che sia o ti fai firmare un contratto di lavoro per molti anni in cui la spesa iniziale di licenza cad e corsi poi la ammortizzi nel giro di 1-2 anni max ma se anche fosse un primo lavoro grosso da 30-40.000 euro di fatturato se ne devi spendere 20.000 di cad+corso non so se rientri con il restante delle spese ed hai anche un guadagno.
    Gianluca...alias Tequila
    -non confondere mancanza di talento per genialità
    -arte priva di funzionalità è semplice vandalismo tollerato. Noi siamo i vandali
    -Vede? Io so che questa bistecca non esiste. So che quando la infilerò in bocca
    Matrix suggerirà al mio cervello che è succosa e deliziosa. Dopo nove anni sa
    che cosa ho capito? Che l'ignoranza è un bene. (Cypher all'agente Smith, Matrix)

  7. #37
    Mod. Creo e Reverse Eng. L'avatar di maxopus
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    6101
    Professione
    Progettista meccanico
    Regione
    Marche (PU)
    Software
    Creo Parametric

    Predefinito

    E' un problema di carattere generale e non solo relativo a NX.
    Anche molti di quelli che usano Pro/E trascurano completamente molte funzionalità del programma.
    Ho visto anche utenti di SWX o di altri CAD parametrici lavorare con metodi assurdi ed incompleti.
    In Italia (non conosco in maniera approfondita il mondo della progettazione di altri paesi) abbiamo molta strada da fare, visto che la maggior parte dell'industria manifatturiera è fatta di micro aziende terziste nelle quali la cultura della progettazione è quasi del tutto assente ... perchè tanto la progettazione la fa il committente.

    Ho visto aziende acquistare 7 licenze di un CAD parametrico, con tanto di modulo sheet-metal integrato, e continuare per anni a sviluppare le lamiere manualmente (perchè con il 3D si perde tempo).

    Vedo ancora oggi aziende che fanno ridisegnare in 2D all'interno del CAM per il laser tubo, tutto ciò l'ufficio tecnico disegna in 3D .... , perchè nessuno nell'azienda sa che esistono dei CAM specifici per laser tubo che leggono direttamente i file STEP generati dal CAD.

    Che dirvi, se non che i Cinesi ci mangeranno vivi.
    Siamo un paese decadente sotto tutti i punti di vista, si salveranno quei pochi che continueranno ad avere interesse nella cultura nel senso più ampio, il resto sarà inevitabilmente spazzato via.
    Non fatemi domande, non so fare.

  8. #38
    Utente Standard L'avatar di ceschi1959
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    819
    Professione
    progettista
    Regione
    veneto
    Software
    UG 11 - NX11 TC10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da maxopus Visualizza Messaggio
    Che dirvi, se non che i Cinesi ci mangeranno vivi.
    Siamo un paese decadente sotto tutti i punti di vista, si salveranno quei pochi che continueranno ad avere interesse nella cultura nel senso più ampio, il resto sarà inevitabilmente spazzato via.
    Che altro dire?

  9. #39
    Utente Standard L'avatar di stevie
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    384
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Lombardia
    Software
    Solidedge, Cosmos

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ceschi1959 Visualizza Messaggio
    Che altro dire?
    giusto per restare sull'allegro leggetevi questo:

    http://www.corriere.it/cronache/11_m...3b4dfe5d.shtml

  10. #40
    Utente Senior L'avatar di The_Matrix
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    1797
    Professione
    Industry Leader - Automotive & Machinery
    Regione
    Mi piacerebbe lavorare in California... Invece sto in Piemonte. Pazienza...
    Software
    NX10/TC10/4GD

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zivago Visualizza Messaggio
    Alle argomentazioni già svolte, in gran parte valide, ne aggiungo una che, secondo me, è spesso determinante.

    Avete idea di quanto siano lunghi e costosi i corsi di formazione?

    A memoria ne faccio qui un parziale elenco:
    - base 2D
    - base drafting
    - base modellazione 3D
    - modellazione avanzata
    - base assembly
    - assembly avanzato
    - synchronous modeling

    più gli eventuali:
    - corsi di simulazione
    - Teamcenter
    - Wizard
    - CAM

    Considerando che:
    - c'è da impegnare diverse settimane (nel caso di aziende piccole e poco strutturate è un problema notevole)
    - mediamente il costo giornaliero dei corsi è di almeno 300-400 € a persona
    - nel computo dei costi occorre aggiungere anche le spese di trasferta e la paga del dipendente/i

    Ebbene alla fine si tratta di investire in formazione (in aggiunta ai costi di software, workstation, canoni, noleggi, ecc.) decine di migliaia di Euro.

    Si dice che occorre investire in innovazione ma, purtroppo, di questi tempi il conseguente ritorno economico non è per nulla scontato.
    E' comprensibile quindi che in questa fase le aziende tendano al risparmio e ad arrangiarsi alla meno peggio.

    Forse aiuterebbe: una politica dei prezzi diversa, un regime fiscale premiante per chi fa innovazione e un più facile accesso al credito.
    Ma oggi come oggi, in Italia, esigere strategie per lo sviluppo industriale è solo illusione.

    Ciao a tutti.
    Per carità...
    Il curriculum di corsi che hai riportato è roba vecchia...
    Ormai le aziende per trainare su NX un utente nuovo fanno:
    - 5 gg di Corso NX per utenti esperti 3D
    - 0.5/1 g di Corso Teamcenter
    ... e poi pedalare
    Se NX è usato in ambiti particolari (CAM, CAE, Routing) allora aggiungono qualche gg di training specifico.
    Di supporto POST training non se ne parla...

    RISULTATO: Utilizzo del sistema a livelli scadenti... produttività scadente... livello di contentezza basso...

    PERO'... Tranquilli... Da questa parte c'è uno che ha a cuore queste cose e sto organizzando qualcosa di interessante per colmare le lacune.
    BG UgoverALL - Siemens PLM


  • Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. Per me questi non sanno cosa rischiano
      Di d-prom nel forum Discussioni Off Topics
      Risposte: 18
      Ultimo Messaggio: 28-11-2010, 23: 17
    2. Adobe Discout: Software originale a poco prezzo?
      Di gil nel forum Sistemi operativi e software di uso generale
      Risposte: 10
      Ultimo Messaggio: 20-11-2010, 15: 10
    3. Immagini poco chiare
      Di antoniomereu nel forum AutoCAD
      Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 11-05-2009, 16: 13
    4. Schizzo 3d poco Intelligente?
      Di peppo82 nel forum Solidworks
      Risposte: 10
      Ultimo Messaggio: 31-07-2008, 15: 36
    5. [Recuperato] Accoppiamenti sul posto poco flessibili
      Di Oldwarper nel forum Solidworks
      Risposte: 1
      Ultimo Messaggio: 17-01-2008, 10: 59

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti