Pagina 20 di 23 PrimaPrima ... 101819202122 ... UltimaUltima
Risultati da 191 a 200 di 230
  1. #191
    Stefano_ME30
    Visitatore

    Predefinito

    A parte le battute del caso...mi chiedo il perchè i miei colleghi interaziendali che usano OSD non sono contenti...mi ripetono che quando devi fare delle modifiche è meglio rifare tutto da capo...ti sembra logico ?
    a me no, ma potrei portarti esempi del contrario.
    Poi bisognerebbe capire in quale caso succede e per quale ragione.
    OSD e' molto rigoroso, sia nel modello finale che deve uscire e sia nella fase di "transizione", se elaborando la modifica (eliminazione dei raccordi, costruzione del nuovo solido e ricostruzione dei raccordi) si crea un modello "non manifold", il modello non esce.
    Se non e' possibile costruire un raccordo semplicemente non lo fa.
    Con la 2007 (in poi) e' possibile costruire raccordi "bastardi" pieni di "patch" per fare il raccordo dove non potrebbe, se provi adesso vedrai che fa tutto quello che vuoi, ma io non sono cosi' convinto che sia un vantaggio.
    Non credi che se l'evoluzione è stata verso il parametrico ci sia un perchè ?
    Perché quelli della Mares che usano Rhino, quando debbono fare delle modifiche si mettono le mani tra i capelli.
    Cioe'? hanno fatto tutto sto casino, sviluppato decine di SW, investito decine di milioni di euro solo per risolvere il problema alla Mares?
    Dai non scherziamo.
    Il parametrico può essere migliorato e alcune idee ci sono e saranno disponibili a breve, ma spesso lo si usa in modo errato (metodo di modellazione).
    Ti assicuro che ho visto dei modelli fatti da c..o e poi si lamentano che sono ingestibili e pesanti nella ricostruzione...
    Come vedi, il mondo e' uguale per tutti, potrei scrivere esattamente le tue parole parlando dei problemi dei tuoi colleghi.

  2. #192
    Moderatore CAE/FEM/CFD L'avatar di Matteo
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2008
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Lombardia
    Software
    Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UGoverALL Visualizza Messaggio
    Guardate l'evluzione di due prodotti solo parametrici come SWX e Pro/E.
    Nelle ultime 3/4 major release del prodotto che cosa hanno buttato fuori come vere innovazioni, escludendo come innovazioni i "maquillage" dell'interfaccia utente?

    Provate a fare mente locale e vi sarete dati il perchè della ST...

    Ci siamo detti tante volte che la NX6 è il primo vagito... vedremo in NX7 - NX7.5 - NX8 che sarà...
    A proposito di prospettive future: sto studiando le API di SpaceClaim (qualcosa di analogo al Pro|Program) e sono convinto che tra 5 anni il CAD parametrico sarà un plugin di SC (e lo stesso vale in linea di principio per gli altri modellatori diretti, purchè abbiano le stessa "apertura" verso l'esterno): in pratica parametrizzazione (e associatività?) saranno caratteristiche aggiuntive in un ambiente di modellazione non parametrico.
    MP-ProgettazioneMeccanica
    Progettazione Meccanica e Simulazione
    www.mp-progettazionemeccanica.it

  3. #193
    UGoverALL
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Matteo Visualizza Messaggio
    A proposito di prospettive future: sto studiando le API di SpaceClaim (qualcosa di analogo al Pro|Program) e sono convinto che tra 5 anni il CAD parametrico sarà un plugin di SC (e lo stesso vale in linea di principio per gli altri modellatori diretti, purchè abbiano le stessa "apertura" verso l'esterno): in pratica parametrizzazione (e associatività?) saranno caratteristiche aggiuntive in un ambiente di modellazione non parametrico.
    Fammi capire meglio...
    Ovviamente non ha un senso per NX che ha i 2 ambienti integrati (non integrati come dice cubalibre, ovviamente), ma per SC potrebbe averne e tanto...
    Diciamo: un ProE/SWX + SC potrebbero mettere in piedi uno scenario come quello dell'ultima slide che del mio PPT...
    Magari con un pò di difficoltà, ma si potrebbe pensare..,

  4. #194
    Moderatore CAE/FEM/CFD L'avatar di Matteo
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2008
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Lombardia
    Software
    Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UGoverALL Visualizza Messaggio
    Fammi capire meglio...
    Ovviamente non ha un senso per NX che ha i 2 ambienti integrati (non integrati come dice cubalibre, ovviamente), ma per SC potrebbe averne e tanto...
    Diciamo: un ProE/SWX + SC potrebbero mettere in piedi uno scenario come quello dell'ultima slide che del mio PPT...
    Magari con un pò di difficoltà, ma si potrebbe pensare..,
    Provo a spiegarmi: non intendo un sistema ProE/SWX + SC, ma un ambiente SC (OSD ecc... purchè "aperto" tramite API) in cui la parametricità e l'assovìciatività siano introdotte come plugin.

