Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    239
    Professione
    designer
    Regione
    bergamo
    Software
    nessuno

    Predefinito Che K uso in questo caso? (lamiera)

    Nella piega di una lamiera da 10mm di spessore, raggio interno 10mm e raggio 20mm, cosa mi consigliate di usare come valore di K?
    Io vorrei sviluppo = lati interni

  2. #2
    Utente Senior L'avatar di Marco74
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1233
    Professione
    Sviluppo lamiera per taglio laser, piegatura e assemblaggio
    Regione
    Veneto - Emilia
    Software
    Solid Edge ST9 - Autocad Mechanical 2017- Lantek

    Predefinito

    Non so se sia corretto quello che vuoi fare dipende dalla cava e dal coltello che vengono usati per fare la piega, se usi 0.33 secondo me potresti avvicinarti a quello che vuoi come risultato.
    Ciao e Buon Lavoro........

  3. #3
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    90
    Professione
    Progettista
    Regione
    Veneto
    Software
    Autodesk Inventor Professional

    Predefinito

    Per lati interni io utilizzo 0.2733 mentre per lamiere calandrate 0.295

  4. #4
    Utente Standard L'avatar di Peppe
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    783
    Professione
    Impiegato
    Regione
    Emilia Romagna
    Software
    inventor

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da braunfish Visualizza Messaggio
    Nella piega di una lamiera da 10mm di spessore, raggio interno 10mm e raggio 20mm, cosa mi consigliate di usare come valore di K?
    Io vorrei sviluppo = lati interni
    Comunque potevi fare 2 prove autonomamente......


    Citazione Originariamente Scritto da smoking Visualizza Messaggio
    Per lati interni io utilizzo 0.2733 mentre per lamiere calandrate 0.295
    Io invece uso 0,5 in modo da avere sviluppo = circonferenza media del cerchio da calandrare

  5. #5
    Utente Senior L'avatar di Tarkus
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2339
    Professione
    Progettista,Disegnatore
    Regione
    Toscana
    Software
    Autocad Mechanical,Inventor 2017,HyperMill2012

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da smoking Visualizza Messaggio
    Per lati interni io utilizzo 0.2733 mentre per lamiere calandrate 0.295
    Ma per lamiere calandrate ,scusa il gioco di parole,alla calandra?
    In questo caso e' 0,5.
    Saluti
    Tarkus

  6. #6
    Utente Junior
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    90
    Professione
    Progettista
    Regione
    Veneto
    Software
    Autodesk Inventor Professional

    Predefinito

    Come norma fondamentale, lo sviluppo andrebbe calcolato in corrispondenza della fibra neutra che, per la calandratura, viene ritenuta pari al raggio interno aumentato di 1/3 dello spessore. Si può partire da questa teoria per fare delle prove di sviluppo teorico. Nella realtà, soprattutto per il calcolo degli sviluppi di lamiere destinate alla calandratura, è molto difficile attribuire un valore di K univoco. E' intuitivo pensare che la stessa ampiezza del raggio di curvatura influisce parecchio sull'effettiva entità dello sviluppo. La mia è stata solo un'indicazione dettata da esperienze fatte su manufatti reali. Resto dell'idea che è indispensabile provare.

  7. #7
    Utente Senior L'avatar di Tarkus
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2339
    Professione
    Progettista,Disegnatore
    Regione
    Toscana
    Software
    Autocad Mechanical,Inventor 2017,HyperMill2012

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da smoking Visualizza Messaggio
    Come norma fondamentale, lo sviluppo andrebbe calcolato in corrispondenza della fibra neutra che, per la calandratura, viene ritenuta pari al raggio interno aumentato di 1/3 dello spessore. Si può partire da questa teoria per fare delle prove di sviluppo teorico. Nella realtà, soprattutto per il calcolo degli sviluppi di lamiere destinate alla calandratura, è molto difficile attribuire un valore di K univoco. E' intuitivo pensare che la stessa ampiezza del raggio di curvatura influisce parecchio sull'effettiva entità dello sviluppo. La mia è stata solo un'indicazione dettata da esperienze fatte su manufatti reali. Resto dell'idea che è indispensabile provare.

    Dove sia scritta questa norma dello 0,33 non lo so.
    Quello che ti posso dire, dopo 30 anni di esperienza diretta in calandratura,e dopo averlo ribadito e dimostrato altre volte in questo forum, e' che in calandratura (a 3 o 4 rulli e' indifferente),di lamiere piane il fattore K, o asse neutro che dir si voglia, e' pari a meta' spessore; quindi=0,5.
    Saluti
    Tarkus

  8. #8
    Utente Standard L'avatar di Peppe
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    783
    Professione
    Impiegato
    Regione
    Emilia Romagna
    Software
    inventor

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tarkus Visualizza Messaggio
    Dove sia scritta questa norma dello 0,33 non lo so.
    Quello che ti posso dire, dopo 30 anni di esperienza diretta in calandratura,e dopo averlo ribadito e dimostrato altre volte in questo forum, e' che in calandratura (a 3 o 4 rulli e' indifferente),di lamiere piane il fattore K, o asse neutro che dir si voglia, e' pari a meta' spessore.
    Come da mio messaggio precedente....
    Quoto!
    P.S. provato più volte in officina...

  9. #9
    Utente Senior L'avatar di Marco74
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1233
    Professione
    Sviluppo lamiera per taglio laser, piegatura e assemblaggio
    Regione
    Veneto - Emilia
    Software
    Solid Edge ST9 - Autocad Mechanical 2017- Lantek

    Predefinito

    Noi in azienda abbiamo fatto un sacco di prove e ci siamo ricavati delle tabelle di sviluppo in funzione delle nostre cave e coltelli, poi per le calandrature usiamo il diametro medio (K=0.5). Di solito la somma delle quote interne o sviluppo teorico ti porta sempre a delle differenze notevoli sul pezzo finito.
    Ciao e Buon Lavoro........

  10. #10
    Utente Standard L'avatar di Catafratto
    Iscritto dal
    2011
    Messaggi
    809
    Professione
    Disegnatore/progettista
    Regione
    Veneto
    Software
    Inventor 2016

    Predefinito

    Ciao a tutti, mi collego a questa vecchia discussione per non aprirne un'altra...
    Nella mia azienda lavoriamo moltissimo con le lamiere, ma non abbiamo taglio e piegatura interna: facciamo i disegni e ordiniamo a fornitori esterni (taglio laser+piega) il materiale. Poichè il fornitore non è uno ma molti, facciamo sì che lo sviluppo sia uguale ai lati interni, sperando che il piegatore faccia le correzioni necessarie per avere il piegato voluto (alcuni lo fanno, alcuni no ma prezzi/tempi di consegna non permettono sempre la scelta preferita dai progettisti!). Normalmente usiamo spessori fino a 3mm inox e la precisione non è un problema serio, tuttavia talvolta ci servono sia spessori che precisione superiori (10mm) e in quest casi le differenze si sentono molto. Qualcuno mi sa dare qualche indicazione/consiglio su come si comporta in questi casi di forniture esterne, per capire come possiamo migliorare questo problema?
    Grazie a tutti!
    Spesso astuzia ed intelligenza sono molto più efficaci dell'ottusa forza bruta: ma non ho proprio tempo di cercare qualcun alltro...


  • Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. uno strano caso di Reverse engineering
      Di athlon nel forum Progettazione meccanica - forum generale
      Risposte: 1
      Ultimo Messaggio: 01-01-2011, 21: 13
    2. IL CASO BRANCHER.
      Di linch nel forum Discussioni Off Topics
      Risposte: 12
      Ultimo Messaggio: 26-06-2010, 22: 47
    3. Caso di un lavoro inconsueto
      Di eugi nel forum Solidworks
      Risposte: 6
      Ultimo Messaggio: 07-01-2010, 15: 40
    4. [Caso applicativo] Componente in lamiera imbutito
      Di stef_design nel forum CAE/FEM/CFD forum generale
      Risposte: 14
      Ultimo Messaggio: 19-04-2008, 13: 10
    5. [Caso applicativo] Verifica di un tombino
      Di Matteo nel forum CAE/FEM/CFD forum generale
      Risposte: 46
      Ultimo Messaggio: 18-01-2008, 16: 45

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti