Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 55
  1. #31
    Utente Senior L'avatar di marcof
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    3732
    Professione
    appiccico francobolli con lo schiacciasassi
    Regione
    Modena
    Software
    solidworks 2013 SP 5.0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da csurf Visualizza Messaggio
    Progettare in 2D è anche un allenamento mentale, nel senso che devi avere sempre presente nella tua mente la visione in 3D del progetto
    Come dire che legarsi le mani dietro a un tram e farsi portare di corsa fino alla fermata successiva è un allenamento fisico...
    IMHO queste storie sul 2d che sarebbe un allenamento mentale sono leggende metropolitane dei nostalgici del tecnigrafo.
    Un qualsiasi oggetto lo visualizzi nella mente in 3d, poi se sei costretto ne fai una rappresentazione dettagliata in 2d, che però è una forzatura.
    Se progetti da zero qualcosa il 2d può andare bene (e neanche sempre) per stabilire le proporzioni (design), schematizzare al volo cinematismi ecc.

    Secondo me fare tutto e subito in 3d porta poi alla pigrizia mentale

    Oh ragazzi, non so voi cosa visualizzate a mente, io vedo dei solidi, e li vedevo anche prima della nascita dei PC.
    Poi mi hanno insegnato come farne delle rappresentazioni fittizie in 2d, che andavano interpretate e dalle quali con molta attenzione e a rischio di fare cazzate incommensurabili, potevi poi ricavare viste ausiliarie o sezioni anche complesse.
    I tutto con gran dispendi di tempo, tempo sottratto alla sostanza del progetto perchè si doveva star li come un amanuense a tirare linee di costruzione sperando poi di non distrarsi e di attaccarsi a quella giusta.
    I 2D nella progettazione è innaturale, anacronistico quindi, oggi, inutile

    è un pò come con la calcolatrice, a forza di usarla perdiamo l' abitudine di fare i conti a mente, e quando si rompe la calcolatrice andiamo nel pallone...
    Se sei un disegnatore, inteso come una persona che riceve delle bozze dal "capo" e deve trasformarle in elaborati finiti allora posso anche capire che qualcuno possa avere la nostalgia del 2d (tecnigrafo o cad i principi sono quelli) in quanto attività manuale che sfornava elaborati con un certo fascino grafico.
    Se fai il progettista IMHO il 2d non serve a un tubo, se non perdere tempo e lavorare peggio.

    Devo però aggiungere, ad onore del vero, che per lavorare in 3d è necessario avere strumenti che ti permettano una visualizzazione davvero chiara di quanto stai facendo. Nel caso di Euklid ad esempio, come ti avevo già fatto osservare, IMHO la visualizzazione in shade è inusabile e costringerti a lavorare in wireframe (come vedo che fai sempre nei tuoi video) a me potrebbe far tornare effettivamente la voglia del tecnigrafo.

    ciao

  2. #32
    Moderatore SWX, Navale L'avatar di sampom
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    3690
    Professione
    Progettazione/Costruzione macchine e impianti
    Regione
    Piemonte (CN)
    Software
    SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marcof Visualizza Messaggio
    Devo però aggiungere, ad onore del vero, che per lavorare in 3d è necessario avere strumenti che ti permettano una visualizzazione davvero chiara di quanto stai facendo. Nel caso di Euklid ad esempio, come ti avevo già fatto osservare, IMHO la visualizzazione in shade è inusabile e costringerti a lavorare in wireframe (come vedo che fai sempre nei tuoi video) a me potrebbe far tornare effettivamente la voglia del tecnigrafo.
    ..anche questo è vero.

    Per il resto ti dico che pur essendo solo poco più di un anno che uso il 3D, dopo 5 di Acad ed i precedenti 20 solo tecnigrafo, la sto pensando come te.
    Alcuni "automatismi" (distorsioni?) mentali ancora mi rimangono, ed il mio bel bozzetto su carta a mano, alla veloce (giusto qualche riga ed un paio di quote di partenza), lo faccio quasi sempre.
    Ma è vero, più lo conosco e più mi accorgo di quanto mi mancasse (a parte le ricorrenti "litigate" col sotware, ma qui il discorso è diverso) e di quanto sia effettivamente più "naturale".

