Risultati da 1 a 1 di 1
  1. #1
    Moderatore Solidworks L'avatar di Oldwarper
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2098
    Professione
    Progettista
    Regione
    Emilia Romagna
    Software
    Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam

    Predefinito [Recuperato] Ansys workbench

    -Discussione recuperata dalla cache di Google.
    -I rispettivi moderatori sono autorizzati a cancellare o modificare la presente discussione dal proprio forum.
    Grazie per la collaborazione.
    Oldwarper


    Gerod
    31-05-2005, 16.48.49

    Ciao a tutti.
    Volevo sapere se qualcuno usa ansys workbench e quali sono le sue potenzialità.
    Io uso visualNastran ma mi sono rotto: troppi bachi, da 2 anni che lo uso, alcuni problemi sussistono dopo numerose segnalazioni alla casa madre! Purtroppo non sono un grosso cliente e pertanto ... arrangiarsi.
    Stavo pertanto pensando di passare a qualcosa di più performante, soprattutto per il FEA, che interagisca con il cad, ecc. Ho visto un filamto in internet sul prodotto e mi sembra che le potenzialià siano superiori al prodotto della MSC.
    Non so quanto costi, ma spero sia sull'ordine del vN.
    Se qualcuno lo usa mi sa dare informazioni?
    Ciao e grazie.
    Gerod


    GianniT
    07-07-2005, 19.03.14

    Ciao Gerod.
    La mia cultura sul FEM è ancora agli albori ma penso di poterti dare alcune informazioni riguardo ad Ansys Workbench. Poi approfondirai con chi ne sa di più.
    Innanzitutto lasciami osservare che VisualNastran ed Ansys WB sono due cose abbastanza diverse. Il primo è soprattutto un Multibody dedicato alle analisi cinetiche/dinamiche anche se può fare analisi FEM. Ansys WB al contrario è dedicato strettamente alle analisi FEM.

    Ansys WB può fare analisi strutturali statiche con materiali elastici-lineari (anche contatti), analisi termiche in regime stazionario e analisi modali. Si possono mettere in conto forze inerziali elementari o caricare vettori di sforzo prodotti da una simulazione in ambienti motion, ma il software è dedicato soprattutto ad analisi statiche.
    La caratteristica di Ansys WB è quella di fornire strumenti di meshatura ad alto livello, che permettono di regolare la finezza della mesh ed eventuali infittimenti, ma di impedire l'accesso diretto ai nodi della struttura. In pratica la mesh è del tutto automatica e non si possono analizzare in post-processing i singoli elementi.
    Sono disponibili elementi beam, tetra, hexa e poco altro.
    Il suo pregio principale è di essere molto semplice da usare, veloce, fortemente automatizzato, pienamente interfacciabile con i CAD più diffusi bidirezionalmente e dotato di utili strumenti di post-processing per l'analisi di sensibilià parametrica, ottimizzazione, six-sigma ecc.
    Il costo della licenza (l'ho sentito dire ma non ne sono sicuro) potrebbe essere di 20000 euro circa.
    Spero di esserti stato utile e di non aver detto fesserie.
    A presto.


    Gerod
    07-07-2005, 20.03.36

    Grazie e molto chiaro.
    Ciao


    Villy
    03-11-2005, 18.14.30

    Salve a tutti!
    Sono uno stagista, cioè uno che lavora e non è pagato...
    O iniziato ad utilizare W.B. da poco, in maniera attiva, ma da solo in questo studio.
    Il mio problema è quando passo nell'area simulazione, e in D.M. avevo una parte composta da una superfice e da un solido. Mi da errore di plug-in: " nessun corpo valido trovato".
    Qualcuno mi sa dare una mano per portare in simulazione un solido e una superfice uniti?
    Ciao grazie


    lele44
    04-11-2005, 14.41.00

    Ciao Gerod
    sono un "novellino" del FEM però e da 6 mesi che assisto a demo e propongo problemi hai quattro principali fornitori di FEM, proprio per acquistare un SW.
    La decisione finale, disgiunta dal budget, l'azienda che rappresento non ha posto limiti sensibili alla spesa, è stata COSMOS DESIGN STAR NON LINEAR.
    A parte il costo che è meno della metà di Ansys compesa la non linearità che Ansys dà con ulteriori elevati costi, ho deciso per DS per vari motivi:
    a seguito la configurazione che ho definito

    1.1) COSMOS DesignSTAR Select, comprendente:

    COSMOS DesignSTAR, pre-post processor grafico per parti singole
    - Interfacce ACIS (.sat), Parasolid (.x_t .x_b .xmt), STEP, IGES, Autodesk Inventor (.ipt, .iam) Solid Edge (.par, .psm),
    Solid Works (.sldprt, .sldasm)
    - Associatività con Autodesk Inventor, Solid Edge, Solid Works
    - AccuStress per elementi solid e shell (manual mesh, transitional mesh, mesh looping, assembly mesh control, mesh
    failure diagnostics)
    - Design Check (gestione dei criteri di sicurezza)
    - Strumenti API di programmazione e personalizzazione prodotto
    - Report automatico
    • COSMOS DesignSTAR Assembly Module, modulo per analisi su assiemi
    - Gestione automatica della mesh, assegnazione differenziata dei materiali
    - Utilizzo di elementi gap-contacts con o senza frizione
    - Contatti nodo-nodo, superficie-superficie
    - Contatti non lineari con grandi spostamenti
    - Accoppiamenti forzati
    - Connessioni rigide, carichi remoti
    - Resistenza termica di contatto
    • Task Scheduler
    • STAR + FFEStatics, solutore statico lineare diretto e super veloce (stress, deformazioni)

