Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 16 di 16

Discussione: COMPONENTE IN FUSIONE

  1. #11
    MOD.Stampi e manuf.indust L'avatar di SHIREN
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2061
    Professione
    Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
    Regione
    NAPOLI
    Software
    "ah capa"

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da alex64 Visualizza Messaggio
    Ciao
    Sarebbe interessante capire quanto grande è il pezzo in questione, che tipo di fusione si prevede, se deve essere preventivamente "tracciato" per i riferimenti dei sovrametalli di lavorazione e che tipo di lavorazioni meccaniche si prevedono.


    ciao
    ciao alex
    esci allo scoperto
    sai di modellazione e fonderia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. #12
    Utente Standard L'avatar di alex64
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    144
    Professione
    progettista meccanico
    Regione
    friuli v.g.
    Software
    SE, Autocad, gbg,SW,NX

    Predefinito

    Ciao
    Mi occupo di progettazione meccanica, quindi capita anche di dover gestire anche pezzi di fusione.
    In generale le regole a prescindere dal materiale da fondere, sono sempre le stesse per quanto riguarda la realizzazione dei modelli.
    Come dicevo bisogna sapere preventivamente come verrà fuso il pezzo e a tale proposito, se il nostro amico che ha il problema di realizzare il disegno, avesse un incontro chiarificatore con la fonderia sarebbe meglio.
    Poi per quanto riguarda la scelta della quantità di sovrametalli da prevedere nelle zone interessate dalle lavorazioni, anche qui si va ad esperienza ed in generale se si hanno dei dubbi megli chiedere alla produzione quanto sovrametallo prevedere nei vari punti perchè esso dipende anche dal tipo di lavorazione e centro di lavoro utilizzato.
    Un altro aspetto riguarda i ritiri del materiale, che sono naturalmente diversi nei vari punti del pezzo, pareti sottili o membrature particolarmente sottili possono andare in crisi con l'insorgenza di cricche.
    Prevedere angoli di sformatura e raggiature opportune nei vari punti del pezzo per poter far aprire lo stampo.
    In genere il pezzo ha un piano di riferimento, in pratica il punto di incontro delle due parti dello stampo, o staffe che contengono la terra e non è detto che tale piano sia su un ipotetico asse di simmetria del pezzo....il pezzo potrebbe non essere per nulla simmetrico.
    Per ultimo, non avere mai vergogna di chiedere informazioni e di chiarire con chi materialmente eseguirà il lavoro.

    ciao
    Alessandro

  3. #13
    Utente Junior L'avatar di el_tazar
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    58
    Professione
    progettista 3d
    Regione
    lombardia
    Software
    Campo minato :-D , Pro E ( 2001,WF,WF2,WF3,WF4,WF5 ) , SolidWorks, CATIA

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da alex64 Visualizza Messaggio
    Ciao
    Sarebbe interessante capire quanto grande è il pezzo in questione, che tipo di fusione si prevede, se deve essere preventivamente "tracciato" per i riferimenti dei sovrametalli di lavorazione e che tipo di lavorazioni meccaniche si prevedono.
    Io in generale ricostruirei il modello sulla base del pdf (dura se non è dettagliato, ma se disponi di un campione reale le cose sono più semplici) utilizzando la modellazione solida classica, a meno che non ci siano parti delle fusione così complicate da dover utilizzare le superfici e con una o più configurazioni farei le lavorazioni meccaniche necessarie.
    Nella messa in tavola avrai più tavole dedicate alle varie fasi di lavoro.
    In pratica devi simulare il ciclo di lavoro completo, immaginandoti di doverlo fare tu fisicamente.

