Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18
  1. #1
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    244
    Professione
    Produttore
    Regione
    Toscana
    Software
    Solid Edge

    Predefinito [Aiutatemi!] femap Express

    ho bisogno di un aito con femap express, anzi, direi quasi che ho isogno di un corso!

    non sono ingegnere e non riesco a capire come si interpretano i risultati, ma soprattutto:

    -qual'è l'unità di misura del carico applicato?

    esiste qualche guida!!? (esercitazioni non mi pare...)
    qualche anima pia che mi fa da insegnante (dietro ricompensa ovviamente..)!?

  2. #2
    Utente Senior L'avatar di Tequila
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    2874
    Professione
    teorico del paleocontatto
    Regione
    Veneto (PD)
    Software
    Solid Edge ST7, scarabocchi su carta

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bazzy Visualizza Messaggio
    ho bisogno di un aito con femap express, anzi, direi quasi che ho isogno di un corso!

    non sono ingegnere e non riesco a capire come si interpretano i risultati, ma soprattutto:

    -qual'è l'unità di misura del carico applicato?

    esiste qualche guida!!? (esercitazioni non mi pare...)
    qualche anima pia che mi fa da insegnante (dietro ricompensa ovviamente..)!?
    che io sappia di manuali per femap express non ce ne sono. L'unica guida abbastanza semplificata la trovi solo nell'help in linea

    Per l'unità di misura dipende dal singolo file PAR o PSM che vai ad analizzare.
    Per modificarla apri le proprietà del file, vai su unità di misura/ unità avanzate
    e li trovi il campo forza dove imposti il tipo di unità.

    Per l'interpretazione a parte il vedere visivamente le zone più sollecitate, neanche io sono ingegnere... poi dipende dalla complessità del pezzo se utilizzare un reticolo della meshatura più fine o grossolano, come vai a vincolarlo ed applifare le forze.

    prova a fare una semplice trave e seguire passo passo i punti che ti vengono richiesti in fase di calcolo femap cosi ti fai un'idea.

    ciao
    Gianluca...alias Tequila
    -non confondere mancanza di talento per genialità
    -arte priva di funzionalità è semplice vandalismo tollerato. Noi siamo i vandali
    -Vede? Io so che questa bistecca non esiste. So che quando la infilerò in bocca
    Matrix suggerirà al mio cervello che è succosa e deliziosa. Dopo nove anni sa
    che cosa ho capito? Che l'ignoranza è un bene. (Cypher all'agente Smith, Matrix)

  3. #3
    Moderatore SolidEdge L'avatar di cacciatorino
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    9338
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
    Software
    SolidEdge CoCreate Salome-Meca

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tequila_pilota Visualizza Messaggio

    prova a fare una semplice trave e seguire passo passo i punti che ti vengono richiesti in fase di calcolo femap cosi ti fai un'idea.
    si buona idea. una trave sollecitata a trazione o compressione (come quando compri la calcolatrice nuova e fai 2+2 = 4 per vedere se funziona bene).



    stimarchetti.altervista.org - Progettazione Meccanica

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Be_on_edge
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2758
    Professione
    Progettazione
    Regione
    Emilia Romagna
    Software
    Solid Edge

    Predefinito

    Per una buona analisi ad elementi finiti è fondamentale:

    - Impostare correttamente il modello di simulazione
    - Interpretare correttamente i risultati

    Per entrambe le cose serve esperienza, specialmente per la seconda molto legata alla tipologia di prodotto analizzata.

    Ciao
    Francesco
    Cintura nera di solid edge

  5. #5
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    244
    Professione
    Produttore
    Regione
    Toscana
    Software
    Solid Edge

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Be_on_edge Visualizza Messaggio
    Per una buona analisi ad elementi finiti è fondamentale:

    - Impostare correttamente il modello di simulazione
    - Interpretare correttamente i risultati

    Per entrambe le cose serve esperienza, specialmente per la seconda molto legata alla tipologia di prodotto analizzata.

    Ciao
    ...ma quando non ci s'ha l'esperienza, conta molto la coglia di imparare!!!
    io ce l'ho, ma non trovo il "MAESTRO"!!!

  6. #6
    Moderatore L'avatar di gerod
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    3875
    Professione
    Libero professionista
    Regione
    Veneto
    Software
    Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora

    Predefinito

    La voglia di imparare deve esserci ma ci vuole anche un minimo di preparazione e studio.
    1. femap express va bene per calcoletti semplici, molto semplici perchè è molto semplificato e spesso, su cosette non tanto incasinate, va in crisi.
    2. sarebbe meglio usare altri fem per cose più complicate (anche lo stesso Femap)
    3. non è così semplice imparare a fare simulazioni. Prendere un granchio è semplice, io ritengo che ci voglia un minimo di studio preliminare su cosa sia un calcolo numerico (teoria, formule, matrici, elementi, mesh, errori, etc.)
    Un buon libro per imparare? ce ne sono a bizzeffe, magari pochi in ITA.
    ciao

  7. #7
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    244
    Professione
    Produttore
    Regione
    Toscana
    Software
    Solid Edge

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gerod Visualizza Messaggio
    La voglia di imparare deve esserci ma ci vuole anche un minimo di preparazione e studio.
    1. femap express va bene per calcoletti semplici, molto semplici perchè è molto semplificato e spesso, su cosette non tanto incasinate, va in crisi.
    ciao
    ...logicamente io stavo parlando di particolari semplici.
    Spesso mi trovo a dover valuatre lo spessore della lamiera per piccoli particolari di minuteria.
    So di avere uno strumento li che può aiutarmi, ma non riesco ad usarlo, è abbastanza triste non trovi!? (anche perchè io alla fine una decisione la devo rpendere comunque)

  8. #8
    Moderatore L'avatar di radio
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    1255
    Professione
    Progettista (credevo...)
    Regione
    Lombardia
    Software
    Solid Edge ST7

    Predefinito

    Non sono un esperto ma qualche volta FemapExpress l'ho usato anche io; in effetti il suo utilizzo è abbastanza semplce, anche perchè offre poche possibilità di scelta, e proprio per questo se la schematizzazione di carichi e vincoli non rispecchia la realtà anche i risultati lo faranno.
    Comunque, per prima cosa ricordati che la simulazione di una parte di lamiera richiede che tu abbia ottenuto una superficie media, diversamente non puoi fare nulla; fatto questo fai partire il modulo FemapExpress.
    1- Selezioni la superficie media
    2- Selezioni il tipo di analisi (tensione)
    3- Selezioni il materiale
    4- Applichi uno o più carichi scegliendo tra forza e pressione (attenzione alle unità di misura!), e scegliendo punto di applicazione e direzione.
    5- Seleziona i bordi (o le facce per i .par) che saranno vincolati (incastrati).
    A questo punto ti parte la meshatura, nel caso dei .psm di superficie, e la simulazione.
    Attenzione però al risultato numerico ottenuto, tieni presente che i vincoli applicati sono incastri perfetti, ma la realtà è sempre un poco (o un molto) diversa, i carichi mantengono sempre la direzione impostata anche se la parte deforma; in generale questi progremmi danno buoni risultati per piccoli spostamenti, ma in caso di notevoli deformazioni possono "sbagliare" parecchio.

  9. #9
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    244
    Professione
    Produttore
    Regione
    Toscana
    Software
    Solid Edge

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da radio Visualizza Messaggio
    Non sono un esperto ma qualche volta FemapExpress l'ho usato anche io; in effetti il suo utilizzo è abbastanza semplce, anche perchè offre poche possibilità di scelta, e proprio per questo se la schematizzazione di carichi e vincoli non rispecchia la realtà anche i risultati lo faranno.
    Comunque, per prima cosa ricordati che la simulazione di una parte di lamiera richiede che tu abbia ottenuto una superficie media, diversamente non puoi fare nulla; fatto questo fai partire il modulo FemapExpress.
    1- Selezioni la superficie media
    2- Selezioni il tipo di analisi (tensione)
    3- Selezioni il materiale
    4- Applichi uno o più carichi scegliendo tra forza e pressione (attenzione alle unità di misura!), e scegliendo punto di applicazione e direzione.
    5- Seleziona i bordi (o le facce per i .par) che saranno vincolati (incastrati).
    A questo punto ti parte la meshatura, nel caso dei .psm di superficie, e la simulazione.
    Attenzione però al risultato numerico ottenuto, tieni presente che i vincoli applicati sono incastri perfetti, ma la realtà è sempre un poco (o un molto) diversa, i carichi mantengono sempre la direzione impostata anche se la parte deforma; in generale questi progremmi danno buoni risultati per piccoli spostamenti, ma in caso di notevoli deformazioni possono "sbagliare" parecchio.
    Ok, fino a qui ci arrivo tranquillamente (a parte il fatto di ricordarsi di andare a vedere ogni volta l'unità di misura FORZA coem è impostata).
    Il problema è che non so leggere i risultati!!
    un mio amico laureato in ingegneria ha provato a spiegarmelo in solid works, ma sinceramente non ho capito bene in quanto poi non mi torna...

  10. #10
    Utente Senior L'avatar di Tequila
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    2874
    Professione
    teorico del paleocontatto
    Regione
    Veneto (PD)
    Software
    Solid Edge ST7, scarabocchi su carta

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bazzy Visualizza Messaggio
    Ok, fino a qui ci arrivo tranquillamente (a parte il fatto di ricordarsi di andare a vedere ogni volta l'unità di misura FORZA coem è impostata).
    Il problema è che non so leggere i risultati!!
    un mio amico laureato in ingegneria ha provato a spiegarmelo in solid works, ma sinceramente non ho capito bene in quanto poi non mi torna...
    Per l'unità di misura è semplice, se come ti ho detto io di andare a modificare in proprietà/unità di misura.... se questa procedura la fai sui template che utilizzi per modellare, di default poi saranno sempre quelle.

    Non penso che passi da un modello ad un altro da Kg a N a MPa a che ne so...
    ciao
    Gianluca...alias Tequila
    -non confondere mancanza di talento per genialità
    -arte priva di funzionalità è semplice vandalismo tollerato. Noi siamo i vandali
    -Vede? Io so che questa bistecca non esiste. So che quando la infilerò in bocca
    Matrix suggerirà al mio cervello che è succosa e deliziosa. Dopo nove anni sa
    che cosa ho capito? Che l'ignoranza è un bene. (Cypher all'agente Smith, Matrix)


  • Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. Risposte: 6
      Ultimo Messaggio: 27-10-2009, 18: 35
    2. manuale di femap o corso di femap
      Di casino nel forum Pre-Post processing (Femap, GiD, Hypermesh, GLView, ...)
      Risposte: 8
      Ultimo Messaggio: 01-09-2009, 10: 41
    3. Femap Express, problemi...
      Di bazzy nel forum Solid Edge
      Risposte: 8
      Ultimo Messaggio: 19-06-2009, 11: 57
    4. problema femap express su ST
      Di giotama nel forum Solid Edge
      Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 24-02-2009, 17: 30
    5. URGENTISSIMO-AIUTATEMI
      Di pelo nel forum CATIA V5 vari
      Risposte: 6
      Ultimo Messaggio: 16-09-2008, 22: 15

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti