Proto Labs ha appena aggiunto la gomma siliconica liquida (LSR) all'elenco in continua espansione delle sue risorse di stampaggio a iniezione. Lo stampaggio del silicone liquido presenta molti punti di contatto con lo stampaggio a iniezione tradizionale, ma anche alcune importanti differenze.

Diversamente dalla resina termoplastica, che viene fusa prima dell'iniezione, il silicone liquido è un composto termoindurente bicomponente che viene prima raffreddato, poi iniettato in uno stampo riscaldato e infine polimerizzato sul pezzo finale.
Il silicone liquido è un polimero termoindurente, pertanto il suo stato stampato è permanente: una volta indurito, non è più possibile fonderlo di nuovo come si fa con i materiali termoplastici.
La gomma siliconica liquida è utilizzata nel settore già da molto tempo e ora Protomold è in grado di realizzare progetti in LSR in volumi da 25 a oltre 5.000 pezzi in massimo tre settimane.
Vai al sito web di Protolabs