    In sintesi, provo a metterla sul matematico: immagina due assiemi, un (quello della geometria inziale) è il DOMINIO, l'altro (la geometria finale, o meglio quello dello step successivo) è il CODOMINIO. Passo da un insieme all'altro attreverso el fuznioni base/grafiche del DirectModeling, oppure attraverso funzioni più complesse e strutturate che sono le "features" del CAD parametrico.

    Le "funzioni strutturate" sarebbero introdotte tramite plugin.
    MP-ProgettazioneMeccanica
    Progettazione Meccanica e Simulazione
    www.mp-progettazionemeccanica.it

  5. #195
    UGoverALL
    Visitatore

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Matteo Visualizza Messaggio
    Provo a spiegarmi: non intendo un sistema ProE/SWX + SC, ma un ambiente SC (OSD ecc... purchè "aperto" tramite API) in cui la parametricità e l'assovìciatività siano introdotte come plugin.

    In sintesi, provo a metterla sul matematico: immagina due assiemi, un (quello della geometria inziale) è il DOMINIO, l'altro (la geometria finale, o meglio quello dello step successivo) è il CODOMINIO. Passo da un insieme all'altro attreverso el fuznioni base/grafiche del DirectModeling, oppure attraverso funzioni più complesse e strutturate che sono le "features" del CAD parametrico.

    Le "funzioni strutturate" sarebbero introdotte tramite plugin.
    Bisognerà vedere chi avrà voglia/tempo/$$$ da investire per creare questi plug-in...

  6. #196
    Moderatore CAE/FEM/CFD L'avatar di Matteo
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2008
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Lombardia
    Software
    Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UGoverALL Visualizza Messaggio
    Bisognerà vedere chi avrà voglia/tempo/$$$ da investire per creare questi plug-in...
    Infatti, qui sta il problema. Devo dire che sono passato da una esperienza analoga (NEiWorks, cioè NEiNatran, come plugin di SWX) e si tratta di una strada complicata. C'è da dire che SWX non offre moltissima libertà di integrazione, mentre SC (come anche ProE) si, attraverso delle API abbastanza userfriendly (dove per "user" si intende programmatore Visual B/C#). Ho visto degli indiani fare miracoli
    MP-ProgettazioneMeccanica
    Progettazione Meccanica e Simulazione
    www.mp-progettazionemeccanica.it

  7. #197
    Moderatore CAE/FEM/CFD L'avatar di Matteo
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2008
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Lombardia
    Software
    Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM

    Predefinito

    Ciao, premesso che credo in entrambe le tecnologie (sono complementari) e che sono utente soddisfattissimo e sostenitore del CAD più rigido e parametrico (ProE). Premesso anche che (come dice giustamente UGOA) sarà sempre necessario fare i conti con il marketing e con la disponibilità di €. La mia considerazione non nasce da allucinazioni, ma da una constatazione a livello di programmazione: nella "costruzione" di un CAD nasce prima il motore grafico e solo successivamente le features parametriche "agganciandosi" alle entità grafiche tramite funzioni "dirette" creano il CAD parametrico&associativo come lo conosciamo.
    Anche storicamente è stato cosi: non è che prima di ProE (il primo parametrico&associativa... o cmq fra i primi) non esistesse il CAD 3D!

    Che poi ora (ma non è detto che sia la strada definitiva ) siano i CAD P&A a includere gli espliciti, dipende anche dal fatto che i prodotti NX, ProE, SWX, SE sono già introdotti nel 95% degli uffici tecnici che usano modellatori 3D e quindi dal punto di vista tecnico/commerciale è naturale "appiccicargli" l'esplicito (anche perchè esisterò sempre una incomunicabilità di base tra i due mondi per motivi matematici e topologici).


    Esprimevo solo un'opinione... magari discutibile ma tutto sommato argomentata
    MP-ProgettazioneMeccanica
    Progettazione Meccanica e Simulazione
    www.mp-progettazionemeccanica.it

  8. #198
    Moderatore CAE/FEM/CFD L'avatar di Matteo
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2008
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Lombardia
    Software
    Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM

    Predefinito

    In questo sono d'accordo: la bidirezionalità tra Esplicito e DirectModeling non si avrà mai! Avete presente i LEGO? Con tanti mattoncini piccoli posso costruitre un solido complesso, ma se il solito complesso mi viene dato non posso scomporlo in pezzettini.

    Personalmente spero che OSD (per esempio) non venga mai incluso in ProE (sopratutto se il tutto costasse di più...) cosi come preferirei un prodotto Siemens NON appiccicato ai vari SE/NX ma indipendente.
    MP-ProgettazioneMeccanica
    Progettazione Meccanica e Simulazione
    www.mp-progettazionemeccanica.it

  9. #199
    Moderatore CAE/FEM/CFD L'avatar di Matteo
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    2008
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Lombardia
    Software
    Creo, ProEngineer, Creo Simulate, ProMechanica, SolidWorks, SolidEdge, SpaceClaim, OpenFOAM

    Predefinito

    ... è esattamente il contrario!

    I parametri si innestano su funzioni. Ti faccio un esempio (tratto dal mio posto "allucinato" di prima ).

    Immagina una retta in un piano cartesiano. Voglio trasformarla in una parabola.

    Posso spostare con il mouse i singoli punti "slegati", oppure applicare una funzione di trasformazione (chiamiamola "feature") controllata dai parametri che immetto dall'esterno, ma "prefabbricata" (qui si insericse il plugin) che non fa altro che interporsi tra i parametri e lo spostamento diretto dei punti (che non faccio più con il mouse). Se poi voglio introdurre anche il concetto di associatività (e quindi in un certo senso la "cronologia") dovrò introdurre un database delle entità geometriche (cioè un piano, per esempio, non sarà più solo un piano delimitato da altre entità, ma "quel piano"). Sono comunque sovrastrutture che aggiungo all'ambiente 3D in un secondo tempo (per la conferma ci vorrebbe Mr.Geisberg ).
    MP-ProgettazioneMeccanica
    Progettazione Meccanica e Simulazione
    www.mp-progettazionemeccanica.it

  10. #200
    Moderatore SolidEdge L'avatar di cacciatorino
    Iscritto dal
    2007
    Messaggi
    9338
    Professione
    Ingegnere meccanico
    Regione
    Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
    Software
    SolidEdge CoCreate Salome-Meca

    Predefinito

    Fatto salvo il fatto che all'interno del file le forme saranno definite come coordinate di punti, penso che fra i parametrici e i non parametrici ci sara' questa differenza:

    nel parametrico esistono delle relazioni fra questi punti, per esempio il punto A ha cordinate (Xa, Ya, Za), il punto B ha coordinate
    Xb = f(Xa,Ya,Za), Yb =f(Xa,Ya,Za), Zb =f(Xa,Ya,Za)
    invece nel non parametrico il punto B avra' coordinate Xb,Yb,Zb, stop e fine.
    Per cui se un cad nasce non parametrico penso sara' dura inserirci queste funzioni.
    Poi in realta' dovremmo specificare meglio, qui' stiamo facendo confusione fra la parametricita' del modello e la sua storia.
    ST non elimina la parametrizzazione, elimina la storia. I concetti in certi casi tendono a sovrapporsi, in certi altri non hanno propio niente a che vedere.



    stimarchetti.altervista.org - Progettazione Meccanica


  • Pagina 20 di 23 PrimaPrima ... 101819202122 ... UltimaUltima

    Discussioni Simili

    1. disattivare synchronous technology
      Di strangelittle_girl nel forum Solid Edge
      Risposte: 3
      Ultimo Messaggio: 03-09-2010, 10: 14
    2. Synchronous Technology
      Di axa nel forum NX (Unigraphics)
      Risposte: 58
      Ultimo Messaggio: 19-09-2008, 20: 31
    3. Risposte: 2
      Ultimo Messaggio: 29-08-2008, 09: 56
    4. Siemens PLM Software: Synchronous Technology
      Di cad3d nel forum Notizie importanti (appariranno in Home page)
      Risposte: 4
      Ultimo Messaggio: 01-05-2008, 17: 34
    5. NX Synchronous Technology
      Di bafio nel forum NX (Unigraphics)
      Risposte: 4
      Ultimo Messaggio: 25-04-2008, 21: 56

    Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 200 Giorni: 0

    Segnalibri

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  





    CAD3D.it - la community dei progettisti