Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 20 di 20
  1. #11
    Utente poco attivo
    Iscritto dal
    2010
    Messaggi
    2
    Professione
    resp. uff. tecn.
    Regione
    emilia romagna
    Software
    PRO-E

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da DANI-3D Visualizza Messaggio
    allego i files con i parametri impostati in funzione degli spessori e del tipo di lamiera che utilizzo io. Basta impostarli come materiale e almeno con le ns. macchine gli sviluppi sono corretti.

    Saluti
    Buonasera Dani-3D, se sei risucito a settare tramite i materiali in maniera soddisfacente i parametri di piega debbo farti i complimenti.
    Purtroppo io con la WF5 ho errori in eccesso di circa 1-1,5 mm su spessori di 2 mm con raggi interni di piega compresi R1-R2 e spigolo vivo.
    Sai dirmi di che ordine sono gli errori degli sviluppi su pezzi di circa 50 mm x 50 mm e comunque puoi confermarmi di non usare una tabella di piega vero (quelle standard di proe sono in \\ptc\WF5\text\*.bnd) . Verifica se riesci editando la parte. Grazie per tua risposta

  2. #12
    Utente Senior L'avatar di DANI-3D
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1174
    Professione
    PROGETTISTA MECCANICO
    Regione
    TOSCANA
    Software
    PRO-E WF5

    Predefinito

    Salve,

    Purtroppo l'arte della piegtura non è una scienza esatta perchè è influenzata da numerosi fattori, nel calcolo dello sviluppo di una lamiera influiscono principalmente il tipo di materiale e gli utensili usati, ma ci sono altre condizioni, meno importanti, ma non trascurabili che spesso sono legate alla singola macchina o all'opratore stesso, vedi:

    - velocità, tempo e potenza di piegatura
    - efficienza della macchina, per presse un po datate anche la temperatura dell' olio è importante percui un pezzo piegato ad inizio turno può essere diverso dallo stesso pezzo piegato dopo quanche ora di funzionaneto
    - metodo di piegatura, seguenza pieghe, zona di piegatura, se al centro della macchina o all' estremità.

    Scusate per il preambolo ma sono un progettista di presse piegatrici.

    Comunque per risolvere il problema in maniera "scientifica" occorre abbandonare la teoria e cercare la collaborazione dell' addetto alla piegatrice per farsi fare uno o più pezzi campione nei vari spessori ed adattare gli sviluppi teorici di Pro-e a quelli rilevati in pratica. per fare questo agire sul parametro Fattore Y piegatura iniziale

    modifica>imposta>materiale>proprietà>varie>Fattore Y piegatura iniziale

    Alla fine si otterranno i dati di piegatura esatti, specifici per ogni applicazione

  3. #13
    Mod. Creo e Reverse Eng. L'avatar di maxopus
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    6101
    Professione
    Progettista meccanico
    Regione
    Marche (PU)
    Software
    Creo Parametric

    Predefinito

    Ma mi fate capire una cosa ... a parità di fattore K e raggi avete sviluppi diversi con i due programmi ? Non ci credo neanche se mi pagate.
    Ho usato Think per quasi 4 anni e Pro/E da altrettanto e il sistema di calcolo è identico.
    Non fatemi domande, non so fare.

  4. #14
    Utente poco attivo
    Iscritto dal
    2010
    Messaggi
    2
    Professione
    resp. uff. tecn.
    Regione
    emilia romagna
    Software
    PRO-E

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da DANI-3D Visualizza Messaggio
    Salve,

    Purtroppo l'arte della piegtura non è una scienza esatta perchè è influenzata da numerosi fattori, nel calcolo dello sviluppo di una lamiera influiscono principalmente il tipo di materiale e gli utensili usati, ma ci sono altre condizioni, meno importanti, ma non trascurabili che spesso sono legate alla singola macchina o all'opratore stesso, vedi:

    - velocità, tempo e potenza di piegatura
    - efficienza della macchina, per presse un po datate anche la temperatura dell' olio è importante percui un pezzo piegato ad inizio turno può essere diverso dallo stesso pezzo piegato dopo quanche ora di funzionaneto
    - metodo di piegatura, seguenza pieghe, zona di piegatura, se al centro della macchina o all' estremità.

    Scusate per il preambolo ma sono un progettista di presse piegatrici.

    Comunque per risolvere il problema in maniera "scientifica" occorre abbandonare la teoria e cercare la collaborazione dell' addetto alla piegatrice per farsi fare uno o più pezzi campione nei vari spessori ed adattare gli sviluppi teorici di Pro-e a quelli rilevati in pratica. per fare questo agire sul parametro Fattore Y piegatura iniziale

    modifica>imposta>materiale>proprietà>varie>Fattore Y piegatura iniziale

    Alla fine si otterranno i dati di piegatura esatti, specifici per ogni applicazione
    Salve concordo con quanto detto, aggiungo anche che la cava utilizzata(generalmente 8 volte spessore) ha importanza fondamentale.
    I test sono stati fatti, ma purtroppo le pieghe non vengono sempre fatte sulla stessa macchina e a volte anche da fornitori esterni diversi per cui non è proprio facile, cmq ho creato una regola variabile in fz spessore e raggio che sembra funzionare bene per i pezzi piegati a 90°. Qualche problemino ce lo abbiamo con pezzi con angoli di piega sensibilmente minori o sensibilmente maggiori.

    Premesso inoltre che la lamiera andrebbe piegata nel senso normale alle fibre del materiale, quanto cambia il comportamento nel caso di piega in senso parallelo alle fibre (oltre minor resistenza)?

    Grazie 1000 cmq delle spiegazioni.

  5. #15
    Utente Senior L'avatar di DANI-3D
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1174
    Professione
    PROGETTISTA MECCANICO
    Regione
    TOSCANA
    Software
    PRO-E WF5

    Predefinito

    non è un problema del software utilizzato, il problema nasce in officina in funzione dela macchina usata

  6. #16
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    796
    Professione
    disegnatore
    Regione
    puglia
    Software
    CREO 2, WF5, SOLIDWORKS 2015, AUTOCAD 2016,

    Predefinito

    Ciao,
    riprendo questa discussione perchè voglio capire meglio la questione delle tabelle di piegatura.....
    Premetto che attualmente sto utilizzando CREO 2.

    Da quello che ho letto in questo forum qualcuno parla di settare le tabelle di piegatura, ma dove si fa??
    Dani è riuscito a settare i materiali in funzione degli spessori, non ho ancora provato i materiali che ha postato.....però resta l'inconveniente che qualora in fase di progettazione cambio lo spessore devo ricordarmi di andare a cambiare il materiale....

    Pensavo di creare una start part per la lamiera e inserire delle relazioni che in funzione dello spessore andassero a settare
    il fattore K automaticamente. Però non so se sia possibile..... che ne pensate?

    bb

  7. #17
    Utente Senior L'avatar di DANI-3D
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1174
    Professione
    PROGETTISTA MECCANICO
    Regione
    TOSCANA
    Software
    PRO-E WF5

    Predefinito

    Ciao, ciao

    Citazione Originariamente Scritto da blubossa Visualizza Messaggio
    ...qualcuno parla di settare le tabelle di piegatura, ma dove si fa??
    Il fattore K è legato al materiale e lo puoi cambiare entrando nelle proprietà. non so se si possa fare di legare K allo spessore, l' ideale sarebbe assegnare in automatico il materiale in funzione dello spessore, ma anche questo non so se è possibile.
    Sentiamo anche gli altri esimi colleghi che consigli ci danno.
    Solo due cose sono infinite : l'universo e la stupidità. E non sono sicuro della prima.
    (Albert Einstein)

  8. #18
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    796
    Professione
    disegnatore
    Regione
    puglia
    Software
    CREO 2, WF5, SOLIDWORKS 2015, AUTOCAD 2016,

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da DANI-3D Visualizza Messaggio
    Ciao, ciao



    Il fattore K è legato al materiale e lo puoi cambiare entrando nelle proprietà. non so se si possa fare di legare K allo spessore, l' ideale sarebbe assegnare in automatico il materiale in funzione dello spessore, ma anche questo non so se è possibile.
    Sentiamo anche gli altri esimi colleghi che consigli ci danno.
    ....nell'attesa di avere altre opinioni in merito, vorrei capire dove creo va a leggere la tabella di piega che usa....come posso fare?

    grazie
    bb

  9. #19
    Utente Senior L'avatar di DANI-3D
    Iscritto dal
    2009
    Messaggi
    1174
    Professione
    PROGETTISTA MECCANICO
    Regione
    TOSCANA
    Software
    PRO-E WF5

    Predefinito

    Come ti dicevo prima, devi entrare nelle proprietà de materiale.
    Solo due cose sono infinite : l'universo e la stupidità. E non sono sicuro della prima.
    (Albert Einstein)

  10. #20
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    168
    Professione
    Progettista
    Regione
    Marche
    Software
    Proe 2001, WF5, Creo 2.0

    Predefinito

    Riporto la mia esperienza, metodo non ufficiale, definito da me:
    imposto il materiale >>> imposto il fattore Y nella scheda del materiale impostato (vedi immagine allegata) secondo i valori in tabella (vedi immagine allegata)
    P.S. Nella tabella ho riportato i corrispondenti raggi interni di piegatura.
    Così facendo ottengo risultati soddisfacenti.
    Immagini Allegate Immagini Allegate


  • Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

    Discussioni Simili

    1. sviluppo lamiera
      Di maria777 nel forum Solidworks
      Risposte: 1
      Ultimo Messaggio: 22-12-2010, 18: 01
    2. Calcolo fattore luce diurna
      Di nikale1972 nel forum Progettazione Architettura/Ingegneria edile
      Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 21-09-2010, 20: 29
    3. calcolo sviluppo lamiera piegata con inventor
      Di un_poldo nel forum Inventor
      Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 14-11-2009, 13: 04
    4. formule calcolo sviluppo
      Di gerod nel forum Solid Edge
      Risposte: 12
      Ultimo Messaggio: 12-02-2008, 00: 10
    5. [Recuperato] Calcolo sviluppo mezza sfera
      Di Oldwarper nel forum Solidworks
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 18-01-2008, 17: 18

    Tag per Questa Discussione

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  
    • Il codice BB è Attivato
    • Le faccine sono Attivato
    • Il codice [IMG] è Disattivato
    • Il codice [VIDEO] è Disattivato
    • Il codice HTML è Disattivato





    CAD3D.it - la community dei progettisti