Risultati da 1 a 1 di 1
  1. #1
    RUGGIUNO
    Visitatore

    Predefinito [Recuperato] Risultati analisi Visual Nastran

    Sax_little
    07-07-2005, 11.17.49

    Ciao a tutti,
    avrei un piccolo problema per quanto riguarda i risultati di un'analisi con vN.
    Lo studio riguarda l'alzata di una valvola di un motore 4 tempi con un semplicissimo albero a camme.
    Nessun problema per il grafico dell'alzata e della velocità della valvola ma per quanto riguarda l'accelerazione mi restituisce valori "bislacchi", ossia la velocità diminuisce quando l'accelerazione è ancora positiva.
    Sicuramente il problema nasce da una mia inesperienza nel settare dei parametri o nell'interpretare i risultati, ma non sò veramente dove mettere le mani.
    Qualcuno potrebbe darmi una mano? C'è qualcuno disposto ad analizzare il mio modello con vN, in modo da trovare il problema.

    Vi ringrazio infinitamente,
    Sax


    Andrea71
    07-07-2005, 11.24.47

    Purtroppo non conosco vN e quindi non so aiutarti. Tuttavia mi sembra strano che per ottenere una grandezza derivata tu debba "settare dei parametri". Se spostamenti e velocità sono corretti, mi aspetterei che l'accelerazione li segua.


    Sax_little
    07-07-2005, 15.29.26

    Infatti, anche a me sembra strano.
    Per una banalissima quanto ovvia prova, ho prelevato i valori di vN dell'alzata, li ho inseriti in matlab ed ho effettuanto le derivate in funzione del tempo (visto che conosco gli intervalli temporali dalla simulazione). Com'è normale aspettarsi il risultato dell'accelerazione risulta esatto.
    Dato che la simulazione viene effettuata ad intervalli temporali fissati, è ipotizzabile che il software andando ad interpolare tali valori mi escluda quelli riguardanti i picchi di accelerazione che desidero? Boh ?!?!

    Che ne pensi?
    Grazie ed a presto


    Gerod
    08-07-2005, 22.43.53

    Ciao Sax,
    io uso vN e so che bisogna fare molta attenzione ai parametri temporali.
    Anch'io ho avuto dei problemi con alcune simulazioni che si sono aggiustati con la modifica dei settaggio del fattore tempo.
    Se vuoi, mandami il file al solito indirizzo.
    Ciao
    Gerod


    Sax_little
    09-07-2005, 16.30.10

    Ti ringrazio moltissimo per la disponibilità, ti invio il file al più presto.
    Grazie, sei un mito
    Sax


    Gerod
    10-07-2005, 14.49.34

    Poi ti invio la parcella!!!!!
    Scherzo ovviamente.
    Ciao


    Gerod
    26-07-2005, 11.22.16

    Ecco ciò che esce dalla simulazione, introducendo alcune correzioni (coeff. di attrito, azzeramento delle velocità dei corpi, ecc.).
    Non mi sembra che vN sbagli: il grafico della accelerazione dipende da quello della velocità. Ovviamente stiamo parlando di valori discreti! Per me va bene.
    Ciao.

    http://img292.imageshack.us/img292/9304/grafici2kh.jpg

    PS ho introdotto un tempo morto all'inizio della simulazione: tra 0 e 0.01 s la velocità di rotazione è zero.


    Sax_little
    26-07-2005, 15.34.45

    I risultati dell'analisi non differiscono di molto dalla prima versione del modello. Mi dici che il diagramma dell'accelerazione è sostanzialmente corretto, ma per come lo vedo io non lo è.
    L'andamento del vN garantisce solo il tratto intermedio dell'andamento della velocità (ossia quello che parte da un tempo di circa 0.015 s fino a 0.018. Quello che non riesco a vedere sono le accelerazioni che mi giustifichino fisicamente l'andamento delle velocita prima dei 0.015 secondi e dopo i 0.018 secondi. (quei due picchi che esistono nel diagramma dell'accelerazione teorico che ti ho inviato). Quello che mi servirebbe è una spiegazione fisica di come un corpo possa assumere velocità negative in presenza di accelerazioni positive.
    Come giustifichi il corretto picco di velocità a circa 0.015 secondi ?!?

    C'è qualcuno che mi saprebbe rispondere?
    Per un controllo c'è qualcuno che usa altri software per le analisi cineto-dinamiche che sia disposto ad analizzare tale sistema per un confronto? (Tipo ADAMS, ecc.)
    Sono prontissimo ad inviare il modello 3D per ogni tipo di analisi vogliate fare.

    Grazie mille a tutti e specialmente a Gerod


    Gerod
    26-07-2005, 15.52.10

    Ciao Sax, come ti ho detto in privato, prova a scaricare X-camme.

