Risultati da 1 a 1 di 1
  1. #1
    Moderatore Solidworks L'avatar di Oldwarper
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2098
    Professione
    Progettista
    Regione
    Emilia Romagna
    Software
    Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam

    Predefinito [Recuperato] Ingranaggi e IGES

    -Discussione recuperata dalla cache di Google.
    -I rispettivi moderatori sono autorizzati a cancellare o modificare la presente discussione dal proprio forum.
    Grazie per la collaborazione.
    Oldwarper.



    mecroma
    01-10-2002, 10.12.40

    Sono un ingegnere meccanico alle prime armi con SE10. Volevo sapere come si può rappresentare a norma un ingranaggio ( ruote dentate o profili scanalati ) sul draft avendo creato il pezzo con SE engineering book.
    Inoltre volevo sapere come poter meglio importare files di Solid Works.

    Spero qualcuno mi possa dare dei consigli. Ricambierò quando sarò più esperto.



    Stefano5
    01-10-2002, 11.08.46

    Non devi fare altro che la messa in tavola!
    Sarebbe anche opportuno aggiungere sul disegno la tabella con i principali dati costruttivi dell'ingranaggio (Diam. primitivo, modulo, num. denti.......).
    Di queste tabelle ne ho viste di tutte le fatte, ciascun utilizzatore se le personalizza come meglio crede.
    Alcune sono più mirate al controllo del pezzo (con quota cordale, quota rulli,,,,) altre alla costruzione, dipende molto da chi emette il disegno (se costruttore o utilizzatore).

    Per quanto riguarda invece l'import/export da e per SE, ti consiglio lo Step (formato .stp).
    Nelle varie conversioni ho visto che è quello che a mio giudizio lavora meglio.
    Bye.
    Stefano5



    Marco_P
    01-10-2002, 11.37.55

    per Stefano 5
    ma non sarebbe meglio usare parasolid per l'esportazione verso Solidworks, visto che entrambi i programmi lo usano come kernel ?
    ciao
    Marco

    P.S. quialcuno mi spiega come fare il quote dei messaggi, a parte il copia incolla ?



    mecroma
    01-10-2002, 12.03.35

    Vi ringrazio per i vostri consigli, ma mettendo in tavola per esempio una ruota dentata, e facendone una sezione SE non esegue una rappresentazione come per esempio farebbe autocad ma rappresenta tutti i denti.
    Troppe linee. Inoltre c'e' la possibilita' di una tabella ingranaggi standard?

    Ma importando su SE files salvati su SW come *.step, riesco poi ad andare a modificare il pezzo su SE?

    Grazie ancora



    cacciatorino
    01-10-2002, 12.38.45

    Io di solito faccio cosi':
    nel file modello (*.par) rappresento la dentatura facendo un solo vano di un dente e poi replicandolo z volte (z in italia indica il numero dei denti che e' uguale a quello dei vani) con una campitura. Prima di fare la tavola sopprimo la campitura e cosi' ottengo una vista con un solo vano. Per la rappresentazione convenzionale aggiungo poi le linee del diametro primitivo e del fondo dente manualmente.
    Per l'esportazione verso solidworks penso vada bene il formato parasolid (*.x_t).

    Ciao, Alessandro.



    mecroma
    01-10-2002, 13.22.15

    Grazie Alessandro.
    Io già facevo così, pensavo ci fosse qualcosa standardizzato.
    Comunque grazie lo stesso.
    Non e' meglio lo *.step per import. ed esport.?



    cacciatorino
    01-10-2002, 13.46.00

    Puo' darsi che ci sia qualcosa di impiego standard per gli ingranaggi, ma non ne so niente, e poi non e' che mi capiti tutti i giorni di fare ingranaggi..... :-)
    Per l'esportazione, SE e SW usano lo stesso kernel, anche se credo che in genere sw sia indietro di una versione dato che parasolid e' proprieta' della stessa azienda che produce SE (dico a naso, potrei aver detto una str....). Se devi trasferire i file convertiti via posta elettronica forse ti conviene il formato STEP che pesa meno, altrimenti per la qualita' penso sia meglio parasolid, pero' puoi fare delle prove e non dovresti metterci molto a capire cosa sia meglio.
    Ciao, Ale.



    mecroma
    01-10-2002, 14.10.25

    Sai qualcosa su AFR o IFR per SE.
    Sto incontrando difficoltà nel trasferire solidi realizzati con SW su SE.
    Infatti non capisco come fare per riconoscere le diverse feature presenti sul solido importato.
    Ciao



    cacciatorino
    01-10-2002, 15.00.43

    Non so a cosa si riferiscano gli acronimi che citi, non li avevo mai sentiti prima.
    Per la seconda parte della domanda, TUTTI i formati di interscambio che conosco trasferiscono le geometrie ma non la storia del modello, cioe' il solido importato e' invariabilmente una feature unica o solido statico che dir si voglia, in altre parole smette di essere parametrico. Facendo un'analogia meccanica, e' come se ti arriva dall'officina un pezzo gia' lavorato e lo devi modificare, se devi togliere materiale lo metti sulla fresatrice e sei a posto, ma se ne devi aggiungere, saldi del materiale nuovo e poi lo rilavori. Se per esempio devi modificare un foro da 10mm a 8mm sul modello importato, non ti resta che "reimboccolare", se devi allungare un perno, ci farai una nuova feature dello stesso diametro sopra.... Comunque lavorare cosi' e' sempre un casino, per esempio se fai una verifica distanza su un cerchio importato da parasolid credo che SE invece di darti il diametro ti dara' la lunghezza della spline.

    Ciao, Ale.



    mecroma
    01-10-2002, 15.34.16

    Infatti credo dovrò rassegnarmi. Però sulla guida SE ci sono queste due "funzioni"supplementari che si chiamano AFR ed IFR (automatic feature recognizer) che consentono di riconoscere le piu' comuni operazioni: estrusioni , foratura, prova a guardare sulla guida sotto la voce riconoscimento nell'indice.

    Ciao



    Stefano5
    01-10-2002, 16.00.02

    Per escludere la dentatura un'altro metodo che ti consiglio è quello di creare il modello semplificato della ruota (è molto utile anche per alleggerire gli assiemi pesanti), in pratica devi creare una protrusione che copre la dentatura (dopo avere selezionato"modello-semplifica").
    Quando farai la messa in tavola puoi selezionare nelle proprietà della vista se la vuoi fare con il progettato o con il semplificato, se selezioni il secondo ti viene la ruota piena.

    Per il formato invece ti posso dire che teoricamente il Parasolid sarebbe più indicato per convertire da SE a SW e viceversa, io però in questa occasione ho avuto dei problemi perchè credo che riconosca la versione del programma (se devi caricare un x_t fatto con una versione successiva alla tua non riesci ad aprirlo), ma non sono certo che il problema fosse quello, anche se il messaggio era proprio dello stesso tipo.

    Per quanto riguarda i Feature Recognizer (opzional) in effetti ti può importare una parte delle feature del modello di origine, ma non sperare di importarle tutte, e molte di quelle riconosciute sono comunque da ridefinire (piani, riferimenti etc...).

    Bye.
    Stefano5



    mecroma
    01-10-2002, 16.18.55

    come si può avere AFR o IFR? o almeno dove si trova?



    baltoro
    01-10-2002, 17.49.55

    NON ESISTE PROPRIO che si usino files diversi da Parasolid per trasferire files tra SE e SWX (in entrambe le direzioni).
    Dentro i Parasolid stanno anche degli assiemi in un solo file...
    Controllare solo le sotto-versioni (se da SE salvo parasolid 14 lo apro solo nella versione più recente di SWX e viceversa - usate la 12 o la 13...)
    Ciao
    B



    gb
    02-10-2002, 10.21.25

    x mecroma
    Automatc Feature recognizere (o interactive) sono due modalita' disponibili solo se si e' acquistata la licenza del modulo freature recognizer che costa 710 euro.
    Attenzione che tale modulo genera con criteri di "reverse engineering" un albero di feature (tra gli infiniti possibili) attraverso cui potere andare a modificare in modo parametrico i solidi.
    Non e' detto che l' albero ricostruito sia identico a quello nativo, ma tant'e' e' gia molto che co sia possibile.



    mecroma
    02-10-2002, 11.23.07

    Ma questo modulo AFR o IFR è già sul CD e basta la licenza (password) oppure è un altro cd?



    Focus
    02-10-2002, 12.07.08

    E gia' sul cd di SE basta il codice di sblocco



    Be_On_Edge
    02-10-2002, 16.21.42

    Vorrei aggiungere che Parasolid nativamente trasporta le filettature, quindi se hai un pezzo con molti filetti su SW e te lo porti su SE te lo troverai ancora filettato. Naturalmente vale anche la strada inversa.

    Per il discorso dei cerchi normalmente vengono mantenuti. e quindi ti trovi raggi e non spline (questo succede con l'iges se non attivo il semplifica geometria). E' chiare che molto dipende dalla geometria e che in alcuni casi posso perdere i diametri in favore di spline.

    ciao
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 02-03-2008 alle 01: 58
    Saluti, Stefano.
    “Timeo Fenestras et dona ferentes”


  • Discussioni Simili

    1. ingranaggi
      Di kikko088 nel forum Solidworks
      Risposte: 21
      Ultimo Messaggio: 11-04-2010, 17: 07
    2. [Recuperato] Esportare in Iges
      Di RUGGIUNO nel forum Inventor
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 25-02-2008, 23: 10
    3. [Recuperato] Ingranaggi e punti di vista
      Di Oldwarper nel forum Solidworks
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 12-02-2008, 11: 58
    4. [Recuperato] importazione iges
      Di Oldwarper nel forum Solidworks
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 12-02-2008, 11: 10
    5. Ingranaggi
      Di siou nel forum Solid Edge
      Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 03-02-2008, 13: 05

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti