Pagina 3 di 23 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 230
  1. #21
    UGoverALL
    Visitatore

    Predefinito

    Potete fare ironia fino a domani mattina... Io sono paziente e mi metto a sedere lungo il fiume.

    La forza di NX è (e sarà...) la sua ibridità:
    - Posso modellare in modalità parametrica
    - Posso inserire delle feature di Direct Modeling nella storia parametrica
    - Posso passare in modalità ST (tutte le feature, tranne Fori, Raccordi, Draft vengono eliminate e si lavora con la geometria in modo diretto).

    ... ad ogni fase dello sviluppo del modello la strada propria...

    Mi sembra che da bravi "Power User" abbiate completamente dimenticato i problemi insiti nella modellazione parametrica (difficoltà di comprensione, difficoltà di modifica, tempi di rigenerazione) che sono sempre più inaccettabili nella realtà che sta arrivando.

    Non mi stancherò mai di dire che la ST in NX6 è il primo vagito... ha i suoi bravi limiti (e grossi), ma ormai la strada ibrida è tracciata.

    Io sono stra-convinto che fra 2-3 anni si lavorerà praticamente solo così:
    - Studio e fattibilità: ST
    - Progettazione di dettaglio: ST e Parametrico a seconda dei gusti dell'utente
    - Modifiche: ST o Parametrico a seconda delle necessità (modello nativo o meno, conoscenza del modello stesso da parte dell'utente, skill dell'utente, etc) e dei tempi richiesti
    - Knowledge Capture ed automazioni: Parametrico

    comunque, come si diceva all'inizio di questo: chi vivrà vedrà...

  2. #22
    Utente Standard L'avatar di beppino
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    405
    Professione
    ... faccio cose ... troppe per farle bene ...
    Regione
    Piemonte, nèè...
    Software
    NX11

    Predefinito

    Per quanto mi riguarda, lavorando moooooolto con modelli importati, e dovendo "partorire" modelli modificati quasi all'istante (non ho ancora importato che mi si chiede se ho finito), uso molto la modellazione diretta, ma, a mio parere, avere un albero di features, anche solo delle mie modifiche, lo trovo molto comodo.
    Per ora (in base alla mia piccola esperienza), lavorare con NX, History free mode, non ha nessun vantaggio tangibile.
    Ciao, Beppino

  3. #23
    Ozzy
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UGoverALL Visualizza Messaggio
    Potete fare ironia fino a domani mattina... Io sono paziente e mi metto a sedere lungo il fiume.

    La forza di NX è (e sarà...) la sua ibridità:
    - Posso modellare in modalità parametrica
    - Posso inserire delle feature di Direct Modeling nella storia parametrica
    - Posso passare in modalità ST (tutte le feature, tranne Fori, Raccordi, Draft vengono eliminate e si lavora con la geometria in modo diretto).

    ... ad ogni fase dello sviluppo del modello la strada propria...

    Mi sembra che da bravi "Power User" abbiate completamente dimenticato i problemi insiti nella modellazione parametrica (difficoltà di comprensione, difficoltà di modifica, tempi di rigenerazione) che sono sempre più inaccettabili nella realtà che sta arrivando.

    Non mi stancherò mai di dire che la ST in NX6 è il primo vagito... ha i suoi bravi limiti (e grossi), ma ormai la strada ibrida è tracciata.

    Io sono stra-convinto che fra 2-3 anni si lavorerà praticamente solo così:
    - Studio e fattibilità: ST
    - Progettazione di dettaglio: ST e Parametrico a seconda dei gusti dell'utente
    - Modifiche: ST o Parametrico a seconda delle necessità (modello nativo o meno, conoscenza del modello stesso da parte dell'utente, skill dell'utente, etc) e dei tempi richiesti
    - Knowledge Capture ed automazioni: Parametrico

    comunque, come si diceva all'inizio di questo: chi vivrà vedrà...
    Io mi siedo accanto a Beppe e gli passo la canna..
    Quando sarà matura e si avrà la possibilità di switch diretto e l'utente potrâ scegliere quale strada prendere senza essere vincolato allora non ci sarâ più nulla da dire.
    Io che sono parametrico puro vedo un sacco di vantaggi.
    Forse perchè ho lavorato con assiemi parecchio grandi e so i limiti del parametrico se non lavori più che perfetto e devi mettere mano a una grande modifica che ti stravolge il tutto..voglio poi vedere quanto tempo devi perderci anche se l'hai fatto tu, figurati se lo fa qualcun altro, in quel caso ST potrebbe salvarti le chiappe.