    Per quanto riguarda la stranezza tra una velocità negativa e la sua accelerazione positiva, direi che dipende dalla funzione velocità. la derivata della velocità potrebbe assumere valori negativi (vedi d(sen(x))/dx = -cos(x))

    Stavo pensando anche a software 3D, tipo Solid Edge. Io non ho mai usato il modulo motion in Solid edge ma forse potrebbe fare qualcosa. Comunque, secondo me, fai i calcoli a mano e poi vedi se battono i risultati.
    Non ricordo bene le formule, ma mi semra che dal profilo della camma tu possa ottenere il resto.
    Come hai ottenuto il profilo della camma? Dal moto delal valvola? Se è cosi, mandami la legge del moto della valvola e proviamo a lavorare inversamente.
    Ciao


    Sax_little
    27-07-2005, 20.14.08

    Ciao,
    Ho installato x-camme, come da te consigliato, e stò effettuando tutte le prove del caso. Non appena avrò qualcosa di sostanzioso ti farò sapere

    Ho anche provato a sostituire alla camma un attuatore che allungandosi sfruttando la legge dell'alzata simuli il comportamento corretto del sistema.
    Per incanto i diagrammi escono corretti. Con i picchi e tutto il resto

    In questo momento non posso inviarti il file di vN a riguardo, provvederò a farlo domani mattina non appena ne avrò la possibilità.

    Domandina della sera, anche ipotizzando che il profilo della camma non sia corretto, cosa che comunque non giustifica l'andamento bislacco dell'accelerazione, mica il problema risiede nel comando "Collide" del visualNastran? Se fosse così non si potrebbero studiare gli effetti dei micro distacchi tra camma e punteria.

    Per fare una prova ho inserito in un file nuovo un ground, ho iserito una sfera e l'ho fatta rimbalzare sul piano. Durante la fase di rimbalzo il vN non misura nessuna forza di contatto, mentre quando si ferma rileva la forza di contatto dovuta alla forza peso. Quindi niente transitori ne fenomeni non stazionari.

    La stessa cosa succede con la camma. Ferma il motore e vedrai che una volta giunti all'equilibrio la forza di contatto camma-punteria appare per magia. Se avvii il motore vN non misura nessuna forza di contatto anche se queste esistono sicuramente.

    A qusto punto la domanda nasce spontanea, mica vogliamo far misurare al vN qualcosa che non può misurare, senza ricorrere a bug e così via? Che tipo di analisi cineto-dinamiche riesce ad effettuare? Quali sono i suoi limiti?
    Ciao


    Gerod
    28-07-2005, 07.45.31

    Eccoti la risposta in merito al contatto tra corpi.
    Mi era stato detto che vN tratta il contatto con la teoria dell'impulso. C'è la possibilità di introdurre un modello definito dall'utente ma non ho mai approfondito l'argomento.
    Per dafault sono usate funzioni empiriche che possono essere modificate dall'utente.
    Sempre nei miei appunti, trovo che il tempo deve essere impostato correttamente in modo da eliminare effetti di non urto.
    Il teorema dell'impulso risolve il fenomeno energeticamente e dunque non vede le forze.
    Non mi ero ricordato di questo particolare. Comunque se non vede le forze, mi sembra strano che la legge del moto sia così sballata.
    Ad ogni modo, appena avrò un pò di tempo approfondirò (se avessi pagato oltre all'aggiornamento anche l'assistenza, avrei sottoposto il modello al mio rivenditore! ma non posso farlo).

    Ho visto il file (chissà perchè tutti usano word e non cominciate ad usare anche openOffice).
    Domanda: le molle sono correttamente dimensionate? Quei picchi altalenanti sono duvuti alle molle? per me si!
    Provo con la legge di alzata.
    Ciao


    Sax_little
    28-07-2005, 10.10.41

    I picchi non dipendono dalla presenza o dall'assenza delle molle, ma derivano dall'alzata.
    Cosa intendi per settare il tempo in modo da eliminare gli effetti di non urto?
    Ciao


    Gerod
    28-07-2005, 11.10.31

    Intendo abbassare l'intervallo ditempo, ma ho già provato e non cambia molto.
    Piuttosto, confrontando il modello senza camma con quello con la camma, secondo me c'è qualcosa che non va. Le curve dell'alzata sono diverse, nel senso che c'è uno sfasamento tra un diagramam e l'altro. Per me la camma non è corretta!
    Non sono un'esperto di camme, ma mi sà che il profilo non è corretto per quel diagramma che tu vuoi ottenere. Prova a verificare.
    Ciao
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 13-02-2008 alle 18: 07


  • Discussioni Simili

    1. Crash Visual Nastran 4D
      Di ritchiedriver nel forum SimWise 4D (ex visualNastran)
      Risposte: 16
      Ultimo Messaggio: 17-03-2011, 17: 05
    2. Guida Visual Nastran
      Di Surgatone nel forum SimWise 4D (ex visualNastran)
      Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 01-05-2008, 00: 44
    3. [Recuperato] Visual Nastran vs. Catia. chi ha ragione?
      Di RUGGIUNO nel forum CAE/FEM/CFD forum generale
      Risposte: 3
      Ultimo Messaggio: 12-02-2008, 22: 34
    4. Esportare in visual nastran
      Di a_montre nel forum Inventor
      Risposte: 1
      Ultimo Messaggio: 10-02-2008, 16: 03
    5. [Recuperato] ANALISI CON NASTRAN
      Di Oldwarper nel forum SimWise 4D (ex visualNastran)
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 18-01-2008, 11: 28

    Chi Ha Letto Questa Discussione: 0

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  



    CAD3D.it - la community dei progettisti