    ciao

    Citazione Originariamente Scritto da alex64 Visualizza Messaggio
    Ciao
    Mi occupo di progettazione meccanica, quindi capita anche di dover gestire anche pezzi di fusione.
    In generale le regole a prescindere dal materiale da fondere, sono sempre le stesse per quanto riguarda la realizzazione dei modelli.
    Come dicevo bisogna sapere preventivamente come verrà fuso il pezzo e a tale proposito, se il nostro amico che ha il problema di realizzare il disegno, avesse un incontro chiarificatore con la fonderia sarebbe meglio.
    Poi per quanto riguarda la scelta della quantità di sovrametalli da prevedere nelle zone interessate dalle lavorazioni, anche qui si va ad esperienza ed in generale se si hanno dei dubbi megli chiedere alla produzione quanto sovrametallo prevedere nei vari punti perchè esso dipende anche dal tipo di lavorazione e centro di lavoro utilizzato.
    Un altro aspetto riguarda i ritiri del materiale, che sono naturalmente diversi nei vari punti del pezzo, pareti sottili o membrature particolarmente sottili possono andare in crisi con l'insorgenza di cricche.
    Prevedere angoli di sformatura e raggiature opportune nei vari punti del pezzo per poter far aprire lo stampo.
    In genere il pezzo ha un piano di riferimento, in pratica il punto di incontro delle due parti dello stampo, o staffe che contengono la terra e non è detto che tale piano sia su un ipotetico asse di simmetria del pezzo....il pezzo potrebbe non essere per nulla simmetrico.
    Per ultimo, non avere mai vergogna di chiedere informazioni e di chiarire con chi materialmente eseguirà il lavoro.

    ciao
    Alessandro

    Dunque...

    Il pezzo è dicaimo una carcassa cubica di 500mm per lato.

    L'interno non è nulla di alieno, ma è una mix di superfici, che in modellazione solida non credo sia semplicissimo da gestire...

    Lo schema che hai dato tu è quello che abitualmente seguo per modellare componenti in fusione, ma putroppo normalmente lo faccio con altro software.
    Io chiedevo se qualcuno con più esperienza sapeva darmi delle "dritte" di pura modellazione, su qual'era il metodo più efficace,sicuro e stabile per modellare con solid dei componenti in fusione, rispettando ciò che hai dimostrato di conoscere alla perfezione , ovvero spessori minimi, ritiri ecc...

    Io di vergogna non ne ho assolutamente, se leggi bene il primo post sono venuto qua "prostrandomi" a chiunque sapesse consigliarmi un metodo utile.
    Purtroppo se avessi la possibilità di parlare con qualcuno della fonderia che realizza il pezzo ne sarei ben felice, ma non sempre è possibile.

    Grazie a tutti
    Il metodo giusto non esiste...
    Esiste solo quello che sembra essere il migliore in quel momento...
    Perchè se fossi un indovino giocherei al superenalotto,non farei il progettista...

  4. #14
    Utente Standard L'avatar di alex64
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    144
    Professione
    progettista meccanico
    Regione
    friuli v.g.
    Software
    SE, Autocad, gbg,SW,NX

    Predefinito

    Ciao

    A questo punto penso che se come dici il pezzo ha parti interne particolarmente complicate, probabilmente dovrai gestire qualche zona con le superfici.
    Un comando utile a questo scopo è "sostituisci faccia" o qualcosa di simile, non ho sottomano SW, in pratica la faccia di un solido può essere sostituita utilizzando appunto una superficie.
    Per il resto non metto in dubbio che tu possa essere disponibile ad un confronto con la fonderia.

    ciao

  5. #15
    Utente Junior L'avatar di el_tazar
    Iscritto dal
    2008
    Messaggi
    58
    Professione
    progettista 3d
    Regione
    lombardia
    Software
    Campo minato :-D , Pro E ( 2001,WF,WF2,WF3,WF4,WF5 ) , SolidWorks, CATIA

    Predefinito

    Grazie a tutti x i suggerimenti...

    Se x caso vi venisse in mente qualche metodo alternativo che possa facilitare un po' le cose io son qua...

    E se poi vi capita sotto mano qualche modello elementare giusto x vedere la metodologia di lavoro meglio ancora...

    Buona giornata
    Il metodo giusto non esiste...
    Esiste solo quello che sembra essere il migliore in quel momento...
    Perchè se fossi un indovino giocherei al superenalotto,non farei il progettista...

  6. #16
    MOD.Stampi e manuf.indust L'avatar di SHIREN
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2061
    Professione
    Perito Ind.mecc.MODELLI E ATTREZZATURE PER FONDERIE STAMPI-PROTOTIPI INDUSTRIALI
    Regione
    NAPOLI
    Software
    "ah capa"

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da el_tazar Visualizza Messaggio
    Grazie a tutti x i suggerimenti...

    Se x caso vi venisse in mente qualche metodo alternativo che possa facilitare un po' le cose io son qua...

    E se poi vi capita sotto mano qualche modello elementare giusto x vedere la metodologia di lavoro meglio ancora...

    Buona giornata
    Citazione Originariamente Scritto da alex64 Visualizza Messaggio
    Ciao

    A questo punto penso che se come dici il pezzo ha parti interne particolarmente complicate, probabilmente dovrai gestire qualche zona con le superfici.
    Un comando utile a questo scopo è "sostituisci faccia" o qualcosa di simile, non ho sottomano SW, in pratica la faccia di un solido può essere sostituita utilizzando appunto una superficie.
    Per il resto non metto in dubbio che tu possa essere disponibile ad un confronto con la fonderia.

    ciao
    ciao
    per le parti interne anche se complicate
    stai parlando di anime
    quindi di casse anime che si possono realizzare anche senza sformi
    nel caso ci fosse il bisogno di aggiungere sformi metti una superfice o
    usa il comando sformi
    per gli esterni piglio per buno una carcassa quadra 500x500
    se vuoi eliminare una parte di sformi la sez.sulla diagonale
    se ci so anime piu alte della mezzeria fai delle portate "francesi"
    se il pezzo e'in ghisa non vale il doppio ritiro
    se e' in acciao inx forse l'interno fa 1.8% mentre gli esterni 2.0_2.1_2.2%
    nei casi di acciaio sulle superfici devi mettere un ITT che sarebbe un soprametallo da 1.5_2.0mm che va eliminato con flex
    per i sovrametalli si parte dai 3mm in poi dipende dalla sez del modello
    dove ci sono cariche la zona di colata sfiati
    dal volume delle matarozze
    negli acciai e grosso modo intorno al 50% nelle ghise piu o meno al 13%
    comunque
    se hai un solido
    aggiungi ad esso il sovrametallo di lavorazione
    ho lo fai con una cartella "lavorazioni" che crei nell'albero
    oppure crei secondo le geometrie esterne un altro solido e fai un assieme
    non disponendo di disegni non posso aggiungere altro
    ci so tantissimi accorgimenti da fare
    uno che mi viene in mente
    il valore del lasco tra anime e portata ecc.ecc.ecc.ecc
    grazie millle
    Ultima modifica di SHIREN; 11-03-2009 alle 23: 16


  • Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

    Discussioni Simili

    1. Fusione e rilavorato
      Di Alex70 nel forum CATIA V5 CATPart
      Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 18-02-2011, 12: 39
    2. Pezzo di fusione in ghisa
      Di folle76 nel forum Stampaggio industriale
      Risposte: 10
      Ultimo Messaggio: 08-07-2010, 01: 30
    3. FUSIONE
      Di valeria_emme nel forum Stampaggio industriale
      Risposte: 4
      Ultimo Messaggio: 21-05-2010, 09: 09
    4. Fusione in ghisa
      Di ELPA nel forum Progettazione meccanica - forum generale
      Risposte: 3
      Ultimo Messaggio: 15-09-2009, 19: 39
    5. Fusione in terra per alluminio
      Di Whooring nel forum Stampaggio industriale
      Risposte: 4
      Ultimo Messaggio: 08-02-2008, 09: 02

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti