Risultati da 1 a 1 di 1
  1. #1
    Moderatore Solidworks L'avatar di Oldwarper
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2098
    Professione
    Progettista
    Regione
    Emilia Romagna
    Software
    Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam

    Predefinito [Recuperato] ANALISI CON NASTRAN

    -Discussione recuperata dalla cache di Google.
    -I rispettivi moderatori sono autorizzati a cancellare o modificare la presente discussione dal proprio forum.
    Grazie per la collaborazione.
    Oldwarper.


    Maqina
    13-07-2005, 17.01.33

    Ciao a tutti,
    sono un Ing. progettista e ho spesso l'esigenza di fare delle analisi fem ma saltuariamente avrei necessita di analizzare solo le forze che si trasmettono i vari corpi vincolati tra loro senza interessarmi alle tensioni interne degli stessi.
    E' questo fattibile con Visual Nastran?
    Inoltre c'è qualcuno che per caso sappia se esiste un qualche manuale in italiano di questo programma?
    Grazie.
    Maqina


    Sax_little
    13-07-2005, 19.03.03

    Ciao Maqina,
    si il visual Nastran è in grado di effettuare questo tipo di analisi (anche se presenta dei bug e delle limitazioni), è un software di tipo multibody, esso permette di assemblare, nel suo ambiente di lavoro, i vari organi costituenti il cinematismo ( realizzati con un comune programma CAD 3D ), e di studiarne il comportamento cinematico e dinamico.

    Per i manuali sono spiacente di informarti che nella mia lunga ricerca non ho trovato niente in lingua italiana, ma sul sito della MSC esistono buoni tutorial in lingua inglase.

    Alla prossima
    Sax


    Gerod
    14-07-2005, 09.11.17

    Ciao Maqina
    io uso visualNastran per lavoro da 3 anni. Confermo quanto detto da sax.
    Per le analisi cineto dinamiche si riesce a fare molto anche se spesso, se importi dal cad i tuoi solidi vincolati, spesso saltano i vincoli o li interpreta male e così devi metterci mano (meglio metterci mano perchè così fai un controllo!).
    Per il FEA io ho avuto molti problemi, soprattutto nella fase di pre-processing con mulibody di materiali diversi e in post processing nelle visualizzazioni dei piani di taglio. Purtroppo, essendo un cliente piccolo, sto aspettando ancora la soluzione di alcuni di questi... il che non è piacevole se devi presentare dei lavori e non ti puoi fidare dei risultati (non è pubblicità negativa, è un dato di fatto, soprattutto per problemi complessi con geometrie complesse).
    Comunque il programma funziona bene per geometrie semplici (travi, cilindri, ecc.) e dà risultati affidabili confortati anche da prove empiriche.

    Non esistono tutorial in italiano... neanche il contratto è in italiano! la legge italiano prevede che i contratti siano in lingua italiana.
    Ciao. Gerod


    Maqina
    14-07-2005, 14.02.44

    Grazie a Sax ed a Gerod per le dritte.
    Posso chiedervi qualche indicazione su come impostare e lanciare le analisi cinetodinamiche?E' sufficiente escludere i corpi dalla meshatura oppure altro?
    Grazie ancora.
    Maqina


    Sax_little
    14-07-2005, 14.32.21

    Semplice,

    1) devi disegnare il tuo modello con un software cad 3d, per esempio solidworks, inventor, pro-e, ecc.

    2) inviare/importare il modello in vN con un apposito comando che apparira nel menu del cad 3d dopo aver installato il vN

    3) verificare i vincoli applicati al modello ( vedi risposta di Gerod)

    4) applicare i carichi

    5) impostare l'intervallo temporale di simulazione ( che varia a seconda del modello da analizzare )

    6) scegliere le grandezze analizzare, ed iniziare la simulazione

    Il programma permette di visualizzare i risultati della simulazione o tramite dei grafici o tramite dati numerici.

    Il tutto ora può sembrare complicato e non sò se hai mai messo mano sul programma, comunque la difficoltà di utilizzo non è eccessiva ( ovviamente se va tutto liscio, se invece trovi problemi di simulazione come me, le cose si complicano )

    Per quanto riguarda la meshatura, si effettua solo in caso di analisi FEM, perchè il software considera i corpi come infinitamente rigidi e non considera le deformazioni dei corpi nelle analisi cineto-dinamiche.

    Spero di non aver detto sciocchezze, confermi Gerod?
    Sempre a disposizione
    Sax


    Maqina
    14-07-2005, 15.04.56

    Ok Sax, ci proverò prima del weekend, perchè in sti giorni sono infognato con commesse a destraeamanca in Inventor.
    La storia dei grafici l'avevo vista ma sempre facendo delle fem mentre l'intervallo temporale non l'avevo considerato.
    A proposito spesso e volentieri con le analisi fem mi appare il messaggio che l'analisi lineare elastica è fallita, questo significa che ci sono dei punti in cui la tensione supera quella di deformazione plastica del materiale o sbaglio?
    L'analisi però continua e mi dà comunque dei risultati, ciò vuol dire che con l'H-Adaptivity ricalcola la distribuzione delle tensioni interne?
    Comunque grazie mille per le spiegazioni, se potessi vi pagherei una birra.
    Ciao
    Maqina


    Gerod
    14-07-2005, 22.00.50

    Eccomi in un attimo di non "infognatura" (ipse dixit).
    L'h adaptivity è un sistema di meshatura automatica che cerca di ridurre gli errori di calcolo. Devi fare attenzione che l'h-A va ad infittire la mesh dove c'è l'errore e spesso questo va ad incrementare l'errore stesso (provare per credere).
    Io cerco di non usare tale funzione ma faccio vari tentativi di calcolo con diverse mesh per trovare la strada per ridurre l'errore (puoi variare altri parametri della mesh e usare anche i controlli di mesh, anche se ho verificato che spesso danno errori di visualizzazione in post processing).
    Se ti compare il messaggio che l'analisi è fallita perchè si è superato il limite di rottura significa che in quei punti il materiale si rompe e pertanto il comportamento non è determinato.
    Confermo quanto ha detto Sax. Tutto corretto.
    Per capire bene come funziona il programma, guardati il CD getting start o qualcosa di simile: è in americano (non inglese) ma è semplice e aiuta molto.

    Un'altra cosa: se hai multibody e devi simulare un calcolo FEA tutti i vincoli devono essere impostati con l'opz. Autobond within bond tolerance.

    Gradirei la birra reale e non virtuale!

    Ciao.
    PS per Sax. Ho dato un'occhiata al tuo modello ma non credo sia un problema del tempo d'integrazione. Ho notato che la camma oscilla durante il moto il che dovrebbe creare dei problemi (i picchi) e ci sono dei vincoli sovrabbondanti.
    Ma perchè il grafico dell'acc. non dovrebbe essere corretto?
    Ciao
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 13-02-2008 alle 16: 05
    Saluti, Stefano.
    “Timeo Fenestras et dona ferentes”


  • Discussioni Simili

    1. Help Nastran
      Di elmatador83 nel forum MSC.ADAMS - .DYTRAN - .MARC - .PATRAN
      Risposte: 1
      Ultimo Messaggio: 18-10-2010, 13: 21
    2. [Recuperato] Analisi fluidi in un motore quale software?
      Di Oldwarper nel forum CAE/FEM/CFD forum generale
      Risposte: 6
      Ultimo Messaggio: 25-06-2008, 12: 48
    3. [Recuperato] Una volta per tutte unità congruenti in Nastran
      Di RUGGIUNO nel forum SimWise 4D (ex visualNastran)
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 16-02-2008, 12: 07
    4. [Recuperato] Visual Nastran vs. Catia. chi ha ragione?
      Di RUGGIUNO nel forum CAE/FEM/CFD forum generale
      Risposte: 3
      Ultimo Messaggio: 12-02-2008, 22: 34
    5. [Recuperato] Risultati analisi Visual Nastran
      Di RUGGIUNO nel forum SimWise 4D (ex visualNastran)
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 12-02-2008, 19: 36

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  



    CAD3D.it - la community dei progettisti