    1.2) COSMOS DesignSTAR Non linear, comprendente:

    • COSMOS DesignSTAR Structural (statica e dinamica base)
    • COSMOS Non Linear (NSTAR), solutore per non linearità di materiale e geometriche

    In un secondo momento se necessario implementerò con GEOSTAR che definisce NON LINEARITA' spinte, materiali iso/ani/orto-tropi...
    A parte questo Ansys è sicuramente un ottima scelta ma è un po' troppo accademico, problemi di multifisica, fluidodinamica ecc...non che Cosmos sia da meno, ma sicuramente è più diretto.
    L 'interfaccia bidirezionale con il CAD ce l'hai con entrambi i prodotti, in effetti entrambi i FEM sono ai vertici di settore, hanno solutori decisamente affidabili e sistemi di verifica e diagnostica (in questo caso DS è nettamente superiore).
    Ho fatto delle verifiche con entrambi i SW ed il risultato è stato identico al "N".
    Spero di esserti stato d'aiuto
    Ciao


    eih64
    24-12-2005, 09.42.51

    La mia esperienza è un po' diversa.
    Per chi dei contatti fa un punto di partenza Ansys non ha eguali.
    Quindi in tale ambito Ansys e molto meglio di Cosmos.
    A presto
    eih64


    eih64
    24-12-2005, 09.45.32

    Sono uno stagista, cioè uno che lavora e non è pagato...
    O iniziato ad utilizare W.B. da poco, in maniera attiva, ma da solo in questo studio.
    Il mio problema è quando passo nell'area simulazione, e in D.M. avevo una parte composta da una superfice e da un solido. Mi da errore di plug-in: " nessun corpo valido trovato".
    Qualcuno mi sa dare una mano per portare in simulazione un solido e una superfice uniti?
    Ciao grazie
    Quando parli di DM intendi DesignModeler?
    eih64


    Mb00
    07-01-2006, 22.33.09

    Ciao, chi deve fare non-linear ha mai pensato ad Abaqus??? Penso sia il migliore . . . ma a prezzi non ho idee!


    eih64
    08-01-2006, 11.00.48

    Posso chiedere perchè lo pensi?
    Ciao
    Eih64


    Zaxxxon
    03-03-2006, 10.46.32

    Buongiorno a tutti,
    osservando che alcuni di voi si stanno recentemente proponendo come analisti agli elementi finiti (stagisti, tesisti etc...) vorrei fare un pò di chiarezza per quanto riguarda l'utilizzo dei due tool in oggetto.
    Il workbench è nato dalla trasformazione del vecchio design space che spiccava per un'elevata compatibilità con molti CAD commerciali ed era abbastanza semplice da usare. In tutte le nuove release di ansys è stato ulteriormente potenziato e arricchito di nuove features che lo hanno reso abbastanza interessante. Tuttavia per chi comincia sconsiglio vivamente di partire con il WB e di partire invece con le basi dell'ansys classic. Primo, perché si capisce veramente come funziona il software e secondo perché si ha un controllo maggiore sui modelli trattati, intermini di gestione della geometria, della mesh, della soluzione e dei vari post. Purtroppo quando si tratta di "roba seria" il workbench ha ancora dei limiti che oggi possono essere superati soltanto aggiungendo dei comandi e procedure che si imparano solo nell'ansys classico.

    Una cosa che trovo poi orribile per un progettista che voglia produrre un risultato sensato dalle proprie analisi, è la mesh automatica.
    Le analisi "serie" non si possono ricondurre ad un click di mouse, quindi diffidate dei prodotti troppo automatizzati.

    Per ora vi saluto,
    Marco
    Ultima modifica di Sandra_ME30; 12-02-2008 alle 22: 06
    Saluti, Stefano.
    “Timeo Fenestras et dona ferentes”


  • Discussioni Simili

    1. NX6 e ANSYS Workbench 12.0
      Di liviaccio nel forum NX (Unigraphics)
      Risposte: 18
      Ultimo Messaggio: 26-10-2010, 19: 02
    2. ANSYS WORKBENCH
      Di salvatore87 nel forum Ansys
      Risposte: 8
      Ultimo Messaggio: 05-08-2010, 09: 57
    3. Problema Ansys Workbench v11
      Di filo87 nel forum Ansys
      Risposte: 1
      Ultimo Messaggio: 12-11-2009, 18: 25
    4. Autodyn in Ansys workbench
      Di Z3firO nel forum Ansys
      Risposte: 6
      Ultimo Messaggio: 10-05-2009, 19: 33
    5. ruote dentate su ansys e ansys workbench
      Di riccardoacco nel forum Ansys
      Risposte: 0
      Ultimo Messaggio: 21-11-2008, 20: 06

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  



    CAD3D.it - la community dei progettisti