    Saluti Ozzy

  4. #24
    UGoverALL
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gargiun Visualizza Messaggio
    si intuisce quindi che non serve avere una cultura alle spalle ma basta applicare le funzioni richieste alla modifica.
    Da qui emerge che la spinta sia arrivata da quelle società ..... che non vogliono più investire nel personale ma prediligono (scusate il termine) lo scimmittare di operatori a basso costo e prontamente sostituibili.

    Be! Buon appetito.

    Bye.
    Ciao,
    Ho evidenziato un paio di frasi del tuo discorso perchè lo trovo molto interessante...
    Quella che tu definisci "cultura" non è cultura. O meglio, lo era agli albori del CAD...
    La cultura di un progettista risiede nel saper progettare il miglior prodotto possibile, quello che pesa meno, quello che resiste meglio, quello che costa meno produrre.
    Non dovrebbe essere nella cultura del progettista l'organizzazione del modello... la gestione delle dipendenze... questi sono tecnicismi dello strumento che andava bene conoscere 10 anni fa.
    Parallelo con gli strumenti office che sono + semplici ed hanno avuto uno sviluppo rapido:
    - Per usare Multiplan o Lotus dovevi essere uno scienziato... adesso con Excel fai cose inimmaginabili al costo di 2 click... nessuno a me chiede di essere un esperto C, ma di mettere in Excel i numeri corretti e di estrarne velocemente altri.
    - Per usare Wordstar dovevi esser un amanuense del computer ed avere 18 dita per tutti i CTRL che dovevi premere per ottenere qualsiasi "effetto"... Word (che già trovo tremendamente complicato) è di un ordine di grandezza + semplice. Anche qui, che serve sapere come si impagina perfettamente un documento se dentro ci hai scritto delle ca.gate terrificanti??? L'impaginazione dovrebbe essere una cosa di una semplicità travolgente, a carico (com'è effettivamente negli strumenti Office) del software.

    Sulle scelte del personale delle aziende: corretto quel che dici... ma ricordati anche di metterti dalla parte del tuo datore di lavoro che ha un turnover elevato... Non esistono + i dipendenti "fedeli" e "per sempre" su cui potevi investire tanto li avevi in azienda per sempre...
    Esempio che conosco: una azienda di progettazione automotive (Carcerano) 2 anni fa investì una bella barcata di € per formare sulla nostra suite i suoi progettisti (NX dai solidi allo stile, TC, Analisi Tolleranze, Cinetodinamica, FEM, Mockup etc).
    Dopo un mese dalla fine dei corsi 6 (su 9) di queste persone hanno ricevuto un'offerta da un'altra azienda che ha impiantato uno studio di progettazione a torino e se ne sono ndati, lasciando il povero DT con le pive nel sacco.

    Ciao,
    UoA
    Ultima modifica di UGoverALL; 04-02-2009 alle 16: 11

  5. #25
    oTToLeoP
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ozzy Visualizza Messaggio
    Io mi siedo accanto a Beppe e gli passo la canna..
    Quando sarà matura e si avrà la possibilità di switch diretto e l'utente potrâ scegliere quale strada prendere senza essere vincolato allora non ci sarâ più nulla da dire.
    Io che sono parametrico puro vedo un sacco di vantaggi.
    Forse perchè ho lavorato con assiemi parecchio grandi e so i limiti del parametrico se non lavori più che perfetto e devi mettere mano a una grande modifica che ti stravolge il tutto..voglio poi vedere quanto tempo devi perderci anche se l'hai fatto tu, figurati se lo fa qualcun altro, in quel caso ST potrebbe salvarti le chiappe.

    Saluti Ozzy
    io mi siedo accanto a voi con il mio portatile e vi faccio vedere che questo gia esiste ... poi voi vi guardate in faccia e crederete che è tutto frutto della vostra immaginaziona causa canna che vi state fumando

  6. #26
    UGoverALL
    Visitatore

    Predefinito

    Tanto tutti abbiamo ragione e tutti torto...
    Per fortuna Ennecs permette tutti gli approcci, quindi avanti con brio con quello che più vi piace!

  7. #27
    Moderatore SolidEdge L'avatar di cacciatorino
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    9341
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
    Software
    SolidEdge CoCreate Salome-Meca

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UGoverALL Visualizza Messaggio
    Non dovrebbe essere nella cultura del progettista l'organizzazione del modello... la gestione delle dipendenze... questi sono tecnicismi dello strumento che andava bene conoscere 10 anni fa.
    In teoria quello che dici e' giusto, e se il mercato chiede questo non c'e' niente da fare e bisogna solo seguirlo.

    Pero' la vita reale e' ben diversa, ed eliminare la gestione a schizzi e quote da un parte slega il progettista dal seguire regole "ingessanti" ed apparentemente arcaiche, dall'altra parte permette a gente che non e' adeguatamente formata di prendere in mano strumenti molto potenti con conseguenze possibilmente gravi, dal pezzi impossibile da produrre a quello impossibile da montare. Cioe' la ST sembra sia stata implementata per eliminare le barriere all'ingresso, ma le conseguenze le vedranno sulla loro pelle le aziende che penseranno di poter sostituire un progettista esperto con un bundle di "ragazzino+ST".
    La liberta' e' una bella cosa, ma va data a chi la sa gestire, lo so che e' un discorso da quello "con la puzza sotto il naso", ma la penso cosi'.



    stimarchetti.altervista.org - Progettazione Meccanica

  8. #28
    Stefano_ME30
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UGoverALL Visualizza Messaggio
    La ST non è che si usa tirando a caso...
    Quando muovi metti una quota.
    ma tu l'hai vista la ST e come lavora?
    Spiegaglielo tu, altrimenti mi altero e lo "corco"!
    :)

  9. #29
    Moderatore SolidEdge L'avatar di cacciatorino
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    9341
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
    Software
    SolidEdge CoCreate Salome-Meca

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano_ME30 Visualizza Messaggio
    Spiegaglielo tu, altrimenti mi altero e lo "corco"!
    :)
    Guardate che io parlo di storie di vita vissuta da gente che dopo anni di lavoro con SW e SE e' stata sbattuta in prima linea con OSD, mica di chiacchere...
    Se voi siete power user e riuscite a usare il conestuale con precisione buon per voi, ma siccome un sacco di gente lavora a casaccio, meglio ingabbiarli dentro procedure che li costringano ad essere almeno un po' precisi.... Poi cio' non toglie che le orroraggini si riescano a fare benissimo anche col parametrico, beninteso....

    P.S. Una piccola aggiunta:
    pensate di lavorare tutto il giorno con le "maniglie" invece che con le "quote": mentre lavorando con le quote non ti capitera' mai di scrivere una volta 10.02 onvece di 10, tirando una freccia nello schermo succedera' una volta o due di fare click prima di aver dato il valore da tastiera, magari perche' squilla il telefono o arriva il montatore dall'officina a farti vedere l'ultima genialata che hai partorito...
    Ultima modifica di cacciatorino; 04-02-2009 alle 22: 11



    stimarchetti.altervista.org - Progettazione Meccanica

  10. #30
    Stefano_ME30
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cacciatorino Visualizza Messaggio
    Guardate che io parlo di storie di vita vissuta da gente che dopo anni di lavoro con SW e SE e' stata sbattuta in prima linea con OSD, mica di chiacchere...
    Se voi siete power user e riuscite a usare il conestuale con precisione buon per voi, ma siccome un sacco di gente lavora a casaccio, meglio ingabbiarli dentro procedure che li costringano ad essere almeno un po' precisi.... Poi cio' non toglie che le orroraggini si riescano a fare benissimo anche col parametrico, beninteso....
    Ascolta, il problema era che in OSD non usavano le feature sul solido.
    Se metti una quota il modello e' vincolato ne piu' ne meno che se fosse legato ad un profilo 2D.
    Il concetto non cambia, due facce devono essere parallele? le vincoli ne piu' ne meno che su un profilo.
    Il problema e' che in OSD l'interfaccia delle feature e' un po' ostica e poco user frendi (o come si dice :) ).
    Sulla storia non mi espongo perche' penso che potrebbe essere utile e non in contraddizione con un contestuale.


  • Pagina 3 di 23 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. disattivare synchronous technology
      Di strangelittle_girl nel forum Solid Edge
      Risposte: 3
      Ultimo Messaggio: 03-09-2010, 10: 14
    2. Synchronous Technology
      Di axa nel forum NX (Unigraphics)
      Risposte: 58
      Ultimo Messaggio: 19-09-2008, 20: 31
    3. Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 29-08-2008, 09: 56
    4. Siemens PLM Software: Synchronous Technology
      Di cad3d nel forum Notizie importanti (appariranno in Home page)
      Risposte: 4
      Ultimo Messaggio: 01-05-2008, 17: 34
    5. NX Synchronous Technology
      Di bafio nel forum NX (Unigraphics)
      Risposte: 4
      Ultimo Messaggio: 25-04-2008, 21: 56

    Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 200 Giorni: 0

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti