Ansys.com


Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    Stefano_ME30
    Visitatore

    Predefinito [Recuperato] voglio essere una pressa

    Ecco il recupero del thread sulle "presse".
    :)

    stefano
    File Allegati File Allegati

  2. #2
    Utente Standard L'avatar di reb_bl
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    678
    Professione
    Far sì che gli altri abbiano qualcuno a cui rivolgere i propri insulti
    Regione
    .
    Software
    .

    Predefinito

    Questo non lo avevo mai letto... ora procederò:D
    Andare a caccia di ricordi non è mai un bell'affare...
    Quelli belli non li puoi più catturare e quelli brutti, non li puoi uccidere.

  3. #3
    Super Moderatrice
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1376
    Professione
    SuperModeratrice
    Regione
    Reggio Emilia
    Software
    ND

    Predefinito

    15-06-2006, 21.30.10
    stefano_ME30

    Alcune considerazioni veloci:

    Se compri una pressa, non e' che pensi di usarla 3 mesi e poi buttarla fuori dall'officina (non ti paghi manco la spesa della gru per mettercela).

    Se compri una pressa, non e' che dici al fornitore se la uso e mi piace te la pago altrimenti te la riprendi.

    Se compri una pressa, e poi non fai "utile" non e' che dici al fornitore non te la pago.

    Se compri una pressa, non e' che poi pretendi che faccia il "tornio".

    Se compri una pressa, o la paghi subito (prima della consegna) o fai le cambiali oppure fai una "fidejussione".

    Se la pressa non ti serve, non te la compri. Se ti serve te la compri e siccome l'hai pagata un "frego di soldi" poi la "curi" e ti preoccupi che "stia bene".

    Ecco perche' voglio "passare" da "unita' produttiva" a "pressa".

    a domani per lo "sviluppo"
    ciao
    il vostro Presidente


    16-06-2006, 08.38.22
    tecnico_plast

    non è male come considerazione



    20-06-2006, 11.10.19
    stefano_ME30

    Per iniziare direi di elencare alcune definizioni:

    Posto di Lavoro
    Mercato del Lavoro
    Contratto di Lavoro

    Il "Mercato del Lavoro" dovrebbe essere un "sistema" dove si "scambiano" i "Posti di Lavoro" tramite i "Contratti di Lavoro".

    Sembrerebbe semplice.....ma....


    20-06-2006, 11.19.36
    ArchiGio

    (è tornatooooooooo.......standing ovesciiiooonnnn per il nostro futuro presidente... )....quel ma....mi preoccupa...sembra un pò una diga per un lago pieno di economia, politica, sport, calcio (che son cose bene diverse ) salute, infrastrutture, esteri...ecc ecc..il tutto con qualche corrente di buon senso...non costantemente sparsa nel liquido...e dove c'è..non rimane che un tempo determinato....per poi passare di qua, di là, poi di nuovo là...senza a volte essere visto da alcuno pur passandogli di fianco...- uh!?ma sto parlando del buon senso o delle persone che cercano lavoro?!?........mah...-


    20-06-2006, 11.20.18
    stefano_ME30

    Bisogna prima mettersi d'accordo su cosa e' un Posto di Lavoro e successivamente come regolamentarne lo scambio e il mercato.
    Se intendiamo costruire il mercato delle "presse", dobbiamo prima decidere cose e' una "Pressa" e poi decidere come si fa a "scambiarla".
    Se siamo riusciti a decidere l'altezza del pianale di carico dei camion (e di conseguenza anche l'altezza delle ribalte delle ferrovie e l'altezza del pianale di carico degli aerei di trasporto) su tutto il Globo Terrestre, saremo capaci di metterci d'accordo su che cosa e' un "Posto di Lavoro".
    Se devo "scambiare" una Pressa, sono sicuro che trovero' ovunque la possibilita' di caricarla e scaricarla da un camion, percio' "voglio essere una pressa".


    20-06-2006, 11.21.41
    stefano_ME30

    Citazione:
    Originalmente inviato da ArchiGio
    (è tornatooooooooo....I]standing ovesciiiooonnnn[/i] per il nostro futuro presidente... )....quel ma....mi preoccupa...sembra un pò una diga per un lago pieno di economia, politica, sport, calcio (che son cose bene diverse ) salute, infrastrutture, esteri...ecc ecc..il tutto con qualche corrente di buon senso...non costantemente sparsa nel liquido...e dove c'è..non rimane che un tempo determinato....per poi passare di qua, di là, poi di nuovo là...senza a volte essere visto da alcuno pur passandogli di fianco...- uh!?ma sto parlando del buon senso o delle persone che cercano lavoro?!?........mah...-
    Ogni tanto "riatterro" e vi tormento!



    20-06-2006, 11.25.38
    ArchiGio

    Citazione:
    Originalmente inviato da stefano_ME30
    Se compri una pressa, non e' che poi pretendi che faccia il "tornio".
    ....questo è tipico delle donne ....ghgh..



    20-06-2006, 12.08.05
    stefano_ME30

    vado avanti con la proposta che (ovviamente) potrebbe risolvere ogni problema!



    20-06-2006, 12.11.18
    ArchiGio

    .......siamo tutt'orecchi ........



    20-06-2006, 12.13.21
    stefano_ME30

    Primo passo:
    Definizione di un "Posto di lavoro".

    Il Lavoro (come da definizione scolastica) consuma L'Energia e (come da definizione economica) dovrebbe produrre reddito.

    Un "Posto di Lavoro" e' la "cellula" minima dove (dovrebbe) avvenire questa trasformazione. Io ci ficco dentro Energia (vettovagliamento) l'Unita' Produttiva "se magna" l'Energia e "dall'altra parte" produce "reddito".

    MA CHE AVETE CAPITO!!!!!??????

  4. #4
    Utente Standard
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    201
    Professione
    ingegnere
    Regione
    FVG
    Software
    Catia v5, Solidworks, I-deas, MSC...ed altri

    Predefinito

    Che nostalgia...

  5. #5
    Super Moderatrice
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1376
    Professione
    SuperModeratrice
    Regione
    Reggio Emilia
    Software
    ND

    Predefinito

    20-06-2006, 12.16.06
    stefano_ME30

    Bando alle "ciance".

    Direi che un Posto di Lavoro potrebbe essere identificato da 3 anni di "contratto". No 30anni, ma neanche 3 mesi.
    Significa che una "Unita' Produttiva" esplica la sua funzione in 10 "contratti" e poi viene "dismessa".


    20-06-2006, 12.20.26
    stefano_ME30

    In questi 3 anni la "Unita' Produttiva" deve essere in grado di "produrre reddito" QB per "pagarsi":

    La Pensione (altrimenti una volta "dismesso" diventa un "problema/costo sociale").
    La Salute (altrimenti diventa un "costo sociale")
    L'Istruzione (sua e dei suoi figli)
    Lo Svago (altrimenti va' in crisi il Commercio)
    La Macchina (altrimenti la FIAT si incaxxa)
    La Casa (altrimenti va' in crisi il "mattone")


    20-06-2006, 12.30.45
    stefano_ME30

    Bene.
    Facciamoci due conti del "fabbisogno" totale in 30 anni (10 contratti):

    Pensione=almeno 20 anni di "pensione minima"
    Salute= almeno un Grande Intervento (tipo asportazione di un rene) e 3 Minori (tipo Appendicite)
    Istruzione=almeno 20 anni scolastici (disribuiti tra i figli)
    Svago= una grande vacanza (tipo seicelles) e 3 piccole (tipo Torvaianica)
    Macchina = almeno 4 (magari si compra na' Reno' e come facciamo?)
    Casa = almeno una

    E poi tutto il resto (pe campa')


    20-06-2006, 12.33.21
    stefano_ME30

    Vabbe' senza fare troppi conti (mica sono ragioniere), diciamo che un Posto di Lavoro Standard, potrebbe essere definito come un Contratto di 3 anni ad un costo "chiavi in mano" di € 30.000 l'anno, quindi totale:
    € 90.000

    Ci siamo?



    20-06-2006, 12.38.31
    stefano_ME30

    A parte una considerazione a margine.
    Se devo pensare di "esportare" la "ricchezza" (Italiano tipo) a tutto il globo terrestre mi servono € 60.000.000.000.000 (miliardi di euro) l'anno.
    Facciamoci i conti e vediamo se almeno esiste questa ricchezza.


    20-06-2006, 12.40.47
    stefano_ME30

    Bene ora abbiamo la definizione della "pressa".
    € 90.000 in 3 anni.

    Siccome voglio creare il Mercato del Lavoro metto al "centro del tavolo" questa ipotesi. E passo a definire il Contratto.


    20-06-2006, 12.43.31
    stefano_ME30

    Molto semplice, un Leasing



    20-06-2006, 12.44.25
    stefano_ME30

    Anzi, ci ho ripensato
    un Mutuo!

    (come per le presse)



    20-06-2006, 13.21.29
    stefano_ME30

    non mi fate parlare da solo!



    20-06-2006, 13.24.57
    ArchiGio

    ..ma lo sai che siamo (sono?? ) qui ad ascoltarti attenti attenti....

    uhmmm ma una domanda ce l'ho...mutuo...a quanti anni!?!meno di 3?mmmh beh..in caso contrario..mi sa che non tornerebbero i conti..(e in effetti in realtà...non tornano mai...this is the problem...)

  6. #6
    Super Moderatrice
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1376
    Professione
    SuperModeratrice
    Regione
    Reggio Emilia
    Software
    ND

    Predefinito

    20-06-2006, 13.29.36
    7design

    forse la differenza tra un uomo e la pressa è che la pressa lavora e non stà tutto il giorno a scrivere ca**ate su un forum


    20-06-2006, 14.05.18
    stefano_ME30

    Grazie
    Se davo fastidio bastava dirlo!
    passo e chiudo



    20-06-2006, 14.23.28
    tecnico_plast

    chi ha detto che dai fastidio? chi ha parlato?

    torniamo al nostro discorso....30.000 eurozzi l'anno di reddito? magari


    20-06-2006, 14.43.22
    ArchiGio

    ....non capisco come fa a dar fastidio a chi non ha tempo di stare davanti al pc...



    20-06-2006, 14.46.06
    stefano_ME30

    Citazione:
    Originalmente inviato da tecnico_plast
    chi ha detto che dai fastidio? chi ha parlato?
    torniamo al nostro discorso....30.000 eurozzi l'anno di reddito? magari
    Attenzione € 30.000 e' il costo tutto compreso.
    Devi calcolare circa il 58% come tuo reddito "pulito" al netto di contributi (tuoi e del datore di lavoro) e tasse (le famigerate).

    Ci siamo?


    20-06-2006, 14.46.48
    stefano_ME30

    Citazione:
    Originalmente inviato da ArchiGio
    ....non capisco come fa a dar fastidio a chi non ha tempo di stare davanti al pc...
    Ma perche'? Due cose contemporaneamente...niente e?!?


    20-06-2006, 14.47.23
    ArchiGio

    ..ciii siamo.......