    Però mi permetto di ripetere che alla fine stiamo dicendo tutti la stessa cosa:
    il CAD3D è ormai irrinunciabile (anche se con poche eccezioni. Nel mio caso grandi impianti da inserire in planimetrie "da geometra" ecc. ecc.) ed è appurato, ma sembra si sottovaluti la qualità della progettazione (del progettista/disegnatore). Cosa che nessun sw può garantirti.
    Non mi riferisco a te, che comunque SAPEVI DISEGNARE (..tieni n'età, come me del resto), hai imparato a progettare, a realizzare, a conoscere le tecnologie, a comunicare solo attraverso delle linee nere su carta. Conosci i fondamenti, le regole, le norme, il "linguaggio".. Chiaro che avuto lo strumento adatto, imparatone i comandi, ti è risultato facilissimo utilizzarlo al meglio, ma sempre applicando le TUE nozioni. Ti è venuto naturalissimo e forse ora lo dai per scontato.. ma tu "già sapevi" e non penso ti sia mai fermato davanti a problemi progettuali perchè disponevi solo di rapidograph.

    Per il mio lavoro devo fare ancora TUTTE le tavole 2D (e magari anche qualcuna in più);.. dicevi delle sezioni. Indubbiamente il 3D è una manna. Ma vedo in giro che non è così scontato. Caspita, la linea devo dirglielo io dove farla passare e forse i lunghi e noiosi anni passati a scervellarsi per essere comprensibile e tirare linee con le righe, un po' adesso mi aiutano.
    Vedo tavole ricavate dal 3D indecifrabili, sezioni alla cdc che non dicono nulla, quelle invece essenziali mancanti, fori e linee/spigoli nascosti quotati sulle tratteggiate. Se un particolare è leggermente complesso è finita, il "disegnatore" si blocca o magari mi riempie il foglio di viste inutilissime. Disordine assoluto nelle messe in tavola, con rapporti scalari rispetto al foglio senza senso, quote alla rinfusa da "un tanto al chilo" sparate in giro a raggiera! Ed è gente nata col PC che conosce il programma a menadito, velocissimi e perfetti nella modellazione (almeno per come vedono e come costruirebbero loro il modello.. altra nota dolente).

    E secondo me è questo che intende il buon Shiren: TU senza il pc non moriresti di fame, molti altri non ci giurerei

    Saluti
    Marco

  3. #33
    Moderatore SWX, Navale L'avatar di sampom
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    3690
    Professione
    Progettazione/Costruzione macchine e impianti
    Regione
    Piemonte (CN)
    Software
    SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marcof Visualizza Messaggio
    ...
    ..questo http://www.cad3d.it/forum1/showthrea...120#post105120 per farti comprendere meglio il mio pensiero (ma di esempi come ben sai ce ne sono infiniti).
    E nonostante tutti i softwares CAD usati

    Saluti
    Marco

  4. #34
    Stefano_ME30
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sampom Visualizza Messaggio
    ..questo http://www.cad3d.it/forum1/showthrea...120#post105120 per farti comprendere meglio il mio pensiero (ma di esempi come ben sai ce ne sono infiniti).
    E nonostante tutti i softwares CAD usati

    Saluti
    Marco
    Sei andato a dormire mentre io facevo colazione!!!!

    P.S.: oppure piace anche a te vedere l'alba prima di andare a lavorare?