    20-06-2006, 14.50.40
    ArchiGio

    Citazione:
    Originalmente inviato da stefano_ME30
    Ma perche'? Due cose contemporaneamente...niente e?!?
    Appunto...ma non devi dirlo a me !!ma a chi ha dubitato prima...

    Citazione:
    Originalmente inviato da ArchiGio
    non capisco come fa a dar fastidio a chi non ha tempo di stare davanti al pc...
    non mi riferivo a te Stefano...



    20-06-2006, 15.00.09
    stefano_ME30

    Immaginiamo uno scenario.
    Sono imprenditore e devo "comprare" 10 Contratti (da 3 anni) per un totale di € 900.000 di Mutuo.
    Vado in Banca e (come per le presse) chiedo di attivare il mutuo e poi pago mese per mese la quota (con u po' di conti circa € 2.500 a capoccia al mese).

    Detto cosi' fa maluccio vero?
    Chi vuole fare l'imprenditore?
    Dura e?


    20-06-2006, 15.25.34
    stefano_ME30

    Intanto spero di essere riuscito a dare la "dimensione" del problema.
    si fa presto a dire "assumi" "assumo" "assumiamo" "assumete".
    In questa ottica "della pressa" il problema si manifesta per quello che e', un problema che fa tremare i polsi a chiunque.

  7. #7
    Super Moderatrice
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1376
    Professione
    SuperModeratrice
    Regione
    Reggio Emilia
    Software
    ND

    Predefinito

    20-06-2006, 15.30.00
    stefano_ME30

    Citazione:
    Originalmente inviato da ArchiGio
    Appunto...ma non devi dirlo a me !!ma a chi ha dubitato prima...
    non mi riferivo a te Stefano...
    ho capito, e' tutto ok.
    Mi dispiace di scocciare.

    Ora devo chiudere, cambio lavoro e non posso piu' fare due cose contemporaneamente (ne devo gia' fare 3 e non sono piu' "elastico").


    20-06-2006, 17.13.54
    alexskull

    anche perche' e' solo una parte dell'equazione:
    energia + pressa = produzione


    20-06-2006, 20.50.19
    tecnomarca

    Citazione:
    Originalmente inviato da stefano_ME30
    ho capito, e' tutto ok.
    Mi dispiace di scocciare.
    Ora devo chiudere, cambio lavoro e non posso piu' fare due cose contemporaneamente (ne devo gia' fare 3 e non sono piu' "elastico").
    Scocciare! Perchè? Dai, dai, continua... ormai hai il tuo pubblico!


    20-06-2006, 21.16.06
    stefano_ME30

    Citazione:
    Originalmente inviato da stefano_ME30
    Attenzione € 30.000 e' il costo tutto compreso.
    Devi calcolare circa il 58% come tuo reddito "pulito" al netto di contributi (tuoi e del datore di lavoro) e tasse (le famigerate).
    Ci siamo?
    errata corrige il 48% (mi dicono i maledetti ragionieri!)



    20-06-2006, 21.21.29
    stefano_ME30

    Citazione:
    Originalmente inviato da stefano_ME30
    Immaginiamo uno scenario.
    Sono imprenditore e devo "comprare" 10 Contratti (da 3 anni) per un totale di € 900.000 di Mutuo.
    Vado in Banca e (come per le presse) chiedo di attivare il mutuo e poi pago mese per mese la quota (con u po' di conti circa € 2.500 a capoccia al mese).
    Detto cosi' fa maluccio vero?
    Chi vuole fare l'imprenditore?
    Dura e?
    Forse abbiamo(!) esagerato. Proviamo a "ridimensionare" il target.
    Penso sia piu' "sano" parlare di un € 20.000 anno.
    Quindi potremmo chiedere un mutuo di € 600.000 per le "nostre" 10 unita' produttive "ammortizzabili" in 3 anni.

    Be' pero'!
    Intanto siamo(!) riusciti a "dimensionare" il problema e siamo(!) anche riusciti a fare una "trattativa" sul "costo del lavoro" senza perdere di vista lo "scenario".

    Bene approfondiamo.


    20-06-2006, 21.22.26
    stefano_ME30

    Citazione:
    Originalmente inviato da alexskull
    anche perche' e' solo una parte dell'equazione:
    energia + pressa = produzione
    Bravo! si chiama "Rendimento" e ne parleremo alla fine (il divertimento all'ultimo!)


    20-06-2006, 21.25.37
    stefano_ME30

    Citazione:
    Originalmente inviato da stefano_ME30
    Forse abbiamo(!) esagerato. Proviamo a "ridimensionare" il target.
    Penso sia piu' "sano" parlare di un € 20.000 anno.
    Quindi potremmo chiedere un mutuo di € 600.000 per le "nostre" 10 unita' produttive "ammortizzabili" in 3 anni.
    Be' pero'!
    Intanto siamo(!) riusciti a "dimensionare" il problema e siamo(!) anche riusciti a fare una "trattativa" sul "costo del lavoro" senza perdere di vista lo "scenario".
    Bene approfondiamo.
    Il "nostro" quindi, se riuscisse nell'intento ("sfangare" 10 contratti e andare in "pensione") potrebbe contare su una "torta" di lira+ lira-, € 600.000. Non male! Togliamo € 300.000 per la casa, € 80.000 per le macchine, € 20.000 per lo svago, € 120.000 per l'istruzione, € 60.000 per la salute....che ci rimane?

    € 20.000 per la pensione......e per campare???
    e se mi sono scordato qualcosa????
    Hmmm.............i conti non tornano!
    Ma chissenefrega! Andiamo avanti.........


    21-06-2006, 08.33.26
    tecnomarca

    Cita
    zione:
    Originalmente inviato da stefano_ME30
    A parte una considerazione a margine.
    Se devo pensare di "esportare" la "ricchezza" (Italiano tipo) a tutto il globo terrestre mi servono € 60.000.000.000.000 (miliardi di euro) l'anno.
    Facciamoci i conti e vediamo se almeno esiste questa ricchezza.
    € 60.000.000.000.000 (miliardi di euro)???
    forse intendi 60.000 (in miliardi di euro)
    ciao


    21-06-2006, 09.02.03
    stefano_ME30

    Citazione:
    Originalmente inviato da tecnomarca
    € 60.000.000.000.000 (miliardi di euro)???
    forse intendi 60.000 (in miliardi di euro)
    ciao
    Esatto! Volevo semplificare la lettura e invece ho ingarbugliato peggio!


    21-06-2006, 11.32.12
    stefano_ME30

    Citazione:
    Originalmente inviato da stefano_ME30
    Il "nostro" quindi, se riuscisse nell'intento ("sfangare" 10 contratti e andare in "pensione") potrebbe contare su una "torta" di lira+ lira-, € 600.000. Non male! Togliamo € 300.000 per la casa, € 80.000 per le macchine, € 20.000 per lo svago, € 120.000 per l'istruzione, € 60.000 per la salute....che ci rimane?
    € 20.000 per la pensione......e per campare???
    e se mi sono scordato qualcosa????
    Hmmm.............i conti non tornano!
    Ma chissenefrega! Andiamo avanti.........
    La "ragioniera" mi dice che con la casa ho esagerato.
    Io penso di no, con i prezzi che ci sono a Roma oggi e la manutenzione in 30anni

  8. #8
    Super Moderatrice
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1376
    Professione
    SuperModeratrice
    Regione
    Reggio Emilia
    Software
    ND

    Predefinito

    21-06-2006, 11.45.10
    ArchiGio

    ..però...se vogliamo calcolare i conti che non tornano..dell'italiano medio...allora...bisognerebbe considerare..una casa in periferia (una media...)..ad esempio..mmh ma le altre voci...-purtroppo- non cambierebbero comunque


    21-06-2006, 11.50.03
    tecnico_plast

    cavolo sto capendo ancora meglio quanto sono povero



    21-06-2006, 12.05.47
    tecnomarca

    La "torta" da redistribuire con la "nuova" contrattazione è di circa 500 mld. di euro su circa 18.000.000 di "Unità di lavoro dipendenti".
    ciao e.... buon pranzo


    21-06-2006, 13.31.13
    stefano_ME30

    Citazione:
    Originalmente inviato da stefano_ME30
    La "ragioniera" mi dice che con la casa ho esagerato.
    Io penso di no, con i prezzi che ci sono a Roma oggi e la manutenzione in 30anni
    Penso che dovro' "ridimensionare" le richieste e la voce "casa" la passo a € 200.000.
    Pero' devo rifare i conti.


    21-06-2006, 13.38.55
    stefano_ME30

    Citazione:
    Originalmente inviato da stefano_ME30
    Il "nostro" quindi, se riuscisse nell'intento ("sfangare" 10 contratti e andare in "pensione") potrebbe contare su una "torta" di lira+ lira-, € 600.000. Non male! Togliamo € 300.000 per la casa, € 80.000 per le macchine, € 20.000 per lo svago, € 120.000 per l'istruzione, € 60.000 per la salute....che ci rimane?
    € 20.000 per la pensione......e per campare???
    e se mi sono scordato qualcosa????
    Hmmm.............i conti non tornano!
    Ma chissenefrega! Andiamo avanti.........
    Dunque.....allora rifacciamo tutto (mannaggia alle ragioniere e a chi se le sposa!).

    "torta"= € 600.000
    CASA=€ 200.000 (e non cambio piu'!)
    Macchine= € 80.000
    Svago=€ 20.000
    Istruzione= € 120.000
    Salute = € 60.000

    Rimangono € 120.000 per pensione/campare scegliete voi.
    Se ci campiamo sono € 4.000 l'anno di panini e pensione nella cassa (da morto), altrimenti niente panini e € 6000 anno per 20 anni di pensione.

    Bene, penso che lo scenario sia chiaro.

    P.S.: nota a margine. Quelli che come noi andranno in pensione con il nuovo "regime" prenderanno una pensione "lorda" l'anno pari al 5% di quello che avremo accumulato durante il periodo di lavoro.
    I conti fateveli voi, perche' a me scappa da ridere (piangere).


    22-06-2006, 11.44.19
    stefano_ME30

    Citazione:
    Originalmente inviato da stefano_ME30
    Forse abbiamo(!) esagerato. Proviamo a "ridimensionare" il target.
    Penso sia piu' "sano" parlare di un € 20.000 anno.
    Quindi potremmo chiedere un mutuo di € 600.000 per le "nostre" 10 unita' produttive "ammortizzabili" in 3 anni.
    Be' pero'!
    Intanto siamo(!) riusciti a "dimensionare" il problema e siamo(!) anche riusciti a fare una "trattativa" sul "costo del lavoro" senza perdere di vista lo "scenario".

    Bene approfondiamo.

    Torniamo indietro e ripartiamo da qui.
    Abiamo il Posto di Lavoro (3 anni di contratto a € 20.000/anno) e possiamo adesso passare a definire una modalita' di applicazione del contratto.

    Ecco la proposta (seduti per favore):

    Abbiamo detto che il "compratore di Posti di Lavoro" li paga con un Mutuo che deve "accendere" in banca.
    Immaginiamo di andare in Banca e chiedere un mutuo per 10 PdL (per brevita'). Si tratta di un Mutuo triennale per € 600.000 (e' una parola).
    La Banca ci chiedera' delle garanzie, tipo un piano industriale uno storico dell'azienda una garanzia patrimoniale, tutte quelle cose che servono per garantire alla Banca che quei soldi saremo in grado di restituirli, e nel tempo previsto.
    Tipo come si farebbe per comprare le "presse".


    23-06-2006, 08.41.19
    tecnico_plast

    ovviamente alla fine aspettiamo il pdf di questa discussione


    23-06-2006, 08.46.19
    stefano_ME30

    Sicuro.
    Solo alla fine cosi' mi "autocensuro"
    P.S.: sono un po' "preso" e quindi vado a "sprazzi".


    25-06-2006, 21.04.29
    ArchiGio

    Citazione:
    Originalmente inviato da stefano_ME30
    La Banca ci chiedera' delle garanzie, tipo un piano industriale uno storico dell'azienda una garanzia patrimoniale, tutte quelle cose che servono per garantire alla Banca che quei soldi aremo in grado di restituirli, e nel tempo previsto.
    ..e noi...ce l'abbiamo?E' un discorso che non ho mai capito...o meglio...mi ha lasciato sempre molto perplessa....senza una chiara risposta..
    Mi domando..
    Se io vado a chiedere un mutuo..significa che ho bisogno di soldi...soldi che quindi non ho a disposizione...e perchè!?perchè non ho reddito..o ce l'ho basso...ccciusto?ok...quindi...se io per avere un mutuo devo garantire di avere un lavoro fisso..o cmq un reddito...costante e sicuro (e che mi sembra anche richiesta lecita...non voglio dire il contrario..)...ma in realtà chiedo un mutuo perchè non ho questo "benessere"...allora...come si fa?!...
    D'altra parte...ovvio che nessuno da niente per niente...(citerei il copyright di sta frase se sapessi chi l'ha detta )..indi per cui la sig.ra banca..non ti "anticipa"soldi...se tu non garantisci che sei capace di ridarglieli....

    uhm..
    uhm...
    ...a ripensarci...ho come l'impressione che sto discorso che sto facendo non c'entri molto con il succo del tuo discorso ..oibò...

    vabè...allora diciamo che è una riflessione che ha preso spunto dal tuo nominare la parola "mutuo"...
    doh...


    26-06-2006, 13.35.25
    stefano_ME30

    La cosa e' abbastanza articolata.
    1) La banca deve essere "garantita" per erogare i soldi.
    2) L'imprenditore deve essere garantito che in cambio di quei soldi "la pressa" produca quello che si aspetta.
    3) La pressa deve essere garantita che il "contratto" venga rispettato.
    4) La comunita' deve essere garantita che sia "stoccata" la quota parte necessaria per il "benessere sociale".

    Come "la mettiamo insieme"?
    Proposta, facciamo come gli Attori!
    Cioe', introduciamo la "pressa a contratto".
    Quindi, la Banca eroghera' i soldi direttamente alla "pressa" (che in realta' sara' "rappresentata" da un "Procuratore").
    La Banca sara' il "sostituto d'imposta" e quindi defalchera' immediatamente il 52% dei € 600.000 che versera' alla Stato.
    Il datore di lavoro pahnera' con rate mensili il Mutuo alla Banca.
    Esempio pratico:
    se devo assumere un "tubista saldatore" dovro' prima convincere la Banca che sono un "soggetto" serio e affidabile e poi dovro' essere sicuro che chi assumo sia veramente un saldatore bravo e coscienzioso (me lo devo tenere per 3 anni visto la pago in anticipo).
    Immaginate voi come posso fargli un colloquio. O sono io stesso un saldatore o e' dura. E allora si fa' come gli attori.
    I Saldatori Tubisti (come i progettisti) saranno iscritti presso i Procuratori (chaimateli uffici di collocamento o sindacati come vi pare), pagheranno una quota di iscrizione (congrua) e saranno certificati PRIMA di essere assunti.
    Cioe' l'agenzia dei "Progettisti" avra' i migliori Progettisti (anziani con esperienza e con le paxxe) che non faranno altro che "certificare" progettisti da inserire nelle liste.
    Il datore di lavoro non dovra' preoccuparsi se il "progettista" sara' bravo e competente (e' certificato) ma si dovra' preoccupare molto del fatto se gli servono e a che livello d competenza.
    Le Banche "certificheranno" i Datori di Lavoro, avranno delle commissioni di superesperti che saranno perfettamente in grado di valutare i progetti industriali che verranno presentati e daranno il parere favorevole tecnico per l'erogazione del Mutuo.
    A tutto questo aggiungiamo il diritto di rescissione del contratto (da ambo le parti) con pagamento di penale (come gli attori).
    Avremmo cosi' una specie di selezione "naturale" dei dipendenti e dei datori di lavoro.
    Se in banca ci va' uno che su 10 contratti attivati 7 hanno pagato la penale pur di andarsene, forse e' meglio che lascia perdere di fare l'Imprenditore ed e' meglio che vada a fare il "dipendente". Se in agenzia hanno un "lavoratore" che su 5 contratti 4 hanno pagato per "levarselo dai coxxxioni" forse cia' qualche "problema" ed e' meglio che cambi mestiere.

  9. #9
    Super Moderatrice
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1376
    Professione
    SuperModeratrice
    Regione
    Reggio Emilia
    Software
    ND

    Predefinito

    28-06-2006, 14.13.09
    stefano_ME30

    Vedo che ho perso anche gli ultimi supporters!

    Va beh'! Andiamo avanti (per i posteri, che poi non si dica che non l'avevo detto!).

    Breve riassunto:
    Contratto per 3 anni con pagamento anticipato mezzo Mutuo e rescissione (da amo le parti) con penale. Assunzione "indiretta" tramite "agenzie" di "selezione" (e formazione) con "ingresso" nel "portafoglio" dei "procuratori".
    Sarebbe una forma evoluta del lavoro in "affitto", ma con una dichiarazione "forte" del "contratto" (in ogno caso 3 anni, pagati giusti e anticipati).
    Dalla "torta" di € 60.000 per i 3 anni di contratto il 5% va alle banche e ai procuratori, il 2% per la assicurazione per la penale, il 52% allo Stato e il resto alla "pressa" che ci fa' quello che gli pare (ci si compra casa e "magna panini" oppure li "investe" in China).
    Questo sarebbe il contratto "minimo" poi sara' interesse del procuratore "strappare" il meglio (va a percentuale, quindi saranno caxxi suoi se vuole guadagnare).

    A questo punto il Governo (di cui saro' il Presidente!) potrebbe iniziare con la sperimentazione di un certo numero di contratti. Se si vuole "fare l'occupazione" si stanziano i soldi e con quelli si danno alle Banche per finanziare una quota parte di "fondo perduto" a fronte dell'attivazione del Mutuo (cme abbiamo fatto per le presse).

    Per esempio. Se voglio "incentivare" i giovani Imprenditori, pieni di belle idee, ma senza una caxxo di garanzia, dico alle Banche di non "rompere" e tramite il fondo perduto all'80% (morale i primi 3 anni te li paga lo stato) tu vai banca e attivi il Mutuo per 3 dipendenti e restituirai solo il 20% del reale costo, il "lavorator pressato" non vede differenze. E si parte!
    Se dopo 3 anni il "giovane" torna in Banca e dice "vorrei rinnovare i 3 vecchi contratti e attivarne altri 3", perche' non dargli credito, ormai saranno 3 anni che lavora e avra' dimostrato sul campo che "vale" a questo punto la Banca gli rinnova i 3 "vecchi" contratti (magari con una agevolazione solo del 30%) e altri 3 nuovi al 60% di FP.
    E via cosi', in 10 anni potremmo selezionare una nuova generazione di veri Imprenditori e di Lavoratori.
    Si scatenerebbe la caccia al "lavoratore". Agnelli (o chi per lui) andrebbe in Ufficio Tecnico, sbraitando "Che caxxo si faccio co sta' Punto da 13.5 ore uomo? La voglio da 60 ore!!!! Ho bisogno di chiedere "contratti", mandate a cagare i robot e datemi "ore uomo!!!". Poi dopo aver sbattuto la porta, tornerebbe indietro dicendo "Ah! Dimenticavo!! E deve Costare di meno!
    Sia Chiaro!". Si perche' l'occupazione si fa' negli uffici tecnici, quando si progetta una macchina, non al Parlamento decidendo di far riverniciare i semafori.


    28-06-2006, 15.06.07
    stefano_ME30

    Chiudendo il cerchio.
    La politica potrebbe presentare una lista di opere infrastrutturali "potenti" per l'aumento del "benessere".
    Le opere sarebbero poi finanziate da una "sottoscrizione popolare nominativa" in cambio di Azioni di proprieta' e con diritto di sfruttamento, da parte dei Finanziatori.
    I soldi cosi' reperiti verrebbero usati per "erogare" Mutui "agevolati" per l'acquisto di "contratti Pressa" da parte delle Imprese che dovranno poi realizzare le Opere, dal progetto al "mattone".
    All'inizio il "nuovo sistema" potrebbe essere autofinanziato, giusto per vedere quello che succede.
    Dopo i primi 3 anni, si potrebbe decidere se "esportare" su larga scala il nuovo tipo di contratto.

    P.S.: beh, poi ci sarebbe una "variante" (che a me piace molto!).
    Se la FIAT vuole "fare le automobili in China", potrebbe chiedere ai Lavoratori "pressa" di "cedere" i loro contratti ai Chinesi.
    Cioe', se io in 3 anni prendo € 60.000 lordi e il Chinese € 6.000, io "cedo" il mio contratto e la differenza ce la dividiamo fifty-fifty con la FIAT.
    Della serie, lavoro meno io e faccio lavorare il cinese (che ne ha bisogno) e io mi investo i soldi (di meno).
    Ma questa forse sarebbe troppo "grossa"!!


    29-06-2006, 02.32.35
    tecnomarca

    eccomi

    Ragionando sulle tue cifre mi risulta (ma correggimi se sbaglio):
    in euro
    60.000 - 4.200 (5%+2%=7% banche procuratori assicurazioni)
    rimangono:
    55.800 - 29.016 (52% allo Stato)
    rimangono:
    26.784 (compenso alla unità produttiva per 36 mesi di contratto)
    al netto delle imposte e del "regalino" fatto alla banca, al procuratore e all'assicurazione (i soliti parassiti ) corrispondono a:
    744 euro/mese senza tredicesima mensilità.

    Dopo la sperimentazione esporti su larga scala? Cioè a tutti i lavoratori? Percaso aspiri a diventare martire?

    Ipotiziamo il famoso milione di posti di lavoro distributo sui 5 anni fa 200.000 nuovi contratti all'anno per nuove unità produttive
    60.000x200.000=12.000.000.000 di euro
    e se create in nuove attività:
    12.000.000.000 x 0.8=9.600.000.000 di euro/anno erogati a fondo perduto dallo Stato. Altro debito pubblico?

    Poi quella cosa della "pressa" e della "Fiat" che fanno a mezzo i 9.600.000.000 di euro erogati a fondo perduto dallo stato (magari pagati dagli onesti: Artigiani, PMI, cittadini e di tutti quelli che le tasse le pagano fino all'ultimo euro) e se li investono allegramente all'estero finanziando la crescita cinese...in effetti è "smodatamente" grossa

    Sul tema trovo molto interessante la proposta dei prof. T.Boeri e P.Garibaldi:

    http://www.lavoce.info/news/view.php...153&from=index

    Buona notte...



    29-06-2006, 10.15.47
    tecnico_plast

    seguo con interesse e attendo pdf riassuntivo
    non aggiungo le mie considerazioni (da ignorante in materia) per mancanza di tempo


    29-06-2006, 11.15.13
    alexskull

    alla fine si torna sempre li..
    mancano i soldi ...
    allora le cose sono due:
    o in questi anni i soldi italiani sono volati all'estero e siamo tutti piu' poveri.
    (in questo caso la vedo bruuta-bruuta-bruuta)
    oppure i soldi si sono ridistribuiti in modo concentrato nelle mani di pochi (non lo stato evidentemente), forse anche grazie alle varie privatizzazioni..
    a questo punto vanno convinte queste persone molto facoltose a reinvestire i soldi nell'economia italiana (e anche questa la vedo bruuta)


    29-06-2006, 12.46.14
    stefano_ME30
    Er Presidente

    Citazione:
    Originalmente inviato da tecnomarca
    744 euro/mese senza tredicesima mensilità.
    Percaso aspiri a diventare martire?
    Ecco vedo che almeno su un punto siamo d'accordo. I famosi € 800 al mese netti in busta, che vengono ritenuti (giustamente) una miseria e', in realta' il "target" della "new economy" che corrisponde agli € 8.50 l'ora (senza altre spese aggiunte) sogno dei "nuovi imprenditori".

    A parita' di risultato quello che ho descritto e' un sistema da € 18.50 l'ora.
    Purtroppo la differenza "non si sente" perche' noi siamo abituati a considerare i contributi a carico dell'azienda come soldi "non nostri" e infatti, ce li stanno levando.

    Quello che ho descritto sarebbe il "contratto minimo nazionale" valido per tutti (extracomunitari compresi). Da li' poi partirebbe la contrattazione libera, che sarebbe "libera", nel senso "non regolamentata".

    Citazione:
    Originalmente inviato da tecnomarca
    Altro debito pubblico?
    Assolutamente no, sarebbe finanziato con le sottoscrizioni popolari "di proprietà", cioe' soldi che vengono da noi, ma "riconoscibili" e pagati in cambio della proprieta' delle opere costruite.

    Citazione:
    e se li investono allegramente all'estero finanziando la crescita cinese...in effetti è "smodatamente" grossa
    Guarda che lo fanno gia' adesso, ma tu rimani fuori dal gioco.
    Se tutti i dependenti FIAT prestassero i soldi all'azienda per i nuovi modelli e gli impianti da costruire in China, saremmo noi a speculare sui nostri soldi e se facendo le macchine in China si risparmia, a fine anno aumentano gli utili (nostri) e le azioni (nostre) volerebbero in borsa.
    Si tratta di riappropriarsi del valore dei soldi dei nostri risparmi.



    29-06-2006, 13.03.58
    alexskull

    beh .. anche adesso chi vuole puo' investire in azioni,fondi, obbligazioni, warrant ecc ecc

  10. #10
    Super Moderatrice
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    1376
    Professione
    SuperModeratrice
    Regione
    Reggio Emilia
    Software
    ND

    Predefinito

    29-06-2006, 13.06.10
    stefano_ME30

    Citazione:
    Originalmente inviato da alexskull
    alla fine si torna sempre li..
    mancano i soldi ...
    allora le cose sono due:
    o in questi anni i soldi italiani sono volati all'estero e siamo tutti piu' poveri.
    (in questo caso la vedo bruuta-bruuta-bruuta)
    Da una parte e' meglio di come pensi, ma e' peggio di come speri

    I soldi ci sono, in Italia c'e' il piu' imponente risparmio privato diffuso, siamo (stati) le "formichine" piu' brave del mondo. Ed e' su questi soldi che adesso le "cavallette" puntano.

    Purtroppo, dall'altra parte, questi soldi sono "falsi". Sono frutto del "debito" che abbiamo prodotto negli anni '80 e quindi non sono una ricchezza reale ma solo una grande "bufala" internazionale che ci perseguitera' per anni.

    Il vantaggio (momentaneo) e' che siamo riusciti ad entrare nella "moneta unica" e quindi questo "credito fasullo" ci e' stato convertito in denaro "vero" e "pesante" l'euro.

    Loro lo sanno, ed e' per questo che cercano di portarcelo via, prima che ce ne accorgiamo.


    Citazione:
    Originalmente inviato da alexskull
    oppure i soldi si sono ridistribuiti in modo concentrato nelle mani di pochi (non lo stato evidentemente), forse anche grazie alle varie privatizzazioni..
    a questo punto vanno convinte queste persone molto facoltose a reinvestire i soldi nell'economia italiana (e anche questa la vedo bruuta)
    E' quello che sta succedendo adesso. Alcune semplici manovre sulle tasse hanno creato delle "valvole di non ritorno" che, lentamente, ma inesorabilmente stanno "spostando" la ricchezza e concentrandola, proprio per permettere, poi, la "migrazione di massa" dei nostri soldi in investimenti nei aesi "emergenti". Questo non e' sbagliato in assoluto, il problema e' che noi non ne avremo alcun vantaggio.


    29-06-2006, 13.13.51
    stefano_ME30

    Citazione:
    Originalmente inviato da alexskull
    beh .. anche adesso chi vuole puo' investire in azioni,fondi, obbligazioni, warrant ecc ecc
    Si sui BOND come in Argentina!
    Sarebbe uella la strada, ma tu investiresti € 70.000 dei tuoi risparmi per aprire uno studio tecnico in China per fare progetti in Europa?

    Lo faresti eccome, ma non puoi non ti viene consentito. Ti dicono, invece, metti i tuoi soldi nei Fondi (loro) a te di danno il 3% lordo (se va bene) e loro si tengono il 30-40%.

    E' questo il sistema che va "cancellato" e per farlo bisogna cominciare a reinvestire in modo diverso (diretto e garantito) qui in Italia (tramite le nuove opere infrastrutturali) e poi "esportare" questo nuovo "capitalismo popolare" agli investimenti esteri.


    29-06-2006, 13.57.39
    alexskull

    ad averceli 70000 euro ....


    29-06-2006, 22.15.35
    stefano_ME30

    qualcuno comincia ad accorgersene?

    http://www.beppegrillo.it/2006/06/doppioquinto_e.html

    Le macchine sono in moto, hanno acceso l'aspirapolvere!



    30-06-2006, 09.13.07
    stefano_ME30

    Ecco il PDF.
    Per i pochi (ma buoni) che sono rimasti!
    Stefano

    P.S. : a breve si passa alla Sanita'!
    Immagini allegate voglio_essere_una_pressa.pdf (25.1 KB, 16 visite)



    30-06-2006, 09.21.15
    ArchiGio

    ...ciapo e studio.......mi son persa un pò negli ultimi passaggi...eheh magari rileggendo tutto insieme...ehehe....

    ps. non vedo l'ora che si arrivi all'istruzione...


    30-06-2006, 10.53.36
    tecnico_plast

    wow il pdf


    07-07-2006, 10.03.05
    stefano_ME30

    Vedo che mi avete abbandonato!

    Andro' a fare il Presidente all'estero!
    Non vi merito.



    07-07-2006, 10.11.25
    ArchiGio

    ...tzè...ti piacerebbe !...ci siamo ci siamo... eheh io personalmente aspettavo che mi dicessi dove fosse il seggio per andare a votarti

    ehiòò Stefano for president...


    07-07-2006, 11.13.56
    tecnico_plast

    Citazione:
    Originalmente inviato da stefano_ME30
    Vedo che mi avete abbandonato!
    Andro' a fare il Presidente all'estero!
    Non vi merito.
    semmai siamo noi che non meritiamo te



    07-07-2006, 13.07.11
    Andrea71

    Citazione:
    Originalmente inviato da stefano_ME30
    Vedo che mi avete abbandonato!
    Andro' a fare il Presidente all'estero!
    Non vi merito.
    No, è che a fare la pressa in disuso mi son troppo depresso e mi manca la voglia di scrivere. Altro che sottoutilizzo e spreco di cervelli, nella mia nuova occupazione ho raggiunto un limite inesplorato: 16 anni di vita (università + lavoro)...CTRL+ALT+CANC. Che tristezza.



    07-07-2006, 14.24.17
    stefano_ME30

    allora prossimamente arriva l'argomento Sanita'!

    Vi prometto che saro' "bestiale" e vi divertirete un mondo!

    P.S.: cosa preferite, il PDF subito per usarlo prima di andare a dormire, oppure a rate, come prima?

    P.P.S.: vorrei fare un blog (o come cavolo si chiama) mia figlia dice Splinter, voi che dite?


    07-07-2006, 14.25.58
    stefano_ME30

    Citazione:
    Originalmente inviato da Andrea71
    No, è che a fare la pressa in disuso mi son troppo depresso e mi manca la voglia di scrivere. Altro che sottoutilizzo e spreco di cervelli, nella mia nuova occupazione ho raggiunto un limite inesplorato: 16 anni di vita (università + lavoro)...CTRL+ALT+CANC. Che tristezza.
    non vedo nel tuo profilo che CAD usi.
    Dammi info anche di dove sei, se hai tempo disponibile e vuoi essere pagato peggio della donna di servizio di Agnelli, lavoro se ne trova!


  • Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. Calcolo flessione montanti pressa senza colonne
      Di al.ciccarelli nel forum Progettazione meccanica - forum generale
      Risposte: 10
      Ultimo Messaggio: 06-07-2010, 22: 47
    2. Schiacciamento-pressa
      Di lelepanz nel forum Progettazione meccanica - forum generale
      Risposte: 23
      Ultimo Messaggio: 11-02-2010, 14: 27
    3. voglio essere un cactus
      Di Er Presidente nel forum Discussioni Off Topics
      Risposte: 42
      Ultimo Messaggio: 25-01-2010, 10: 30
    4. Risposte: 6
      Ultimo Messaggio: 03-03-2008, 21: 56
    5. Voglio essere polemico con le software house
      Di Dirotec nel forum OneSpace Designer Modeling
      Risposte: 10
      Ultimo Messaggio: 01-03-2008, 16: 31

    Chi Ha Letto Questa Discussione: 0

    Tag per Questa Discussione

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  



    CAD3D.it - la community dei progettisti