  5. #35
    Utente Standard L'avatar di csurf
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    277
    Professione
    progettazione stampi / modellazioni 3D / consulente Euklid cad-cam
    Regione
    Lombardia
    Software
    Autocad 2007 / Euklid V10 / Vx

    Predefinito

    Per Marcof.
    Io non conosco le tue esperienze lavorative, ma nel mio lavoro ti assicuro che partire direttamente dal 3D è come darsi una mazzata sull p... visto le necessarie modifiche che uno stampo di pressofusione richiede prima di giungere all' approvazione finale, e non parlo solo di spostare qualche vite, ma parlo di salti di chiusura, posizione estrattori, forma ramo colata, posizione fagioli, ecc,,,,Se dovessi ogni volta mettere mano ad un modello
    3D così complesso mi verrebbe da piangere. Ripeto, nel mio campo lavorativo modellare subito in 3D non ha i suoi vantaggi, questo è il mio pensero. Infine riguardo al modo di lavorare in Euklid ti assicuro che è tutta abitudine, io lavoro così e voi sempre in shading ma Euklid offre una chiara visibilità delle forme anche lavorando in wireframe. Infine Euklid non si usa per progettare stampi in 3D, ma si usa per realizzare le parti stampanti.
    Non c'è un metodo di lavoro migliore di un'altro, dipende dai campi di applicazione, quidi io non dico a priori è meglio lavorare in 3D sempre e comunque perchè il 2D è ormai superato, c'è caso e caso. In una ditta che costruisce stampi l'importate è fornire tutte le tavole 2D quotate a dovere in modo che i vari operatori siano operativi da subito ed in modo efficace, di conseguenza per me il 2D è ancora la base di tutto.

  6. #36
    MoldKiller
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da csurf Visualizza Messaggio
    Per Marcof.
    Io non conosco le tue esperienze lavorative, ma nel mio lavoro ti assicuro che partire direttamente dal 3D è come darsi una mazzata sull p... visto le necessarie modifiche che uno stampo di pressofusione richiede prima di giungere all' approvazione finale, e non parlo solo di spostare qualche vite, ma parlo di salti di chiusura, posizione estrattori, forma ramo colata, posizione fagioli, ecc,,,,Se dovessi ogni volta mettere mano ad un modello
    3D così complesso mi verrebbe da piangere. Ripeto, nel mio campo lavorativo modellare subito in 3D non ha i suoi vantaggi, questo è il mio pensero. Infine riguardo al modo di lavorare in Euklid ti assicuro che è tutta abitudine, io lavoro così e voi sempre in shading ma Euklid offre una chiara visibilità delle forme anche lavorando in wireframe. Infine Euklid non si usa per progettare stampi in 3D, ma si usa per realizzare le parti stampanti.
    Non c'è un metodo di lavoro migliore di un'altro, dipende dai campi di applicazione, quidi io non dico a priori è meglio lavorare in 3D sempre e comunque perchè il 2D è ormai superato, c'è caso e caso. In una ditta che costruisce stampi l'importate è fornire tutte le tavole 2D quotate a dovere in modo che i vari operatori siano operativi da subito ed in modo efficace, di conseguenza per me il 2D è ancora la base di tutto.
    Hai mai provato con con un cad parametrico?

  7. #37
    Utente Standard L'avatar di csurf
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    277
    Professione
    progettazione stampi / modellazioni 3D / consulente Euklid cad-cam
    Regione
    Lombardia
    Software
    Autocad 2007 / Euklid V10 / Vx

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MoldKiller Visualizza Messaggio
    Hai mai provato con con un cad parametrico?
    No non ho mai provato personalmente, ma conosco gente che progetta direttamente in 3D. Il succo della questione è che sapendo già cosa si vuole ottenere in base alle abitutidini della propria ditta allora le modifiche sono poche e gestibili mentre per me che lavoro conto terzi il problema è più complesso perchè non ho a disposizione ogni 5 minuti il responsabile della progettazione a cui chiedere, quindi progetto secondo le mie idee che alla fine magari dovranno essere rivedute anche al 30-40% implicando anche notevoli manipolazioni al progetto difficilmente gestibili anche con cad parametrici. Per cui per adesso non vedo dei vantaggi nel passare alla progettazione 3D, questo per il metodo ed il tipo di lavoro che faccio. Poi in altre situazioni la progettazione 3D è molto più efficace del 2D ma da qui a dire che il 2D è diventato inutile.....

  8. #38
    Moderatore SolidEdge L'avatar di cacciatorino
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    9339
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
    Software
    SolidEdge CoCreate Salome-Meca

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da csurf Visualizza Messaggio
    Per cui per adesso non vedo dei vantaggi nel passare alla progettazione 3D, questo per il metodo ed il tipo di lavoro che faccio. Poi in altre situazioni la progettazione 3D è molto più efficace del 2D ma da qui a dire che il 2D è diventato inutile.....

    Anche io lavoro in conto terzi e prima di iniziare con il 3d la pensavo esattamente come te.
    Adesso che ho fatto esperienza non abbandonerei mai il 3d. Forse a progettare si e' un filo piu' lenti, ma poi si risparmia tantissimo tempo nella fase di creazione delle tavole e distinte varie, senza contare il numero ridottissimo di errori di progetto....

    Prima: progettazione 30% , produzione documentazione 70%
    ora: progettazione 80%, produzione documentazione 10%, perdere tempo su cad3d, non ha prezzo!!!!!
    Ultima modifica di cacciatorino; 15-05-2009 alle 15: 57 Motivo: avevo scambiato un 2 con un 3



    stimarchetti.altervista.org - Progettazione Meccanica

  9. #39
    MoldKiller
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da csurf Visualizza Messaggio
    No non ho mai provato personalmente, ma conosco gente che progetta direttamente in 3D. Il succo della questione è che sapendo già cosa si vuole ottenere in base alle abitutidini della propria ditta allora le modifiche sono poche e gestibili mentre per me che lavoro conto terzi il problema è più complesso perchè non ho a disposizione ogni 5 minuti il responsabile della progettazione a cui chiedere, quindi progetto secondo le mie idee che alla fine magari dovranno essere rivedute anche al 30-40% implicando anche notevoli manipolazioni al progetto difficilmente gestibili anche con cad parametrici. Per cui per adesso non vedo dei vantaggi nel passare alla progettazione 3D, questo per il metodo ed il tipo di lavoro che faccio. Poi in altre situazioni la progettazione 3D è molto più efficace del 2D ma da qui a dire che il 2D è diventato inutile.....
    Ti stai basando su "sentito dire"!
    I cad parametrici sono nati apposta per modificare agevolmente un progetto senza rifare tutto daccapo, l'importante è sapere come fare.
    Uno stampo è uno stampo, si fa un progetto di massima e si invia al cliente. Il cliente lo esamina, propone le modifiche e si procede in base a quelle.
    Se hai dimestichezza puoi ribaltare sotto sopra uno stampo senza tanti problemi.

  10. #40
    MoldKiller
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cacciatorino Visualizza Messaggio
    Anche io lavoro in conto terzi e prima di iniziare con il 3d la pensavo esattamente come te.
    Adesso che ho fatto esperienza non abbandonerei mai il 3d. Forse a progettare si e' un filo piu' lenti, ma poi si risparmia tantissimo tempo nella fase di creazione delle tavole e distinte varie, senza contare il numero ridottissimo di errori di progetto....

    Prima: progettazione 30% , produzione documentazione 70%
    ora: progettazione 80%, produzione documentazione 10%, perdere tempo su cad3d, non ha prezzo!!!!!
    E aggiungo che alcune cose che adesso si progettano tranquillamente con un cad 3d, una quindicina di anni fa non erano neanche pensabili!


  • Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. rhinoceros..iniziare
      Di guliver81 nel forum Rhino3D
      Risposte: 14
      Ultimo Messaggio: 20-12-2011, 14: 11
    2. Come iniziare
      Di TRM nel forum Industrial Design
      Risposte: 6
      Ultimo Messaggio: 05-02-2011, 00: 01
    3. Iniziare con catia v6
      Di scheggia nel forum CATIA V6
      Risposte: 32
      Ultimo Messaggio: 25-10-2010, 13: 51
    4. Consigli per iniziare
      Di Mondrian nel forum Solidworks
      Risposte: 5
      Ultimo Messaggio: 27-10-2009, 17: 01
    5. Come iniziare???
      Di zela10 nel forum CAD per l'architettura a confronto
      Risposte: 4
      Ultimo Messaggio: 13-02-2009, 20: 09

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti